Medicina veterinaria: benessere degli animali

La Medicina veterinaria


Medicina veterinaria

La medicina veterinaria è una branca delle scienze mediche che si occupa della salute e del benessere degli animali, del loro allevamento e dei prodotti che da essi ne derivano, alimentari e non alimentari.

Ascaridiasi

L’ascaridiasi, o ascaridosi, è una patologia causata dal nematoda parassita Ascaris lumbricoides, diffusa soprattutto nelle regioni tropicali e paesi con scarso grado di igiene. Probabilmente circa un quarto della popolazione mondiale è infestata da questo parassita, con percentuali del 45% in America Latina e del 95% in alcune zone dell’Africa.

Associazione nazionale medici veterinari italiani

L’Associazione nazionale medici veterinari italiani (ANMVI) è una federazione di associazioni professionali e scientifiche veterinarie, nata nel 1999 con l’obiettivo statutario di avviare progetti di riqualificazione e tutela della professione veterinaria. Ha sede a Cremona in palazzo Trecchi.

Babesiosi

La babesiosi è una malattia infettiva causata da un protozoo del genere Babesia, capace di parassitare gli eritrociti di mammiferi ed uccelli, tra cui quelli umani. I parassiti appartengono al phylum degli Apicomplexa, classe Haematozoea, subclasse Piroplasmasina, ordine Piroplasmida, famiglia Babesidae. Si tratta di parassiti molto comuni negli animali a vita libera.

California Mastitis Test

Il California Mastitis Test (CMT) è un test rapido e accurato per la diagnosi delle mastiti subcliniche nei bovini e negli ovini.

Can f 1

Il Can f 1 è l’allergene più importante del cane.

Carcassa

La carcassa è il corpo di un animale morto. Qualora si trovi in stato di putrefazione è detto carogna.

Castrazione

La castrazione è l’asportazione delle gonadi nell’essere umano o nell’animale. La procedura chirurgica di asportazione dei testicoli nel maschio viene detta orchiectomia, quella delle ovaie nella femmina viene detta ovariectomia. Talvolta, in senso estensivo, con lo stesso termine, si indica la sterilizzazione che può essere ottenuta anche con la somministrazione di ormoni, di sostanze chimiche o tramite irradiazione con raggi X o, tramite la vasectomia o la chiusura delle tube che sono in realtà procedure più contraccettive, in parte reversibili, che non compromettono totalmente la capacità di procreare. Nelle moderne democrazie la castrazione fisica si effettua solo per motivi medici, mentre la castrazione chimica temporanea è possibile in alcune nazioni, normalmente su richiesta del condannato per reati sessuali, per ottenere una pena mitigata.

Cinologia

La Cinologia è una branca della veterinaria che ha per oggetto lo studio dei cani dal punto di vista anatomico, fisiologico, ecc. In alcuni paesi non viene formalmente riconosciuta come una scienza a sé.

Colibacillosi

La colibacillosi è una patologia provocata dal batterio Escherichia coli.

Collare elisabettiano

Il collare elisabettiano è un presidio medico di forma troncoconica che viene messo al collo di cani, gatti e ad altri animali per impedir loro di leccarsi una ferita o di strapparsi medicazioni o punti di sutura. Nel caso dei cani il collare elisabettiano, tramite una serie di asole, viene fissato ad un collare normale, quello utilizzato per i gatti viene invece semplicemente chiuso intorno al collo del gatto.

Creolina

Creolina è un marchio registrato dalla Guglielmo Pearson S.r.l. di Genova, e corrisponde ad un prodotto disinfettante, miscela di composti chimici, i cui nomi, ditta e prodotto, si ispirano al disinfettante elaborato dalla William Pearson LTD inglese.

Dipylidium caninum

Il Dipylidium caninum o tenia del cane è un verme parassita cosmopolita del cane e dei canidi e dei felidi in generale, come di tutti gli animali che ospitano le pulci, soprattutto le specie Ctenocephalides canis e Ctenocephalides felis, ovvero le comuni pulci del cane e del gatto, e più raramente dalla Pulex irritans, o pulce dell’uomo e dall Trichodectes canis o pidocchio masticatore.

Disecdisi

La disecdisi è un’alterazione patologica della muta dei rettili, che risulta incompleta. Negli esemplari colpiti, brandelli di pelle rimangono attaccati agli arti, alla coda o sulla superficie degli occhi. Oltre al rischio di infezioni che si possono sviluppare al di sotto della pelle morta, anelli di pelle possono agire come un laccio emostatico, causando la morte dei tessuti a valle dell’occlusione.

Ectima contagioso

L’ectima contagioso, noto anche come dermatite pustolare contagiosabocca crostosa, o Orf, è una malattia esantematica virale, causata dal virus Orf, che appartiene al genere Parapoxvirus della famiglia dei Poxvirus, che si verifica principalmente in ovini e caprini ma può occasionalmente interessare l’uomo. È quindi una zoonosi, che può essere trasmessa in particolare alle persone che vengono in contatto con gli animali infetti, come pastori, veterinari. Il virus può sopravvivere nel terreno per almeno sei mesi. Una volta contratta la malattia conferisce immunità permanente.

Epizoozia

L’epizoozia è un evento di diffusione di una malattia in una popolazione animale non umana, analogo a un’epidemia negli esseri umani.

Etnoveterinaria

L’etnoveterinaria si occupa dello studio di pratiche veterinarie tradizionali, messe in opera da società tradizionali.

Eutanasia animale

L’eutanasia animale è un atto medico veterinario che porta all’induzione della morte tramite metodi non cruenti di animali fortemente sofferenti o inguaribili.

Federazione nazionale ordini veterinari italiani

La Federazione nazionale ordini veterinari italiani (FNOVI) è l’ente italiano che riunisce tutti gli ordini dei medici veterinari delle province e ha sede a Roma.

Filariasi

Le filariasi sono un gruppo di parassitosi che interessano sia l’uomo sia gli animali, causate da nematodi della famiglia delle Filariidae, detti comunemente “filarie”.

Fistulazione

La fistulazione è il processo di apertura di una cosiddetta fistola ruminale, ovvero un foro, nell’addome della vacca al fine di risolvere problemi intestinali dell’animale dovuti al blocco del rumine.

Gastrite (veterinaria)

La gastrite, in veterinaria, è un’infiammazione della mucosa gastrica dovuta a noxa di varia origine. Le gastriti possono avere tre origini: parassitaria, tossica o infettiva.

Locoismo

Il locoismo è una forma di tossicodipendenza animale nei confronti di alcune specie di piante leguminose selvatiche, chiamate locoweed, appartenenti per lo più al genere delle Fabaceae.

Malattia del deperimento cronico

La malattia del deperimento cronico, anche chiamata CWD, è una malattia che colpisce i cervidi adulti di età compresa fra i 3 e i 5 anni. Fa parte delle encefalopatie spongiformi trasmissibili analogamente all’encefalopatia spongiforme bovina, che è conosciuta comunemente come malattia della “mucca pazza” ed è causata da un prione. Isolata per la prima volta nel 1967 negli Stati Uniti in un cervo mulo nel nord del Colorado, è una malattia letale che porta alla morte dell’animale entro 8 mesi. Proprio negli Stati Uniti, la CWD colpisce cervi muli, cervi dalla coda bianca, cervi rossi, cervi sika, alci, caribù e renne. I sintomi sono un’eccessiva salivazione, perdita di peso, cambiamenti comportamentali.

Malattia di Tyzzer

La malattia di Tyzzer è una malattia contagiosa di origine batterica che può colpire ratti, gerbilli, criceti e altri roditori, procioni e cavalli. È causata dal batterio sporigeno Gram-positivo Clostridium piliforme. Viene trasmessa attraverso il ciclo fecale-orale.

Microchip (identificazione animali)

Il microchip è un circuito integrato applicato nel tessuto sottocutaneo di un cane, gatto, o di un altro animale. I microchip sono delle dimensioni circa di un chicco di riso e sono basati su una tecnologia passiva RFID. Il tatuaggio è un altro metodo, oggi desueto, usato per l’identificazione degli animali.

Mixomatosi

La mixomatosi è una patologia che contagia i conigli selvatici ed i conigli domestici, e, più raramente, le lepri. È causata da un virus denominato “Virus del mixoma del coniglio”, appartenente alla famiglia Poxviridae, genere Leporipoxvirus.

Mulesing

Il mulesing è una pratica chirurgica utilizzata negli allevamenti ovini che consiste nell’asportazione di una parte di pelle della zona perianale degli animali. Il mulesing è una pratica comune in Australia nella prevenzione delle infezioni dovute alle larve di certe mosche negli allevamenti di pecore merino in quelle regioni dove questo problema è maggiormente presente. Il suo nome deriva dal fatto che fu codificata da John WH Mules.

Mulomedicina Chironis

La Mulomedicina Chironis è un trattato latino di veterinaria della seconda metà del IV sec. d. C.

Mycoplasma gallisepticum

Mycoplasma gallisepticum è un batterio appartenente alla classe Mollicutes, importante in campo veterinario in quanto agente patogeno della micoplasmosi soprattutto nei gallinacei. Come gran parte dei batteri del genere Mycoplasma, anche il M. gallisepticum agisce in qualità di agente patogeno aderendo alle pareti epiteliali del tratto respiratorio e urogenitale.

Necrosi della coda

La necrosi della coda, nota anche col nome inglese di ringtail, è una patologia dell’epidermide che può presentarsi in ratti, criceti e altri roditori. Negli individui affetti, la coda appare gonfia, arrossata, disidratata e segnata da costrizioni anulari ; nei casi più gravi, può seguire gangrena e il distacco spontaneo della coda o di una sua parte. Anche le zampe possono apparire arrossate.

Odore di verro

Per odore di verro o Verrone s’intende quell’odore o sapore sgradevole che si manifesta spesso durante la cottura, o il consumo, di carne o prodotti di trasformazione della carne suina di maschi non castrati, che hanno raggiunto la pubertà.

Organizzazione mondiale della sanità animale

L’Organizzazione mondiale della sanità animale è l’organizzazione intergovernativa responsabile del miglioramento della salute degli animali in tutto il mondo, ha sede a Parigi, Francia.

Osteodistrofia fibrosa

L’osteodistrofia fibrosa, chiamata anche osteofibrosi, è una malattia dei rettili e mammiferi, dovuta alla carenza di calcio o di alcune vitamine.

Pebrina

La pebrina è una malattia del baco da seta generata dalle spore di un mesozoo, ingerite dal baco con le foglie del gelso; provoca l’atrofia del baco che non produce bava. La malattia colpì le industrie di gelsibachicoltura italiana durante la rivoluzione agricola (1850), provocando gravi danni alle stesse. È riconoscibile da macchie nere sul corpo dell’animale.

Porcine zona pellucida

Il Porcine zona pellucida (PZP) è una forma di zona pellucida estratta dalle ovaie dei maiali.

Regolamento di polizia veterinaria

Il Regolamento di polizia veterinaria (RPV), approvato con DPR dell’8/2/1954 n. 320, è un regolamento applicativo che attua in maniera specifica i concetti espressi nel T.U.L.L.S.S. ; esso si può considerare una codificazione delle conoscenze scientifiche relative alla natura delle malattie infettive e alla loro epidemiologia.

Ring test

Il ring test è una reazione sierologica che sfrutta il meccanismo dell’agglutinazione, utilizzato nell’ambito della medicina veterinaria.

Sanità pubblica veterinaria

La sanità pubblica veterinaria è una componente della salute pubblica che si concentra sull’applicazione della scienza veterinaria per proteggere e migliorare il benessere fisico, mentale e sociale degli esseri umani.

Sanità pubblica veterinaria in Italia

In Italia, l’area di sanità pubblica veterinaria afferisce, a livello locale, al dipartimento di prevenzione delle aziende sanitarie locali ed è articolata in tre strutture dotate di autonomia tecnico-funzionale e organizzativa: sanità animale, igiene degli alimenti di origine animale e igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche.

Scrapie

La scrapie è una encefalopatia spongiforme trasmissibile che colpisce pecore e capre. Come le altre encefalopatie spongiformi, è causata da un prione, che colpisce l’animale a livello del sistema nervoso, causando una malattia a carattere degenerativo progressivo e lunga incubazione. Non è dimostrata, sino ad oggi, la trasmissibilità all’uomo.

Sinus dermoide

Il seno dermoide o Dermoid sinus o cystis dermoidalis o pilonidal cyst o dermoid cyst è una malformazione genetica della pelle nei cani. Tra le razze note per esserne affette vi sono i cani con cresta o Ridgeback, nei quali la malformazione è ereditaria. Il sinus dermoide si manifesta come un sacco a fondo cieco che si apre a livello della superficie cutanea.

Soluzione reidratante orale

Una soluzione reidratante orale è una bevanda idremizzante/energizzante/tamponante atta al ripristino del fisiologico stato di idratazione dell’organismo, a seguito di perdita di liquidi per i più svariati meccanismi patologici e fisio-patologici.

Soring

Col termine Soring si intende l’utilizzo di sostanze chimiche o pressione per causare dolore alla zampa del cavallo quando toccano terra, obbligando così il cavallo ad alzarlo velocemente.

Stazione di monta equina di Tarbes

La stazione di monta equina di Tarbes è uno stabilimento pubblico situato a Tarbes, negli Alti Pirenei,in Francia.

Sterilizzazione (biologia)

La sterilizzazione è la tecnica volta ad impedire la riproduzione, temporaneamente od in permanenza. È un metodo di contraccezione.

Strutture veterinarie

Le strutture veterinarie sono i luoghi dove il medico veterinario, generico o specialista, svolge la propria attività professionale in forma privata e personale.

Test dello specchio

Il test dello specchio è un test della capacità di un animale di riconoscersi se posto di fronte a uno specchio. Il test è utilizzato per verificare il possesso di facoltà di autoconsapevolezza.

TPLO

TPLO, sigla di Tibial Plateau Leveling Osteotomy, è una tecnica chirurgica per cani con lesione del legamento crociato anteriore.

Trichinella spiralis

La Trichinella spiralis è un parassita che si rinviene in tutto il mondo e su un gran numero di specie animali, tra cui i topi, i maiali e l’uomo. Esso può attaccare quasi tutte le specie di mammiferi e a volte anche specie di uccelli. È la causa della trichinellosi.

Tripanosomiasi (veterinaria)

La Tripanosomiasi, in veterinaria, è una malattia tropicale diffusa nelle regioni tropicali e dovuta a diverse specie di protozoi flagellati, parassiti del genere Trypanosoma, a seconda della specie animale.

Veterinario ufficiale

Il veterinario ufficiale è, secondo la normativa comunitaria, il veterinario qualificato ad assumere tale funzione e nominato dall’autorità competente.

Virus di immunodeficienza delle scimmie

Il Virus di immunodeficienza delle scimmie è un retrovirus che è in grado di infettare almeno 45 specie africane di primati non umani. Il virus è responsabile della sindrome di immunodeficienza delle scimmie, esiste da circa 32000 anni ed è considerato l’antenato dei virus HIV-1 e HIV-2 che infettano l’uomo.

Zoonosi

Con il termine zoonosi si intende una qualsiasi malattia infettiva che può essere trasmessa dagli animali all’uomo direttamente o indirettamente.


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: