Saad al-Ateeq – Wikipedia


Studioso islamico dell’Arabia Saudita (nato nel 1969)

Sa’ad bin Ateeq bin Misfer Al Ateeq (Arabo: سعد بن عتيق بن مسفر العتيق; Nato nel 1969), è un predicatore islamico, studioso religiosopensatore e professore universitario di Arabia Saudita.(3) È considerato controverso da alcuni per l’argomento dei sermoni religiosi che ha pronunciato e per i suoi legami con i governi Stati arabi del Golfo Persicoincludendo il Emirati Arabi Uniti, Qatar E Arabia Sauditain particolare il Moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab. IL Fondazione per la Difesa delle Democrazie,(4) La bestia quotidiana,(5) E Politica estera La rivista ha pubblicato articoli su Al-Ateeq, esprimendo preoccupazione per il suo presunto fanatismo e le sue opinioni integraliste fondamentaliste. Foreign Policy ha anche compilato un’ampia documentazione delle sue attività sponsorizzate dal governo.(6)(7)(8)

Una delle conferenze di Al-Ateeq alla moschea A Dhi al-Nurayn nel 2005 è stata promossa dall’agenzia di stampa ufficiale del governo dell’Arabia Saudita.(9)

Nel 2010, durante il Ramadan, il Ministero dell’Awqaf e degli Affari Islamici (Qatar) ha invitato Sa’ad Ateeq al-Ateeq a tenere sermoni.(10) Nel maggio 2011, il Ministero di Awqaf e degli Affari islamici (Qatar) ha nuovamente chiesto a Sa’ad Ateeq al-Ateeq di tenere dei sermoni.(11) Uno dei suoi sermoni è elencato nella sezione media del sito web del Ministero di Awqaf e degli Affari islamici (Qatar).(12)

Sa’ad al-Ateeq serve come predicatore e imam presso la moschea del Collegio militare King Khalid. Nel dicembre 2010 ha predicato un sermone al Università Re Saud studenti.(13)

Durante un sermone a Qatar‘S Moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab (Grande Moschea del Qatar), Sa’ad Ateeq ha invocato la vittoria finale dei musulmani e dell’Islam, riferendosi alla fine degli ebrei e dei cristiani come determinata da Dio.(14)(15)

Sa’ad Ateeq al-Ateeq è stato invitato a tenere un sermone alla sicurezza aeroportuale del Qatar il 23 luglio 2013, a Doha, in Qatar, dal Ministero degli Interni.(16) Inoltre, nel luglio 2013 ha tenuto un sermone religioso alla Marina del Qatar.(17)(18)

La Forza di Sicurezza delle Strutture della Ministero degli Interni (Arabia Saudita) ha ospitato una conferenza di Al-Ateeq il 23 settembre 2013.(19)

Il 2 ottobre 2013, presso l’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab Moschea Sa’ad Ateeq al-Ateeq ha ribadito il suo appello alla supremazia dei musulmani e dell’Islam, insieme alla distruzione di cristiani ed ebrei.(20)

Nel febbraio 2014, il Ministero dell’Awqaf e degli Affari Islamici (Qatar) ha twittato un altro sermone di al-Ateeq alla moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab.(21)

Il 26 febbraio 2014, Al-Ateeq ha tenuto una conferenza dal titolo Con l’amato Muhammad ad una mostra sul Corano nelle scuole alla quale erano presenti i bambini in età scolare.(22)(23)

Il 6 luglio 2014, al-Ateeq ha predicato nella moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab.(24) Il 9 luglio 2014, al-Ateeq ha tenuto un altro sermone del Ramadan presso la moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab.(25) Nel luglio 2014, Al-Ateeq è stato invitato a tenere un discorso al Dubai International Holy Quran Award, un evento organizzato da Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoumil sovrano di Dubai.(26) La partecipazione di Al-Ateeq come predicatore e studioso all’evento è stata menzionata da Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoumil sito web di(27) Durante l’evento ha pronunciato il suo discorso.(28)(29)

Nel gennaio 2015, Sa’ad Ateeq al-Ateeq ha rilasciato una dichiarazione controversa chiedendo la distruzione degli sciiti, dei cristiani, dei Nusayri (Alawiti), e gli ebrei, sottolineando che i musulmani e l’Islam devono essere esaltati Qatar‘S Moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab.(30)(31) Queste dichiarazioni sono state promosse sul sito web e sull’account Twitter ufficiale del Ministero dell’Awqaf e degli Affari Islamici (Qatar)(32)(33) Lo stesso Al-Ateeq ha promosso il suo sermone del gennaio 2015 presso la moschea dell’Imam Muhammad ibn Abd al-Wahhab sul suo account Twitter.(34)

Nel marzo 2015, al-Ateeq ha ripetuto i suoi appelli per la distruzione degli sciiti “Rafidah”, dei “Nusayri” (alawiti), dei cristiani e degli ebrei in Sudan. Ha anche sottolineato l’elevazione dei musulmani e l’importanza dell’Islam.(35)(36) Concentrandosi maggiormente sul Corano, al lettore viene chiesto che se vuole trovare maggiori informazioni su di Lui (Allah), dovrà avvicinarsi a un Bakhabar O Illamwala (cioè uno studioso completo). Citando il Corano Sharif-Surat Al Furqan 25:59 qui,

“Colui che creò i cieli e la terra e ciò che c’è tra il Cielo e la Terra in sei giorni e poi si stabilì sopra il Trono – il Misericordioso (Kabir), quindi chiedi di Lui a chi è ben informato.”

Al-Ateeq ha tenuto un discorso alla Moschea del Re Khaled, che era stato promosso attraverso l’account Twitter ufficiale associato all’ospite della Moschea.(37)(38)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto