Podologia: cos’è, patologie del piede 

Podologia ( ) o medicina podiatrica ( ) è una branca della medicina dedicata allo studio, la diagnosi, il trattamento medico e chirurgico delle patologie del piede, della caviglia e dell’arto inferiore. Il termine podologia è entrato in uso all’inizio del XX secolo negli Stati Uniti ed è ora utilizzato in tutto il mondo, anche in paesi come il Regno Unito, l’Australia e il Canada.

Il dottor Kamran Jamshidinia esegue la chirurgia dell'alluce valgo.jpg

Chirurgo podiatra che esegue chirurgia ricostruttiva

Un dottore in medicina podiatrica (DPM), o un podologo, è un professionista sanitario che diagnostica e tratta le condizioni che interessano il piede, la caviglia e le strutture della gamba. Il curriculum della scuola medica podiatrica statunitense (simile alle loro controparti MD e DO statunitensi) comprende anatomia degli arti inferiori, anatomia umana generale, fisiologia, medicina generale, valutazione fisica, biochimica, neurobiologia, fisiopatologia, genetica ed embriologia, microbiologia, istologia, farmacologia , salute della donna, riabilitazione fisica, medicina dello sport, ricerca, etica e giurisprudenza, biomeccanica, principi generali di chirurgia ortopedica e chirurgia del piede e della caviglia .In diverse scuole di medicina podiatrica, come la Midwestern University e Western University of Health Sciences , l’intera parte didattica, o in classe, del curriculum viene seguita insieme agli studenti DO o MD.

Medici e chirurghi podiatri formati negli Stati Uniti ruotano attraverso le principali aree della medicina durante una residenza di tre anni, tra cui medicina d’urgenza, chirurgia ortopedica, chirurgia generale, anestesia, radiologia, patologia, malattie infettive, endocrinologia, medicina dello sport, terapia fisica, biomeccanica , geriatria, medicina interna, terapia intensiva, cardiologia, chirurgia vascolare, salute psichiatrica e comportamentale, neurologia, pediatria, dermatologia, gestione del dolore, cura delle ferite e cure primarie.

La podologia è praticata come in specialità molti paesi, mentre in molti paesi di lingua inglese, il vecchio titolo di podologo può essere utilizzato da alcuni clinici (da non confondere con la chiropratica , che non è correlata). In Australia, i laureati di programmi accademici riconosciuti possono registrarsi tramite il Podiatry Board of Australia come “podologo” e coloro che hanno una formazione aggiuntiva riconosciuta possono anche ricevere l’approvazione per prescrivere o somministrare farmaci limitati e/o richiedere la registrazione specialistica come ” chirurgo podiatra”. . Il livello e la portata della pratica della podologia variano da paese a paese.

Storia

La cura professionale dei piedi esisteva nell’antico Egitto , come testimoniano le incisioni in bassorilievo all’ingresso della tomba di Ankmahor risalenti al 2400 aC circa, dove sono raffigurati lavori su mani e piedi.

Duroni e duroni furono descritti da Ippocrate , che riconobbe la necessità di ridurre fisicamente la pelle dura, seguita dalla rimozione della causa. Ha inventato i raschietti per la pelle per questo scopo, e questi erano i bisturi originali .

Fino all’inizio del XX secolo, i podologi, ora noti anche come podologi , erano separati dalla medicina organizzata. Erano medici con licenza indipendente che curavano i piedi, le caviglie e le relative strutture delle gambe. Lewis Durlacher , che fu nominato chirurgo-podologico della casa reale britannica nel 1823, fu una delle prime persone a chiedere una professione protetta.

Ci sono registrazioni del re di Francia che impiega un podologo personale , come fece Napoleone . Negli Stati Uniti, il presidente Abraham Lincoln ha sofferto molto con i suoi piedi e ha scelto un podologo di nome Isachar Zacharie che non solo si è preso cura dei piedi del presidente, ma è stato anche inviato dal presidente Lincoln in missioni riservate per conferire con i leader della Confederazione durante la guerra civile americana .

La prima società di podologi fu fondata a New York nel 1895 e vi opera ancora oggi come NYSPMA. La prima scuola di podologia fu aperta nel 1911. Un anno dopo, gli inglesi fondarono una società presso il London Foot Hospital e una scuola fu aggiunta nel 1919. In Australia, le associazioni professionali apparvero dal 1924 in poi. Il primo giornale americano apparve nel 1907, seguito nel 1912 da un giornale britannico. Nel 1939, gli australiani introdussero un centro di formazione e una rivista professionale.

La podologia è una specializzazione ben retribuita ed è stata elencata da Forbes nel 2007 come la quindicesima professione meglio pagata negli Stati Uniti. Lo stipendio medio annuo di un podologo negli Stati Uniti era di $ 124.830 nel 2016 secondo il Bureau of Labor and Statistics degli Stati Uniti.

Medicina sportiva podologica

La podologia sportiva copre le seguenti due aree: lesioni croniche da uso eccessivo del piede e degli arti inferiori e miglioramento delle prestazioni meccaniche per ridurre al minimo le lesioni e massimizzare l’efficienza.

Podpediatria

La podopedia è una specialità della medicina podiatrica che si concentra sul trattamento dei problemi medici degli arti inferiori nei bambini.

Pratiche specifiche del paese

Australia

In Australia, la podologia è considerata una professione sanitaria alleata ed è praticata da persone autorizzate dal Podiatry Board of Australia. Ci sono otto centri di insegnamento, così come l’Auckland University of Technology in Nuova Zelanda, con due livelli di premi: laurea (superamento e/o lode) come il Bachelor of Podiatric Medicine offerto dalla Charles Sturt University e dalla University of Western Sydney, e il dottorato post-laurea in medicina podiatrica di livello master offerto dalla University of Western Australia e il Master of Podiatric Practice dalla La Trobe University.

In Australia esistono attualmente due livelli di accreditamento professionale e privilegio professionale: podiatra generale e chirurgo podiatra. Sono in corso pressioni affinché altre specialità vengano riconosciute in Australia, come podopedia, diabete, podologia ad alto rischio, muscoloscheletrica e sportiva. I podologi australiani possono esercitare all’estero con le loro qualifiche riconosciute in alcuni paesi del Commonwealth. Alcuni podologi generici in Australia scelgono di usare il titolo Doctor, Dr.Dr. non è un titolo protetto in Australia e il suo utilizzo è illimitato, tuttavia, il titolo deve essere utilizzato in conformità con le linee guida pubblicitarie. Le linee guida pubblicitarie per i servizi sanitari regolamentati sono state sviluppate congiuntamente dai Consigli Nazionali ai sensi della sezione 39 della Legge Nazionale. L’articolo 133 della legge nazionale regola la pubblicità dei servizi sanitari regolamentati.

Registrazione e regolamento

I podologi australiani devono registrarsi presso il Podiatry Board of Australia. Il Podiatry Board of Australia è responsabile della regolamentazione e del riconoscimento di podologi e chirurghi podiatrici e della valutazione dei registranti formati all’estero in collaborazione con l’Australian & New Zealand Podiatry Accreditation Council (ANZPAC).

Il Podiatry Board of Australia riconosce 3 percorsi per ottenere la registrazione specialistica come chirurgo podiatra:

  1. Fellowship dell’Australasian College of Podiatric Surgeons
  2. Dottore in Chirurgia Podiatrica, Università dell’Australia Occidentale
  3. Idoneità alla borsa di studio dell’Australasian College of Podiatric Surgeons

Il Consiglio ha approvato fino al 21 novembre 2019 il programma di studio accreditato Doctor of Podiatric Surgery offerto dalla University of Western Australia in quanto fornisce una qualifica ai fini della registrazione specialistica come chirurgo podiatra

Istruzione e formazione

L’ingresso ai diplomi di laurea in medicina podiatrica può essere effettuato dopo il completamento di un certificato dell’anno 12 con un grado di ammissione al terziario australiano ( ATAR ). I punteggi limite del Centro di ammissione alle università (UAC) generalmente vanno da 70,00 a 95,00, a seconda della popolarità e dell’assunzione di ciascuna scuola di medicina podiatrica. I futuri studenti possono anche essere in età matura (dai 21 anni in su) e fanno domanda direttamente all’università invece di passare attraverso l’UAC. Il DPM dell’UWA il programma ha requisiti di ammissione di: completamento di un diploma di laurea UWA o equivalente, un GPA minimo di 5.0 dai tre anni più recenti (FTE) di studio valido, punteggio GAMSAT adeguato e competenza in lingua inglese. Non è richiesto alcun colloquio per il DPM presso UWA (le domande vengono gestite tramite l’università).

I podologi australiani completano un corso di laurea che va dai 3 ai 4 anni di istruzione. I primi 2 anni di questo programma sono generalmente incentrati su varie materie di scienze biomediche, tra cui anatomia funzionale, microbiologia, biochimica, fisiologia , fisiopatologia , farmacologia , medicina basata sull’evidenza , sociologia e psicologia del paziente, simili al curriculum medico. L’anno successivo sarà quindi dedicato ad aree specifiche della podologia come l’anatomia e la biomeccanica podiatrica, l’andatura umana, l’ortopedia podiatrica o la gestione non chirurgica delle anomalie del piede, la podopedia, la medicina dello sport , la reumatologia , il diabete ,medicina vascolare , salute mentale , cura delle ferite , neuroscienze e neurologia , farmacologia , medicina generale, patologia generale, anestesia locale e generale , tecniche procedurali chirurgiche podiatriche minori e maggiori come avulsioni parziali e totali delle unghie , matricectomia, crioterapia , sbrigliamento della ferita, enucleazione , sutura , altre procedure cutanee ed elettrochirurgiche e comprensione teorica delle procedure eseguite da chirurghi ortopedici e podiatrici.

I chirurghi podiatrici australiani sono specialistipodologi con ulteriore formazione in medicina avanzata, farmacologia avanzata e formazione in chirurgia del piede. I podologi che desiderano conseguire la specializzazione in chirurgia podiatrica devono soddisfare i requisiti per la Fellowship con l’Australasian College of Podiatric Surgeons. Prima completano una laurea di 4 anni, che comprende 2 anni di studio didattico e 2 anni di esperienza clinica. Successivamente, deve essere completato un master con un focus su biomeccanica, medicina, chirurgia, chirurgia generale, farmacologia avanzata, imaging medico avanzato e patologia clinica. Quindi si qualificano per lo status di cancelliere presso l’Australasian College of Podiatric Surgeons. Dopo la formazione chirurgica con un chirurgo podiatrico (3-5 anni), rotazioni all’interno di altre discipline mediche e chirurgiche, rotazioni cliniche all’estero, e il superamento di esami orali e scritti, i Registrar possono qualificarsi per lo status di Fellowship. Vengono quindi dati i borsistiAccreditamento del Commonwealth ai sensi della legge sull’assicurazione sanitaria per essere riconosciuti come fornitori di assistenza professionale ai fini degli sconti dell’assicurazione sanitaria.

Scuole mediche podiatriche australiane

Attualmente ci sono nove università in Australia (più una in Nuova Zelanda) che offrono vari gradi di medicina podiatrica, da un Bachelor of Podiatric/Podiatric Medicine (BPod), un Masters of Podiatric Medicine (MPod) e un Doctor of Podiatric Medicine (DPM ) (DPM è una laurea magistrale). Tutte le scuole di podologia sono accreditate dall’Australian and New Zealand Podiatry Accreditation Council ( ANZPAC ). ANZPAC è un organismo indipendente composto da membri costituiti dai Consigli di registrazione della podologia in Australia e Nuova Zelanda. Il consiglio di amministrazione comprende podologi registrati (nominati dalle commissioni di registrazione), candidati dalle associazioni professionali ( Australasian Podiatry Councile Podiatry New Zealand), candidati dalle istituzioni educative che offrono programmi di podologia e rappresentanza della comunità. All’ANZPAC sono state assegnate le funzioni di accreditamento per il Podiatry Board of Australia nell’ambito del National Registration and Accreditation Scheme for Health Professions. Ci sono anche altre due scuole di podologia attualmente in fase di sviluppo presso l’Australian Catholic University e l’Università di Ballarat. Le seguenti università che offrono podologia sono University of Western Australia , Charles Sturt University , La Trobe University , University of Western Sydney , University of South Australia , University of Newcastle (Australia) ,Queensland University of Technology , Central Queensland University , Southern Cross University e Auckland University of Technology (Nuova Zelanda).

Prescrizione di farmaci programmati e diritti di rinvio

Vi è una notevole variazione tra le leggi statali per quanto riguarda i diritti di prescrizione dei podologi australiani. Sebbene tutti i podologi registrati in ogni stato o territorio siano in grado di utilizzare l’anestesia locale per tecniche chirurgiche minori, alcuni stati concedono ulteriori privilegi a podologi adeguatamente qualificati.

Recenti modifiche legislative consentono a podologi e chirurghi podiatrici registrati con l’approvazione di farmaci programmati in Victoria, Australia occidentale, Queensland, Australia meridionale e Nuovo Galles del Sud di prescrivere veleni programma 4 pertinenti. In stati come l’Australia occidentale e l’Australia meridionale, i podologi con un master in podologia e una formazione approfondita in farmacologia sono autorizzati a prescrivere i farmaci Schedule 2, 3, 4 o 8 ( Australian Health Practitioner Regulation Agency). Nel Queensland, i membri dell’Australasian College of Podiatric Surgeons sono autorizzati a prescrivere una gamma di farmaci Schedule 4 e un farmaco Schedule 8 per il trattamento delle condizioni podiatriche. I podologi attualmente approvati che hanno la capacità di scrivere prescrizioni non hanno quelle prescrizioni qualificate per il Pharmaceutical Benefits Scheme . Ci sono anche pressioni politiche per più posti di gestione delle malattie croniche da 5 a 12 visite all’anno a un podologo per malattie croniche come il diabete e per i diritti PBS .

Tutti i podologi possono indirizzare i pazienti a radiografie standard rimborsabili Medicare di piede, gamba, ginocchio e femore, nonché esame ecografico delle condizioni dei tessuti molli del piede. I podologi possono indirizzare i pazienti per altre indagini radiologiche come TC, risonanza magnetica o scansioni ossee, tuttavia attualmente non esistono sconti Medicare per questi esami. Allo stesso modo, i podologi possono indirizzare i pazienti quando necessario a medici specialisti o per test patologici, tuttavia esclusioni simili nel Medicare Benefits Schedule impediscono la disponibilità di sconti per i pazienti per questi rinvii.

Canada

In Canada, la definizione e l’ambito della pratica della podologia varia a seconda della provincia. Ad esempio, in alcune province come British Columbia e Alberta , gli standard sono gli stessi degli Stati Uniti, dove il Doctor of Podiatric Medicine (DPM) è la qualifica accettata.

Anche il Quebec ha adottato il livello di formazione DPM, sebbene possano registrarsi altre designazioni accademiche. Inoltre, nel 2004, l’Université du Québec à Trois-Rivières ha avviato il primo e unico programma di Podiatric Medicine in Canada basato sulla definizione americana di podologia. Questo programma arruola 25 studenti all’anno in tutto il Canada e porta a un DPM dopo aver ottenuto 195 crediti. Nelle praterie e nelle province atlantiche, lo standard era originariamente basato sul modello britannico, ora chiamato podologia (podologia).

La provincia dell’Ontario registra i podologi dal 1944, poi ha introdotto una nuova legislazione nel 1991 (quando il governo dell’Ontario ha imposto un limite ai podologi formati in Ontario che diventano podologi). Se un podologo registrato al di fuori dell’Ontario si trasferisce in Ontario, è tenuto a registrarsi presso la provincia e ad esercitare la professione di podologo. I podologi che esercitavano in Ontario prima del limite provinciale imposto erano “nonni” e potevano mantenere il titolo di podologo come sottoclasse di podologia. L’ambito di questi podologi “nonni” (per lo più addestrati in America) include procedure ossee dell’avampiede e l’ordinazione di raggi X oltre all’ambito del podologo.

In Ontario, i podologi devono avere un diploma di “dottore in medicina podiatrica / DPM” (un post-baccalaureato, laurea quadriennale), dove la maggior parte dei podologi che attualmente praticano possiede un diploma avanzato post-secondario in podologia, che richiede un diploma di maturità laurea in scienze o in altro campo come prerequisito prima di entrare in podologia. I podologi possono fatturare all’OHIP i loro servizi; Nel 1991 ai podologi è stato impedito di fatturare l’OHIP. I podologi possono “comunicare una diagnosi” ai loro pazienti (o ai rappresentanti dei loro pazienti) ed eseguire interventi chirurgici sulle ossa dell’avampiede; i podologi non possono fare né l’uno né l’altro. I podologi dell’Ontario eseguono interventi chirurgici sui tessuti molli.

I podologi e i podologi sono regolamentati dal College of Chiropodists of Ontario, che contava 701 podologi e 54 podologi registrati al 31 dicembre 2019.

L’unico programma di podologia di lingua inglese in Canada, in cui ha anche una clinica di podologia funzionante nel campus per gli studenti per curare i pazienti sotto la supervisione di podologi autorizzati è il Michener Institute , affiliato con University Health Network, Toronto. Secondo il sito web del Michener Institute, la podologia è una branca della scienza medica che prevede la valutazione e la gestione dei disturbi del piede e degli arti inferiori. Ciò include la gestione di un’ampia varietà di disturbi, lesioni, deformità del piede, infezioni e manifestazioni locali di condizioni sistemiche. Un podologoè un professionista delle cure primarie che pratica la medicina podiatrica in Ontario, specializzato nella valutazione, gestione e prevenzione delle malattie e dei disturbi del piede. Membro essenziale del team sanitario interprofessionale, il podologo è abile nel valutare le esigenze dei propri pazienti e nella gestione delle condizioni croniche e acute che interessano la funzione del piede e degli arti inferiori. In qualità di fornitore di cure primarie in grado di svolgere una pratica clinica indipendente, queste competenze sono spesso esercitate indipendentemente dal rinvio medico e dalla supervisione medica.

Iran

Non ci sono scuole di medicina podiatrica in Iran. Il Ministero della Salute e dell’Istruzione Medica (MoHME) esamina il dossier dei richiedenti podiatrici per l’iscrizione all’albo medico secondo il “Regolamento sulla valutazione delle credenziali di studio dei laureati stranieri”, aggiornato il 12 Mordad 1388 AHS (3 agosto 2009 CE ). Sezione 12-5: “I requisiti specifici per la valutazione dei titoli di studio in podologia” stabilisce che il diploma di podiatrico degli Stati Uniti sarà registrato come dottorato professionale in medicina podiatrica, a condizione che siano soddisfatti i seguenti requisiti: possesso di un diploma di laurea , Superare con successo il MCAT, completamento del curriculum podiatrico e conseguimento del Dottore in Podologia (DPM) presso una scuola accreditata, se richiesto dalla giurisdizione di appartenenza, completamento di un anno di formazione post-laurea, superamento dei relativi esami di commissione, fatta eccezione per coloro che detengono la laurea triennale in Scienze (Podiatria) presso scuole accreditate nel Regno Unito. Dopo una valutazione positiva da parte della commissione competente, questi diplomi saranno accettati a livello di bachelor (nota redazionale: il significato di questa eccezione non è chiaramente indicato. Sembra lecito ritenere che tali diplomi di bachelor non si qualifichino per la registrazione medica e consentano semplicemente il titolari di iscriversi a ulteriori programmi educativi).

Nuova Zelanda

La podologia è diventata una professione registrata in Nuova Zelanda nel 1969, con l’obbligo che tutti i candidati seguano un corso di formazione triennale riconosciuto. Subito dopo il titolo professionale fu cambiato da Chiropody a Podologia e la New Zealand School of Podiatry fu fondata nel 1970 a Petone sotto la direzione di John Gallocher. Successivamente, la scuola si è trasferita al Central Institute of Technology, Upper Hutt, Wellington. Nel 1976, la professione ha ottenuto il diritto legale di utilizzare un anestetico locale e ha iniziato a introdurre procedure chirurgiche minori per unghie incarnite come parte dell’ambito della pratica.

Ai podologi neozelandesi è stato concesso il diritto di rivolgersi direttamente ai radiologi per i raggi X nel 1984. Il riconoscimento dell’esperienza podiatrica ha segnato un miglioramento dei servizi ai pazienti e, infine, nel 1989, i podologi adeguatamente formati sono stati in grado di ottenere la licenza per eseguire i raggi X all’interno del proprio la pratica. La formazione radiografica diagnostica è incorporata nel programma di laurea e, una volta completato con successo il corso, i laureati si registrano presso il New Zealand National Radiation Laboratory.

Nel 1986, la professione ha intrapreso un’analisi dei bisogni in collaborazione con il Central Institute of Technology per identificare le competenze per la podologia nel 2000. Nel 1993 è stato introdotto un Bachelor of Health Science. L’Auckland University of Technology è ora l’unico fornitore di formazione in podologia in Nuova Zelanda .

Regno Unito

Podologo mobile a Chorley 2011

L’ambito di pratica dei podologi del Regno Unito al momento della registrazione dopo aver ottenuto una laurea in podologia include l’uso e la fornitura di alcuni farmaci soggetti a prescrizione medica, terapia iniettiva e chirurgia non invasiva, ad esempio l’esecuzione di resezione e rimozione parziale o totale dell’unghia, con distruzione chimica dei tessuti . I podologi completano circa 1.000 ore cliniche supervisionate nel corso della formazione che consente loro di riconoscere la malattia sistemica come si manifesta nel piede e si riferiranno al professionista sanitario appropriato. Quelli nell’interfaccia NHS tra i pazienti e le squadre multidisciplinari. L’ambito della pratica di un podologo è vario e va dalla semplice cura della pelle alla chirurgia ossea e articolare invasiva a seconda dell’istruzione e della formazione.

In modo simile ai podologi in Australasia, i podologi del Regno Unito possono continuare i loro studi e qualificarsi come chirurghi podiatrici. A causa dei recenti cambiamenti legislativi, i titoli professionali di “podista” e “podologo” sono ora protetti dalla legge. Nel Regno Unito non c’è differenza tra i termini podologo e podologo. Coloro che utilizzano titoli protetti devono essere registrati presso il Consiglio delle professioni sanitarie e assistenziali (HCPC). La registrazione è normalmente concessa solo a coloro che sono in possesso di un diploma di laurea conseguito in una delle 13 scuole di podologia riconosciute nel Regno Unito. Gli organismi professionali riconosciuti dal Consiglio delle Professioni Sanitarie sono: The Society of Chiropodists and Podiatrists , The Alliance of Private Sector Practitioners (thealliancepsp.com),L’Institute of Chiropodists and Podiatrists e The British Chiropody and Podiatry Association .

La Royal Commission on the National Health Service nel 1979 riferì che circa sei milioni e mezzo di trattamenti podologici NHS furono forniti a poco più di un milione e mezzo di persone in Gran Bretagna nel 1977, il 19% in più rispetto a tre anni prima. Oltre il 90% dei pazienti che hanno ricevuto questi trattamenti aveva un’età pari o superiore a 65 anni. A quel tempo c’erano circa 5.000 podologi registrati dallo stato, ma solo circa due terzi lavoravano per il NHS. La Commissione ha concordato con il suggerimento dell’Association of Chief Podologia Ufficiali per l’introduzione di più igienisti del piede per intraprendere, sotto la direzione di un podologo registrato, “il taglio delle unghie e la semplice cura e igiene dei piedi che una persona in forma dovrebbe normalmente svolgere per se stesso.”

stati Uniti

Negli Stati Uniti, l’assistenza medica e chirurgica del piede e della caviglia è fornita principalmente da due gruppi: podologi (che detengono il titolo di Doctor of Podiatric Medicine o DPM) e chirurghi ortopedici (MD o DO).

I primi due anni della scuola di medicina podiatrica sono simili alla formazione che ricevono gli studenti MD e DO , ma con un ambito enfatizzato sul piede, sulla caviglia e sull’estremità inferiore. Essendo classificato come un secondo titolo di ingresso, per essere considerato per l’ammissione, un candidato deve prima completare un minimo di 90 ore di semestre a livello universitario o, più comunemente, completare una laurea con specializzazione in chimica generale / organica, biochimica, biologia , ecc. Inoltre, i potenziali studenti sono tenuti a sostenere il Medical College Admission Test (MCAT). Nel 2019, l’MCAT medio per gli immatricolati era di 494,6 e 3,3 cGPA universitario medio. Il grado DPM stesso richiede un minimo di quattro anni per essere completato.

Uno studente di podologia esamina l’ angolo di estensione della prima articolazione metatarsale falangea (MTPJ) .

La scuola di medicina podiatrica di quattro anni è seguita da una residenza chirurgica, che è una formazione pratica post-dottorato. A partire da luglio 2013, tutti i programmi di residenza in podologia dovevano passare a un minimo di tre anni di formazione post-dottorato. I residenti podiatrici ruotano attraverso le aree principali della medicina e della chirurgia. Lavorano in rotazioni come medicina d’urgenza, medicina interna, malattie infettive, medicina comportamentale, medicina fisica e riabilitazione, chirurgia vascolare, chirurgia generale, chirurgia ortopedica, chirurgia plastica, dermatologia e chirurgia e medicina podiatrica. La formazione della borsa di studio è disponibile dopo la residenza in campi come geriatria, traumatologia del piede e della caviglia, malattie infettive, ecc. In realtà, la formazione in residenza della maggior parte delle residenze di podologia oggi è già altamente inclusiva di queste aree mediche. Nella maggior parte degli stati, il loro ambito è limitato alle aree dell’articolazione della caviglia, tuttavia, alcuni stati (16 a partire dal 2021) includono la gamba e alcuni la mano come nell’ambito della podologia.

Formazione Chirurgica Podiatrica

Un laser CO 2 da 40 watt utilizzato per la podologia

Al termine della loro residenza, ottengono lo status qualificato, che li rende idonei a sostenere gli esami per la certificazione del consiglio, in un processo simile a quello dei loro colleghi MD/DO, da uno dei due consigli di specialità: American Board of Podiatric Medicine (ABPM) e /o l’American Board of Foot and Ankle Surgery (ABFAS), entrambi appartenenti rispettivamente all’American College of Podiatric Medicine (ACPM) e all’American College of Foot and Ankle Surgeons (ACFAS). Sebbene l’ABPM sia riconosciuto come certificatore della medicina e delle protesi podiatriche primarie e l’ABFAS come certificatore della chirurgia podiatrica, i comitati di credenziali ospedaliere spesso non fanno distinzioni tra i due a causa di orientamento professionale, opinione o forse a causa di restrizioni locali o federali delle leggi commerciali. Ci sono molti altri enti sorti negli ultimi decenni che rilasciano certificazioni ai podologi, tuttavia nessun altro ente è certificato e legalmente riconosciuto dall’agenzia di accreditamento podiatrico: il Council on Podiatric Medical Education, che è supervisionato e approvato dal Dipartimento di Istruzione .

Ci sono due certificazioni chirurgiche sotto ABFAS. Sono la chirurgia del piede e la chirurgia ricostruttiva del retropiede/caviglia (RRA). Per essere certificato in RRA, il candidato seduto deve aver già conseguito la certificazione in chirurgia del piede. La certificazione da parte dell’ABPS richiede il superamento iniziale dell’esame scritto. Quindi il candidato è tenuto a presentare i registri chirurgici che indicano esperienza e varietà. Una volta accettato, il candidato deve superare con successo un esame orale e domande al computer di simulazione clinica.

Caratteristiche pratiche

Sebbene la maggior parte dei medici podiatrici eserciti da solo, c’è stato un movimento verso pratiche di gruppo più ampie e l’uso di podologi in gruppi multi-specialità, inclusi gruppi ortopedici, trattamento del diabete o in gruppi chirurgici ortopedici multi-specialità. Alcuni podologi lavorano all’interno di pratiche cliniche come l’ Indian Health Service (IHS), i Rural Health Centers (RHC) e i sistemi Community Health Center ( FQHC ) istituiti dal governo degli Stati Uniti per fornire servizi anche a pazienti sottoassicurati e non assicurati come all’interno del Dipartimento per gli affari dei veterani degli Stati Uniti per fornire assistenza ai veterani del servizio militare.

Alcuni podologi hanno principalmente pratiche chirurgiche. Alcuni specialisti completano una borsa di studio aggiuntiva per la ricostruzione del piede e della caviglia dagli effetti del diabete o dei traumi fisici. Altri chirurghi praticano la chirurgia percutanea minimamente invasiva per la correzione estetica delle dita a martello e dell’alluce valgo . I podologi utilizzano principi medici, ortopedici, biomeccanici e chirurgici per stabilizzare e correggere le deformità del piede.

Università e istruzione

Ci sono nove college di medicina podiatrica negli Stati Uniti. Questi sono governati dall’American Association of Colleges of Podiatric Medicine (AACPM). L’AACPM descrive la sua missione come migliorare la medicina podiatrica accademica. Tutte le scuole di medicina podiatrica negli Stati Uniti sono accreditate dal Council on Podiatric Medical Education.

  • Arizona School of Podiatric Medicine presso la Midwestern University
  • Scuola di medicina podiatrica dell’Università di Barry
  • Scuola di Medicina Podiatrica della California
  • Des Moines University College di Medicina e Chirurgia Podiatrica
  • New York College of Podiatric Medicine
  • Kent State University College of Podiatric Medicine
  • Dr. William M. Scholl College of Podiatric Medicine presso la Rosalind Franklin University of Medicine and Science
  • Scuola di medicina podiatrica della Temple University
  • College of Podiatric Medicine presso la Western University of Health Sciences

Una nuova scuola di medicina podiatrica da istituire presso l’ Università del Texas Rio Grande Valley è stata recentemente autorizzata dal sistema dell’Università del Texas ed è in attesa di accreditamento da parte del Council on Podiatric Medical Education. L’ elenco mondiale delle scuole di medicina non include le scuole di medicina podiatrica come scuola di medicina nel suo elenco.

Sottospecialità Podiatriche

I podologi trattano un’ampia varietà di condizioni del piede e degli arti inferiori attraverso approcci chirurgici e non chirurgici. L’American Board of Podiatric Orthopedics and Primary Podiatric Medicine (ABPOPPM) offre un processo completo di qualificazione e certificazione del consiglio in medicina podiatrica e ortopedia. La medicina podiatrica e l’ortopedia è la specialità medica che si occupa della cura completa e continua della salute del piede dei pazienti. Ci sono quei medici podiatrici che sono anche specializzati (cioè specialisti) in tali campi di pratica delle specialità mediche podiatriche come:

  • Chirurgia Ricostruttiva del Piede e della Caviglia (Consulente Chirurgo Podiatrico)
  • Medico Podologico Generale
  • Medico Podiatrico _
  • Ortopedia Podiatrica
  • Medicina dello Sport (Medici Sportivi Podiatrici)
  • Cura delle ferite ad alto rischio
  • Reumatologia Podiatrica
  • Neuro-podologo ( Neurologia )
  • Onco-podologo (tumori della pelle) o oncologo podiatra
  • Specialista Vascolare Podiatrico
  • Podologo dermatologico
  • Podoradiologo diagnostico ( Radiologia )
  • Podologo gerentologico
  • Salvataggio e cura delle ferite dell’arto diabetico (diabetologo podiatra)
  • Podopediatria (lo studio delle condizioni del piede e della caviglia dei bambini)
  • Podologia forense (lo studio di impronte, calzature, impronte di scarpe e piedi associati alle indagini sulla scena del crimine)

In Australia ora c’è un’opzione per essere un assistente podiatrico. La qualifica è un Certificato IV in Allied Health Assistance specializzato in podologia. Lavorano come parte di un team medico podiatrico in una varietà di contesti clinici e non clinici. Attualmente sono in fase di sviluppo strategie per utilizzare ulteriormente questi lavoratori qualificati. In tutto il mondo esistono percorsi di accreditamento professionale comuni per diventare un assistente podiatrico. Ci sono molti campi come:

  • Infermiera podiatrica
  • Infermiera chirurgica podiatrica
  • Cura dei piedi
  • Operatore di supporto alla podologia
  • Tecnico podologico
  • Igienisti Podologi
  • Igienista del piede
  • Assistente medico podologico

Società e organizzazioni professionali

  • Accademia di chirurgia ambulatoriale del piede e della caviglia (AAFAS)
  • Associazione di podologia dell’Alberta (APA)
  • Confraternita Alpha Gamma Kappa
  • Alleanza dei professionisti del settore privato
  • Associazione medica podiatrica americana (APMA)
  • Società Americana dei Chirurghi Podiatrici (ASPS)
  • Società americana di podologia forense
  • American College of Foot and Ankle Surgeons (ACFAS)
  • Consiglio americano di chirurgia podiatrica (ABPS)
  • American College of Foot & Ankle Ortopedia e Medicina (ACFAOM)
  • Consiglio Americano di Medicina Podiatrica
  • Consiglio americano di specialità multiple in medicina podiatrica
  • Consiglio americano di specialità multiple in chirurgia podiatrica
  • American Academy of Podiatric Sports Medicine (AAPSM)
  • Società Americana di Dermatologia Podiatrica (ASPD)
  • Associazione australiana di podologia (APODA)
  • Association Belge des Podologues
  • Associazione medica podiatrica canadese (CPMA)
  • Accademia americana di gestione della pratica podiatrica (AAPPM)
  • Federazione Internazionale dei Podologi – Fédération Internationale des Podologues (FIP-IFP)
  • Comunità internazionale di biomeccanica del piede e della caviglia (i-FAB)
  • Student National Podiatric Medical Association (SNPMA)
  • Associazione americana degli studenti di medicina podologica (APMSA)
  • Australian College of Podiatric Surgeons (ACPS)
  • Associazione australiana di podologia (APodA)
  • Consiglio australiano di podologia (APodC)
  • Accademia Australasiatica di Medicina Sportiva Podiatrica (AAPSM)
  • Australasian Podiatric Rheumatology Specialist Interest Group (APRSIG)
  • Istituto di podologi e podologi (IOCP)
  • Federazione canadese di medicina podiatrica
  • Royal College of Podologia (RCoP)

https://en.wikipedia.org/wiki/Podiatry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *