USS Gettysburg (CG-64) – Wikipedia

[ad_1]

USS Gettysburg (CG-64) è un Ticonderoga-classe missile guidato incrociatore nel Marina degli Stati Uniti. È chiamata per il Battaglia di Gettysburg durante Guerra civile americana.

Costruzione[edit]

Il terzo Gettysburg (CG-64) è stato stabilito il 17 agosto 1988, all’art BagnoMaine, di Lavori in ferro da bagno; lanciato il 22 luglio 1989; sponsorizzata da Julie Nixon Eisenhowermoglie di Dwight D. Eisenhower IInipote dell’ex presidente Dwight D. Eisenhower e genero dell’ex presidente Richard M. Nixon; e commissionato il 22 giugno 1991, Capitano John M. Langknecht al comando.[2]

Cronologia delle operazioni[edit]

Il 30 novembre 1994, Gettysburg – insieme a Halyburton — è stato inviato per assistere la nave da crociera Achille Lauroche era in fiamme nell’Oceano Indiano al largo delle coste della Somalia. Achille Lauro alla fine affondò ma i passeggeri furono salvati e trasportati Mombasa, Kenya.[3][4][5]

Si è imbattuto in una corvetta iraniana IRIS Bayandor (81) il 13 ottobre 1996 a nord di Golfo Persicotuttavia nessuna delle navi ha subito gravi danni[6]

Operazione Desert Fox (16-20 dicembre 1998)

Nel marzo 2003 la nave è stata assegnata a Gruppo di incrociatori-cacciatorpediniere dodici.[7]

Gettysburgil capitano Philip C. Davidson al comando, e con a Sikorsky SH-60B Seahawk di Elicottero antisommergibile Squadron Light (HSL) 46 Distacco 5 e a Distaccamento delle forze dell’ordine della Guardia Costiera (LEDET) imbarcato, salpato da Mayport della stazione navale, su un dispiegamento di stupefacenti in due parti nei Caraibi occidentali e nel Pacifico orientale (11 ottobre-23 dicembre 2005 e 1 gennaio-4 aprile 2006). Lei ha visitato Curacao, Antille Olandesi (21-25 ottobre), ha attraversato il Canale di Panama (3-4 novembre) e ha fornito supporto per la sorveglianza aerea e l’evacuazione per una visita del Presidente George W. Bush a Panamá. Inoltre, la nave ha visitato Vasco Nunez de BalboaPanama (18-22 novembre e 5–6 e 16–18 dicembre). Gettysburg ha intercettato tre navi per il traffico di stupefacenti, 14 tonnellate (13,8 tonnellate lunghe; 15,4 tonnellate corte) di cocaina e 17 trafficanti prima del nuovo anno. È nata il 17 dicembre e ha intercettato il suo terzo sospetto, una nave che trasportava più di 11 tonnellate metriche (10,8 tonnellate lunghe; 12,1 tonnellate corte) di cocaina nel Pacifico orientale, il 22 dicembre.[2]

La nave, con HSL-46 Distaccamento 5 e Guardia Costiera LEDET 409 imbarcati, intercettò MV Perseo V il 12 gennaio 2006. La squadra di imbarco ha scoperto un compartimento nascosto contenente 1,6 tonnellate (1,6 tonnellate lunghe; 1,8 tonnellate corte) di cocaina e ha arrestato 11 sospetti trafficanti. I passeggeri hanno quindi collocato a bordo un equipaggio di custodia, che ha consegnato la barca alle autorità della nazione ospitante a più di 800 km di distanza quattro giorni dopo.[2]

Il 7 febbraio Gettysburgcon LEDET 404 imbarcato, ha effettuato una sorveglianza segreta, notturna e l’intercettazione prima dell’alba del peschereccio Divi, che gli analisti sospettavano di contrabbandare fino a 15 tonnellate (14,8 tonnellate lunghe; 16,5 tonnellate corte) di cocaina. I sospetti avvistati Gettysburg, hanno dato fuoco alla loro nave e hanno abbandonato la nave su una barca. L’incrociatore ha schierato due gommoni a scafo rigido (RHIB) per combattere l’incendio, ma le intense fiamme alimentate a carburante hanno sopraffatto Divi e lei affondò. I pensionanti hanno osservato più di 150 balle di cocaina sul ponte del contrabbandiere, ma hanno recuperato solo meno di 150 chilogrammi (330 libbre). Gli americani hanno preso in custodia gli otto membri dell’equipaggio.[2]

Gettysburg pattugliava un’area a circa 1.750 miglia nautiche (3.240 km; 2.010 mi) a ovest del Isole Galapagos Quando un Lockheed P-3C Orion le ha ordinato di interrogare il peschereccio Williamil 24 febbraio 2006. L’Orion ha monitorato aggressivamente la nave sospetta, impedendole di incontrarsi con un vai veloce. Gettysburg nel frattempo lanciato Sciabola 467il suo Seahawk, che guidò la nave verso Williamma i sospettati hanno tentato di farlo affondare la loro barca. Gettysburgs squadre di soccorso e assistenza e LEDET 404 salvati Williamconsentendo alla sua squadra di imbarco di recuperare 4,9 tonnellate (4,8 tonnellate lunghe; 5,4 tonnellate corte) di cocaina e arrestare gli otto trafficanti.[2]

L’11 marzo un Orion ha individuato un furtivo corsi a vapore verso ovest attraverso una nota zona di traffico di droga. Gettysburg chiuso e coperto dall’oscurità, ha schierato LEDET 404 e una squadra di sicurezza a bordo di un RHIB, che è salito a bordo della nave sospetta, sequestrando 3,75 tonnellate (3,7 tonnellate lunghe; 4,1 tonnellate corte) di cocaina, 8 chilogrammi (18 libbre) di eroina, e la detenzione di cinque trafficanti. Inoltre, ha navigato due volte attraverso il Canale di Panama (30-31 gennaio e 15-16 marzo) e ha visitato Cartagena, Colombia (20-21 gennaio), Vasco Nunez de Balboa (16-19 febbraio e 4-5 e 15-16 marzo), Curaçao (23-26 marzo) e Port Everglades, Florida (29 marzo-1 aprile). Durante questo secondo viaggio ha sequestrato o interdetto quattro sospette navi di contrabbando e più di 25 tonnellate (24,6 tonnellate lunghe; 27,6 tonnellate corte) di cocaina per un valore di strada di $ 1,7 miliardi, detenendo 34 sospetti contrabbandieri. Inoltre, ha emesso ordini di ritorno in porto a due colombiano-navi battenti bandiera in grado di fornire supporto logistico ai narcotrafficanti. Lavorando con altre agenzie e Orion durante i due schieramenti, Gettysburg si è rivelato determinante nel sequestro di sette navi, 45 contrabbandieri e 750 balle per un totale di oltre 28 tonnellate (27,6 tonnellate lunghe; 30,9 tonnellate corte) di cocaina ed eroina per un valore di 1,95 miliardi di dollari.[2]

Nave d’assalto anfibia Pugileche operava come base di sosta galleggiante per la Combined Task Force (CTF) 151, ha coordinato l’arresto di sei pirati nel golfo di Aden il 20 marzo 2009. Inseguito uno skiff contenente i sospetti filippino– MV contrassegnato Bisonte espressoche ha inviato una richiesta di soccorso. Gettysburgs imbarcato SH-60B dall’HSL-46 ha avvistato i pirati che lanciavano oggetti fuori bordo e una squadra di visita, abbordaggio, ricerca e sequestro dell’incrociatore ha sequestrato i sospetti, che sono stati poi trasferiti a Pugile per l’interrogatorio.[2]

CTF-151, Turco Contrammiraglio Caner Bener, al comando, ha sconfitto un attacco dei pirati nel Golfo di Aden il 13 maggio 2009. Gettysburg e Corea del Sud cacciatorpediniere per elicotteri ROK Munmu il Grande (DDH-976) ha risposto a una richiesta di soccorso da egiziano– MV contrassegnato Amira quando i pirati attaccarono le sue 75 miglia nautiche (139 km; 86 miglia) a sud di Al Mukalla, Yemen. Un Seahawk dell’HSL-46 Detachment 9, imbarcato a bordo Gettysburgsituato a dhow sospettato di servire come “nave madre” per i pirati. Una squadra di visita, bordo, ricerca e sequestro e la Guardia Costiera LEDET 409 dell’incrociatore hanno scoperto una varietà di armi a bordo del dhow e hanno arrestato i suoi 17 membri dell’equipaggio. Gettysburg ha salvato un’altra nave durante il suo intenso dispiegamento quando un Seahawk dell’incrociatore ha risposto yemenita MV Alaseb ei suoi 11 passeggeri, alla deriva nel Golfo di Aden il 26 maggio. L’elicottero guidato Gettysburg alla zona, che ha rimorchiato Alaseb ad un appuntamento con il Guardia costiera yemenita per riparazioni.[2]

Il 13 maggio 2009, incidente con MV Amira è stato filmato e presentato in Rete televisiva Spike speciale Marina degli Stati Uniti: cacciatori di pirati.[8]

Gettysburg l’ha completata Esercizio di addestramento per unità composita nell’ambito di Carrier Strike Gruppo Due il 10 febbraio 2011.[9] Gettysburg schierato con un distaccamento imbarcato Helicopter Maritime Strike Squadron 70 (HSM-70) come parte del Carrier Strike Group Two, in partenza Mayport della stazione navale il 10 maggio 2011.[10] Gettysburg successivamente ha partecipato all’esercitazione navale della NATO Esercitare il guerriero sassone al largo di Inghilterrasotto il controllo operativo di Addestramento in mare dell’ufficiale di bandiera (FOSTA). Durante questo esercizio, Gettysburg operato con i nuovi inglesi cacciatorpediniere con missili guidati HMS Intrepido (D33).[11]

Nel maggio 2015, Gettysburg’Il porto di origine di s è stato cambiato da NAVSTA Mayport a Stazione navale NorfolkVirginia.

Nella cultura popolare[edit]

In Tom Clancyè il romanzo L’orso e il drago, Gettysburg difeso con successo Washington DC contro un in arrivo missile balistico intercontinentale lanciato dal Repubblica Democratica Popolare Cinese usando il Sistema missilistico Aegis lei porta.

  1. ^ “La USS Hué City è stata inserita nel programma di modernizzazione del CG > Naval Sea Systems Command > News”.
  2. ^ un b c d e f g h Evans, Mark L. (13 luglio 2015). “Gettysburg II (CG-64)”. Comando Storia e Patrimonio Navale. Recuperato 26 novembre 2018.
  3. ^ RD Reilly, Jr. (CO della USS Halyburton) (1 luglio 1995). “Invio della cronologia dei comandi per l’anno di calendario 1994 (USS Halyburton)” (PDF). Marina degli Stati Uniti. Recuperato 8 marzo 2008.
  4. ^ “Achille Lauro affonda vicino alla Somalia”. History.com. Archiviato da l’originale il 26 febbraio 2009. Recuperato 8 marzo, 2008.
  5. ^ “CG 64 Gettysburg”. Globalsecurity.org. Recuperato 8 marzo 2008.
  6. ^ Silverstone, Paul H. (1996), “Intelligence navale”, Nave da guerra internazionaleOrganizzazione internazionale per la ricerca navale, 33 (4): 395–396, JSTOR 44891801
  7. ^ http://www.hazegray.org/worldnav/usa/surface.htmaccesso maggio 2012
  8. ^ “Spike naviga in alto mare con la Marina degli Stati Uniti alla ricerca di pirati nel nuovo speciale di un’ora”. Market Watch (WSJ). 17 maggio 2010. Recuperato 9 giugno 2010.[dead link]
  9. ^ Specialista in comunicazioni di massa Seaman Betsy Lynn Knapper, USN (17 febbraio 2011). “USS Gettysburg Completa COMPTUEX”. NNS110217-02. Affari pubblici della USS Gettysburg. Recuperato 17 febbraio 2011.
  10. ^ Specialista della comunicazione di massa Seaman Betsy Lynn Knapper, USN (12 maggio 2011). “USS Gettysburg Si distribuisce con George HW Bush Gruppo di sciopero della portaerei”. NNS110512-19. Affari pubblici della USS Gettysburg. Recuperato 29 maggio 2011.
  11. ^ Specialista della comunicazione di massa Seaman Betsy Lynn Knapper, USN (24 maggio 2011). “Gettysburg partecipa a Saxon Warrior”. NNS110524-12. Affari pubblici della USS Gettysburg. Recuperato 29 maggio 2011.

Questo articolo include le informazioni raccolte da Registro delle navi navaliche, come pubblicazione del governo degli Stati Uniti, è in dominio pubblico.

link esterno[edit]


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: