Pang Juan – Wikipedia

[ad_1]

Pang Juan (morto nel 342 aC) era un cinese antico generale militare del Stato Wei durante Periodo degli Stati Combattenti.

Primi anni di vita[edit]

Pang Juan era un compagno di studi di Sun Bin ed entrambi hanno studiato strategia militare insieme sotto la tutela dell’eremita Guiguzi. Hanno sviluppato una stretta amicizia e lo sono diventati fratelli giurati, mentre studiava in isolamento con il loro insegnante nelle regioni montuose. Pang se ne andò e si avventurò nello stato di Wei quando lo seppe Re Hui di Wei reclutava uomini di talento per servirlo. Pang impressionò il re con le sue proposte sulle politiche per rafforzare lo stato di Wei e affermò coraggiosamente di avere la capacità di aiutare Wei a conquistare gli altri sei principali stati rivali. Il re nominò Pang Juan come generale militare e lo mise a capo delle forze militari di Wei. Pang guidò gli eserciti Wei alla vittoria in battaglie contro stati più piccoli come Canzone, Lu e Zheng e divenne una figura molto rispettata in Wei.

Rivalità con Sun Bin[edit]

Pang invitò Sun Bin a unirsi a lui nel servire lo stato Wei in seguito, ma in realtà era segretamente geloso di Sun perché Sun imparò più dal loro insegnante che da lui. Pang Juan ha incastrato Sun Bin con l’accusa di tradimento più tardi e riferito Sun al re Hui. Il re credette a Pang ed era furioso, per aver ordinato l’esecuzione di Sun Bin. Pang finse di implorare pietà per conto di Sun e il re accettò di risparmiare la vita di Sun. Sun è stato condannato a tatuarsi in faccia (marchio criminale) e gli sono state rimosse le rotule, diventando uno storpio. Pang finse di avere pietà di Sun e cercò di ingannarlo per raccogliere le sue conoscenze sulla strategia militare in un libro e ucciderlo in seguito. Ma alcuni servitori hanno detto a Sun Bin la verità e Sun Bin ha scoperto le vere intenzioni di Pang e ha simulato la follia. Sun è scappato da Wei con l’aiuto dei funzionari del Stato di Qi e in seguito divenne un importante stratega e statista a Qi.

Sconfitta e morte[edit]

Mappa che mostra la situazione durante la battaglia di Maling

Iniziò una lotta tra Pang Juan e Sun Bin, poiché ognuno di loro guidò gli eserciti del rispettivo stato ad attaccare l’altro. Pang Juan guidò l’esercito Wei ad attaccare il Stato di Zhao e Zhao ha chiesto aiuto allo stato di Qi. Sun Bin guidò insieme l’esercito Qi Tian Ji e propose la strategia di “assediare Wei per salvare Zhao”, attirando Pang Juan a tornare indietro per salvare Wei dall’esercito Qi, revocando così l’assedio a Zhao. Al Battaglia di Guiling, le forze di Pang Juan furono sconfitte in un’imboscata dall’esercito di Sun Bin. Pang guidò l’esercito Wei ad attaccare il Stato Han più tardi e Sun Bin guidò le forze Qi ad invadere Wei per salvare Han. Sun utilizzò una strategia per attirare l’esercito di Pang Juan a seguire l’esercito Qi fingendo di essere sconfitto. Pang cadde per lo stratagemma e seguì Sun, dove notò che l’esercito di Qi si stava apparentemente riducendo di dimensioni. Pang era ansioso di sconfiggere Sun Bin e guidò un’unità di cavalleria leggera all’inseguimento, ma cadde in un’imboscata dell’esercito Qi in una stretta valle al Battaglia di Maling. L’esercito Wei subì una schiacciante sconfitta e il principe ereditario Wei fu catturato dalle forze Qi, mentre Pang Juan si suicidò. Nel folklore tradizionale, Sun Bin ha inciso le parole “Pang Juan muore sotto questo albero” su un albero nell’area dell’imboscata. Quando Pang ei suoi uomini arrivarono, vide che c’erano delle incisioni sull’albero, quindi accese una torcia per dare un’occhiata più da vicino. In quel momento, le truppe Qi in agguato attaccarono e Pang Juan si suicidò proprio sotto quell’albero.

Pang Juan a volte appare come a dio della porta in Cinese e Templi taoistidi solito abbinato a Sun Bin.


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: