Unione degli atei e degli agnostici razionalisti


IL Unione degli atei e degli agnostici razionalisti (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, UAAR) è l’unica associazione a livello nazionale di atei E agnostici In Italia. È indipendente da partiti politici O lobby e conta circa 3.000 membri.(1)

Il suo logo fa riferimento a Umano felice simbolo, in comune con altre organizzazioni umaniste.

Storia(modificare)

L’UAAR è stata fondata nel 1986 per promuovere la diffusione delle idee atee e agnostiche, la campagna per uno Stato completamente laico e la lotta contro qualsiasi privilegio concesso ai cittadini. cattolico romano religione e contro ogni cosa discriminazione dei non credenti.(2)

Attivit(modificare)

Tra dicembre 1996 e luglio 2019, UAAR ha pubblicato regolarmente un bimestrale rivista, L’Ateo (L’ateo). Da gennaio 2020 ha iniziato a pubblicare una nuova rivista bimestrale, Nessun dogma.(3)

Oltre a cercare contatti con i rappresentanti del governo, l’UAAR è disposta ad avviare azioni legali per ottenere il pieno riconoscimento dell’ateismo e dei diritti degli atei. Hanno, ad esempio, ottenuto il riconoscimento del diritto per quelli battezzato da neonati ad essere considerati non più cattolici, se lo desiderano.(4)

L’UAAR ha tenuto Debattesimo Giorno e Darwin Giorno all’anno.(2)

L’UAAR ha spinto per la rimozione di crocifissi nelle aule delle scuole statali, posizione sostenuta anche dal Corte europea dei diritti dell’uomo In Strasburgo nel novembre 2009.(2) Nel 2014 e nel 2015 l’UAAR ha condannato le sentenze contro gli insegnanti che avevano rimosso i crocifissi.(5)(6)

Nel 2009 l’associazione ha finanziato la ricerca per verificare se il La Sacra Sindone potrebbe essere riprodotto.(7)

Nel 2010 l’associazione ha promosso una regolamentazione più rigorosa sull’orario di apertura delle campane delle chiese Pisa potevano suonare.(8)

L’UAAR ha condotto una campagna contro l’Italia bestemmia leggi almeno dal 2017.(9)(10)(11) Nel 2019 l’UAAR ha condannato una sentenza che accusava un fotografo italiano bestemmia per aver paragonato la Chiesa Cattolica ad a masochista club durante a Radio colloquio.(12)(13)

L’UAAR è membro della Internazionale degli Umanisti (CIAO) e Federazione Umanista Europea (EHF), e collabora con altri umanista organizzazioni su questioni internazionali.

Tra gli obiettivi principali dell’UAAR c’è l’abrogazione dell’articolo 7 del Costituzione italianache riconosce il Trattati Lateranensi fra Italia E Città del Vaticano.

L’UAAR ha anche sfidato la Chiesa cattolica su questioni come aborto.(14)

La campagna dell’autobus ateo(modificare)

L’originale italiano Autobus ateo anno Domini.: “La brutta notizia è questa Dio non esiste. La buona notizia è che non ne hai bisogno

Nel gennaio 2009, l’organizzazione ha promosso un campagna sugli autobus atei prendendo spunto dall’analoga iniziativa del Associazione umanista britannica. La campagna, il cui inizio era previsto per il 4 febbraio 2009, è stata lanciata simbolicamente nel Genovain occasione della nomina del Comune arcivescovo, Cardinale Angelo Bagnascoin qualità di presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI).

Lo slogan originale scelto per la campagna italiana recitava: “La brutta notizia è questa Dio non esiste. La buona notizia è che non ne hai bisogno”.(15)(16) Il 16 gennaio 2009 IGPDecaux, la società concessionaria della pubblicità sui trasporti pubblici di Genova, ha rifiutato di dare l’autorizzazione alla campagna sugli autobus atei con la motivazione che potrebbe “offendere le convinzioni morali, civiche e religiose del pubblico”.(17)(18) L’UAAR ha cambiato lo slogan della campagna in “La buona notizia è questa Zeus non esiste. La cattiva notizia è che lo si può dire solo di Zeus”, ma anche questo slogan è stato rifiutato perché nel disegno era scritto “UAAR, libero di non credere in Dio”.(2)

Antonio Catricall’allora capo della Autorità nazionale per la correttezza commerciale e la concorrenzaha annunciato che l’Autorità ha intentato causa contro l’iniziativa Atheist Bus a causa della natura potenzialmente “pericolosa e mendace” degli annunci.(19) Per reazione, l’UAAR ha lanciato a Genova una nuova campagna con uno slogan diverso per rispettare le regole dell’ente pubblicitario: “La buona notizia è che ci sono milioni di atei in Italia. La buona notizia è che credono nella libertà di parola”.(20)(21)

Successivamente l’UAAR ha pubblicato anche annunci sui giornali contenenti lo slogan originale.(2)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ “Un gruppo laico sfida la presa della Chiesa cattolica sulla vita italiana”. Servizio di notizie sulla religione. Estratto 11 settembre 2022.
  2. ^ UN B C D e Martino, Marc Alan Di (27-01-2010). “Raffaele Carcano”. La rivista americana. Estratto 22-03-2023.
  3. ^ “Nessun Dogma. Agire laico per un mondo più umano”. Nessun dogma. UAAR. Estratto 11 settembre 2022.
  4. ^ Badilini, Sara (2021-11-16). “Nell’Italia cattolica sta guadagnando popolarità il ‘de-battesimo’”. Servizio di notizie sulla religione. Estratto 22-03-2023.
  5. ^ Payton, Naith (16/12/2014). “Insegnante gay costretto ad affiggere il crocifisso secondo le leggi “fasciste””. RosaNovit. Estratto 22-03-2023.
  6. ^ de la Haye-Serafini, Fleur (2021-07-06). “Crocifissi nelle aule: gli italiani alle prese con la laicità”. international.la-croix.com. Estratto 22-03-2023.
  7. ^ Greene, Richard Allen (7 ottobre 2009). “Lo scienziato ricrea la Sindone di Torino per dimostrare che è falsa – CNN.com”. www.cnn.com. Estratto 22-03-2023.
  8. ^ “Gli atei italiani fanno lobby contro le campane delle chiese”. Tempi dell’Hindustan. 2010-08-05. Estratto 22-03-2023.
  9. ^ Ro, Christine (07-11-2017). “Artista accusato di pubblica offesa alla religione in Italia per l’immagine di Gesù risvegliato”. Iperallergico. Estratto 22-03-2023.
  10. ^ “ARTISTA ACCUSATO DI PUBBLICO DELEGATO ALLA RELIGIONE IN ITALIA”. www.artforum.com. 9 novembre 2017. Estratto 22-03-2023.
  11. ^ Williams, Maren (9 novembre 2017). “Artista di strada italiano accusato di blasfemia per il poster di Gesù”. Fondo per la difesa legale dei fumetti. Estratto 22-03-2023.
  12. ^ “Fotografo italiano condannato per blasfemia”. Americani Uniti. 2 dicembre 2019. Estratto 22-03-2023.
  13. ^ “Fotografo italiano condannato per blasfemia dopo aver paragonato la Chiesa a un club masochista”. Porre fine alle leggi sulla blasfemia. 2019-10-24. Estratto 22-03-2023.
  14. ^ “ITALIA – Il Campus Biomedico di Roma definisce l’aborto un delitto contro la legge naturale”. Campagna internazionale per il diritto delle donne all’aborto sicuro (SAWR). 20 febbraio 2020. Estratto 22-03-2023.
  15. ^ “Autobus della Campagna”. UAAR. Gennaio 2009. Estratto 2009-01-12.
  16. ^ CNA. “La campagna degli autobus atei italiani non si concretizza”. Agenzia di stampa cattolica. Estratto 22-03-2023.
  17. ^ “Genova, stop ai bus con la pubblicità “Dio non esiste”. ReutersItalia. 2009-01-16. Archiviato da l’originale il 18-01-2009. Estratto 2009-01-17.
  18. ^ Povoledo, Elisabetta (2009-01-09). “Intervento divino? La campagna anti-Dio balbetta in Italia”. Il New York Times. ISSN 0362-4331. Estratto 22-03-2023.
  19. ^ “Indagine sui bus atei: “Pubblicità pericolosa”. Il Giornale. 2009-01-16. Estratto 2009-01-17.
  20. ^ “Genova, gli ateobus UAAR ‘tornano’ in circolazione”. UAAR. 29-01-2009. Estratto 2009-01-31.
  21. ^ “Annuncio di autobus ateo attenuato OK’d”. ANSA. 29-01-2009. Archiviato da l’originale il 1 febbraio 2009. Estratto 30-09-2001. URL alternativo

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto