Unità neurovascolare: cos’è, gruppo di cellule

L’ unità neurovascolare ( NVU ) è un gruppo di cellule strettamente correlate e componenti della matrice extracellulare che funzionano nella risposta emodinamicaomeostatica dell’iperemia cerebrale .

L’iperemia cerebrale è un meccanismo fondamentale dell’omeostasi del sistema nervoso centrale che aumenta l’afflusso di sangue al tessuto neurale quando necessario. Questo meccanismo controlla i livelli di ossigeno e nutrienti utilizzando i metodi di vasodilatazione e vasocostrizione in un processo multidimensionale che coinvolge le numerose cellule dell’unità neurovascolare. Le cellule della NVU percepiscono i bisogni neurali di ossigeno e glucosio e innescano le appropriate risposte vasodilatatorie o vasocostrittrici. Quindi la NVU svolge un ruolo vitale nell’accoppiamento neurovascolare dell’attività neurale e del flusso sanguigno cerebrale Immaginiha dimostrato che le aree di attività neurale nel cervello ricevono un aumento del flusso sanguigno mentre il flusso sanguigno alle regioni inattive è limitato.

È stato osservato che la disfunzione della NVU è associata a malattie neurodegenerative . Tuttavia, i meccanismi non sono ben compresi. Un fattore può essere correlato alla disfunzione degli astrociti.

Funzione

Le cellule dell’unità neurovascolare comprendono neuroni , astrociti , cellule epiteliali della barriera emato-encefalica , miociti e periciti . Altri componenti selezionati dalla matrice extracellulare . Il cervello ha un fabbisogno energetico molto elevato e nessun supporto di immagazzinamento, il che significa che deve prendere ossigeno e glucosio dall’afflusso di sangue dinamico. L’imaging ha dimostrato che le aree di attività cerebrale sono rifornite di un maggiore flusso di sangue.Le cellule della NVU percepiscono i bisogni del tessuto neurale e rilasciano molti mediatori diversi che si impegnano in percorsi di segnalazione e sistemi effettori come l’ effetto miogenico; questi mediatori attivano le cellule muscolari lisce vascolari per aumentare il flusso sanguigno attraverso la vasodilatazione o per ridurre il flusso sanguigno mediante vasocostrizione. Questo è riconosciuto come una risposta multidimensionale che opera attraverso la rete cerebrovascolare nel suo complesso.

Significato clinico

Il concetto di NVU con il suo coinvolgimento con la neurologia è stato reso formale nel NINDS Stroke Progress Review Group nel 2001. La disfunzione nella NVU è associata a neurodegenerative tra cui il morbo di Alzheimer e la malattia di Huntington sebbene il suo meccanismo non sia ben compreso. Tuttavia, è riconosciuto che il mantenimento della salute del sistema cerebrovascolare favorisce la buona salute del cervello.


https://en.wikipedia.org/wiki/Neurovascular_unit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *