Telescopio solare europeo: cos’è, progetto paneuropeo

L’ European Solar Telescope ( EST ) è un progetto paneuropeo per costruire un telescopio solare di classe 4 metri di nuova generazione, da collocare presso l’ Osservatorio Roque de los Muchachos nelle Isole Canarie , in Spagna. Utilizzerà strumenti all’avanguardia con un’elevata risoluzione spaziale e temporale in grado di produrre in modo efficiente informazioni spettrali bidimensionali per studiare l’ accoppiamento magnetico del Sole tra la suafotosfera profonda e lacromosfera superiore . Ciò richiederà la diagnostica delle proprietà termiche, dinamiche e magnetiche del plasma su molte altezze di scala, utilizzando immagini a più lunghezze d’onda, spettroscopia e spettropolarimetria .

Il progetto EST enfatizzerà fortemente l’uso simultaneo di un gran numero di strumenti nel visibile e nel vicino infrarosso , migliorando così l’efficienza dei fotoni e le capacità diagnostiche rispetto ad altri telescopi solari terrestri o spaziali esistenti o proposti. Nel maggio 2011 EST era alla fine del suo studio di progettazione concettuale.

L’EST è stato sviluppato dalla European Association for Solar Telescopes ( EAST ), istituita per garantire la continuazione della fisica solare all’interno della comunità europea. Il suo obiettivo principale è sviluppare, costruire e gestire l’EST. Il telescopio solare europeo è spesso considerato la controparte del telescopio solare americano Daniel K. Inouye, la cui costruzione è terminata nel novembre 2021.

Studio di progettazione concettuale

Lo studio di progettazione concettuale condotto da istituti di ricerca e aziende industriali è stato finalizzato nel maggio 2011. Lo studio è durato 3 anni, è costato 7 milioni di euro ed è stato cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Settimo programma quadro di ricerca dell ‘UE (7° PQ). Lo studio stima 150 milioni di euro per progettare e costruire l’EST e prevede circa 6,5 ​​milioni di euro all’anno per il suo funzionamento.

Compagno

Gli istituti membri dell’Associazione europea per i telescopi solari selezionati da 15 paesi diversi.

L’Associazione europea per i telescopi solari (EAST) è un consorzio di 7 istituti di ricerca e 29 partner industriali di 15 paesi europei, che esiste con l’obiettivo, tra gli altri, di intraprendere lo sviluppo di EST, per mantenere l’Europa nella frontiera della fisica solare nel mondo. Così come EAST intende sviluppare, costruire e gestire un telescopio solare europeo (EST) di grande apertura di prossima generazione nell’Osservatorio Roque de los Muchachos , Canarie , Spagna.

Istituto Posizione
IGAM Institutsbereich Geophysik, Astrophysik und Meteorologie Graz
HVO Osservatorio di Lesina Hvar
AIASCR Istituto Astronomico AS CR Ondrejov
THEMIS THEMIS SL, INSU-CNRS, CNR Parigi
KIS Kiepenheuer-Institut für Sonnenphysik Friburgo
HSPF Fondazione Ungherese di Fisica Solare Giula
INAF Istituto Nazionale di Astrofisica Roma
UU Università di Ultrecht, Sterrekundig Instituut Utrecht
ITA Istituto di astrofisica teorica Oslo
IA UWr Istituto Astronomico dell’Università di Wroclaw Breslavia
AIAS Istituto Astronomico della Slovacchia, Accademia delle Scienze Tatranska Lomnica
IAC Instituto de Astrofísica de Canarias La Laguna
SU Istituto di fisica solare Stoccolma
IRSOL Istituto Ricerche Solari Locarno
UCL-MSSL University College di Londra – MSSL Londra

https://en.wikipedia.org/wiki/European_Solar_Telescope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *