Nain, Iran – Wikipedia


Città nella provincia di Isfahan, Iran

Città di Isfahan, Iran

Nain (persiano: نائینAnche Romanizzato COME Nain & Naein)(3) è una città nel distretto centrale Di Contea di Nain, Isfahan Provincia, Irane funge sia da capitale della contea che del distretto.

Al censimento nazionale del 2006, la sua popolazione era di 24.424 abitanti suddivisi in 6.954 famiglie.(4) Il successivo censimento del 2011 contava 25.379 persone in 7.730 famiglie.(5) L’ultimo censimento del 2016 ha mostrato una popolazione di 27.379 persone in 8.906 famiglie.(2)

Storia(modificare)

La storia di Nain sembra risalire all’epoca preislamica, ma non è sopravvissuta alcuna informazione al riguardo. È famoso per il suo grande castello e la sua moschea congregazionaleIL Moschea Jameh di Nain. È stato descritto dagli storici medievali come se fosse nel sardsīr (“aree più fresche degli altipiani”), ed essendo subordinato a Yazd o Isfahan, nonostante facesse parte dell’amministrazione del Provincia di Fars. Lo storico e geografo Hamdallah Mustawfi riferirono che le mura del castello di Nain, che sono ancora presenti come resti di mattoni di fango, erano lunghe quattromila passi. I geografi descrivono anche le miniere d’argento delle montagne vicine. Durante Safavide epoca, il caolinite di Nain veniva utilizzato per la produzione porcellana presso la città di Kashan.

Sotto il Dinastia Buyid (934–1062), il Moschea Jameh di Nain fu costruito.

Dati demografici(modificare)

Il grafico seguente illustra la composizione linguistica della città. Il naini è una lingua dell’Altopiano centrale(7) che fa parte del Lingue iraniane nordoccidentali.

Composizione linguistica dell’Ilam
Lingua per cento
Naini

70%
Teherani persiano

30%

Riferimenti(modificare)

Fonti(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto