Neurotmesi: cos’è, schema di classificazione

Neurotmesis (in greco tmesi significa “tagliare”) fa parte dello schema di classificazione di Seddon utilizzato per classificare i danni ai nervi. È la lesione nervosa più grave nello schema. In questo tipo di lesione, sia il nervoso che la guaina del nervo vengono interrotti. Mentre può verificarsi un recupero parziale, il recupero completo è impossibile.

Sintomi

I sintomi della neurotmesi includono, ma non sono limitati a, dolore, disestesia (sensazioni di disagio) e completa perdita della funzione sensoriale e motoria del nervoso interessato.

Anatomia

La neurotmesi si verifica nel sistema nervoso periferico e più spesso nell’arte superiore (braccia), rappresentando il 73,5% di tutti i casi di lesione dei nervi periferici. Di questi casi, il nervo ulnare è stato più spesso danneggiato. I nervi periferici sono strutturati in modo che gli assoni siano circondati molto spesso da una guaina mielinizzata e quindi da un endoneurio . Un perinevrio lo circonda e lo strato più esterno è considerato l’ epinevrio . Quando si verifica una lesione, “il trauma vascolare locale porta a emorragia ed edema(gonfiore), che si traduce in una vigorosa risposta infiammatoria con conseguente cicatrizzazione del segmento lesionato. Nella maggior parte dei casi, a causa della natura estrema della lesione, vi è sviluppato una completa perdita della funzione.

Meccanismi

Il trauma è la causa più frequente di lesioni dei nervi periferici. Esistono due classificazioni di trauma che includono il trauma civile e il trauma militare. Il trauma civile è più causato da incidenti automobilistici ma anche da lacerazioni causate da vetri, coltelli, ventole, lame di seghe o fratture e occasionalmente lesioni sportive . Tra le lesioni civili, le lesioni da stiramento sono i tipi più comuni e sono considerate lesioni chiuse, in cui il tessuto non è esposto. Le lesioni da stiramento sono comunemente il risultato di una lussazione , come una lussazione della spalla che distende i nervi.Di fronte al trauma civile, c’è il trauma militare che più comunemente si traduce in ferite aperte da esplosioni, spesso da bombe o ordigni esplosivi improvvisati . Altri meccanismi di lesione sono meno comuni ma includono ischemia , shock termico , elettrico , radiazioni , reazioni avverse a determinati farmaci chemioterapici , percussioni e vibrazioni.

Diagnosi

Classificazione di Seddon assonotmesi paralisi lesione rigenerazione nervosa paralisi

l’elettromiografia della conduzione nervosa studia il motoneurone superiore inferiore

Lesioni dei nervi periferici neuroaprassia assonotmesi

Classificazione di Sunderland

La prima linea di trattamento è spesso quella di trattare il dolore del paziente con farmaci neuropatici come antidepressivi triciclici , inibitori della ricaptazione della serotonina e anticonvulsivanti . Le seconde linee di farmaci per il trattamento del dolore sono gli antinfiammatori non steroidei , il tramadolo e gli oppioidi . Altre tecniche utilizzate per facilitare la guarigione del nervo e del dolore sono lo splintaggio statico o dinamicoche possono sia aiutare a proteggere la parte lesa sia a migliorare la funzione. A volte la chirurgia è un’opzione, sebbene la prognosi sia ancora molto scarsa per il recupero della funzione del nervo interessato. L’obiettivo della chirurgia è quello di unire il nervo sano al nervo malsano. Le tecniche chirurgiche più comuni includono la neurolisi esterna , la riparazione end-to-end, l’innesto di nervi e il trasferimento di nervi da qualche altra parte del corpo.

Prognosi

Le persone con neurotmesi spesso affrontano una prognosi infausta. Molto probabilmente non riacquisteranno mai la piena funzionalità del nervo interessato, ma le tecniche chirurgiche danno alle persone una migliore possibilità di riguadagnare una certa funzione. La ricerca attuale si concentra su nuovi modi per rigenerare i nervi e migliorare le tecniche chirurgiche.


https://en.wikipedia.org/wiki/Neurotmesis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *