Sa’ad bin Abdul Rahman Al Saud


Reale saudita, fratello e sostenitore del re Abdulaziz (1890-1915)

Sa’ad bin Abdul Rahman Al Saud (1890–1915) era il fratello di Abdulaziz, emiro del Nejd (che poi fondò la Arabia Saudita). Era uno dei sostenitori più devoti di Abdulaziz e un luogotenente chiave nelle sue prime campagne militari.

Primi anni di vita(modificare)

Sa’ad è nato nel 1890.(1) Era il figlio più giovane del regnante Emiro del Nejd, Abdul Rahman bin Faisaldal suo matrimonio con Sara bint Ahmed Al Sudairi.(2)(3)(4) I suoi fratelli pieni erano Faisal, NuraAbdulaziz, Bazza e Haya.(4) Aveva anche un certo numero di fratellastri dagli altri matrimoni di suo padre,(5) Compreso Maometto, AbdullahAhmed e Musaidche avevano tutti ruoli nel governo saudita.(6)

La famiglia Al Saud fu esiliata poco dopo la nascita di Sa’ad, stabilendosi in Kuwait. Dopo che suo fratello Abdulaziz catturò Riyadh, Sa’ad tornò lì.(7) sovrano kuwaitiano Mubarak Al Sabah inviò quasi settanta guerrieri a Riyadh guidati da Sa’ad.(7)

Arresto e morte(modificare)

Nel 1912 Sa’ad fu inviato dall’emiro Abdulaziz per incontrarsi Hussein bin Ali, Sharif della Meccavenuto a Nifi per costruire un buon rapporto con Abdulaziz.(8) Tuttavia, Sa’ad fu attaccato e catturato nella zona di Al ‘Iridh dal clan Al Shiyabiyn, che apparteneva alla ‘Utaybah tribù.(8)(9) Il suo compagno Faraj ibn Lihif è stato ucciso nello stesso incidente.(8) Sa’ad è stato portato a Sharif Hussein(8) che inviò il suo inviato Khalid ibn Luai, Amir di Al Khurmahall’emiro Abdulaziz chiedendogli di accettare la sovranità del governo ottomano nella regione e a pagare una somma di denaro annuale al governo ottomano per il rilascio di Sa’ad.(8) Abdulaziz ha accettato tutte queste richieste firmando un documento e Sa’ad è stato rilasciato.(8)(10)

Sa’ad è stato ucciso nel battaglia di Kanzan contro il Tribù Ajman nel 1915.(2)(8)(11) Nella stessa battaglia avvenuta in Al-Ahsa regione Emir Abdulaziz è stato ferito.(1)(8)(12) Le forze della tribù Ajman erano guidate da Rakan bin Hithlain, il bisnonno materno della tribù Principe ereditario saudita Mohammed bin Salman.(13)

Vita privata(modificare)

Una delle mogli di Sa’ad, Sara bint Abdullah Al Sheikh, era la sorella di Tarfa bint Abdullahmadre di Re Faisal.(5)(14) Un’altra delle sue mogli era Jawhara bint Saad Al Sudairi.(15) Dopo la morte di Sa’ad sposò Abdulaziz, dal quale ebbe almeno quattro figli.(15)(16)

I figli di Sa’ad, Faisal, Fahd e Saud, furono accolti da Abdulaziz e cresciuti come parte della sua stessa famiglia. Successivamente si sposarono con le figlie del re Abdulaziz. Di loro, il principe Faisal bin Sa’ad sposò la figlia del re Sara bint Abdulaziz. La sorellastra di Sara, Al Anoud, ha sposato due figli di Sa’ad bin Abdul Rahman.(3) Sposò per la prima volta il figlio maggiore di Sa’ad, il principe Fahd. Dopo il divorzio, sposò suo fratello Saud.(3) Fahd bin Sa’ad era uno stretto confidente del re Faisal e ne fu nominato governatore Provincia dell’Asir l’8 giugno 1969 in sostituzione di Turki bin Ahmed Al Sudairi, un lontano parente, nell’incarico.(17) Una delle figlie di Sa’ad, Sara, era la sposa di Muhammad bin Abdulaziz.(17) Tra le vittime dell’attentato c’è anche il nipote di Sa’ad, Bandar bin Saud, ex pilota dell’aeronautica militare Volo Swissair 111 incidente nel tragitto da New York a Ginevra il 2 settembre 1998.(18)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto