Toyota TAA-1 -Wikipedia


IL ToyotaTAA-1 (noto anche come TA-1) era un prototipo aviazione generale aereo sostanzialmente costruito e testato Burt Rutan‘S Compositi in scala sotto contratto con Toyota.

Design e sviluppo(modificare)

Il primo volo dell’aereo ha avuto luogo il Aeroporto di Mojave il 31 maggio 2002. Il progetto è stato uno sforzo congiunto di Toyota Motor Corporation (TMC) E Toyota Motor Sales, USA, Inc (TMS) per determinare se “l’aerodinamica e le tecnologie di produzione a basso costo della Toyota potrebbero essere applicate al settore dei piccoli aerei”. Sebbene Toyota abbia annunciato il primo voloI dirigenti della compagnia sono rimasti relativamente silenziosi riguardo al progetto e molti nel settore dell’aviazione generale non erano nemmeno a conoscenza del fatto che l’aereo fosse in costruzione.

Il primo volo è stato il culmine di quattro anni di lavoro di progettazione da parte di un team di 40 ingegneri, molti dei quali ex-aeronautici Boeing E Raytheon, presso le strutture di TMS a Torrance, California, sotto un’entità denominata Aviation Business Development Office (ABDO). La ricerca preliminare e la progettazione furono avviate da ISHIDA Aerospace, Inc. in Texas all’inizio degli anni ’90 e il lavoro concettuale fu completato a metà degli anni ’90 sotto le spoglie di una piccola azienda creata per mantenere il nome Toyota isolato dal progetto in quella fase. Un funzionario della Toyota si limiterebbe a dire: “Stiamo studiando il potenziale per un aereo a pistoni monomotore ma non c’è molto che possiamo dire”. Compositi in scala ha trasformato in realtà il lavoro di progettazione degli ingegneri Toyota e ha ospitato il programma di test di volo a Mojave. Rutan, in un discorso pubblico, ha definito l’aereo “l’equivalente aeronautico del Lexus LS400.”

Il prototipo TAA-1 è un monoposto a 4 posti motore a pistoni aereo alimentato da un “motore prodotto da un produttore esterno”, secondo Toyota, e presumibilmente costruito da Textron Lycoming. (negli anni ’90, la Toyota tentò di adattare uno dei suoi motori Lexus per scopi aeronautici, ma alla fine accantonò il progetto a causa di una crisi del settore). L’ala, così come la fusoliera, dell’aereo lo è fibra di carbonio, costruito in una configurazione monostampata co-indurita in un unico pezzo. La fusoliera è stata fabbricata da Rocky Mountain Composites, Inc. utilizzando una tecnica proprietaria di bagnatura e posizionamento delle fibre, le ali sono state prodotte da Radius Engineering, Inc. con un processo di stampaggio a trasferimento di resina modificato. Il progetto era unico per Scaled Composites poiché mai prima d’ora un aereo era stato completato lì utilizzando strutture composite di ali e fusoliera progettate e fabbricate altrove.

Il peso a vuoto del prototipo era significativamente oltre le previsioni e voci infondate all’interno del settore dicono che le prestazioni dell’aereo durante il volo di prova erano inferiori a quanto previsto, e non sembra che molte attività di test di volo abbiano seguito il volo iniziale. Il prototipo dell’aereo rimane conservato in uno Scaled Composites hangar. Era stato previsto anche un progetto successivo, TAA-2 (struttura del velivolo sostanzialmente simile con carrello di atterraggio retrattile, avionica aggiornata e motore con prestazioni più elevate con elica a velocità costante), ma non è mai arrivato alla fase di prototipo.

Dopo diversi anni di trattative per una potenziale joint venture con l’allora leader del mercato degli aerei a pistoni per l’aviazione generale, l’interesse per il TAA-1 diminuì dopo il test di volo iniziale e lo sviluppo della partnership esterna svanì poco dopo.

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto