Sindrome da malattia postorgasmica: cos’è, sindrome

La sindrome da malattia postorgasmica ( POIS ) è una sindrome in cui le persone presentano sintomi fisici e cognitivi cronici dopo l’ eiaculazione . I sintomi di solito insorgono in pochi secondi, minuti o ore e durano fino a una settimana. La causa e la normalità sono sconosciute; è considerata una malattia rara .

Segni e sintomi

Le caratteristiche distintive dei POIS sono:

  1. la rapida insorgenza dei sintomi dopo l’eiaculazione;
  2. la presenza di una travolgente reazione sistemica.

I sintomi POIS, che sono chiamati “attacco POIS”, possono includere una combinazione di quanto segue: disfunzione cognitiva, afasia , forte dolore muscolare in tutto il corpo, grave affaticamento , caratteristica e sintomi simil-influenzali o allergici, come starnuti, prurito agli occhi e irritazione nasale. Ulteriori sintomi includono mal di testa, vertigini, stordimento, fame estrema, problemi sensoriali e motori, disagio intenso, irritabilità, ansia , disturbi gastrointestinali , desiderio di sollievo, suscettibilità agli stress del sistema nervoso (ad es. raffreddore comune), umore depresso e difficoltà a comunicare, ricordare le parole, leggere e conservare le informazioni, concentrarsi e socializzare. Gli affetti individuali possono anche avvertire un intenso calore o freddo. Uno studio self-report anonimo online ha rilevato che l’80% degli intervistati ha sempre sperimentato il cluster di sintomi che comprende affaticamento, insonnia, irritazione e difficoltà di concentrazione.

I sintomi di solito iniziano entro 30 minuti dall’eiaculazione e possono durare diversi giorni, a volte fino a una settimana. In alcuni casi, i sintomi possono essere ritardati di 2 o 3 giorni o possono durare fino a 2 settimane.

In alcuni uomini, l’esordio di POIS è nella pubertà, mentre in altri l’esordio è più tardi nella vita. Il POIS che si manifesta fin dalle prime eiaculazioni nell’adolescenza è detto di tipo primario ; Il POIS che inizia più tardi nella vita è chiamato tipo secondario .

Molte persone con POIS riportano eiaculazione precoce per tutta la vita , con tempo di latenza dell’eiaculazione intravaginale (IELT) inferiore a un minuto.

I 7 gruppi di sintomi del criterio 1:

  1. Generale: estrema stanchezza, spossatezza, palpitazioni, difficoltà a trovare le parole, discorsi incoerenti, disartria, difficoltà di concentrazione, irritazione rapida, incapacità di sopportare i rumori, fotofobia, umore depresso
  2. Simile all’influenza: febbre, caldo estremo, sudorazione, brividi, mal di influenza, sensazione di malessere, sensazione di freddo
  3. Testa: mal di testa, sensazione di nebbia alla testa, sensazione di pesantezza alla testa
  4. Occhi: bruciore, occhi iniettati di rosso, visione offuscata, lacrimazione, irritazione, prurito agli occhi, occhi dolorosi
  5. Naso: naso congestionato, naso che cola/cola, starnuti
  6. Gola: sapore sporco in bocca, secchezza delle fauci, mal di gola, tosse solleticante, voce rauca
  7. Muscolo: tensione muscolare dietro il collo, debolezza muscolare, dolore muscolare, gambe pesanti, muscoli rigidi

Sinonimi e relative condizioni

Il POIS è stato chiamato con una serie di altri nomi, tra cui “sindrome post-eiaculatoria”, “sindrome da malattia postorgasmica”, “malattia post-eiaculazione” e “sindrome da malattia post-orgasmo”.

La sindrome di Dhat è una condizione, descritta per la prima volta nel 1960 in India, con sintomi simili a POIS. Si pensa che la sindrome di Dhat sia una condizione psichiatrica legata alla cultura e viene trattata con la terapia cognitivo comportamentale insieme a farmaci anti-ansia e antidepressivi.

Post-coital tristesse (PCT) è una sensazione di malinconia e ansia dopo un rapporto sessuale che dura da cinque minuti a due ore. La PCT, che colpisce sia uomini che donne, si verifica solo dopo il rapporto sessuale e non richiede che si verifichi un orgasmo, e in quanto i suoi effetti sono principalmente emotivi piuttosto che fisiologici. Al contrario, la POIS colpisce solo gli uomini, consiste principalmente in sintomi fisiologici che vengono scatenati dall’eiaculazione e che possono durare, in alcune persone, fino a una settimana. Sebbene PCT e POIS siano condizioni distinte, alcuni medici ipotizzano che potrebbero essere correlati.

Una serie di sintomi più sottili e persistenti dopo l’orgasmo, che non costituiscono POIS, può contribuire all’assuefazione tra i compagni. Possono manifestarsi come irrequietezza, irritabilità, aumento della frustrazione sessuale, apatia, lentezza, bisogno, insoddisfazione con un coniuge o pianto nei giorni o nelle settimane dopo un’intensa stimolazione sessuale. Tali fenomeni possono far parte della stessa fisiologia dell’accoppiamento umano .

Il mal di testa sessuale è una condizione distinta caratterizzata da mal di testa che di solito iniziano prima o durante l’orgasmo.

Meccanismo

La causa del POIS è sconosciuta. Alcuni medici ipotizzano che il POIS sia causato da una reazione autoimmune . Altri medici sospettano che la causa sia uno squilibrio ormonale . Sono state proposte anche diverse cause. Nessuna delle cause proposte spiega completamente la malattia.

Ipotesi di allergia

Secondo un’ipotesi, “il POIS è causato dall’allergia di tipo I e di tipo IV allo stesso seme dei maschi”. Ciò è stato condizionato da un altro studio che affermava che ” l’allergia allo sperma mediata da IgE negli uomini potrebbe non essere il potenziale meccanismo di POIS”.

In alternativa, POIS potrebbe essere causato da una reazione autoimmune non allo sperma, ma a una sostanza diversa rilasciata durante l’eiaculazione, come le citochine .

Ipotesi ormonale

Secondo un’altra ipotesi, POIS è causato da uno squilibrio ormonale, come basso progesterone , basso cortisolo , basso testosterone , prolattina elevata , ipotiroidismo o basso DHEA .

Il POIS potrebbe essere causato da un difetto nella sintesi dei precursori dei neurosteroidi . In tal caso, lo stesso trattamento potrebbe non essere efficace per tutti gli individui. Individui diversi potrebbero avere diversi precursori mancanti che portano a una carenza dello stesso neurosteroide, causando sintomi simili.

Ipotesi di ritiro

La maggior parte dei sintomi POIS come affaticamento, dolori muscolari, sudorazione, disturbi dell’umore, irritabilità e scarsa concentrazione sono anche causati dall’astinenza da diverse classi di farmaci e rinforzi naturali. Non è noto se esista una relazione tra ipersessualità , dipendenza dalla pornografia , comportamento sessuale compulsivo e POIS. Alcune prove indicano che i pazienti POIS hanno una storia di masturbazione eccessiva, suggerendo che POIS potrebbe essere una conseguenza della dipendenza dal sesso. Esistono prove aneddotiche sui forum Internet sulla dipendenza da pornografia, secondo cui molti uomini sperimentano sintomi simili a POIS dopo l’eiaculazione.

Altre possibilità

POIS potrebbe essere causato da iperglicemia o da squilibri chimici nel cervello.

Dovrebbero essere presi in considerazione anche gli articoli/riferimenti di Wikipedia riguardanti l’amnesia globale transitoria, e in particolare i riferimenti all'”incompetenza della valvola della vena giugulare” (2010 Cejas et al; 2007 Owens; 2005 Shreiber et al). Questa condizione è potenzialmente attivata da un aumento localizzato della pressione sanguigna quando si è sdraiati proni durante l’orgasmo e si riferisce non solo alla successiva potenziale circostanza di un’insorgenza ritardata di amnesia temporanea, ma anche all’insorgenza ritardata di disorientamento cerebrale (tali ritardi possono essere di diverse ore o un giorno o due). Le potenziali cause dell’incompetenza della valvola della vena giugulare potrebbero includere vari fattori biologici, nonché qualsiasi attività fisica precedente che potrebbe aver compromesso tale valvola attraverso un’indebita pressione che si tradurrebbe in un temporaneo disorientamento e/o incoscienza.

L’attività sessuale per la prima volta può porre le basi per un attacco d’ asma associato o può aggravare l’asma preesistente. Intensi stimoli emotivi durante i rapporti sessuali possono portare a uno squilibrio autonomico con iperreattività parasimpatica, rilasciando mediatori mastocitari che possono provocare asma postcoitale e/o rinite in questi pazienti.

È anche possibile che le cause del POIS siano diverse nei diversi individui. POIS potrebbe rappresentare “uno spettro di sindromi di diverse” cause.

Nessuna delle cause proposte per la POIS spiega completamente la connessione tra la POIS e l’eiaculazione precoce permanente .

Diagnosi

Non esistono criteri diagnostici generalmente concordati per POIS. Un gruppo ha sviluppato cinque criteri preliminari per la diagnosi di POIS. Questi sono:

  1. uno o più dei seguenti sintomi: sensazione di uno stato simil-influenzale, estrema stanchezza o spossatezza, debolezza della muscolatura, esperienze di febbre o sudorazione, disturbi dell’umore e/o irritabilità, difficoltà di memoria, problemi di concentrazione, linguaggio incoerente, congestione del naso o naso acquoso, prurito agli occhi;
  2. tutti i sintomi si manifestano immediatamente (es. secondi), presto (es. minuti) o entro poche ore dopo l’eiaculazione iniziata dal coito e/o dalla masturbazione e/o spontaneamente (es. durante il sonno);
  3. i sintomi si verificano sempre o quasi sempre, p. es., in più del 90% degli eventi di eiaculazione;
  4. la maggior parte di questi sintomi dura circa 2-7 giorni; e
  5. scomparire spontaneamente.

Il POIS tende ad essere erroneamente attribuito a fattori psicologici come l’ ipocondria o il disturbo dei sintomi somatici .

Uno studio di sondaggio online ha suggerito che solo un piccolo numero di POIS autodichiarati soddisfa interamente i cinque criteri. Questo studio ha proposto di modificare il Criterio 3 con “In almeno un contesto eiaculatorio (sesso, masturbazione o emissione notturna), i sintomi si verificano dopo tutte o quasi tutte le eiaculazioni”.

Gestione

Non esiste un metodo standard per il trattamento o la gestione del POIS. I pazienti devono essere esaminati a fondo nel tentativo di trovare le cause dei loro sintomi POIS, che sono spesso difficili da determinare e che variano da paziente a paziente. Una volta ipotizzata una causa, si può tentare un trattamento appropriato. A volte, si tenta più di un trattamento, finché non si trova quello che funziona.

Gli individui affetti in genere evitano l’attività sessuale, in particolare l’eiaculazione, o la programmano per momenti in cui possono riposare e riprendersi per diversi giorni dopo. Nel caso in cui si sospetti una tristesse post-coitale (PCT), i pazienti potrebbero essere trattati con inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina .

In un paziente, i sintomi della POIS erano così gravi che decise di sottoporsi alla rimozione dei testicoli, della prostata e delle vescicole seminali per alleviarli. I sintomi POIS sono stati curati da questo.

Un altro paziente, in cui si sospettava che la POIS fosse causata dal rilascio di citochine, è stato trattato con successo con farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) appena prima e per uno o due giorni dopo l’eiaculazione. Il paziente ha assunto diclofenac 75 mg da 1 a 2 ore prima dell’attività sessuale con l’orgasmo e ha continuato due volte al giorno per 24-48 ore.

Un paziente POIS con disfunzione erettile ed eiaculazione precoce presentava una gravità dei sintomi molto inferiore in quelle occasioni in cui era in grado di mantenere l’erezione del pene abbastanza a lungo da raggiungere la penetrazione vaginale ed eiaculare all’interno del suo partner. Il paziente ha preso il tadalafil per curare la sua disfunzione erettile e l’eiaculazione precoce. Ciò ha aumentato il numero di occasioni in cui è stato in grado di eiaculare all’interno del suo partner e ha diminuito il numero di occasioni in cui ha manifestato sintomi di POIS. Si pensa che questo paziente abbia la sindrome di Dhat piuttosto che un vero POIS.

Due pazienti, nei quali si sospettava che la POIS fosse causata da una reazione autoimmune al proprio seme, sono stati trattati con successo mediante immunoterapia allergenica con il proprio seme autologo. Sono state somministrate più iniezioni sottocutanee del proprio seme per tre anni. Il trattamento con seme autologo “potrebbe richiedere da 3 a 5 anni prima che si manifesti una riduzione dei sintomi clinicamente rilevante”.

I trattamenti non sempre hanno successo, specialmente quando la causa del POIS in un particolare paziente non è stata determinata. In un paziente, i cui test di laboratorio di routine erano tutti normali, sono stati tentati i seguenti, tutti senza successo: ibuprofene , 400 mg al bisogno; tramadolo 50 mg un’ora prima del coitale; ed escitalopram 10 mg al giorno prima di coricarsi per 3 mesi.

Epidemiologia

La prevalenza di POIS non è nota. Il POIS è elencato come una malattia rara dall’American National Institutes of Health e dall’European Orphanet . Si pensa che sia sottodiagnosticato e sottostimato. La POIS sembra colpire soprattutto uomini di tutto il mondo, di varie età e stati di relazione.

Donne

È possibile che esista una malattia simile nelle donne, sebbene, a partire dal 2016, vi sia solo una paziente donna documentata.


https://en.wikipedia.org/wiki/Postorgasmic_illness_syndrome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *