Medicina – Wikipedia enit

[ad_1]

La medicina è la scienza e la pratica della cura di un paziente, della gestione della diagnosi , della prognosi , della prevenzione , del trattamento , dell’attenuazione del suo danno o della sua malattia e della promozione della sua salute . La medicina comprende una varietà di pratiche sanitarie evolute per mantenere e ripristinare la salute mediante la prevenzione e il trattamento delle malattie .La medicina contemporanea applica le scienze biomediche , ricerca biomedica , genetica e tecnologia medica per lesioni, in genere attraverso farmaci o interventi chirurgici , ma anche prodotti attraverso terapie diverse come psicoterapia , tutori esterni e trazione , medici dispositivi , biologici e radiazioni ionizzanti , tra gli altri.

 

La medicina è stata praticata fin dalla preistoria , durante la maggior parte della quale è stata un’arte (un’area di abilità parte e conoscenza) che ha spesso legami con le credenze religiose e filosofiche della cultura locale. Ad esempio, uno stregone applicherebbe erbe e direbbe preghiere per la guarigione, o un antico filosofo e medico applicherebbe il salasso secondo le teorie dell’umorismo . Negli ultimi secoli, dall’avvento della scienza moderna , la maggior parte della medicina è diventata una combinazione di artescienza (sia di base che applicativi , sotto l’ ombrello della scienza medica ). Mentre la tecnica di cucitura per le suture è un’arte appresa attraverso la pratica, la conoscenza di ciò che accade a livello cellulare e molecolare nei tessuti che vengono cuciti derivati ​​dalla scienza.

Le forme popolari di medicina prescientifica sono oggi chiamate come medicina tradizionale, che sono usate comunemente in assenza di medicina scientifica, sono quindi chiamate tradizionali o alternativa usata in assenza di medicina scientifica, e sono quindi chiamate tradizionali . I trattamenti alternativi al di fuori della medicina scientifica che hanno problemi di sicurezza ed efficacia sono definiti ciarlataneria .

Etimologia

La medicina (,) è la scienza e la pratica della diagnosi , prognosi , trattamento e prevenzione delle malattie . La parola “medicina” deriva dal latino medicus , che significa “medico”.

Pratica clinica

Pittura a olio della medicina nell'era del colonialismo

Il dottore di Sir Luke Fildes (1891)

Elizabeth Blackwell , la prima donna medico negli Stati Uniti si laureò alla SUNY Upstate (1847)

La disponibilità medica e la pratica clinica variano in tutto il mondo a causa delle differenze regionali nella cultura e nella tecnologia. La medicina scientifica moderna è molto sviluppata nel mondo occidentale , mentre nei paesi in via di sviluppo come parti dell’Africa o dell’Asia, la popolazione può fare più affidamento sulla medicina tradizionale con prove ed efficacia limitate e nessuna formazione formale richiesta per i professionisti.

Nel mondo sviluppato , la medicina basata sull’evidenza non è universalmente utilizzata nella pratica clinica; per esempio, un’indagine del 2007 sulle revisioni della letteratura ha rilevato che circa il 49% degli interventi mancava di prove sufficienti per supportare il beneficio o il danno.

Nella pratica clinica moderna, i medici e gli assistenti medici valutano personalmente i pazienti al fine di diagnosticare , prognosticare , trattare e prevenire la malattia utilizzando il giudizio clinico. La relazione medico-paziente inizia tipicamente un’interazione con un esame della storia medica e della cartella clinica del paziente , seguito da un colloquio medico e da un esame fisico . In genere vengono utilizzati dispositivi medico – diagnostici di base (ad es . stetoscopio , abbassalingua ). Dopo l’esame per i segni e il colloquio per i sintomi, il medico può prescrivere esami medici (es. esami del sangue ), eseguire una biopsia o prescrivere farmaci o altre terapie. I metodi di diagnosi differenziale aiutano a escludere condizioni sulla base delle informazioni fornite. Durante l’incontro, informare adeguatamente il paziente di tutti i fatti rilevanti è una parte importante della relazione e dello sviluppo della fiducia. L’incontro medico viene quindi documentato nella cartella clinica, che è un documento legale in molte giurisdizioni. I follow-up possono essere più brevi ma seguono la stessa procedura generale e gli specialisti seguono un processo simile. La diagnosi e il trattamento possono richiedere solo pochi minuti o poche settimane a seconda della complessità del problema.

Le componenti del colloquio e dell’incontro medico sono:

  • Lamentela principale (CC): il motivo della visita medica in corso. Questi sono i ” sintomi “. Sono nelle parole del paziente e sono registrati insieme alla durata di ciascuno. Chiamato anche “preoccupazione principale” o “presentazione di reclamo”.
  • Storia della malattia attuale (HPI): l’ordine cronologico degli eventi dei sintomi e l’ulteriore chiarimento di ciascun sintomo. Distinguibile dalla storia della malattia precedente, spesso chiamata storia medica passata (PMH). L’anamnesi comprende HPI e PMH.
  • Attività attuale: occupazione, hobby, cosa fa effettivamente il paziente.
  • Farmaci (Rx): quali farmaci assume il paziente compresi i rimedi prescritti , da banco e casalinghi , nonché medicinali o rimedi alternativi e a base di erbe . Vengono registrate anche le allergie .
  • Storia medica passata (PMH/PMHx): problemi medici concomitanti, ricoveri e operazioni passate, lesioni, malattie infettive o vaccinazioni passate , storia di allergie note.
  • Storia sociale (SH): luogo di nascita, residenze, storia coniugale, stato sociale ed economico, abitudini (tra cui dieta , farmaci, tabacco , alcol).
  • Storia familiare (FH): elenco delle malattie in famiglia che possono avere un impatto sul paziente. A volte viene utilizzato un albero genealogico .
  • Revisione dei sistemi (ROS) o indagine sui sistemi : una serie di domande aggiuntive da porre, che potrebbero non essere rilevate su HPI: un’indagine generale (hai notato perdita di peso , cambiamento nella qualità del sonno, febbri, grumi e protuberanze? ecc.) , seguite da domande sui principali sistemi di organi del corpo ( cuore , polmoni , tratto digerente , tratto urinario , ecc.).

L’ esame obiettivo è l’esame del paziente per i segni medici di malattia, che sono oggettivi e osservabili, in contrasto con i sintomi che sono volontari dal paziente e non necessariamente osservabili oggettivamente. L’operatore sanitario utilizza la vista, l’udito, il tatto e talvolta l’olfatto (p. es., nelle infezioni, nell’uremia , nella chetoacidosi diabetica ). Quattro azioni sono alla base dell’esame obiettivo: ispezione , palpazione (sensazione), percussione (tocco per determinare le caratteristiche di risonanza) e auscultazione (ascolto), generalmente in quest’ordine sebbene l’auscultazione avvenga prima della percussione e la palpazione per le valutazioni addominali.

L’esame clinico prevede lo studio di:

È probabile che si concentri su aree di interesse evidenziate nella storia medica e potrebbe non includere tutto ciò che è elencato sopra.

Il piano di trattamento può includere l’ordinazione di ulteriori test di laboratorio medico e studi di imaging medico , l’inizio della terapia, il rinvio a uno specialista o un’osservazione vigile. Potrebbe essere consigliato un follow-up. A seconda del piano di assicurazione sanitaria e del sistema di assistenza gestita , varie forme di ” riesame dell’utilizzo “, come l’autorizzazione preventiva dei test, possono porre ostacoli all’accesso a servizi costosi.

Il processo decisionale medico (MDM) prevede l’analisi e la sintesi di tutti i dati di cui sopra per elaborare un elenco di possibili diagnosi (le diagnosi differenziali ), insieme a un’idea di ciò che è necessario fare per ottenere una diagnosi definitiva che spiegare il problema del paziente.

Nelle visite successive, il processo può essere ripetuto in modo abbreviato per ottenere qualsiasi nuova storia, sintomi, reperti fisici e risultati di laboratorio o di imaging o consultazioni specialistiche.

Istituzioni

Affresco a colori di un antico ambiente ospedaliero

L’Ospedale di Santa Maria della Scala , affresco di Domenico di Bartolo , 1441–1442

La medicina contemporanea è in genere condotta all’interno dei sistemi sanitari . I quadri legali, di credenziali e di finanziamento sono stabiliti dai singoli governi, rafforzati occasionalmente da organizzazioni internazionali, come le chiese. Le caratteristiche di un dato sistema sanitario hanno un impatto significativo sul modo in cui viene fornita l’assistenza medica.

Fin dai tempi antichi, l’enfasi cristiana sulla carità pratica ha dato origine allo sviluppo di infermieri e ospedali sistematici e la Chiesa cattolica oggi rimane il più grande fornitore non governativo di servizi medici nel mondo. I paesi industrializzati avanzati (ad eccezione degli Stati Uniti ) e molti paesi in via di sviluppo forniscono servizi medici attraverso un sistema di assistenza sanitaria universale che mira a garantire l’assistenza a tutti attraverso un sistema sanitario a pagamento unico, o la sanità privata o cooperativa obbligatoria assicurazione. Ciò ha lo scopo di garantire che l’intera popolazione abbia accesso alle cure mediche sulla base del bisogno piuttosto che della capacità di pagare. La consegna può avvenire tramite studi medici privati ​​o ospedali e cliniche statali, o enti di beneficenza, più comunemente da una combinazione di tutti e tre.

La maggior parte delle società tribali non fornisce alcuna garanzia di assistenza sanitaria per la popolazione nel suo insieme. In tali società, l’assistenza sanitaria è disponibile per coloro che possono permettersela o che l’hanno autoassicurata (direttamente o nell’ambito di un contratto di lavoro) o che possono essere coperti da cure finanziate direttamente dal governo o dalla tribù.

La trasparenza delle informazioni è un altro fattore che definisce un sistema di consegna. L’accesso alle informazioni su condizioni, trattamenti, qualità e prezzi influisce notevolmente sulla scelta da parte dei pazienti/consumatori e, quindi, sugli incentivi dei professionisti sanitari. Mentre il sistema sanitario statunitense è stato criticato per mancanza di apertura, la nuova legislazione potrebbe incoraggiare una maggiore apertura. C’è una tensione percepita tra la necessità di trasparenza da un lato e questioni come la riservatezza del paziente e il possibile sfruttamento delle informazioni a scopo di lucro dall’altro.

Gli operatori sanitari che forniscono assistenza in medicina comprendono molteplici professioni come medici , infermieri , fisioterapisti e psicologi . Queste professioni avranno i propri standard etici , formazione professionale e organismi. La professione medica è stata concettualizzata da una prospettiva sociologica .

Consegna

La prestazione di cure mediche è classificata in categorie di cure primarie, secondarie e terziarie.

I servizi medici di assistenza primaria sono forniti da medici , assistenti medici , infermieri o altri professionisti sanitari che hanno il primo contatto con un paziente in cerca di cure o cure mediche. Questi si verificano negli studi medici, nelle cliniche , nelle case di cura , nelle scuole, nelle visite a domicilio e in altri luoghi vicini ai pazienti. Circa il 90% delle visite mediche può essere curato dal fornitore di cure primarie. Questi includono il trattamento delle malattie acute e croniche, la cura preventiva e l’educazione sanitaria per tutte le età e per entrambi i sessi.

I servizi medici di assistenza secondaria sono forniti da medici specialisti nei loro uffici o cliniche o negli ospedali della comunità locale per un paziente indirizzato da un fornitore di cure primarie che per primo ha diagnosticato o curato il paziente. I referral vengono effettuati per quei pazienti che hanno richiesto l’esperienza o le procedure eseguite da specialisti. Questi includono sia cure ambulatoriali che servizi ospedalieri , reparti di emergenza , medicina di terapia intensiva , servizi di chirurgia, terapia fisica , travaglio e parto , unità di endoscopia , laboratori diagnostici e servizi di imaging medico ,centri hospice , ecc. Alcuni fornitori di cure primarie possono anche prendersi cura di pazienti ospedalizzati e partorire bambini in un ambiente di assistenza secondaria.

I servizi di assistenza medica terziaria sono forniti da ospedali specializzati o centri regionali dotati di strutture diagnostiche e terapeutiche generalmente non disponibili presso gli ospedali locali. Questi includono centri traumatologici , centri per il trattamento delle ustioni , servizi avanzati di neonatologia , trapianti di organi , gravidanza ad alto rischio, radioterapia oncologica , ecc.

L’assistenza medica moderna dipende anche dall’informazione, ancora fornita in molte strutture sanitarie su documenti cartacei, ma al giorno d’oggi sempre più con mezzi elettronici .

Nei paesi a basso reddito, l’assistenza sanitaria moderna è spesso troppo costosa per la persona media. I ricercatori di politica sanitaria internazionale hanno sostenuto che le “tariffe per gli utenti” siano rimosse in queste aree per garantire l’accesso, sebbene anche dopo la rimozione rimangano costi e barriere significativi.

La separazione tra prescrizione e dispensazione è una pratica in medicina e farmacia in cui il medico che fornisce una prescrizione medica è indipendente dal farmacista che fornisce il farmaco da prescrizione . Nel mondo occidentale ci sono secoli di tradizione per separare i farmacisti dai medici. Nei paesi asiatici, è tradizione che anche i medici forniscano farmaci.

Rami

Disegno di Marguerite Martyn (1918) di un’infermiera in visita a St. Louis, Missouri, con medicine e bambini

Lavorando insieme come un team interdisciplinare , molti professionisti sanitari altamente qualificati oltre ai medici sono coinvolti nella fornitura di assistenza sanitaria moderna. Gli esempi includono: infermieri , tecnici medici di emergenza e paramedici, scienziati di laboratorio, farmacisti , podologi , fisioterapisti , terapisti respiratori , logopedisti , terapisti occupazionali , radiografi, dietisti e bioingegneri , fisica medica , chirurghi , assistente del chirurgotecnico chirurgico .

La portata e le scienze alla base della medicina umana si sovrappongono a molti altri campi. L’odontoiatria , sebbene considerata da alcuni una disciplina separata dalla medicina, è un campo medico.

Un paziente ricoverato in ospedale è solitamente sotto la cura di un’équipe specifica in base al problema principale che si presenta, ad esempio, l’équipe di cardiologia, che poi può interagire con altre specialità, ad esempio, chirurgica, radiologia, per aiutare a diagnosticare o trattare il problema principale o eventuali complicazioni/sviluppi successivi.

I medici hanno molte specializzazioni e sottospecializzazioni in alcuni rami della medicina, che sono elencati di seguito. Esistono variazioni da paese a paese in merito alle specialità in cui si trovano determinate sottospecialità.

Le principali branche della medicina sono:

Scienze di base

  • L’anatomia è lo studio della struttura fisica degli organismi . In contrasto con l’ anatomia macroscopica o, la citologia e l’ istologia si occupano di strutture microscopiche.
  • La biochimica è lo studio della chimica che ha luogo negli organismi viventi, in particolare la struttura e la funzione dei loro componenti chimici.
  • La biomeccanica è lo studio della struttura e della funzione dei sistemi biologici mediante i metodi della Meccanica .
  • La biostatistica è l’applicazione della statistica ai campi biologici nel senso più ampio. Una conoscenza della biostatistica è essenziale nella pianificazione, valutazione e interpretazione della ricerca medica. È anche fondamentale per l’ epidemiologia e la medicina basata sull’evidenza.
  • La biofisica è una scienza interdisciplinare che utilizza i metodi della fisica e della chimica fisica per studiare i sistemi biologici.
  • La citologia è lo studio microscopico delle singole cellule .

Louis Pasteur , come ritratto nel suo laboratorio, 1885 da Albert Edelfelt

Specialità

Nel significato più ampio di “medicina”, ci sono molte specialità diverse. Nel Regno Unito, la maggior parte delle specialità ha il proprio corpo o college, che ha il proprio esame di ammissione. Questi sono conosciuti collettivamente come i Royal Colleges, anche se attualmente non tutti usano il termine “Royal”. Lo sviluppo di una specialità è spesso guidato da nuove tecnologie (come lo sviluppo di anestetici efficaci) o da modalità di lavoro (come i reparti di emergenza); la nuova specialità porta alla formazione di un corpo unificante di medici e al prestigio di amministrare il proprio esame.

All’interno dei circoli medici, le specialità di solito rientrano in una delle due grandi categorie: “Medicina” e “Chirurgia”. “Medicina” si riferisce alla pratica della medicina non operativa e la maggior parte delle sue sottospecialità richiedono una formazione preliminare in Medicina Interna. Nel Regno Unito, ciò è stato tradizionalmente dimostrato superando l’esame per l’appartenenza al Royal College of Physicians (MRCP) o al college equivalente in Scozia o Irlanda. “Chirurgia” si riferisce alla pratica della medicina operatoria e la maggior parte delle sottospecialità in quest’area richiede una formazione preliminare in Chirurgia Generale, che nel Regno Unito porta all’appartenenza al Royal College of Surgeons of England(MRCS). Al momento, alcune specialità della medicina non rientrano facilmente in nessuna di queste categorie, come la radiologia, la patologia o l’anestesia. La maggior parte di questi si sono ramificati dall’uno o dall’altro dei due campi sopra; per esempio l’anestesia si è sviluppata prima come facoltà del Royal College of Surgeons (per il quale sarebbe stato richiesto MRCS/FRCS) prima di diventare il Royal College of Anesthetists e l’appartenenza al college si ottiene sedendosi per l’esame della Fellowship of the Royal Collegio degli Anestesisti (FRCA).

Specialità chirurgica

Chirurghi in sala operatoria

La chirurgia è un’antica specialità medica che utilizza tecniche operative manuali e strumentali su un paziente per indagare o trattare una condizione patologica come una malattia o una lesione , per aiutare a migliorare la funzione o l’aspetto corporeo o per riparare aree rotte indesiderate (ad esempio, un timpano perforato ). I chirurghi devono anche gestire i candidati chirurgici pre-operatori, post-operatori e potenziali nei reparti ospedalieri. La chirurgia ha molte sottospecialità, tra cui chirurgia generale , chirurgia oftalmica , chirurgia cardiovascolare , chirurgia colorettale , neurochirurgia ,chirurgia orale e maxillo-facciale , chirurgia oncologica , chirurgia ortopedica , otorinolaringoiatria , chirurgia plastica , chirurgia podiatrica , chirurgia dei trapianti , chirurgia dei traumi , urologia , chirurgia vascolare e chirurgia pediatrica . In alcuni centri l’anestesiologia fa parte della divisione della chirurgia (per ragioni storiche e logistiche), pur non essendo una disciplina chirurgica. Altre specialità mediche possono impiegare procedure chirurgiche, come oftalmologia e dermatologia, ma non sono considerate sottospecialità chirurgiche di per sé.

La formazione chirurgica negli Stati Uniti richiede un minimo di cinque anni di residenza dopo la scuola di medicina. Le sottospecialità della chirurgia spesso richiedono sette o più anni. Inoltre, le borse possono durare da uno a tre anni aggiuntivi. Poiché le borse di studio post-residenza possono essere competitive, molti tirocinanti dedicano altri due anni alla ricerca. Pertanto, in alcuni casi, la formazione chirurgica non terminerà prima di un decennio dopo la scuola di medicina. Inoltre, la formazione chirurgica può essere molto difficile e richiedere molto tempo.

Specialità di medicina interna

La medicina interna è la specialità medica che si occupa della prevenzione, diagnosi e cura delle malattie degli adulti. Secondo alcune fonti, è implicita un’enfasi sulle strutture interne. In Nord America, gli specialisti in medicina interna sono comunemente chiamati “internisti”. Altrove, specialmente nelle nazioni del Commonwealth , tali specialisti sono spesso chiamati medici . Questi termini, internista o medico (in senso stretto, comune al di fuori del Nord America), generalmente escludono i professionisti di ginecologia e ostetricia, patologia, psichiatria e soprattutto chirurgia e sue sottospecialità.

Poiché i loro pazienti sono spesso gravemente malati o richiedono indagini complesse, gli internisti svolgono gran parte del loro lavoro negli ospedali. In precedenza, molti internisti non erano subspecializzati; tali medici generici vedrebbero qualsiasi problema non chirurgico complesso; questo stile di pratica è diventato molto meno comune. Nella pratica urbana moderna, la maggior parte degli internisti sono subspecialisti: cioè, generalmente limitano la loro pratica medica ai problemi di un sistema d’organo o a una particolare area delle conoscenze mediche. Ad esempio, gastroenterologi e nefrologi sono specializzati rispettivamente nelle malattie dell’intestino e dei reni.

Nel Commonwealth delle Nazioni e in alcuni altri paesi, pediatri e geriatri specializzati sono anche descritti come medici specialisti (o internisti) che si sono specializzati in base all’età del paziente piuttosto che al sistema di organi. Altrove, soprattutto in Nord America, la pediatria generale è spesso una forma di assistenza primaria .

Esistono molte sottospecialità (o sottodiscipline) della medicina interna :

La formazione in medicina interna (al contrario della formazione chirurgica) varia considerevolmente nel mondo: vedere gli articoli sull’educazione medica e sul medico per maggiori dettagli. In Nord America, richiede almeno tre anni di formazione in residenza dopo la scuola di medicina, che possono quindi essere seguiti da una borsa di studio da uno a tre anni nelle sottospecialità sopra elencate. In generale, le ore di lavoro dei residenti in medicina sono inferiori a quelle in chirurgia, con una media di circa 60 ore settimanali negli Stati Uniti. Questa differenza non si applica nel Regno Unito, dove ora tutti i medici sono tenuti per legge a lavorare in media meno di 48 ore settimanali.

Specialità diagnostiche

Altre specialità importanti

Le seguenti sono alcune delle principali specialità mediche che non rientrano direttamente in nessuno dei gruppi sopra menzionati:

  • Anestesiologia (nota anche come anestetico ): riguarda la gestione perioperatoria del paziente chirurgico. Il ruolo dell’anestesista durante l’intervento chirurgico è quello di prevenire lo squilibrio nelle funzioni degli organi vitali (es. cervello, cuore, reni) e il dolore postoperatorio. Al di fuori della sala operatoria, il medico anestesista svolge la stessa funzione anche nel reparto travaglio e parto, e alcuni sono specializzati in medicina critica.
  • La dermatologia si occupa della pelle e delle sue malattie. Nel Regno Unito, la dermatologia è una sottospecialità della medicina generale.
  • La medicina d’urgenza si occupa della diagnosi e del trattamento di condizioni acute o pericolose per la vita, inclusi traumi , emergenze chirurgiche, mediche, pediatriche e psichiatriche.
  • La medicina di famiglia , lo studio di famiglia , la medicina generale o l’assistenza primaria sono, in molti paesi, il primo porto di scalo per i pazienti con problemi medici non di emergenza. I medici di famiglia spesso forniscono servizi in un’ampia gamma di contesti, tra cui ambulatori, copertura del pronto soccorso, cure ospedaliere e assistenza domiciliare.

Il ginecologo Michel Akotionga di Ouagadougou , Burkina Faso

Campi interdisciplinari

Alcune sottospecialità interdisciplinari della medicina includono:

Istruzione e controlli legali

Studenti di medicina che imparano i punti

L’istruzione e la formazione medica variano in tutto il mondo. In genere si tratta di un’istruzione di livello base presso una scuola medica universitaria , seguita da un periodo di pratica supervisionata o stage , o residenza . Questo può essere seguito da una formazione professionale post-laurea. Una varietà di metodi di insegnamento è stata impiegata nell’educazione medica, ancora essa stessa al centro di una ricerca attiva. In Canada e negli Stati Uniti d’America, un dottorato in medicina , spesso abbreviato in MD, o un dottorato in medicina osteopatica , spesso abbreviato in DO e unico negli Stati Uniti, deve essere completato e consegnato da un’università riconosciuta.

Poiché la conoscenza, le tecniche e la tecnologia medica continuano a evolversi a un ritmo rapido, molte autorità di regolamentazione richiedono una formazione medica continua . I medici aggiornano le loro conoscenze in vari modi, inclusi giornali medici , seminari, conferenze e programmi online. Un database di obiettivi che copre la conoscenza medica, come suggerito dalle società nazionali negli Stati Uniti, può essere ricercato all’indirizzo http://data.medobjectives.marian.edu/ .

Sede della Organización Médica Colegial de España , che regola la professione medica in Spagna

Nella maggior parte dei paesi, è un requisito legale che un medico sia autorizzato o registrato. In generale, ciò comporta una laurea in medicina rilasciata da un’università e l’accreditamento da parte di una commissione medica o di un’organizzazione nazionale equivalente, che può chiedere al richiedente di superare gli esami. Ciò limita la notevole autorità legale della professione medica a medici formati e qualificati secondo gli standard nazionali. È inteso anche come garanzia per i pazienti e come salvaguardia contro i ciarlatani che praticano medicine inadeguate per tornaconto personale. Sebbene le leggi generalmente richiedano che i medici siano formati in medicina “basata sull’evidenza”, occidentale o ippocratica , non intendono scoraggiare diversi paradigmi di salute.

Nell’Unione Europea la professione di dottore in medicina è regolamentata. Una professione si dice regolamentata quando l’accesso e l’esercizio sono subordinati al possesso di una specifica qualifica professionale. La banca dati delle professioni regolamentate contiene un elenco delle professioni regolamentate per dottore in medicina negli Stati membri dell’UE, nei paesi del SEE e in Svizzera. Questo elenco è disciplinato dalla Direttiva 2005/36/CE.

I medici che sono negligenti o intenzionalmente dannosi nella cura dei pazienti possono essere accusati di negligenza medica ed essere soggetti a sanzioni civili, penali o professionali.

Etica medica

L’etica medica è un sistema di principi morali che applicano valori e giudizi alla pratica della medicina. In quanto disciplina accademica, l’etica medica comprende la sua applicazione pratica in contesti clinici, nonché il lavoro sulla sua storia, filosofia, teologia e sociologia. Sei dei valori che si applicano comunemente alle discussioni sull’etica medica sono:

Valori come questi non danno risposte su come gestire una situazione particolare, ma forniscono un quadro utile per comprendere i conflitti. Quando i valori morali sono in conflitto, il risultato può essere un dilemma o una crisi etica. A volte non esiste una buona soluzione a un dilemma nell’etica medica e, occasionalmente, i valori della comunità medica (cioè l’ospedale e il suo personale) sono in conflitto con i valori del singolo paziente, della famiglia o della più ampia comunità non medica. Possono sorgere conflitti anche tra operatori sanitari o tra membri della famiglia. Ad esempio, alcuni sostengono che i principi di autonomia e beneficenza contrastano quando i pazienti rifiutano le trasfusioni di sangue , ritenendole salvavita; e il dire la verità non era enfatizzato in larga misura prima dell’era dell’HIV.

Storia

Statuetta dell’antico medico egiziano Imhotep , il primo medico dell’antichità conosciuto per nome

Mondo antico

La medicina preistorica incorporava piante ( erboristeria ), parti di animali e minerali. In molti casi questi materiali venivano usati ritualmente come sostanze magiche da sacerdoti, sciamani o stregoni . I sistemi spirituali ben noti includono l’ animismo (la nozione di oggetti inanimati che hanno spiriti), lo spiritualismo (un appello agli dei o alla comunione con gli spiriti degli antenati); sciamanesimo (l’acquisizione di poteri mistici da parte di un individuo); e divinazione (ottenere magicamente la verità). Il campo dell’antropologia medicaesamina i modi in cui la cultura e la società sono organizzate o influenzate da questioni di salute, assistenza sanitaria e questioni correlate.

I primi documenti sulla medicina sono stati scoperti dall’antica medicina egiziana , dalla medicina babilonese , dalla medicina ayurvedica (nel subcontinente indiano ), dalla medicina classica cinese (predecessore della moderna medicina tradizionale cinese ), dalla medicina greca antica e dalla medicina romana .

In Egitto, Imhotep (3° millennio a.C.) è il primo medico della storia conosciuto per nome. Il più antico testo medico egiziano è il papiro ginecologico Kahun del 2000 a.C. circa, che descrive malattie ginecologiche. Il papiro di Edwin Smith risalente al 1600 a.C. è uno dei primi lavori sulla chirurgia, mentre il papiro di Ebers risalente al 1500 a.C. è simile a un libro di testo sulla medicina.

In Cina, le prove archeologiche della medicina cinese risalgono alla dinastia Shang dell’età del bronzo , basate su semi per l’erboristeria e strumenti che si presume fossero stati usati per la chirurgia. L’ Huangdi Neijing , il capostipite della medicina cinese, è un testo medico scritto a partire dal II secolo a.C. e compilato nel III secolo.

In India, il chirurgo Sushruta ha descritto numerosi interventi chirurgici, comprese le prime forme di chirurgia plastica . Le prime registrazioni di ospedali dedicati provengono da Mihintale, nello Sri Lanka , dove si trovano prove di strutture di trattamento medico dedicate per i pazienti.

Mosaico sul pavimento dell’Asclepieion di Kos, raffigurante Ippocrate , con al centro Asclepio (II-III secolo)

In Grecia, il medico greco Ippocrate , il “padre della medicina moderna”, gettò le basi per un approccio razionale alla medicina. Ippocrate introdusse il giuramento di Ippocrate per i medici, che è ancora attuale e in uso oggi, e fu il primo a classificare le malattie come acute , croniche , endemiche ed epidemiche, e ad usare termini come “esacerbazione, ricaduta , risoluzione, crisi, parossismo , picco e convalescenza ”. Il medico greco Galenoè stato anche uno dei più grandi chirurghi del mondo antico e ha eseguito molte operazioni audaci, tra cui interventi chirurgici al cervello e agli occhi. Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente e l’inizio dell’Alto Medioevo , la tradizione medica greca andò in declino nell’Europa occidentale, sebbene continuò ininterrottamente nell’Impero Romano d’Oriente (bizantino) .

La maggior parte della nostra conoscenza dell’antica medicina ebraica durante il I millennio aC proviene dalla Torah , cioè i Cinque Libri di Mosè , che contengono varie leggi e rituali relativi alla salute. Il contributo ebraico allo sviluppo della medicina moderna iniziò in epoca bizantina , con il medico Asaf l’ebreo .

Medioevo

Un manoscritto di Al-Risalah al-Dhahabiah di Ali al-Ridha , l’ottavo imam dei musulmani sciiti . Il testo dice: “Dissertazione d’oro in medicina inviata dall’Imam Ali ibn Musa al-Ridha, la pace sia su di lui, ad al-Ma’mun “.

Nell’impero bizantino apparve il concetto di ospedale come istituzione per offrire cure mediche e possibilità di cura per i pazienti per gli ideali della carità cristiana, piuttosto che un semplice luogo di morte .

Sebbene il concetto di uroscopia fosse noto a Galeno, non vedeva l’importanza di usarlo per localizzare la malattia. Fu sotto i bizantini con medici come Theophilus Protospatharius che si resero conto del potenziale dell’uroscopia per determinare la malattia in un’epoca in cui non esistevano microscopio o stetoscopio. Questa pratica alla fine si diffuse nel resto d’Europa.

Dopo il 750 d.C., il mondo musulmano fece tradurre in arabo le opere di Ippocrate, Galeno e Sushruta e i medici islamici si impegnarono in alcune importanti ricerche mediche. Notevoli pionieri della medicina islamica includono il poliedrico persiano Avicenna , che, insieme a Imhotep e Ippocrate, è stato anche chiamato il “padre della medicina”. Scrisse Il canone della medicina che divenne un testo medico standard in molte università europee medievali , considerato uno dei libri più famosi nella storia della medicina. Altri includono Abulcasis , Avenzoar , Ibn al-Nafis e Averroè. Il medico persiano Rhazes fu uno dei primi a mettere in discussione la teoria greca dell’umorismo , che tuttavia rimase influente sia nella medicina islamica medievale occidentale che in quella medievale . Alcuni volumi dell’opera di Rhazes Al -Mansuri , vale a dire “On Surgery” e “A General Book on Therapy”, sono entrati a far parte del curriculum medico nelle università europee. Inoltre, è stato descritto come un medico, il padre della pediatria e un pioniere dell’oftalmologia . Ad esempio, fu il primo a riconoscere la reazione della pupilla dell’occhio alla luce. Gli ospedali persiani del Bimaristan furono un primo esempio di ospedali pubblici.

In Europa, Carlo Magno decretò che a ogni cattedrale e monastero dovesse essere annesso un ospedale e lo storico Geoffrey Blainey paragonò le attività della Chiesa cattolica nell’assistenza sanitaria durante il Medioevo a una prima versione di uno stato sociale: “Dirigeva ospedali per il anziani e orfanotrofi per i giovani; ospizi per i malati di tutte le età; luoghi per i lebbrosi; e ostelli o locande dove i pellegrini potevano comprarsi un vitto e un vitto a buon mercato”. Ha fornito cibo alla popolazione durante la carestia e distribuito cibo ai poveri. Questo sistema di welfare la chiesa finanziò attraverso la riscossione delle tasse su larga scala e il possesso di vasti terreni agricoli e proprietà. Il benedettinoera noto l’ordine di allestire ospedali e infermerie nei loro monasteri, coltivare erbe medicinali e diventare i principali fornitori di cure mediche dei loro distretti, come nella grande Abbazia di Cluny . La Chiesa ha anche istituito una rete di scuole cattedrali e università dove si studiava medicina. La Schola Medica Salernitana di Salerno, guardando all’apprendimento dei medici greci e arabi , crebbe fino a diventare la migliore scuola di medicina dell’Europa medievale.

Ospedale Santa Maria della Scala di Siena , uno degli ospedali più antichi d’Europa. Durante il Medioevo, la Chiesa cattolica istituì università per rilanciare lo studio delle scienze, attingendo all’apprendimento dei medici greci e arabi nello studio della medicina.

Tuttavia, la peste nera del XIV e XV secolo ha devastato sia il Medio Oriente che l’Europa, ed è stato persino affermato che l’Europa occidentale è stata generalmente più efficace nel riprendersi dalla pandemia rispetto al Medio Oriente. Nella prima età moderna emersero in Europa importanti figure giovanili della medicina e dell’anatomia, tra cui Gabriele Falloppio e William Harvey .

Il principale cambiamento nel pensiero medico è stato il graduale rifiuto, specialmente durante la peste nera nel XIV e XV secolo, di quello che può essere definito l’approccio dell'”autorità tradizionale” alla scienza e alla medicina. Questa era l’idea che, poiché una persona di spicco in passato ha detto che qualcosa deve essere così, allora era così, e qualsiasi cosa si osservasse il contrario era un’anomalia (che era parallela a un cambiamento simile nella società europea in generale – vedi il rifiuto di Copernico delle teorie di Tolomeo sull’astronomia). Medici come Vesalio migliorarono o smentirono alcune delle teorie del passato. I principali tomi usati sia dagli studenti di medicina che dai medici esperti erano Materia Medica eFarmacopea .

Andrea Vesalio è stato l’autore del De humani corporis fabrica , un importante libro di anatomia umana . Batteri e microrganismi furono osservati per la prima volta al microscopio da Antonie van Leeuwenhoek nel 1676, iniziando la microbiologia scientifica . Indipendentemente da Ibn al-Nafis , Michele Serveto riscoprì la circolazione polmonare , ma questa scoperta non raggiunse il pubblico perché fu trascritta per la prima volta nel “Manoscritto di Parigi” nel 1546, e successivamente pubblicata nell’opera teologica per la quale pagò con la vita nel 1553. Più tardi questo fu descritto da Renaldus Columbus eAndrea Cesalpino . Herman Boerhaave è talvolta indicato come un “padre della fisiologia” a causa del suo insegnamento esemplare a Leida e del libro di testo “Institutiones medicae” (1708). Pierre Fauchard è stato definito “il padre dell’odontoiatria moderna”.

Moderno

Paul-Louis Simond inietta un vaccino contro la peste a Karachi , 1898

La medicina veterinaria fu, per la prima volta, veramente separata dalla medicina umana nel 1761, quando il veterinario francese Claude Bourgelat fondò la prima scuola veterinaria del mondo a Lione, in Francia. Prima di questo, i medici curavano sia gli esseri umani che altri animali.

La moderna ricerca scientifica biomedica (dove i risultati sono verificabili e riproducibili ) iniziò a sostituire le prime tradizioni occidentali basate sull’erboristeria, i ” quattro umori ” greci e altre nozioni premoderne simili. L’era moderna iniziò davvero con la scoperta di Edward Jenner del vaccino contro il vaiolo alla fine del 18° secolo (ispirata al metodo di inoculazione precedentemente praticato in Asia), le scoperte di Robert Koch intorno al 1880 della trasmissione di malattie da parte di batteri, e poi la scoperta degli antibiotici intorno al 1900.

Il periodo di modernità successivo al XVIII secolo ha portato dall’Europa ricercatori più innovativi. Dalla Germania e dall’Austria, i dottori Rudolf Virchow , Wilhelm Conrad Röntgen , Karl Landsteiner e Otto Loewi hanno dato notevoli contributi. Nel Regno Unito sono considerati importanti Alexander Fleming , Joseph Lister , Francis Crick e Florence Nightingale . Il medico spagnolo Santiago Ramón y Cajal è considerato il padre delle neuroscienze moderne .

Dalla Nuova Zelanda e dall’Australia arrivarono Maurice Wilkins , Howard Florey e Frank Macfarlane Burnet .

Altri che hanno svolto un lavoro significativo includono William Williams Keen , William Coley , James D. Watson (Stati Uniti); Salvador Luria (Italia); Alexandre Yersin (Svizzera); Kitasato Shibasaburō (Giappone); Jean-Martin Charcot , Claude Bernard , Paul Broca (Francia); Adolfo Lutz (Brasile); Nikolai Korotkov (Russia); Sir William Osler (Canada); e Harvey Cushing (Stati Uniti).

La scoperta della penicillina da parte di Alexander Fleming nel settembre 1928 segna l’inizio dei moderni antibiotici.

Con lo sviluppo della scienza e della tecnologia, la medicina è diventata più dipendente dai farmaci . Nel corso della storia e in Europa fino alla fine del 18° secolo, non solo i prodotti animali e vegetali sono stati usati come medicinali, ma anche parti e fluidi del corpo umano. La farmacologia si è sviluppata in parte dall’erboristeria e alcuni farmaci sono ancora derivati ​​dalle piante ( atropina , efedrina , warfarin , aspirina , digossina , alcaloidi della vinca , taxolo , ioscina , ecc.). I vaccini sono stati scoperti da Edward Jenner eLuigi Pasteur .

Il primo antibiotico fu l’arsfenamina (Salvarsan) scoperta da Paul Ehrlich nel 1908 dopo aver osservato che i batteri assorbivano coloranti tossici che le cellule umane non assorbivano. La prima grande classe di antibiotici erano i sulfamidici , derivati ​​dai chimici tedeschi originariamente dai coloranti azoici .

Imballaggio di medicinali cardiaci presso lo stabilimento farmaceutico Star di Tampere , in Finlandia , nel 1953.

La farmacologia è diventata sempre più sofisticata; le moderne biotecnologie consentono di sviluppare farmaci mirati a specifici processi fisiologici, a volte progettati per essere compatibili con l’organismo per ridurre gli effetti collaterali . La genomica e la conoscenza della genetica umana e dell’evoluzione umana stanno avendo un’influenza sempre più significativa sulla medicina, poiché i geni causali della maggior parte dei disturbi genetici monogenici sono stati ora identificati e lo sviluppo di tecniche di biologia molecolare , evoluzione e genetica stanno influenzando la tecnologia medica, la pratica e il processo decisionale.

La medicina basata sull’evidenza è un movimento contemporaneo per stabilire gli algoritmi di pratica (modi di fare le cose) più efficaci attraverso l’uso di revisioni sistematiche e meta-analisi . Il movimento è facilitato dalla moderna scienza dell’informazione globale , che consente di raccogliere e analizzare il maggior numero possibile di prove disponibili secondo protocolli standard che vengono poi diffusi agli operatori sanitari. La Cochrane Collaboration guida questo movimento. Una revisione del 2001 di 160 revisioni sistematiche Cochrane ha rivelato che, secondo due lettori, il 21,3% delle revisioni ha concluso prove insufficienti, il 20% ha concluso prove di nessun effetto e il 22,5% ha concluso effetti positivi.

Qualità, efficienza e accesso

La medicina basata sull’evidenza , la prevenzione dell’errore medico (e altre ” iatrogenesi “) e l’evitamento di assistenza sanitaria non necessaria sono una priorità nei sistemi medici moderni. Questi argomenti generano una significativa attenzione politica e pubblica, in particolare negli Stati Uniti, dove l’assistenza sanitaria è considerata eccessivamente costosa ma le metriche relative alla salute della popolazione sono in ritardo rispetto a nazioni simili.

A livello globale, molti paesi in via di sviluppo non hanno accesso alle cure e ai farmaci . A partire dal 2015, la maggior parte dei paesi sviluppati ricchi fornisce assistenza sanitaria a tutti i cittadini , con poche eccezioni come gli Stati Uniti, dove la mancanza di copertura assicurativa sanitaria può limitare l’accesso.

Guarda anche

Riferimenti

  1. ^ Firth, John (2020). “La scienza in medicina: quando, come e cosa”. Manuale di medicina di Oxford . Oxford: Oxford University Press. ISBN 978-0-19-874669-0.
  2. ^ Saunders J (giugno 2000). “La pratica della medicina clinica come arte e come scienza” . Med Humanit . 26 (1): 18–22. doi : 10.1136/mh.26.1.18 . PMID 12484313 . S2CID 73306806 .  
  3. “Dizionario, medicina” . Archiviato dall’originale il 4 marzo 2016 Estratto 2013 .
  4. “Medicina, n.1” . OED in linea . La stampa dell’università di Oxford. Settembre 2014 Archiviata dall’originale il 18 agosto 2021 Estratto 2014 .
  5. “Medicina” . Dizionari Oxford in linea . La stampa dell’università di Oxford. Archiviato dall’originale il 18 agosto 2021 Estratto 2014 .
  6. ^ Etimologia: latino : medicina , da ars medicina “l’arte medica”, da medicus “medico”. ( Etym.Online Archiviato l’11 ottobre 2007 in Internet Archive . ) Cfr. mederi “guarire”, etim. “conoscere il corso migliore per”, da PIE base *med- “misurare, limitare. Cfr. greco medos “consiglio, piano”, Avestan vi-mad “medico”
  7. ^ “Medicina” Archiviato l’11 ottobre 2007 in Wayback Machine Online Etymology Dictionary
  8. ^ “Medicina tradizionale: bisogni e potenzialità crescenti”. Organizzazione Mondiale della Sanità . 2002. hdl : 10665/67294 . {{cite journal}}Cite journal richiede |journal=aiuto )
  9. ^ El Dib RP, Atallah AN, Andriolo RB (agosto 2007). “Mappatura delle prove Cochrane per il processo decisionale nell’assistenza sanitaria”. Giornale di valutazione nella pratica clinica . 13 (4): 689–92. doi : 10.1111/j.1365-2753.2007.00886.x . PMID 17683315 . 
  10. ^Salta su:b Coulehan JL, Block MR (2005). L’intervista medica: padronanza delle abilità per la pratica clinica(5a ed.). FA Davis. ISBN 978-0-8036-1246-4OCLC  232304023 .
  11. ^ Addison K, Braden JH, Cupp JE, Emmert D, Hall LA, Hall T, et al. (settembre 2005). “Aggiornamento: linee guida per la definizione del fascicolo sanitario legale ai fini della divulgazione” . Giornale dell’AHIMA . 76 (8): 64A–64G. PMID 16245584 . Archiviato dall’originale il 9 marzo 2008. 
  12. ^ Quali sono i sintomi? Cosa sono i segni? Archiviato il 1 luglio 2014 in Internet Archive . Notizie mediche oggi .
  13. ^ “Valutare i pazienti in modo efficace: ecco come eseguire le quattro tecniche di base” . Infermieristica 2014 . 8 (2): 6. 2006. doi : 10.1097/00152193-200611002-00005 .
  14. ^Salta su:d “Esame clinico”TheFreeDictionary.comArchiviatodall’originale il 4 febbraio 2021Estratto 2021.
  15. ^ Grembowski DE, Diehr P , Novak LC, Roussel AE, Martin DP, Patrick DL, et al. (agosto 2000). “Misurare la “gestione” ei benefici coperti dei piani sanitari” . Ricerca sui servizi sanitari . 35 (3): 707–34. PMC 1089144 . PMID 10966092 .  
  16. ^ Blainey G (2011). Una breve storia del cristianesimo . Pinguino vichingo. OCLC 793902685 . 
  17. “Assicurare la salute dell’America: principi e raccomandazioni” . Istituto di Medicina presso le Accademie Nazionali delle Scienze. 14 gennaio 2004 Archiviata dall’originale il 19 ottobre 2009.
  18. “Il caso del pagatore unico, l’assistenza sanitaria universale per gli Stati Uniti” . Cthealth.server101.com. Archiviato dall’originale il 23 aprile 2018 Estratto 2009 .
  19. ^ Sipkoff M (gennaio 2004). “Trasparenza chiamata chiave per unire controllo dei costi e miglioramento della qualità” . Assistenza gestita . 13 (1): 38–42. PMID 14763279 . Archiviato dall’originale il 17 febbraio 2004 Estratto 2006 . 
  20. ^ Calnan, Michael (2015), Collyer, Fran (a cura di), “Eliot Freidson: Sociological Narratives of Professionalism and Modern Medicine” , The Palgrave Handbook of Social Theory in Health, Illness and Medicine , Londra: Palgrave Macmillan UK, pp. 287–305, doi : 10.1057/9781137355621_19 , ISBN 978-1-349-47022-8archiviato dall’originale il 14 marzo 2022 , recuperato nel 2021
  21. “Assistenza sanitaria primaria, secondaria e terziaria – Arthapedia” . www.arthapedia.in . Archiviato dall’originale il 28 gennaio 2021 Estratto 2021 .
  22. “Tipi di operatori sanitari: MedlinePlus Medical Encyclopedia” . medlineplus.gov . Archiviato dall’originale il 23 gennaio 2021 Estratto 2021 .
  23. “Assistenza sanitaria secondaria” . Corpo medico internazionale . Archiviato dall’originale il 17 gennaio 2021 Estratto 2021 .
  24. ^ Laokri S, Weil O, Drabo KM, Dembelé SM, Kafando B, Dujardin B (aprile 2013). “Abolizione canoni d’utenza nessuna garanzia di copertura sanitaria universale: osservazioni dal Burkina Faso” . Bollettino dell’Organizzazione Mondiale della Sanità . 91 (4): 277–82. doi : 10.2471/BLT.12.110015 . PMC 3629451 . PMID 23599551 .  
  25. ^ Chou YJ, Yip WC, Lee CH, Huang N, Sun YP, Chang HJ (settembre 2003). “Impatto della separazione tra prescrizione e dispensazione di farmaci sul comportamento del fornitore: l’esperienza di Taiwan” . Politica e pianificazione sanitaria . 18 (3): 316–29. doi : 10.1093/heapol/czg038 . PMID 12917273 . 
  26. ^Salta su:m “Quali sono le specialità chirurgiche?” Collegio americano dei chirurghiArchiviatodall’originale il 22 gennaio 2021Estratto 2021.
  27. ^ Culyer, Anthony J. (31 luglio 2014). Il dizionario di economia sanitaria, terza edizione . Chelthenham, Regno Unito: Edward Elgar Publishing. p. 335. ISBN 978-1-78100-199-8Archiviato dall’originale il 18 agosto 2021 . Estratto 2021 .
  28. ^  medicina interna ” nel dizionario medico di Dorland
  29. ^ Fowler HW (1994). A Dictionary of Modern English Usage (Wordsworth Collection) (Wordsworth Collection) . NTC/casa editrice contemporanea. ISBN 978-1-85326-318-7.
  30. “The Royal Australasian College of Physicians: cosa sono i medici?” Collegio dei medici dell’Australia reale . Archiviato dall’originale il 6 marzo 2008 Estratto 2008 .
  31. “terapie (medicina)” . Enciclopedia in linea della Britannica . Archiviato dall’originale il 18 dicembre 2007 Estratto 2012 .
  32. ^ Brooks S, Biala N, Arbor S (marzo 2018). “Un database ricercabile di obiettivi di educazione medica: la creazione di un gold standard comparabile” . Educazione medica BMC . 18 (1): 31. doi : 10.1186/s12909-018-1136-z . PMC 5833091 . PMID 29499684 .  
  33. ^ Ackerknecht E (1982). Una breve storia della medicina . JHU stampa. p. 22 . ISBN 978-0-8018-2726-6.
  34. ^ Hong F (2004). “Storia della medicina in Cina” (PDF) . McGill Giornale di Medicina . 8 (1): 7984. Archiviato dall’originale (PDF) il 1 dicembre 2013.
  35. ^ Unschuld P (2003). Huang Di Nei Jing: natura, conoscenza, immagini in un antico testo medico cinese . Stampa dell’Università della California. p. ix. ISBN 978-0-520-92849-7Archiviato dall’originale il 18 aprile 2016 . Estratto 2015 .
  36. ^ Singh A, Sarangi D (2003). “Dobbiamo pensare e agire” . Giornale indiano di chirurgia plastica . 36 (1): 53–54. Archiviato dall’originale il 29 settembre 2018 Estratto 2021 .
  37. ^ Rana RE, Arora BS (2002). “Storia della chirurgia plastica in India”. Giornale di medicina post-laurea . 48 (1): 76–8. PMID 12082339 . 
  38. ^ Aluvihare A (novembre 1993). “Rohal Kramaya Lovata Dhayadha Kale Sri Lankikayo”. Rivista scientifica di Vidhusara : 5.
  39. ^ Rannan-Eliya RP, De Mel N (9 febbraio 1997). “Mobilitazione delle risorse nel settore sanitario dello Sri Lanka” (PDF) . Programma della Harvard School of Public Health & Health Policy, Institute of Policy Studies . p. 19. Archiviato (PDF) dall’originale il 29 ottobre 2001 Estratto 2009 .
  40. ^ Grammaticos PC, Diamantis A (2008). “Utili punti di vista noti e sconosciuti del padre della medicina moderna, Ippocrate e il suo maestro Democrito”. Giornale ellenico di medicina nucleare . 11 (1): 2–4. PMID 18392218 . 
  41. ^ Il padre della medicina moderna: la prima ricerca sul fattore fisico del tetano Archiviata il 18 novembre 2011 in Internet Archive ., Società Europea di Microbiologia Clinica e Malattie Infettive
  42. ^ Guarnigione FH (1966). Storia della medicina . Filadelfia : WB Saunders Company. p. 97.
  43. ^ Martí-Ibáñez F (1961). Un preludio alla storia medica . New York : MD Publications, Inc. pag. 90. Biblioteca del Congresso ID: 61-11617.
  44. ^ Vaisrub S, A Denman M, Naparstek Y, Gilon D (2008). “Medicina” . Enciclopedia Giudaica . Il Gruppo Gale. Archiviato dall’originale il 18 maggio 2015 Estratto 2014 .
  45. ^ Lindberg D (1992). Gli inizi della scienza occidentale . Stampa dell’Università di Chicago. p. 349 . ISBN 978-0-226-48231-6.
  46. ^ Prioreschi, Plinio (2004). Una storia della medicina: medicina bizantina e islamica . Orazio Stampa. p. 146.
  47. ^ Becka J (gennaio 1980). “[Il padre della medicina, Avicenna, nella nostra scienza e cultura. Abu Ali ibn Sina (980–1037)]”. Casopis Lekaru Ceskych (in ceco). 119 (1): 17–23. PMID 6989499 . 
  48. “Avicenna 980–1037” . Hcs.osu.edu. Archiviato dall’originale il 7 ottobre 2008 Estratto 2010 .
  49. “The Canon of Medicine” (work by Avicenna)” . Encyclopædia Britannica . 2008. Archiviata dall’originale il 28 maggio 2008. Estratto 2008 .
  50. ^ Ahmad Z (2007). “Al-Zahrawi – Il padre della chirurgia”. Giornale di chirurgia ANZ . 77 (Suppl. 1): A83. doi : 10.1111/j.1445-2197.2007.04130_8.x . S2CID 57308997 . 
  51. ^ Abdel-Halim RE (novembre 2006). “Contributi di Muhadhdhab Al-Deen Al-Baghdadi al progresso della medicina e dell’urologia. Uno studio e traduzioni dal suo libro Al-Mukhtar”. Giornale medico saudita . 27 (11): 1631–41. PMID 17106533 . 
  52. “Riflessioni del presidente: medicina tradizionale tra gli arabi del Golfo, parte II: salasso” . Viste del cuore . 5 (2): 74–85 [80]. 2004 Archiviata dall’originale l’8 marzo 2013.
  53. ^ Martín-Araguz A, Bustamante-Martínez C, Fernández-Armyor Ajo V, Moreno-Martínez JM (1 maggio 2002). “[Neuroscienza in Al Andalus e la sua influenza sulla medicina scolastica medievale]”. Revista de Neurologia (in spagnolo). 34 (9): 877–92. doi : 10.33588/rn.3409.2001382 . PMID 12134355 . 
  54. ^ Tschanzm DW (2003). “Radici arabe (?) della medicina europea” . Viste del cuore . 4 (2). Archiviato dall’originale il 3 maggio 2004 Estratto 2013 . copia Archiviato il 30 novembre 2004 in Internet Archive
  55. ^ Pormann PE, Savage-Smith E (2007). “Sul predominio della teoria umorale greca, che era alla base della pratica del salasso”. Medicina islamica medievale . Washington DC: Università di Georgetown. pp. 10, 43–45. OL 12911905W . 
  56. ^ Iskandar A (2006). “Al-Razi”. Enciclopedia della storia della scienza, della tecnologia e della medicina nelle culture non occidentali (2a ed.). Springer. pp. 155–156.
  57. ^ Ganchy S (2008). Islam e scienza, medicina e tecnologia . New York: Pub Rosen.
  58. ^ Tschanzm DW (2003). “Radici arabe (?) della medicina europea”. Viste del cuore . 4 (2).
  59. ^Salta su:b Elgood, Cyril (2010). Una storia medica della Persia e del califfato orientale(1a ed.). Londra: Cambridge. pp. 202–203. ISBN 978-1-108-01588-2Scrivendo una monografia sulle ‘Malattie nei bambini’ può anche essere considerato il padre della pediatria.
  60. ^ Micheau F. “Le istituzioni scientifiche nel Vicino Oriente medievale”: 991–992. {{cite journal}}Cite journal richiede |journal=aiuto ) , in ( Morelon & Rashed 1996 , pp. 985–1007)
  61. ^ Barrett P (2004). Scienza e teologia da Copernico: la ricerca della comprensione . Gruppo editoriale internazionale Continuum . p. 18. ISBN 978-0-567-08969-4.
  62. ^ Blainey G (2011). Una breve storia del cristianesimo . Pinguino vichingo. pp. 214–215. OCLC 793902685 . 
  63. ^ Michael Dols ha dimostrato che la peste nera era ritenuta contagiosa molto più comunemente dalle autorità europee che da quelle mediorientali; di conseguenza, la fuga era consigliata più comunemente e nell’Italia urbana le quarantene erano organizzate a un livello molto più ampio che nell’Egitto urbano o in Siria ( Dols MW (1977). The Black Death in the Middle East . Princeton. pp. 119, 285 –290.OCLC 2296964 . _ ).
  64. “Pagina attraverso una copia virtuale del De Humanis Corporis Fabrica di Vesalio “ . Archive.nlm.nih.gov. Archiviato dall’originale l’11 ottobre 2014 Estratto 2012 .
  65. ^ Madigan M, Martinko J, eds. (2006). Brock Biologia dei microrganismi (11a ed.). Sala dell’Apprendista. ISBN 978-0-13-144329-7.
  66. ^ Michael Servetus Research Archiviata il 13 novembre 2012 sul sito Web Wayback Machine con uno studio grafico sul Manoscritto di Parigi di Servetus
  67. ^ Lynch CD, O’Sullivan VR, McGillycuddy CT (dicembre 2006). “Pierre Fauchard: il ‘padre dell’odontoiatria moderna’ . British Dental Journal . 201 (12): 779–81. doi : 10.1038/sj.bdj.4814350 . PMID  17183395 .
  68. ^ Cooper P (2004). “Proprietà medicinali di parti del corpo” . Il Giornale Farmaceutico . 273 (7330): 900–902. Archiviato dall’originale il 3 dicembre 2008.
  69. ^ van Der Heijden R, Jacobs DI, Snoeijer W, Hallard D, Verpoorte R (marzo 2004). “Gli alcaloidi Catharanthus: farmacognosia e biotecnologie”. Chimica medicinale attuale . 11 (5): 607–28. doi : 10.2174/0929867043455846 . PMID 15032608 . 
  70. ^ Atanasov AG, Waltenberger B, Pferschy-Wenzig EM, Linder T, Wawrosch C, Uhrin P, et al. (dicembre 2015). “Scoperta e rifornimento di prodotti naturali di origine vegetale farmacologicamente attivi: una rassegna” . Progressi della biotecnologia . 33 (8): 1582–1614. doi : 10.1016/j.biotechadv.2015.08.001 . PMC 4748402 . PMID 26281720 .  
  71. ^ Ezzo J, Bausell B, Moerman DE, Berman B, Hadhazy V (2001). “Revisione delle recensioni. Quanto sono forti le prove? Quanto sono chiare le conclusioni?”. Giornale internazionale di valutazione tecnologica nell’assistenza sanitaria . 17 (4): 457–66. doi : 10.1017/S0266462301107014 . PMID 11758290 . S2CID 21855086 .  
  72. ^ Bentley TG, Effros RM, Palar K, Keeler EB (dicembre 2008). “I rifiuti nel sistema sanitario statunitense: un quadro concettuale” . Il trimestrale di Milbank . 86 (4): 629–59. doi : 10.1111/j.1468-0009.2008.00537.x . PMC 2690367 . PMID 19120983 .  
  73. “OMS | Monitoraggio della copertura sanitaria universale: rapporto di monitoraggio globale 2017” . CHI . Archiviato dall’originale l’8 ottobre 2020 Estratto 2019 .
  74. “Copertura per l’assistenza sanitaria | LEGGI in linea” . Biblioteca dell’OCSE . Archiviato dall’originale l’8 marzo 2021 Estratto2019 .
[ad_2] Da Wikipedia, l’enciclopedia libera inglese
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: