Nord AA.20 -Wikipedia


Missile aria-aria

IL AA.20 era un francese missile aria-ariasviluppato da Nord Aviazioneed è stato uno dei primi missili di questo tipo adottati in servizio nel Europa occidentale. La produzione è iniziata alle Chatillon, Francia nel 1956. Furono prodotti circa 6.000 missili di questo tipo, rimanendo in servizio fino al 1960.(1)

Sviluppo(modificare)

Lo sviluppo del missile AA.20 iniziò nel 1953, quando il governo francese stipulò un contratto con la SFECMAS, successivamente confluita nella Nord Aviazione. Sviluppato insieme a SS.10 missile anticarroè stato designato Tipo 5103.(1) Gli obiettivi del progetto erano semplici; l’AA.20 è sempre stato considerato un trampolino di lancio verso un missile più avanzato,(1) che si materializzerebbe come il R.530.(2)

Descrizione(modificare)

L’AA.20 lo era comando guidatoutilizzando un sistema simile a quello utilizzato dai missili anticarro del Nord,(2) con il missile guidato visivamente dall’aereo di lancio. Le ali fisse e angolate impartivano una velocità di rollio costante, mentre a giroscopio fornito informazioni sull’orientamento del missile rispetto al meccanismo di controllo. Al momento del lancio, un doppio razzo a propellente solido è stato lanciato per portare il missile in velocità, dopodiché un singolo razzo a propellente solido razzo sostenitore velocità mantenuta dopo l’esaurimento del booster. quattro lame dell’interruttoreposizionato attorno all’ugello del motore sostenitore, forniva lo sterzo, mentre a bagliore montato sulla parte posteriore del missile aiuta nel tracciamento visivo per la guida.(1)

La testata dell’AA.20 era del tipo a frammentazione esplosiva da 23 chilogrammi (51 libbre), fatta esplodere da un spoletta di prossimit impostato per attivare la testata a una distanza di 15 metri (49 piedi) dal bersaglio.(1) La portata del missile da 134 chilogrammi (295 libbre) era di circa 4 chilometri (2,5 miglia). La guida al comando dell’AA.20 ne ha consentito l’utilizzo in un ruolo secondario come missile aria-superficie,(3) anche se ciò significava anche che il missile non poteva essere utilizzato di notte o in caso di maltempo.(2)

La forma complessiva del missile doveva essere successivamente utilizzata su una serie di missili aria-terra (AS-20 Poi AS-30che si è evoluto nella variante a guida laser AS-30L (la prima arma aria-terra francese a guida laser).

Mirato a risolvere i principali difetti dell’AA.20, in particolare il fatto che il missile non poteva essere utilizzato di notte o in caso di maltempo,(2) i francesi svilupparono l’AA.25, che era essenzialmente una versione con raggio radar dell’AA.20, utilizzando il raggio di tracciamento del bersaglio del radar CSF Cyrano Ibis montato sull’AA. Miraggio IIIC.(1) Molti missili AA.20 sono stati convertiti allo standard AA.25.(1) Un’ulteriore versione del missile, denominata AA.26, con homing semiattivo era previsto ma la competizione Missile R.511 è stato invece adottato.

Citazioni(modificare)

Bibliografia(modificare)

  • Gunston, Bill (1979). L’enciclopedia illustrata dei razzi e dei missili del mondo. Londra: Salamander Books. ISBN 0-517-26870-1.
  • Ordway, Federico Ira; Ronald C. Wakeford (1960). Guida internazionale ai missili e ai veicoli spaziali. New York: McGraw-Hill. COME IN B000MAEGVC.




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto