Relativismo culturale: cos’è, le credenze e le pratiche di una persona

Il relativismo culturale è l’idea che le credenze e le pratiche di una persona dovrebbero essere comprese in base alla cultura di quella persona. I fautori del relativismo culturale tendono anche a sostenere che le norme ei valori di una cultura non dovrebbero essere valutati utilizzando le norme ei valori di un’altra. È stato stabilito come assiomatico nella ricerca antropologica da Franz …

Relativismo culturale: cos’è, le credenze e le pratiche di una persona Leggi altro »

Selezione del gruppo culturale: cos’è, modello esplicativo

La selezione del gruppo culturale è un modello esplicativo all’interno dell’evoluzione culturale di come i tratti culturali si evolvono in base al vantaggio competitivo che costituiscono un gruppo. Questo approccio multidisciplinare alla questione della cultura umana coinvolge la ricerca nei campi dell’antropologia , dell’economia comportamentale , della biologia evolutiva , della teoria dei giochi evolutivi , della sociologia e della psicologia . Sebbene le norme culturali siano spesso vantaggiose per gli …

Selezione del gruppo culturale: cos’è, modello esplicativo Leggi altro »

Determinismo culturale: cos’è, cultura in cui siamo cresciuti determini

Il determinismo culturale è la determinante che la cultura in cui siamo cresciuti determini chi siamo a livello emotivo e comportamentale. Contrasta con il determinismo genetico , la teoria secondo cui i tratti ereditati biologicamente e le influenze ambientali che influenzano quei tratti dominano chi siamo. Ancora un altro modo di guardare al concetto di determinismo culturale è quello …

Determinismo culturale: cos’è, cultura in cui siamo cresciuti determini Leggi altro »

Competenza culturale: cos’è, gamma di abilità cognitive

La competenza culturale, nota anche come competenza interculturale, è una gamma di abilità cognitive, affettive e comportamentaliche portano a una comunicazione efficace e appropriata con persone di altre culture . Educazione interculturale o interculturale sono termini usati per la formazione per raggiungere la competenza culturale. Una comunicazione interculturale efficace si riferisce a comportamenti che culminano con il raggiungimento degli obiettivi desiderati dell’interazione e di tutte le parti coinvolte …

Competenza culturale: cos’è, gamma di abilità cognitive Leggi altro »

Bias culturale: cos’è, fenomeno da interpretare e giudicare

Il pregiudizio culturale è il fenomeno da interpretare e giudicare i fenomeni secondo standard inerenti alla propria cultura. Il fenomeno è talvolta considerato un problema centrale per le scienze sociali e umane, come l’ economia , la psicologia , l’ antropologia e la sociologia . Alcuni professionisti dei suddetti campi hanno tentato di sviluppare metodi e teorie per compensare o eliminare pregiudizi culturali. Il pregiudizio culturale …

Bias culturale: cos’è, fenomeno da interpretare e giudicare Leggi altro »

Comportamento culturale: cos’è, esibito dagli esseri umani

Il comportamento culturale è un comportamento esibito dagli esseri umani (e, alcuni sostengono, anche da altre specie, sebbene in misura molto minore) che è extrasomatico o extragenetico , in altre parole, appreso. Comportamento appreso Esiste una specie di formiche che costruisce nidi fatti di foglie. Per costruire un nido, alcune di queste formiche uniscono i bordi di due foglie e le tengono in …

Comportamento culturale: cos’è, esibito dagli esseri umani Leggi altro »

Zona culturale: cos’è, geografia con un’attività umana

In antropologia e geografia, una regione culturale, una sfera culturale, un’area culturale o un’area culturale si riferisce a una geografia con un’attività umana relativamente omogenea o un complesso di attività ( cultura ). Tali attività sono spesso associate a un gruppo etnolinguistico e al territorio che abita. Culture specifiche spesso non limitano la loro copertura geografica ai confini di uno stato nazionale , oa suddivisioni più piccole di uno stato.Le “sfere …

Zona culturale: cos’è, geografia con un’attività umana Leggi altro »

Analisi culturale: cos’è, utilizzo di metodi di ricerca qualitativa

Come disciplina, l’analisi culturale si basa sull’utilizzo di metodi di ricerca qualitativa delle arti, scienze umane, scienze sociali, in particolare etnografia culturale e antropologia , per raccogliere dati sui fenomeni culturali e interpretando rappresentazioni e pratiche; nel tentativo di acquisire nuove conoscenze o comprensioni attraverso l’analisi di tali dati e processi culturali. Ciò è particolarmente utile per comprendere e mappare tendenze, influenze, effetti e affetti all’interno delle …

Analisi culturale: cos’è, utilizzo di metodi di ricerca qualitativa Leggi altro »

Differenze interculturali nel processo decisionale: cosa sono, attività mentale

Il processo decisionale è un’attività mentale che è parte integrante della pianificazione e dell’azione in una varietà di contesti ea una vasta gamma di livelli, inclusi, ma non limitati a, pianificazione del budget, pianificazione dell’istruzione, elaborazione delle politiche e scalata della carriera scala a pioli. Le persone di tutto il mondo si impegnano in queste attività. Le differenze interculturali …

Differenze interculturali nel processo decisionale: cosa sono, attività mentale Leggi altro »

Partecipazione creativa: cos’è, posizione dell’osservatore

La partecipazione creativa è un termine usato nelle scienze sociali per descrivere la posizione dell’osservatore nei confronti dell’osservato. Creative Participation – originariamente un termine di Lucien Lévy-Bruhl degli anni ’20 per analizzare le relazioni sociali dei gruppi culturali, modificato e ripreso dall’etnologo tedesco V. Dahlheimer – riscrive il tradizionale approccio di osservazione partecipante e lascia più spazio alla cognizione non materialistica . I movimenti dinamici …

Partecipazione creativa: cos’è, posizione dell’osservatore Leggi altro »