Northrop YA-9 – Wikipedia


Prototipo di aereo d’attacco sviluppato per il programma AX dell’aeronautica americana

IL Northrop YA-9 era un prototipo aerei d’attacco sviluppato per il Aeronautica degli Stati Uniti Programma AX. Lo YA-9 è stato preferito al Repubblica Fairchild YA-10 entrato in produzione come A-10 Fulmine II.

Design e sviluppo(modificare)

Sfondo(modificare)

Critiche che l’aeronautica americana non ha colto supporto aereo ravvicinato spinse seriamente alcuni membri del servizio a cercare un aereo d’attacco specializzato.(pagina necessaria) Nel guerra del Vietnamun gran numero di aerei da attacco al suolo furono abbattuti Braccia piccole, missili terra-ariae colpi di arma da fuoco antiaerei di basso livello, spingendo allo sviluppo di un aereo in grado di sopravvivere meglio a tali armi. Getti veloci come il F-100 Super Sabre nordamericano, Repubblica F-105 ThunderchiefE McDonnell Douglas F-4 Phantom II si è rivelato per la maggior parte inefficace per il supporto aereo ravvicinato. IL Douglas A-1 Skyraider era il principale aereo da supporto aereo ravvicinato dell’USAF.

ASCIA(modificare)

A metà del 1966, l’aeronautica americana costituì l’ufficio del programma Attack Experimental (AX). Il 6 marzo 1967, l’Air Force rilasciò un richiesta di informazioni alle 21 appaltatori della difesa per l’AX. L’obiettivo era creare uno studio di progettazione per un aereo d’attacco a basso costo.(pagina necessaria) Le discussioni con i piloti dell’A-1 Skyraider che operano in Vietnam e l’analisi dell’efficacia degli attuali velivoli utilizzati nel ruolo hanno indicato che l’aereo ideale dovrebbe avere un lungo tempo di permanenza, manovrabilità a bassa velocità, enorme potenza di fuoco dei cannoni e estrema sopravvivenza;(pagina necessaria) un aereo che aveva i migliori elementi del Ilyushin Il-2, Henschel Hs 129 e Skyraider.(pagina necessaria) Sebbene i motori turboelica fossero richiesti nella richiesta iniziale, nel maggio 1969 i requisiti erano cambiati per specificarne l’uso turboventola motori.

Nel maggio 1970, l’USAF emise un modello modificato e molto più dettagliato richiesta di proposte (RFP). La minaccia delle forze corazzate sovietiche e delle operazioni di attacco in qualsiasi condizione atmosferica era diventata più seria. Ora incluso nei requisiti c’era che l’aereo sarebbe stato progettato specificamente per il 30 mm cannone. La RFP richiedeva anche un aereo con una velocità massima di 460 mph (740 km/h), una distanza di decollo di 4.000 piedi (1.200 m), un carico esterno di 16.000 libbre (7.300 kg), un raggio di missione di 285 miglia (460 km) e un costo unitario di 1,4 milioni di dollari. Anche la semplicità e il basso costo erano requisiti vitali, con il massimo costo estraneo di 1,4 milioni di dollari sulla base di una produzione di 600 aerei. Le prestazioni dovevano essere sacrificate ove necessario per tenere sotto controllo i costi di sviluppo e produzione. Durante questo periodo, fu rilasciata una RFP separata per il cannone da 30 mm dell’AX con requisiti per un’elevata cadenza di fuoco (4.000 colpi al minuto) e un’elevata velocità della volata. Sei società hanno presentato proposte all’USAF, con Northrop E Repubblica Fairchild selezionato il 18 dicembre 1970 per costruire prototipi: rispettivamente YA-9A e YA-10A. Nel frattempo, General Electric e Philco-Ford furono selezionate per costruire e testare GAU-8 prototipi di cannoni.

Progetto(modificare)

L’A-9 era un’ala-spalla monoplano di tutto rivettato Lega di alluminio costruzione, con strutture a nido d’ape E macinato chimicamente pelli. I doppi turbofan richiesti furono montati nelle gondole sotto le radici delle ali dell’aereo.(UN) Northrop ha selezionato il 7.200 lbf (32 kN) Lycoming YF102 motore per YA-9 piuttosto che quello più potente (9.280 lbf (41,3 kN)) General Electric TF34 utilizzato dall’A-10, sebbene entrambi i motori potessero essere ospitati. Il motore YF102 era un nuovo design, basato sul Avco Lycoming T55 turboalbero che alimentava il Boeing CH-47 Chinook elicottero, scelto per minimizzare i costi. L’aereo aveva un grande cruciforme stabilizzatore al fine di migliorare la stabilità direzionale per il volo a bassa quota. Diviso alettoni erano montati che potevano essere usati come aerofreni. Quando questi aerofreni venivano azionati in modo asimmetrico insieme a quelli dell’aereo timonele forze di controllo laterale potrebbero essere applicate (e l’aereo spostato lateralmente) senza imbardata O bancariofacilitando la mira dell’arma.

Il pilota sedeva sotto un grande tettuccio a bolle, ben davanti al bordo d’attacco delle ali. La cabina di pilotaggio era circondata da una vasca di armatura (alluminio nei prototipi, che sarebbe stata sostituita da titanio se fosse avvenuta la produzione) mentre i serbatoi del carburante montati sulle ali erano autosigillanti e riempiti di schiuma per ridurre al minimo il rischio di incendi o di massicce perdite di carburante. Sono stati installati doppi sistemi di controllo del volo idraulici ridondanti, con un ulteriore backup manuale per evitare che un singolo colpo causasse un guasto del controllo. Si sperava che queste caratteristiche di progettazione riducessero le perdite in combattimento fino al 90% nelle operazioni di tipo Vietnam. Un unico 30mm cannone rotante doveva essere montato nella pancia dell’aereo, con le canne dei cannoni che si estendevano sotto il muso. Poiché il cannone era montato sulla linea centrale dell’aereo, la ruota anteriore del carrello era spostata di un piede (0,30 m) a sinistra. Come il GAU-8 Vendicatore il cannone non era pronto, entrambi i prototipi YA-9 (e i due YA-10) erano dotati del più piccolo cannone da 20 mm M61 Vulcano Invece. Dieci sott’ala punti difficili furono montati, consentendo fino a 16.000 libbre (7.300 kg) di armi, comprese bombe e AGM-65 Maverick missili aria-terraEssere trasportati.

Vola via(modificare)

L’YA-9 fece il suo primo volo il 30 maggio 1972, mentre il secondo prototipo volò il 23 agosto. I test di volo di Northrop hanno avuto successo, con l’aereo che ha affermato di avere una manovrabilità “simile a un caccia” e di essere una buona piattaforma d’arma. Un decollo da parte dei piloti collaudatori dell’USAF dei due progetti concorrenti ebbe luogo tra il 10 ottobre e il 9 dicembre 1972. Mentre l’YA-9 soddisfaceva pienamente i requisiti dell’USAF, l’YA-10 fu dichiarato vincitore il 18 gennaio 1973. il consolidato motore TF34 dell’YA-10 piuttosto che l’inesperto F102 potrebbe essere stato preferito dall’Air Force, mentre Fairchild non aveva lavoro alternativo disponibile ed era improbabile che sopravvivesse se non avesse vinto il contratto AX.

I due prototipi YA-9 furono successivamente relegati a NASA per continui test di volo prima di essere ritirato. Una volta ritirati, i motori personalizzati degli YA-9 furono rimossi e successivamente accoppiati a un motore C-8 Bufalo cellula come parte della NASA-Boeing studio congiunto QSRA (Quiet Short-haul Research Aircraft) su un aereo commerciale silenzioso a corto raggio.

Disposizione degli aeromobili(modificare)

Display Northrop YA-9A al Museo dell’aria sul campo di marzoRiverside, California

Specifiche (YA-9A)(modificare)

Disegno a 3 viste del Northrop YA-9
Disegno a 3 viste del Northrop YA-9

Dati da File dati aerei: Northrop A-9A

Caratteristiche generali

  • Equipaggio: 1
  • Lunghezza: 53 piedi 6 pollici (16,31 m)
  • Apertura alare: 58 piedi 0 pollici (17,68 m)
  • Altezza: 16 piedi e 11 pollici (5,16 m)
  • Superficie alare: 580 piedi quadrati (54 m2)
  • Peso lordo: 25.000 libbre (11.340 kg)
  • Peso massimo al decollo: 41.000 libbre (18.597 kg)
  • Centrale elettrica:Lycoming YF102-LD-100 turboventola motori, 7.200 lbf (32 kN) di spinta ciascuno

Prestazione

  • Velocità massima: 452 nodi (520 mph, 837 chilometri all’ora)
  • Velocità di salita: 5.000 piedi/min (25 m/s)

Armamento

Guarda anche(modificare)

Velivolo di ruolo, configurazione ed epoca comparabili

Elenchi correlati

Riferimenti(modificare)

  1. ^ In confronto, la posizione del motore A-10 sulla coda è meno convenzionale, ma offre una maggiore sopravvivenza in caso di impatto nell’area del motore. La doppia coda dell’A-10 nasconde anche gli infrarossi del motore e la traccia del rumore, e incorpora una ridondanza nel caso in cui una delle code venga sparata via.(citazione necessaria)

Appunti(modificare)

Bibliografia(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto