Moussaoui, cospiratore dell’11 settembre, espulso dal tribunale

[ad_1]

Martedì 7 febbraio 2006

Zacaris Moussaouil’unico membro del NOI 11 settembre 2001 attacchi da portare in giudizio, è stato rimosso quattro volte da una sessione del tribunale del lunedì a Alessandria, Virginia dove è in corso la selezione della giuria per la fase sanzionatoria del processo per le sue dichiarazioni di colpevolezza per cospirazione. Moussaoui ha interrotto il procedimento con scoppi verbali diretti al giudice.

Apparendo davanti al giudice distrettuale degli Stati Uniti Leonie M. Brinkema presso il tribunale degli Stati Uniti Albert V. Bryan, cittadino di Francia Moussaoui ha esordito con calma dicendo con un forte accento francese: “Voglio essere ascoltato da questa corte prima dell’inizio del procedimento”.

Il giudice Brinkema ha avvertito Moussaoui che non era il momento opportuno per lui di parlare. Ma Moussaoui, 37 anni, che non era vincolato alle catene e indossava una tuta verde con la scritta “PRISONER” sulla schiena, ha detto “Questi avvocati non sono i miei avvocati”, riferendosi alla squadra di difesa guidata dal difensore pubblico federale Gerald Zerkin. “Tutti qui sanno che queste persone non mi rappresentano.”

I commenti non richiesti hanno spinto il giudice a licenziarlo. Moussaoui non ha opposto resistenza mentre è stato portato via dai marescialli, ma ha gridato al giudice: “Non voglio che rappresentino. Sono al-Qaeda; sono americani. Sono i miei nemici”. Ha detto del procedimento: “Questo processo è un circo”.

Una giuria di 18 membri, sei dei quali fungeranno da supplenti, sarà selezionata dal gruppo di 500 potenziali giurati che si sono presentati lunedì. Quel giorno furono convocate quattro sessioni del tribunale per iniziare a smistare i candidati e il giudice Brinkema permise a Moussaoui di tornare per ciascuna delle tre sessioni rimanenti. Ha incaricato i potenziali giurati: “Se qualcuno di voi ritiene che quello sfogo o il modo in cui si è comportato potrebbe influenzare il modo in cui giudicare questo caso, è necessario inserire chiaramente quella dichiarazione sul questionario della giuria”.

Queste istruzioni sono state ripetute a ciascun gruppo di potenziali giurati dopo che Moussaoui ha condotto esplosioni simili durante le sessioni rimanenti, il che ha portato al suo ulteriore licenziamento.

Moussaoui, a sorpresa, si è dichiarato colpevole ad aprile di sei accuse di cospirazione per terrorismo, portando ieri all’inizio della selezione della giuria per decidere se trascorrerà il resto della sua vita dietro le sbarre o sarà giustiziato per il suo coinvolgimento nell’11 settembre attacchi.

Moussaoui è stato arrestato con l’accusa di immigrazione tre settimane prima degli attacchi. L’accusa sostiene che avrebbe potuto prevenire gli attacchi allertando le autorità al Al Qaeda piani mentre era incarcerato Minnesota dopo il suo arresto.

Indice dei contenuti

Fonti

link esterno

Stati Uniti contro Zacarias Moussaoui

[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: