Popolo Pa’O – Wikipedia


Gruppo etnico in Myanmar

Donne Pa’O che vendono verdure in un mercato all’aperto
Pa’O donne

IL Pa’O (birmano: ပအိုဝ်းလူမျိုး, IPA: (pəo̰lùmjóʊ)O Bene; Shan: ; Poe Karen orientale: တံင်သူ; Guarda Karen: ; anche scritto Pa-O O Paoh) sono la settima più grande nazionalità etnica in Birmaniacon una popolazione di circa 2.000.000 di abitanti(1) a 2.500.000.(2)

Altri nomi del Pa-O includono PaU, PhyaU, Piao, Taungthu, Taungsu, Tongsu e Kula.

Storia(modificare)

Il Pa’O si stabilì nel Quello regione dell’attuale Myanmar intorno al 1700 a.C. Storicamente, i Pa’O indossavano abiti colorati fino al Re Anawratha ha sconfitto il PaO Re, Makuta di Thaton. I Pa’O furono ridotti in schiavitù e costretti a indossare abiti tinti in indaco per indicare il loro status.(citazione necessaria)

Il popolo Pa’O è il secondo gruppo etnico più numeroso Stato Shan. Risiedono anche a Stato di Kayin, Stato di Kayah, Mon StatoE Divisione Bago. Molti dei moderni Pa’O sono fuggiti Provincia di Mae Hong Sonnel nord Tailandia, a causa dei conflitti militari in corso in Myanmar. Si ritiene che siano di Tibeto-birmano lignaggio e condividere la lingua e la cultura del Gente Karen.

Sottogruppi(modificare)

Sono costituiti da due gruppi distinti: i Lowland Pa’O, con sede a Quelloe l’Highland Pa’O, con sede a Taunggyi. Si ritiene che esistano fino a ventiquattro sottogruppi Pa’O.(2)

I sottogruppi Pa’O sono Htee Ree, Jamzam, Jauk Pa’O, Khrai, Khunlon, Khonlontanyar, Kon jam, Loi Ai, Padaung, Pahtom, Pa nae, Pan Nanm, Nan kay, Mickon, Miclan, Ta Kyor, Taret, Tahtwe, Tatauk, Taungthar, Tayam, Ta Noe, Warphrarei e Yin Tai.

agricoltura(modificare)

I Pa’O coltivano prevalentemente le foglie dell’ albero di thanapetcipolle, aglio, peperoncino, patate, riso, arachidi, fagioli, semi di sesamo, foglie di senapee tè verde.

Cultura(modificare)

Festival del razzo di fuoco(modificare)

IL pwe lu-phaing (Festival del Razzo di Fuoco), si celebra da aprile a luglio. Lo scopo del festival è portare abbondante pioggia nei villaggi durante la stagione della semina. Secondo la tradizione Pa’O, vengono lanciati razzi per aiutare le nuvole a far piovere. Il capo del villaggio determina la dimensione dei razzi. I razzi più grandi possono contenere fino a 20 chilogrammi di polvere da sparo e hanno una portata di 5-6 miglia. I razzi, originariamente realizzati in bambù, attualmente sono realizzati in ferro. Prima del lancio, il razzo viene trasportato una volta intorno al tempio locale sulle spalle di qualcuno. Il festival dimostra anche l’unità e l’amicizia tra i diversi villaggi che si riuniscono per una settimana. “Pwe” significa festa, “Lue” significa donazione e “Phaing” significa rimuovere i peccati.(3)

giorno nazionale(modificare)

Giornata nazionale Pa’O, o Den See Lar Bwaysi celebra il giorno di luna piena di Tabaungche cade a marzo.(4) La Giornata Nazionale è un giorno per ricordare gli antenati e i leader del passato, come Re Suriya Janthar, il cui compleanno viene celebrato anche il giorno della Giornata Nazionale. C’è una grande parata attraverso Taunggyi seguita da un festival.(5)

Credenze religiose(modificare)

La maggior parte delle persone Pa’O segue buddismo,(6) il che significa che la maggior parte delle loro feste si basano sui giorni festivi buddisti. Alcuni Pa’O lo sono cristianoe alcuni sostengono Animista credenze. Poy ha cantato a lungo (birmano: ရှင်ပြုပွဲ; Pa’O: ပွယ်ꩻသျင်ႏလောင်ꩻ) celebra l’iniziazione dei giovani ragazzi come monaci novizi. Una volta raggiunta l’età adulta, l’ordinazione monaco è considerata una festa di famiglia. Durante la Quaresima buddista, da agosto a ottobre, i giovani Pa’O partecipano alla Pwe Lip May Bo (Pa’O: ပွယ်ꩻလေပ်လူႏမေႏဗို; birmano: မီးကြာလှည့်ပွဲ) cerimonia. Nelle notti mensili di luna piena, di luna nuova e in entrambe le notti di mezza luna, circondano il loro tempio locale con lanterne sospese su fili sollevati da supporti di bambù. I supporti di bambù vengono utilizzati per trasportare le lanterne intorno al tempio tre volte, le candele vengono accese mentre vengono trasportate, in segno di rispetto verso Budda.

Mito dell’origine(modificare)

Il Pa’O mito dell’origine afferma che discendono da uno sciamano (weizza) e un drago femmina.

Vestito(modificare)

Pa’O donna che raccoglie peperoncini

Il popolo Pa’O di Myanmar superiore comunemente indossano il nero o il blu navy. L’abito tradizionale del Pa’O è composto da un turbante, una camicia bianca, una giacca nera o blu scuro e pantaloni lunghi neri per gli uomini. L’abito tradizionale Pa’O da donna è composto da cinque pezzi: una camicetta, una giacca, un longyi che copre le ginocchia, un turbante e due grandi forcine per capelli a forma conica. Sia gli uomini che le donne appuntano uno stemma con la bandiera Pa’O sulla giacca. Rappresenta lo Zawgyi e il drago dalla loro storia d’origine. Gli uomini usano una grande borsa a tracolla rossa per trasportare coltelli, zappe o lunghi elicotteri. Le donne usano un cestino a tracolla in canna o bambù. Quelli del Basso Myanmar indossano abiti in stile birmano.

Matrimoni(modificare)

Per iniziare un matrimonio, i genitori del giovane chiedono prima ai genitori della giovane la mano della figlia in nome del figlio. I suoi genitori possono impiegare quattro o cinque giorni per discutere i desideri della figlia. Secondo l’usanza, gli invitati alla cerimonia del matrimonio legano fili di cotone attorno ai polsi sia dello sposo che della sposa, unendoli insieme mentre benedicono la coppia con i loro migliori auguri. I regali comuni includono denaro, terreni agricoli, case, bufali, mucche maschi e articoli per la casa.

Funerali(modificare)

Gli abitanti del villaggio si occupano dell’organizzazione del funerale. La salma viene tenuta per un paio di notti a casa. Il cibo viene cucinato per essere offerto ai monaci e la gente gioca a giochi di carte come un modo per dare costante compagnia ai defunti. Dopo due o tre giorni, la famiglia rende lode alla persona morta. Le persone comuni vengono sepolte, mentre i monaci vengono cremati.

Musica(modificare)

Khun Thar Doon (1940–1978) è stata una delle prime star della musica Pa’O. Ha fondato la prima band moderna Pa’O all’inizio degli anni ’70. Una delle sue canzoni famose è “Tee Ree Ree”, una canzone sulla solidarietà Pa’O.(7) Questa canzone viene cantata ancora oggi nelle feste tradizionali. È sulla copertina di Chitarre del Triangolo d’Oro: Musica Folk e Pop del Myanmar (Birmania), vol. 2.(8) Alcuni degli artisti che compaiono nelle cover delle compilation da lui scritte. Alcuni altri artisti possono includere Lashio Thein Aung, Saing Saing Maw e Khun Paw Yann.

Istituzioni politiche(modificare)

Aung Kham Hti è il leader del Organizzazione Nazionale Pa-O (PNO). Il partito ha attualmente tre rappresentanti nell’Assemblea popolare, uno nell’Assemblea nazionale e sei nell’Assemblea locale.(9) Khun San Lwingià membro della PNO, è attualmente Presidente della Zona autoamministrata Pa’O.(10)

Notevole Pa’O(modificare)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ Mappa interattiva del Myanmararchiviato da l’originale l’8 luglio 2013recuperato 22 aprile 2014
  2. ^ UN B Organizzazione nazionale Pa-Oh (2010). Pyidaungzu De-Ga Pa-Oh: Unione di Pa-Oh (ပြည်ထောင်စု ထဲက ပအိုဝ်း. Organizzazione nazionale Pa-Oh. P. 23.
  3. ^ Ni Lu Phaing (Una canzone sul Fire Rocket Festival)recuperato 10 aprile 2014(collegamento YouTube morto)
  4. ^ Nandar Chann (maggio 2004). “Pa-O: Il popolo dimenticato”. L’Irrawaddy. Estratto 8 marzo 2012.
  5. ^ Notizie sulla Giornata Nazionale Pa-Oh, archiviato dall’originale il 21-12-2021recuperato 2 aprile 2014
  6. ^ “Manoscritti religiosi e letterari Pa’o | Biblioteca digitale del sud-est asiatico”. sea.lib.niu.edu. Estratto 2022-06-30.
  7. ^ Versione di copertina di Tee Ree Ree, archiviato dall’originale il 21-12-2021recuperato 2 aprile 2014
  8. ^ Frequenze sublimi: Chitarre del Triangolo d’Oro: Musica Folk e Pop del Myanmar (Birmania), vol. 2.recuperato 18 aprile 2014
  9. ^ Altseanrecuperato 22 aprile 2014
  10. ^ Kyaw, Hsu Mon (3 giugno 2014). “Senza conoscenza non possiamo tentare di svilupparci”. L’Irrawaddy. Estratto 19 giugno 2014.
  11. ^ Than Shwe: l’uomo dalla maschera di ferro




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto