Genomica di sintesi – Wikipedia

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. La genomica di sintesi è un campo nascente della biologia di sintesi, che usa aspetti della modificazione genetica su preesistenti forme di vita con l’intento di produrre alcuni prodotti o determinati comportamenti sul genere di vita così creato.La genomica di sintesi, è differente della modificazione genica nel senso che non …

Genomica di sintesi – Wikipedia Leggi altro »

Genomica della conservazione – Wikipedia

[ad_1] La genomica della conservazione è una disciplina che impiega le nuove tecnologie di sequenziamento, di interi genomi o di grandi porzioni di essi, per affrontare problemi relativi alla conservazione di popolazioni, specie e, in generale, della biodiversità.[1]Si tratta di una disciplina quantitativa il cui potere analitico e predittivo si fonda sull’utilizzo di modelli statistici …

Genomica della conservazione – Wikipedia Leggi altro »

Genomica computazionale – Wikipedia

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. La Genomica computazionale o Genetica computazionale è la denominazione con cui ci si riferisce all’uso di analisi statistiche e computazionali per decifrare la biologia dalle sequenze del genoma e i dati correlati[1], tra cui sequenze di DNA e RNA come altri dati “post-genomici” (dati sperimentali ottenuti con tecnologie che richiedono …

Genomica computazionale – Wikipedia Leggi altro »

Genomica comparativa – Wikipedia

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. La genomica comparativa è una branca della biologia molecolare che studia l’espressione genica del DNA umano servendosi di informazioni ricavate dallo studio del genoma appartenente ad altri organismi viventi. Mettendo a confronto le sequenze dei genomi di diversi organismi, è possibile, a livello molecolare, distingue diverse forme di vita tra …

Genomica comparativa – Wikipedia Leggi altro »

Genoma – Wikipedia

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Un’immagine contenente numerosi cromosomi Nella moderna accezione della genetica e della biologia molecolare il genoma è la totalità aploide dei cromosomi contenuta in una cellula.[1] È costituito generalmente da DNA. Nei virus, organismi acellulari, è formato in diversi casi da RNA. Il termine fu coniato nel 1920 da Hans Winkler, …

Genoma – Wikipedia Leggi altro »

Genetica quantitativa – Wikipedia

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. La genetica quantitativa è lo studio dei caratteri quantitativi, cioè quei caratteri di una popolazione che possono essere indagati mediante parametri numerici, tali caratteri vengono anche detti poligenici, cioè trasmessi da più geni, pertanto non seguono le regole della trasmissione mendeliana e presentano una distribuzione fenotipica continua. Come ad esempio …

Genetica quantitativa – Wikipedia Leggi altro »

Motivo adiacente al Protospacer – Wikipedia

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Il Motivo adiacente al Protospacer (Protospacer adjacent motif, in sigla PAM) è una sequenza di 2-6 paia di basi immediatamente successiva alla sequenza di DNA identificata dalla nucleasi Cas9 nel sistema immunitario adattativo dei batteri mediato dal sistema CRISPR.[1] PAM è il componente genico del plasmide o virus invadente, ma …

Motivo adiacente al Protospacer – Wikipedia Leggi altro »

Mosaico genetico – Wikipedia

[ad_1] Per mosaico genetico o mosaicismo si intende la presenza, in un individuo pluricellulare, di due o più linee genetiche diverse, ossia di diversi patrimoni genetici all’interno di uno stesso individuo che vengono espressi contemporaneamente. In pratica, non tutte le cellule di quell’organismo hanno lo stesso corredo cromosomico, oppure lo esprimono in maniera variabile. Il …

Mosaico genetico – Wikipedia Leggi altro »

Modello ABC di sviluppo fiorale

[ad_1] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Diagramma dell’espressione dei geni ABC nei verticilli di Arabidopsis thaliana.I geni di classe A (blu) influenzano petali e sepali, classe B (giallo) influenzano petali e stami, classe C (rosso) influenzano stami e pistilli. Il Modello ABC di sviluppo fiorale nelle angiosperme è stato formulato da Enrico Coen e Elliot Meyerowitz …

Modello ABC di sviluppo fiorale Leggi altro »