Pollo o l’uovo: cos’è, espresso come la domanda

Il dilemma sulla causalità della gallina o dell’uovo è espresso come la domanda “chi è venuto prima: la gallina o l’ uovo ?” Il dilemma nasce dall’osservazione che tutti i polli nascono da uova e tutte le uova di gallina sono deposte da galline. “Uovo e gallina” è un aggettivo metaforico che descrive situazioni in cui non è chiaro quale dei due eventi debba essere considerato la causa e quale l’ effetto , per esprimere uno scenario di regresso infinito , o per esprimere la difficoltà di sequenza azioni in cui ognuna sembra dipendere dal fatto che le altre vengano fatte per prime. Plutarco ahposto la domanda come una domanda filosofica nel suo saggio” The Symposiacs “, scritto nel I secolo dC

Illustrazione da Tacuina sanitatis , XIV secolo

Un pulcino che nasce da un uovo

Antica eredità

La domanda rappresenta un antico paradosso popolare che affronta il problema delle origini e della causa prima Aristotele , scrivendo nel IV secolo aC, concluse che si trattava di una sequenza infinita, senza una vera origine. Plutarco, scrivendo quattro secoli dopo, evidenziò specificatamente questa domanda come attinente a un “problema grande e pesante (se il mondo aveva avuto un inizio)”. Nel V secolo EV, Macrobio scrisse che mentre la domanda sembrava banale, “dovrebbe essere considerata importante”.

Alla fine del XVI secolo, la nota questione sembrava essere stata considerata risolta nel mondo cristiano, sulla base della storia delle origini della Bibbia . Descrivendo la creazione degli animali, ammette un primo pollo che non proveniva da un uovo. Tuttavia, i successivi filosofi illuministi iniziarono a mettere in discussione questa soluzione. Carlo Dati pubblicò a metà del Seicento una dotta satira sull’argomento.

Risoluzioni scientifiche

Sebbene la domanda sia considerata usata metaforicamente, la biologia evolutiva fornisce risposte letterali, rese possibili dal principio darwiniano che le specie si evolvono nel tempo, e quindi che i polli avevano antenati che non erano polli, simili a un’opinione espressa dal filosofo greco Anassimandro nell’affrontare il paradosso.

Se la domanda si riferisce alle uova in generale, l’uovo è venuto prima. Il primo uovo di amniote , ovvero un uovo dal guscio duro che poteva essere deposto sulla terraferma, anziché rimanere nell’acqua come le uova di pesce o anfibi, è apparso circa 312 milioni di anni fa. Al contrario, i polli sono discendenti addomesticati degli uccelli rossi della giungla e probabilmente sono nati poco più di ottomila anni fa, al massimo.

Se la domanda si riferisce specificamente alle uova di gallina , la risposta è complicata. Il processo attraverso il quale il pollo è nato attraverso l’incrocio e l’addomesticamento di più specie di uccelli selvatici della giungla è poco conosciuto, e il punto in cui questo organismo in evoluzione è diventato un pollo è una distinzione alquanto arbitraria. Qualunque sia il criterio scelto, un animale quasi identico al pollo moderno (cioè un proto -pollo) ha deposto un uovo fecondato che aveva il DNA che lo rendeva un pollo moderno a causa di mutazioni nell’ovulo della madre, nello sperma del padre o nello zigote fecondato .

È stato suggerito che le azioni di una proteina presente nelle moderne uova di gallina potrebbero rendere la risposta diversa. Nell’utero, i polli producono ovocleidin-17 (OC-17), che provoca la formazione del guscio ispessito di carbonato di calcio attorno alle loro uova. Poiché l’OC-17 è espresso dalla gallina e non dall’uovo, l’uccello in cui si è originata la proteina, pur essendo nato da un uovo non rinforzato, avrebbe poi deposto il primo uovo con tale guscio rinforzato: la gallina avrebbe ha preceduto questo primo uovo di gallina “moderno”. Tuttavia, la presenza di OC-17 o di un suo omologo in altre specie, come tacchini e fringuelli, suggerisce che tali proteine ​​di rinforzo del guscio d’uovo siano comuni a tutti gli uccelli, e quindi molto tempo prima dei primi polli.


https://en.wikipedia.org/wiki/Chicken_or_the_egg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *