Vaccino DA2PPC – Wikipedia


Vaccino multivalente per cani

DA2PP è un polivalente vaccino per cani che protegge dai virus indicati dal alfanumerico caratteri che compongono l’abbreviazione: D for cimurro canino,(1) A2 per l’adenovirus canino di tipo 2, che offre protezione crociata all’adenovirus canino di tipo 1 (il più patogeno dei due ceppi) (vedi Adenovirus canino),(1) la prima P per parvovirus canino,(1) e la seconda P per parainfluenza.(1) Poiché l’epatite infettiva canina è un altro nome per l’adenovirus canino di tipo 1, a volte viene utilizzata una H invece di A. In DA2PPC, la C indica coronavirus canino. Questa non è considerata una vaccinazione di base ed è quindi spesso esclusa dall’abbreviazione.(2)

Questo vaccino viene solitamente somministrato ai cuccioli a 6-8 settimane di età, seguito da 10-12 settimane di età e poi a 14-16 settimane di età. Questo vaccino viene somministrato nuovamente all’età di 1 anno e poi ogni anno o ogni 3 anni a seconda delle leggi locali e nazionali. I programmi vaccinali raccomandati da alcuni veterinari possono differire da questo.(3)

DA2PPC non include la vaccinazione contro Bordetella, ma la combinazione di Bordetella con DA2PPC si riduce significativamente tosse dei canili infezione attraverso la prevenzione di adenovirus, cimurro e parainfluenza.

DHCPP, DAPP, DA2PP e DAPPC non sono la stessa cosa. I nomi sono spesso usati in modo intercambiabile ma sono diversi. Cimurro, adenovirus di tipo 1 (quindi epatite), parainfluenza e parvovirus sono coperti da tutti e 4, ma solo il DAPPC copre il coronavirus.

Vaccini core vs. non core(modificare)

Le vaccinazioni di base sono quasi sempre necessarie per il benessere a lungo termine della vita di un cane. Le vaccinazioni non fondamentali esistono per misure preventive che possono proteggere dalle malattie mortali che il cane potrebbe incontrare nel corso della sua vita.(2)

Cimurro(modificare)

Il vaccino DA2PPC protegge dal cimurro, una malattia debilitante e mortale. Questa malattia è una malattia virale mortale che causa disfunzione neurologica, polmonitesintomi sistemici aspecifici come febbre e affaticamento e perdita di peso, nonché sintomi delle vie respiratorie superiori e diarrea, scarso appetito e vomito.(4) Non c’è farmaco antivirale efficace contro il virus del cimurro. Il trattamento è di supporto e consiste in antibiotici per prevenire il secondario infezioni, anticonvulsivanti per convulsioni e liquidi per via endovenosa per prevenire disidratazione.(4) Data la letalità di cimurro e la relativa rarità degli effetti collaterali del vaccino, tutti i veterinari rispettabili raccomandano il vaccino DA2PPC. Si raccomanda al proprietario dell’animale di vaccinarsi contro il cimurro anche se gli altri mezzi preventivi non costituiscono un problema.

Adenovirus(modificare)

L’adenovirus viene prevenuto dal vaccino DA2PPC che rappresenta l’adenovirus di tipo 2. L’adenovirus di tipo 2 è responsabile della tosse dei canili, una malattia virale infettiva. Si tratta di una malattia delle vie respiratorie superiori maggiormente associata a bronchite e bronchiolite (gonfiore dei bronchi). I cani e i cuccioli non vaccinati sono i più suscettibili alla malattia. DA2PPC protegge anche dal ceppo più virulento, l’adenovirus di tipo 1 (vedi adenovirus canino). L’adenovirus di tipo 1, chiamato anche epatite canina, è un’infezione virale del DNA delle vie respiratorie superiori contratta attraverso il contatto di una membrana mucosa. I sintomi includono: vomito, diarrea, letargia, linfonodi ingrossati, dolore addominale e fegato ingrossato.(5)

Parvovirus(modificare)

Il vaccino DA2PPC è una misura preventiva contro il parvovirus, una delle malattie più importanti da cui il vaccino protegge un cucciolo. Il parvovirus provoca letargia, dolore addominale, vomito, sangue nelle feci e febbre. La persistente perdita di liquidi porta alla disidratazione e allo shock settico, spesso fatale. Il parvovirus si contrae attraverso il contatto da cane a cane, materiale fecale contaminato, ciotole di acqua o cibo, oggetti condivisi e persino gli indumenti e il pavimento di persone che hanno avuto a che fare in precedenza con cani affetti da parvovirus.(6) (Vedere parvovirus canino) I cuccioli di età inferiore a 4 mesi e i cani non vaccinati sono i più suscettibili alla malattia.

Parainfluenza(modificare)

La seconda P in DA2PPC sta per parainfluenza. Il vaccino aiuta a proteggere dal virus altamente contagioso che è caratterizzato da febbre, naso che cola, perdita di appetito, letargia, starnuti e, soprattutto, tosse secca. Il virus della parainfluenza è uno dei tanti ceppi virali canini che possono causare la tosse dei canili. La malattia viene trasmessa da cane a cane attraverso spazi ristretti come pensioni, canili, canili, negozi di animali e viene a contatto con materiale infetto come la biancheria da letto o attraverso le secrezioni delle mucose come la tosse o gli starnuti del cane infetto.(7)

Corona virus(modificare)

Questa è l’ultima delle preoccupazioni per i proprietari di animali domestici quando si considera la vaccinazione DA2PPC. Il vaccino è semplicemente una misura preventiva, ma non previene completamente la malattia. Come gli altri, il coronavirus si trasmette attraverso materiale fecale, ciotole di cibo o acqua contaminate o attraverso il contatto con un cane precedentemente infetto. I cuccioli sono i più sensibili, ma la malattia dura solo circa 24 ore ed è caratterizzata da letargia, perdita di appetito e feci molli, dall’odore potente. Non è un zoonotico malattia. (Guarda anche corona virus)(8)

Riferimenti(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto