Radice quadrata, cosa è: è un numero…

Radice quadrata


Radice quadrata

In matematica, la radice quadrata o radice con indice 2 di un numero  è un numero  tale che il suo quadrato sia , ovvero tale che . Ogni numero reale non negativo ha un’unica radice quadrata non negativa, chiamata radice quadrata principale, che viene rappresentata simbolicamente come  o, nella notazione esponenziale, come . Ogni numero reale maggiore di zero ha due radici quadrate distinte, quella principale e il suo opposto, ovvero  e .

Metodi per il calcolo della radice quadrata

Questa voce è dedicata ai molti metodi che sono stati utilizzati per calcolare radici quadrate di numeri reali positivi, o per meglio dire, per calcolare le radici quadrate principali di numeri razionali.

Notazioni per la radice quadrata

Per la radice quadrata e per altre radici sono stati usati dei simboli fin dai tempi più antichi.

Radice quadrata di 2

In matematica, la radice quadrata di due (√2) – conosciuta anche come costante di Pitagora – è il numero reale che si ottiene come risultato dell’operazione di estrazione della radice quadrata dal numero naturale 2, o, in modo equivalente, il numero che moltiplicato per sé stesso dà esito 2.

La radice quadrata di due è uguale all'ipotenusa di un triangolo rettangolo di cateti lunghi uno
La radice quadrata di due è uguale all’ipotenusa di un triangolo rettangolo di cateti lunghi uno

Radice quadrata di una matrice

In matematica, per radice quadrata di una matrice quadrata  si intende ogni matrice quadrata  tale che il suo quadrato sia . In generale, una matrice non possiede un’unica radice quadrata.


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: