Società Ka’ahumanu – Wikipedia


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

Membri della Kaʻahumanu Society indossano i loro iconici abiti neri, 2010
Membri della Kaʻahumanu Society nel 2016 Giorno di Kamehameha Parata
Membri della Kaʻahumanu Society al 2012 Giorno di Kamehameha Parata

IL Società Ka’ahumanu (nome ufficiale: ‘Ahahui Ka’ahumanu) è un club civico di Hawaii formato dalla principessa Victoria Kamamalu nel 1864 per il soccorso degli anziani e dei malati. Il club celebra la vita della regina Ka’ahumanu e la preservazione della cultura hawaiana.

Storia(modificare)

La Kaʻahumanu Society è la più antica società civica hawaiana, antecedente al Ordine Reale di Kamehameha I entro un anno.(1) È stata fondata, a Chiesa Kawaiaha’ol’8 agosto 1864 dalla principessa Victoria Kamamalula sorella ed erede del re Kamehameha V mentre altri ufficiali fondatori inclusi Bernice Pauahi Vescovoil fondatore di Scuole di Kamehamehae la futura regina Liliuokalani.(2) Prende il nome dalla regina Ka’ahumanula moglie preferita di King Kamehameha I e il Kuhina Nui (co-sovrano o reggente) dei suoi successori, l’organizzazione celebrava la tradizionale leadership femminile hawaiana. La missione originaria dell’organizzazione era quella di curare le vittime dell’epidemia di vaiolo e fornire un’adeguata sepoltura ai morti. Fu sciolto dopo la morte della principessa Vittoria nel 1866.(3)

Il 14 giugno 1905, dopo un’attesa di trentanove anni, il gruppo fu ricostituito sotto la guida di Lucy Kaopaulu Peabodyuna dama di compagnia dell’ex corte reale hawaiana, e un gruppo di undici donne, durante una cerimonia presso la chiesa Kawaiaha’o.(4) L’organizzazione scelse di non invitare la deposta regina Liliuokalani a unirsi anche se era stata un membro originale del club del 1864.

Oggi le donne della società vestono di nero mu’umu’u si veste di giallo lei hulu, guanti e cappello neri, tutti simbolici della regina Kaʻahumanu. Le iscrizioni sono limitate alle donne di origine nativa hawaiana che sono invitate a iscriversi. Ci sono nove capitoli in tutte le Hawaii. Il gruppo moderno ha continuato la missione originale di assistere i malati e gli anziani e di contribuire alle spese di sepoltura dei defunti, raccogliendo anche fondi per cause di beneficenza, promuovendo la cultura hawaiana e rappresentando la monarchia hawaiana in eventi speciali come l’annuale Giorno di Kamehameha sfilate.(1)(6)(7)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B Dawrs, Stu (aprile-maggio 2002). “Orgoglio civico”. Hana Hou!. vol. 5, n. 2. Honolulu. Estratto 21 gennaio 2010.
  2. ^ “Ahahui Kaahumanu”. Ka Nupepa Kuokoa. vol. III, n. 34.Honolulu. 20 agosto 1864. p. 4.
  3. ^ Petersson 1984pp. 192–194; Canahele 1999, P. 188; Allen 1982pp. 98, 255, 387
  4. ^ “Storia”. ‘Ahahui Ka’ahumanu. Estratto 10 dicembre 2016.
  5. ^ Sajecki, Anna (6 novembre 2005). “Il capitolo Molokaʻi Kaʻahumanu è 75”. Inserzionista stellare di Honolulu. Honolulu.
  6. ^ Anwar, Yasmin (11 giugno 2001). “La sorellanza mantiene vive le antiche tradizioni”. Inserzionista stellare di Honolulu. Honolulu.

Bibliografia(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto