Servizio di scambio accademico tedesco – Wikipedia


Organizzazione tedesca di finanziamento e sostegno

IL Servizio tedesco di scambio accademico (DAAD; Tedesco: Deutscher Akademischer Austauschdienst), fondata nel 1925, è la più grande organizzazione tedesca di sostegno nel campo della cooperazione accademica internazionale.(3)

Organizzazione(modificare)

Sede della DAAD a Bonn

DAAD è un’agenzia nazionale privata e autogovernata degli istituti di istruzione superiore in Germania, finanziata dal governo federale e dallo stato, che rappresenta 365 istituti di istruzione superiore tedeschi (100 università e università tecniche, 162 università generali di scienze applicate e 52 scuole di musica e arte) (2003).

Il DAAD stesso non offre programmi di studio o corsi, ma assegna borse di studio competitive e basate sul merito da utilizzare per studi e/o ricerche in Germania in uno qualsiasi dei accreditato Istituti tedeschi di istruzione superiore. Assegna inoltre borse di studio a studenti tedeschi, dottorandi e studiosi per studi e ricerche all’estero. Con un budget annuale di 522 milioni di euro e supportando circa 140.000 persone in tutto il mondo,(4) il DAAD è infatti la più grande organizzazione di sovvenzioni accademiche a livello mondiale(5)(6) L’organizzazione fu fondata il 1° gennaio 1925 ma chiuse nel 1945, per poi essere rifondata nuovamente nel 1950.(3)

Sede centrale e uffici regionali(modificare)

Ricevimento ufficiale della DAAD nel 1961

La sede della DAAD è dentro Bonn e ci sono 15 filiali regionali internazionali che esistono per fornire informazioni e consulenza sulle opportunità di studio e ricerca, nonché sulle sovvenzioni disponibili, su misura per studenti e accademici nella loro regione.

L’ufficio DAAD di New York serve i residenti degli Stati Uniti e del Canada che sono iscritti o impiegati presso istituti di istruzione superiore americani e canadesi e desiderano studiare o svolgere ricerca in Germania. Da questo punto di vista dello scambio, la missione del DAAD è quella di facilitare l’accesso degli studenti americani e canadesi alle prestigiose istituzioni tedesche di istruzione superiore e di ricerca, dalle università di ricerca (Universitäten) alle università di scienze applicate (Fachhochschule), istituti superiori di musica e arte, biblioteche e archivi e istituti di ricerca come l’ Istituti Max Planck.

Borse di studio e programmi DAAD(modificare)

Le borse di studio DAAD(7) gestiti dal DAAD all’estero sono a disposizione degli studenti di tutte le discipline accademiche e di ogni livello di titolo accademico, compresi studenti universitarilaureandi e neolaureati con a BA, Master studenti, dottorato studenti, Dottorato di ricerca candidati e post dottorato studiosi e docenti.

La rete mondiale DAAD comprende anche circa 50 centri di informazione(8) e circa 450 posti di docente DAAD.
Borsa di studio DAAD è una delle migliori borse di studio offerte dal paese europeo Germania per studenti internazionali eccezionali. Ogni anno gli studenti vengono selezionati in base al merito e viene loro offerta una borsa di studio DAAD per studiare master post-laurea e dottorato di ricerca nelle università tedesche.

Notevoli ex studenti DAAD(modificare)

Inoltre, diversi premio Nobel I vincitori sono ex studenti DAAD.(3) Per esempio, Gunter Blobel (1999),(12) Gao Xingjian (2000),(13) Wolfgang Ketterle (2001),(14) Imre Kertész (2002), Wangari Maathai (2004),(15) Herta Müller (2009),(16) Mario Vargas Llosa (2009), Svetlana Alexievich (2015), Leo Hoffmann-Axthelm (2017),(17) Olga Tokarczuk (2018), Peter Handke (2019)(18) e altri.

Finanziamento(modificare)

Il DAAD è finanziato principalmente dal governo tedesco e dall’Unione Europea. Nel 2017 la DAAD ha ricevuto 522 milioni di euro.(5)

Leadership per il programma in Siria(modificare)

Nell’autunno del 2014 il DAAD, sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri tedescoha lanciato un programma chiamato Leadership per la Siria.(19) Lo scopo dichiarato del programma era quello di creare “un’élite selezionata tra la futura leadership siriana” per la “partecipazione attiva all’organizzazione” della Siria del dopoguerra.(19) Nella fase iniziale del programma, 271 siriani ritenuti idonei all’università borse di studio sono stati scelti tra potenziali candidati che “vivevano ancora in Siria o in uno dei paesi confinanti (Libano, Giordania, Turchia), o che erano fuggiti in Germania”.(19) I primi furono poi portati in Germania per unirsi ai partecipanti che già erano lì. Le borse di studio erano destinate a varie università in tutta la Germania. Il Ministero degli Esteri tedesco ha finanziato la maggior parte delle borse di studio (200) e il resto è sponsorizzato da Baden Württemberg (50) e Nord Reno-Westfalia (21).(19) La borsa di studio curriculum comprendeva un corso introduttivo di lingua per gli studenti che non parlavano già fluentemente la lingua o che comunque non ne avevano una conoscenza preliminare, Tedesco. Accanto a questo c’era un elemento obbligatorio concomitante inteso a permeare la futura élite siriana pianificata con “conoscenze e abilità pratiche e fondamentali in Scienze Politiche, economia, Scienze socialicosì come operativo competenza.”(19)

Guarda anche(modificare)

link esterno(modificare)

Riferimenti(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto