Saad Haddad – Wikipedia


Fondatore dell’Esercito del Libano meridionale

Saad Haddad

Haddad nel 1983
In ufficio
18 aprile 197914 gennaio 1984
Preceduto da Posizione stabilita
seguito da Posizione abolita
Nato 1936 (1936)
Marjayoun, Libano francese
Morto 14 gennaio 1984(14/01/1984) (47-48 anni)
Marjayoun, Libano
Bambini Arza
Occupazione Ufficiale militare
Fedelt Esercito libero del Libano
Battaglie/guerre Guerra civile libanese

Saad Haddad (Arabo: Va bene; 1936 – 14 gennaio 1984) è stato il fondatore e capo della Esercito del Libano meridionale (SLA) durante il Guerra civile libanese. Per anni Haddad ha collaborato strettamente e ha ricevuto armi e sostegno politico Israele contro le forze governative libanesi, Hezbollahe il Esercito siriano. Haddad è morto di cancro nella sua casa di Marjayoun.(1)

Guerra civile libanese(modificare)

Dagli anni ’70 si è assistito ad uno schema ciclico di attacchi di guerriglia portati avanti da miliziani palestinesi contro Israele e dal Forze di difesa israeliane su obiettivi palestinesi. In seguito al 1975 Guerra civile, per Israele crescevano le preoccupazioni per la sicurezza generate dal Libano. Allo stesso tempo, il crollo del governo centrale libanese ha offerto a Israele l’opportunità di agire. Intorno al 1975, Israele ha sponsorizzato la creazione di una forza surrogata, cristiana libanese (Melchita(2)) Maggiore Saad Haddad fu il primo ufficiale a disertare Esercito libanese allearsi con Israele,(3) una defezione che portò alla formazione del filo-israeliano Esercito libero del Libanocon sede in un corridoio, il “Zona di sicurezza” lungo il confine meridionale del Libano dal 1982, dopo l’invasione israeliana del Libano Libano. Questa forza, che si chiamava Esercito del Libano Libero (ma in seguito fu ribattezzata Esercito del Libano Libero). Esercito del Libano meridionale (SLA) sotto il leader Antonio Lahad nel maggio 1980), aveva lo scopo di prevenire l’infiltrazione in Israele dei guerriglieri palestinesi. Nel 1978 Israele invase il Libano, sgomberandolo Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP) roccaforti fino a nord fiume Litani.(citazione necessaria)

Il 18 aprile 1979 Haddad proclamò l’area controllata dalle sue forze Libano libero e indipendente.(4) Il giorno successivo è stato bollato come traditore del governo libanese e ufficialmente licenziato dal governo libanese Esercito libanese.(citazione necessaria)

Un’altra conseguenza dell’invasione israeliana è stata l’istituzione nel Libano meridionale dell’ Forza interinale delle Nazioni Unite in Libano, la cui missione era quella di separare i vari combattenti. Quello di Haddad milizia ha collaborato con Israele e ha ricevuto la maggior parte delle armi, dell’equipaggiamento, dei rifornimenti e degli ordigni da Israele. Ci sono resoconti di testimoni oculari che supportano l’affermazione secondo cui le truppe di Saad Haddad erano coinvolte nell’attentato massacri di Sabra e Shatila nel 1982.(5) Nel massacro furono uccisi circa 763-3.500 civili.(6)(7) Nel 1984 Haddad morì di cancro. Il suo successore alla guida dell’ELS fu un generale Antonio Lahad.

Con la ritirata israeliana lo SLA crollò rapidamente. Il 24 maggio 2000, la statua di Saad Haddad veniva trascinata per le strade della città libanese di Marjayoun era un segno sicuro che l’esercito del Libano meridionale se n’era andato.(8)

Durante Conflitto del Libano meridionale (1982-2000)Saad Haddad era a capo della stazione radiofonica cristiana “Voice of Hope”,(9) inizialmente istituito e finanziato da George Otis di High Adventure Ministries. La Voce della Speranza è nata come iniziativa di beneficenza per aiutare l’enclave cristiana nel Libano meridionale, ma è diventata rapidamente politicizzata quando Haddad la ha utilizzata per diatribe politiche rivolte ai suoi numerosi nemici. High Adventure la definì l’unica stazione radio privata del Medio Oriente che trasmetteva il Vangelo, ma il suo messaggio era spesso viziato dalla necessaria affiliazione con la milizia di Haddad, poiché il suo funzionamento dipendeva dalla sua protezione e autorità, risultando in un evento molto curioso. miscela di lezioni sulle Scritture e commenti politici che il personale della stazione non poteva controllare o regolare.(citazione necessaria)

Discendenti ed eredit(modificare)

Il 7 giugno 2012, quotidiano libanese Come Safir ha riferito sui progressi della figlia di Saad Haddad, Arza (che significa “albero di cedro” in arabo) come ricercatrice in balistica e scienza missilistica presso il Technion Università di Haifa.(10) Ha conseguito il master in aeronautica nel giugno 2012.(11)

link esterno(modificare)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ Walsh, Edoardo. “Il leader della milizia libanese, Saad Haddad, morto a 47 anni”. Washington Post. Estratto 10 giugno 2018.
  2. ^ Noam Chomsky, Triangolo fatidico: Stati Uniti, Israele e palestinesiedizione aggiornata (Cambridge, MA: Stampa dell’estremità sud, 1999; orig. ed. 1983), 416.
  3. ^ La guerra al Libano A cura di Nubar Hovesepian 19. Viaggi in Israele di Gabriel Piterberg p. 267
  4. ^ febbraio2b
  5. ^ Noam Chomsky, Triangolo fatidico: Stati Uniti, Israele e palestinesiedizione aggiornata (Cambridge, MA: Stampa dell’estremità sud, 1999; orig. ed. 1983), 373.
  6. ^ “Saad Haddad e l’esercito del Libano meridionale – Chi era Saad Haddad e l’esercito del Libano meridionale (SLA)”. Medio Oriente.circa. 14 gennaio 1984. Archiviato da l’originale il 18 novembre 2012. Estratto 19 ottobre 2012.
  7. ^ Robert Fisk: Pietà della nazione – Libano in guerra (1990) p. 365
  8. ^ BBC News|MEDIO ORIENTE|Amara ritirata per lo SLA
  9. ^ Mass media arabi: giornali, radio e televisione nella politica araba di William A. Rugh p. 197
  10. ^ حلمي موسى. “Giornale As-Safir – حلمي موسى: صواريخ إسرائيل الموجهة نحو لبنان تحمل بصمات أرزة سعد حداد!”. Come Safir. Estratto 19 ottobre 2012.
  11. ^ “Da rifugiato libanese a scienziato missilistico israeliano”. I tempi di Israele. 6 giugno 2012. Estratto 19 ottobre 2012.




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto