Truist Stadium (Winston-Salem) – Wikipedia


Stadio Truist è un campo da baseball In Winston-Salem, Carolina del NordStati Uniti, che ha sostituito Campo Ernie Shore. Viene utilizzato principalmente per baseballed è il campo di casa del Winston-Salem Dash lega minore squadra di baseball e campo di casa principale della squadra di baseball collegiale estiva dei Carolina Disco Turkeys.

Lo stadio è delimitato da Peters Creek Parkway (nordovest/ovest); 1a strada (nord); e Green Street (campo nord-est, al centro a sinistra). Salem Parkwayche porta Stati Uniti 158 E Stati Uniti 421è verso sud/sud-est.

Storia(modificare)

Inizialmente era prevista l’apertura per la stagione 2009. Vari ritardi lo hanno spinto a metà del 2009 e poi alla stagione 2010. La causa sarebbe stata sviste come il bilancio, da parte degli urbanisti.(5)

La prima partita casalinga è stata giocata il 13 aprile 2010 contro i Nazionali del Potomacrisultando in una sconfitta per 5–4 in 12 inning, davanti a 7.111 spettatori.(6) Alla fine della sua prima stagione, lo stadio è stato nominato Ballpark of the Year da Baseballparks.com.(7)

Diritti di denominazione(modificare)

Il 24 febbraio 2010, il Dash ha annunciato che la banca con sede a Winston-Salem BB&T aveva firmato un accordo di 15 anni sui diritti di denominazione per il nuovo campo da baseball. BB&T possedeva anche i diritti sul nome di Fellow Complesso sportivo-di intrattenimento Winston-Salem luogo Campo BB&Tsede del Squadra di calcio dei Wake Forest Demon Deacons.(8)

Questo è stato il secondo campo da baseball della Carolina League sponsorizzato da BB&T. Il primo era Campo costiero BB&T (ora TicketReturn.com Field al Pelicans Ballpark), sede del Pellicani di Myrtle Beach. BB&T ha anche sponsorizzato BB&T Ballpark (ora Campo fiduciario) per il Carlotta Cavalieri inaugurato nella primavera del 2014.(9)

Lo stadio è stato ribattezzato Truist Stadium nel giugno 2020 a causa della fusione nel 2019 di BB&T e Banche SunTrust per formare Truista.(10)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B Reichard, Kevin (10 aprile 2010). “BB&T Ballpark / Winston-Salem Dash”. Raccolta di ballpark. Pubblicazioni di agosto. Estratto 24 febbraio 2014.
  2. ^ 1634–1699: McCusker, JJ (1997). Quanto vale in denaro reale? Un indice storico dei prezzi da utilizzare come deflatore dei valori monetari nell’economia degli Stati Uniti: Addenda et Corrigenda (PDF). Società antiquaria americana. 1700–1799: McCusker, JJ (1992). Quanto vale in denaro reale? Un indice storico dei prezzi da utilizzare come deflatore dei valori monetari nell’economia degli Stati Uniti (PDF). Società antiquaria americana. 1800-presente: Banca della Federal Reserve di Minneapolis. “Indice dei prezzi al consumo (stima) 1800–”. Estratto 28 maggio 2023.
  3. ^ “BB&T Ballpark”. City Structures D&P, Inc. Archiviato da l’originale il 31 luglio 2012. Estratto 24 settembre 2011.
  4. ^ “Costruire per il futuro: gli stadi della Lega Minore”. Giornale di affari sportivi. 19 aprile 2009 Archiviato da l’originale il 22 ottobre 2012. Estratto 30 maggio 2014.
  5. ^ Graff, Laura (6 maggio 2009). “Inning extra e ancora nessun vincitore – Fonti: Ballpark probabilmente non aprirà quest’anno”. Diario di Winston-Salem. Archiviato dall’originale il 14 luglio 2020. Estratto 30 maggio 2014.
  6. ^ “Nats vince l’apertura del BB&T Ballpark con 5–4 vittorie”. MiLB.com. Lega minore di baseball. 14 aprile 2010. Estratto 18 aprile 2010.
  7. ^ Mock, Joe (28 agosto 2010). “BB&T Ballpark vale sicuramente la pena aspettare”. Parchi di baseball. Archiviato dall’originale il 25 aprile 2017. Estratto 24 agosto 2011.
  8. ^ Carver, Richard (24 febbraio 2010). “Diffondere il nome: BB&T vede vantaggi nell’affiggere il nome della banca agli stadi qui e altrove”. Diario di Winston-Salem. Archiviato dall’originale dell’11 luglio 2018. Estratto 24 febbraio 2014.
  9. ^ Reichard, Kevin (24 agosto 2012). “Innovativo per il Ballpark di New Knights fissato per il 14 settembre”. Raccolta di ballpark. Pubblicazioni di agosto. Estratto 6 settembre 2012.
  10. ^ Brasier, John (18 giugno 2020). “Il Dash Stadium ha un nuovo nome per riflettere la fusione BB&T”. Giornale aziendale della triade. Estratto 19 giugno 2020.

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto