Stovies – Wikipedia

[ad_1]
Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Stovies
Stovies with beef leftovers & oatcakes.jpg

Stovies con manzo e oatcake

Origini
Altri nomi stovy tatties, stoved potatoes, stovers or stovocks
Luogo d’origine Scozia Scozia
Diffusione Scozia
Dettagli
Categoria piatto unico
Ingredienti principali
  • patate
  • cipolle, carne e altri ingredienti a piacere

Lo stovies (anche conosciuto come stovy tatties, stoved potatoes, stovers o stovocks)[1][2][3] è un piatto tradizionale scozzese.

La parola stovies significa “stufare” in lingua scots[1][2] e deriva dal francese étuvé (“brasato”).[3]

Solitamente lo stovies viene preparato usando patate e, se gradite, carne, cipolle, e altre verdure a piacimento.[1][3][4] Per preparare lo stovies bisogna brasare delle patate in una pentola chiusa con il grasso (possono essere usati strutto, lardo di manzo o burro)[3][5] e una piccola quantità di acqua[3] o altri liquidi come latte, brodo o gelatina di carne.[3][4] Il piatto può essere servito con salumi,[3] oatcake e barbabietole sottaceto. A volte, se lo stovies ha la carne viene nominato high-heelers, mentre quando non la presenta viene definito barfit.[2]

  1. ^ a b c (EN) The Concise Scots Dictionary, Mairi Robinson, 1985, p. 675.
  2. ^ a b c (EN) STOVE, su dsl.ac.uk. URL consultato il 12 gennaio 2021 (archiviato dall’url originale il 26 settembre 2007).
  3. ^ a b c d e f g (EN) F. Marian McNeill, The Scots Kitchen., 1929, “Stovies”.
  4. ^ a b (EN) Maw Broon, Maw Broon’s Cookbook, Waverley, 2007, pp. 18-9.
  5. ^ (EN) S.W.R.I., S.W.R.I. Jubilee Cookery Book, Scottish Women’s Rural Institutes, 1977, p. 60.


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: