Scultura: opera in tre dimensioni

La scultura è quella branca dellearti visive che opera intre dimensioni.

La scultura è l’opera d’arte tridimensionale che viene presentata fisicamente nelle dimensioni di altezza, larghezza e profondità.

Trapezophoros con due grifoni che sbranano una cerva. Scultura in marmo policromo (IV sec. a.C.). Rinvenuta ad Ascoli Satriano (FG) è considerata un'opera unica nel suo genere di cui non esistono precedenti analoghi.[1]
Trapezophoros con due grifoni che sbranano una cerva. Scultura in marmo policromo (IV sec. a.C.). Rinvenuta ad Ascoli Satriano (FG) è considerata un’opera unica nel suo genere di cui non esistono precedenti analoghi.[1]
È una dellearti plastiche. I processi scultorei durevoli originariamente utilizzavanol’intaglio (la rimozione di materiale) e la modellazione (l’aggiunta di materiale, come l’argilla),

inpietra,metallo,ceramica,legno e altri materiali ma, a partire dalModernismo, c’è stata una libertà quasi completa di materiali e processi.

Un’ampia varietà di materiali può essere lavorata mediante asportazione come intaglio, assemblata mediantesaldatura o modellazione, oppuremodellata ofusa.

La scultura in pietra sopravvive molto meglio delle opere d’arte in materiali deperibili, e spesso rappresenta la maggior parte delle opere sopravvissute (diverse dallaceramica) di culture antiche,

anche se al contrario le tradizioni della scultura in legno potrebbero essere scomparse quasi del tutto.

Tuttavia, la maggior parte delle sculture antiche erano dipinte con colori vivaci e sono andate perdute.

La scultura è stata centrale nella devozione religiosa in molte culture e, fino ai secoli recenti, le grandi sculture, troppo costose per essere realizzate da privati, erano solitamente un’espressione di religione o politica.

Quelle culture le cui sculture sono sopravvissute in quantità includono le culture dell’antico Mediterraneo, dell’India e della Cina, così come molte dell’America centrale e meridionale e dell’Africa.

La tradizioneoccidentale della scultura ebbe inizio nell’anticaGrecia , e la Grecia è ampiamente considerata come la patria dei grandi capolavori del periodoclassico.

Durante ilMedioevo ,la scultura gotica rappresentava le agonie e le passioni della fede cristiana.

La rinascita dei modelli classici nelRinascimento produsse sculture famose come la statua del David diMichelangelo.

La scultura modernista si allontanò dai processi tradizionali e dall’enfasi sulla rappresentazione del corpo umano, con la realizzazione di sculture costruite e la presentazione di oggetti trovati come opere d’arte finite.

Tipi i sculture

Rilievi rupestri buddisti all’aperto nelleGrotte di Longmen, Cina

Distinzione tra la scultura “a tutto tondo”, scultura indipendente comela statua,

non attaccata se non eventualmente alla base a qualsiasi altra superficie, e i vari tipi dirilievo, che sono almeno in parte attaccati ad una superficie di fondo.

Il rilievo è spesso classificato in base al grado di proiezione dal muro in basso obassorilievo ,altorilievo e talvoltamediorilievo intermedio.

Il rilievo incassato è una tecnica limitataall’antico Egitto. Il rilievo è il mezzo scultoreo abituale per grandi gruppi di figure e soggetti narrativi, difficili da realizzare a tutto tondo,

ed è la tecnica tipica utilizzata sia perla scultura architettonica, che è attaccata agli edifici, sia per la scultura su piccola scala che decora altri oggetti, come in molteceramiche, oggetti in metallo egioielli.

La scultura in rilievo può anche decorarestele, lastre verticali, solitamente di pietra, spesso contenenti anche iscrizioni. Continua a leggere su wikipedia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto