Obesità

Obesità: cos’è, tutto sull’argomento

Obesità

L’obesità è una condizione medica caratterizzata da un eccessivo accumulo di grasso corporeo che può portare effetti negativi sulla salute con una conseguente riduzione dell’aspettativa di vita.

Bendaggio gastrico

Il bendaggio gastrico è un intervento di chirurgia bariatrica che limita l’introduzione del cibo attraverso un’azione prevalentemente di tipo meccanico; viene classificato tra gli interventi di tipo restrittivo perché viene ridotta la capacità dello stomaco.

Big Beautiful Woman

Il neologismo inglese Big Beautiful Woman si usa per definire o indicare l’attrazione sessuale verso le donne in sovrappeso, grasse od obese, cioè che abbiano un indice di massa corporea superiore a 25.

Bypass gastrico

Con il termine generico di bypass gastrico in campo medico, si intendono una pluralità di operazioni chirurgiche atte a contrastare la grave obesità. Il bypass gastrico è un intervento di chirurgia bariatrica di tipo misto ad azione prevalentemente funzionale, in quanto raggruppa le

Chirurgia bariatrica

La chirurgia bariatrica è quella branca della chirurgia che si occupa del trattamento chirurgico dei pazienti affetti da obesità. Numerosi studi a lungo termine hanno documentato che la chirurgia bariatrica offre una notevole riduzione del rischio di mortalità e del rischio di sviluppare nuove patologie associate (comorbilità) al sovrappeso e all’obesità. Tuttavia da sola non garantisce un’automatica e sicura guarigione, ma rappresenta uno strumento di supporto della persona obesa nella perdita di peso a lungo termine. I due terzi dei soggetti obesi patologici che hanno scelto un intervento bariatrico mostrano una perdita del 50% del peso in eccesso nell’arco dei 10 anni successivi all’operazione e oltre se aderiscono ad una terapia comportamentale. La chirurgia bariatrica ha un rapporto costi/benefici particolarmente vantaggioso, e spesso consente un notevole risparmio sui costi socio-sanitari rispetto all’approccio conservativo.

Diabesità

Diabesità è il neologismo coniato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per sottolineare la stretta associazione tra diabete mellito di tipo 2 e l’obesità.

Dipendenza dal cibo

La dipendenza dal cibo o dipendenza dal mangiare è una dipendenza comportamentale che si caratterizza per il consumo compulsivo di alimenti appetibili – i tipi di cibo che marcatamente attivano il sistema di ricompensa negli esseri umani e in altri animali – nonostante le conseguenze negative.

Diversione biliopancreatica

La diversione biliopancreatica è un intervento di chirurgia bariatrica di tipo malassorbitivo che permette una riduzione dell’assorbimento intestinale di grassi e amidi, ma non quello di zuccheri semplici contenuti in frutta, dolci, bibite zuccherate, di latte e di alcool.

Fenotipo (Jean Vague)

fenotipi di Jean Vague rappresentano un sistema di classificazione di modelli costituzionali tesa prevalentemente ad identificare le zone caratteristiche di distribuzione e accumulo del grasso corporeo nell’uomo, a cui sono correlate particolari morfologie e predisposizioni patologiche. I fenotipi costituzionali di Vague si distinguono nelle categorie androide e ginoide, a cui si aggiunge il modello a corporatura intermedia o mista. Questi parametri vengono prevalentemente utilizzati nei casi di obesità o sovrappeso. Per questo motivo si parla più frequentemente di obesità androide o obesità ginoide. Questi modelli costituzionali possono essere talvolta nominati anche come morfotipi o biotipi.

Gastrectomia verticale parziale

La gastrectomia verticale parziale o sleeve gastrectomy è un intervento di chirurgia bariatrica di tipo gastroresettivo che si ottiene tagliando una parte dello stomaco attraverso una suturatrice meccanica. Lo scopo di questo intervento consiste nel far raggiungere al paziente un rapido e duraturo senso di sazietà in modo tale che gli alimenti ingeriti vengano diminuiti in modo sostanziale.

Gastroplastica verticale

La gastroplastica verticale è un intervento di chirurgia bariatrica di tipo gastroresettivo che consiste nel creare una piccola tasca gastrica, comunicante con il resto dello stomaco attraverso uno stretto orifizio chiamato neopiloro, grazie al posizionamento di una banderella in polipropilene estensibile. Questo intervento permette di raggiungere rapidamente un grado di sazietà pur avendo ingerito poche quantità di alimenti.

Indice di adiposità corporea

L’Indice di Adiposità Corporea, o BAI, dall’inglese Body Adiposity Index, è un metodo per misurare il grasso corporeo umano. A differenza dell’indice di massa corporea (BMI) di solito utilizzato come metodo di misurazione dello stato di sovrappeso, il BAI è calcolato senza valutare il peso corporeo. Si afferma da parte dei suoi creatori che, sulla base di studi di popolazione, il BAI è numericamente pari a circa la percentuale di grasso corporeo per gli uomini adulti e donne di etnie diverse.

Indice di massa corporea

L’indice di massa corporea è un dato biometrico, espresso come rapporto tra peso e quadrato dell’altezza di un individuo ed è utilizzato come un indicatore dello stato di peso form

Mini bypass gastrico

Il mini bypass gastrico è un intervento di chirurgia bariatrica di tipo misto e rappresenta una variante del bypass gastrico.

Obesità a Nauru

L’obesità è una delle maggiori preoccupazioni per la salute della Repubblica di Nauru. Nel 2007 il sito della rivista Forbes ha riferito che, secondo l’ultima stima dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), Nauru ha la più alta percentuale di abitanti in sovrappeso e obesi del mondo: il 94,5% dei cittadini è sovrappeso, il 71,7% è obeso

Palloncino intragastrico

Il palloncino intragastrico rappresenta una tecnica temporanea per il trattamento dell’obesità. Consiste nell’introduzione di un palloncino nello stomaco che permette al paziente di seguire un regime alimentare ipocalorico grazie ad un rallentamento dello svuotamento gastrico e all’azione di specifici recettori gastrici che intervengono sul centro della sazietà dando un precoce e duraturo senso di pienezza. Il posizionamento e la relativa rimozione del palloncino intragastrico è un intervento che avviene per via endoscopica in blanda sedazione e si ritiene essere una procedura molto sicura con un grado di mortalità dello 0,05% circa.

Perdita di peso

Con perdita di peso, nel contesto medico, ci si riferisce ad una riduzione della massa totale del corpo, a causa di una perdita di fluido, di tessuto adiposo e/o di massa magra, cioè di depositi minerali nelle ossa, diminuzione della massa muscolare, dei tendini e di altri tessuti connettivi. La perdita di peso può verificarsi sia involontariamente, a causa di una malnutrizione o di una malattia sottostante, o derivare da uno sforzo volontario per migliorare uno stato di sovrappeso o obesità, sia reale che percepito.

Protein-Sparing Modified Fast

Protein-Sparing Modified Fast (PSMF), letteralmente digiuno modificato per il risparmio proteico, è un regime alimentare chetogenico fortemente ipocalorico in cui l’unico macronutriente fornito è rappresentato dalle proteine alimentari.

Termogenesi adiposo-specifica

Termogenesi adiposo-specifica è un sottoprocesso relativo alla termogenesi adattativa, che si verifica nelle fasi di rialimentazione a seguito di un periodo di restrizione alimentare, durante il quale vengono completamente recuperati i livelli di grasso corporeo precedenti al periodo restrittivo. Questo processo, in campo medico, viene associato a quello che è comunemente denominato effetto yo-yo.

Termogenesi indotta da sostanze

La Termogenesi indotta da sostanze, dall’inglese Drug-induced thermogenesis, è un processo metabolico, sottoprocesso della termogenesi adattativa. Questa rappresenta il dispendio energetico indotto dall’assunzione di droghe, sostanze stupefacenti o farmaci. Per droghe non vengono intese solo sostanze illegali, ma anche altri di uso comune quali nicotina, caffeina, o alcol. Questo processo deve essere quindi incluso nel calcolo del dispendio calorico quotidiano, o del metabolismo totale (MT).

Termogenesi indotta dall’acqua

La Termogenesi indotta dall’acquaTIA o WIT, dall’inglese Water-induced thermogenesis, è un processo metabolico, sottoprocesso della termogenesi. La TIA rappresenta il dispendio energetico indotto dall’ingestione di acqua. La prima ricerca su questo processo rivelava che bere 500 ml di acqua aumenta il metabolismo del 30%, ma questa funzione è dibattuta.


Tratto da Wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Obesit%C3%A0

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: