Logistica di Amazon tipo A – Wikipedia


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

Aereo da ricognizione francese della Prima Guerra Mondiale

IL Logistica di Amazon tipo A e simili Tipo B E C erano una famiglia di ricognizione barche volanti prodotto in Francia prima e durante prima guerra mondiale.

Sviluppo(modificare)

Tutti e tre avevano una portata disuguale spintore biplano idrovolanti con scafo a scalino singolo con cenere longheroni coperto di compensato laminatodiviso per paratie in otto scomparti. IL impennaggio è stato trasportato su un’estensione curva verso l’alto dello scafo realizzata con tubi di acciaio. Il pilota e l’osservatore sedevano fianco a fianco nella cabina di pilotaggio aperta.(1)

Il design è nato con i brevetti di Donnet-Lévêque e inizialmente rifletteva la configurazione generale dell’aereo di quella compagnia. Il Tipo A aveva un a baia singola ala, mentre i più grandi Tipo B e C avevano due ali a baia che altrimenti differivano solo per il motore installato, con il tipo B che utilizzava un motore da 75 kW (100 hp) Gnomo Monosoupape e il tipo C che utilizza un motore da 97 kW (130 CV) Clegetto 9B. L’RNAS ha stipulato un contratto per 20 tipi B da Norman Thompson, responsabile della costruzione delle superfici volanti per gli scafi forniti dalla Francia, che differivano notevolmente per avere un timone rettangolare per tutto il volo al posto del timone a forma di D utilizzato sugli esemplari francesi. Il Tipo A era l’unica versione con una pinna attaccata al timone, sebbene alcuni aerei avessero una modifica sul campo con l’aggiunta di una pinna tra lo scafo e il piano di coda. Il Tipo H è stato sviluppato dal Tipo C ma era più grande, aveva un nuovo scafo che non era attaccato direttamente al piano di coda, aveva un timone ovale e utilizzava un Hispano-Suiza 8 motore stazionario.

Storia operativa(modificare)

RNAS FBA Tipo B, che utilizzava superfici volanti di costruzione britannica con uno scafo di costruzione francese

I primi esemplari venduti entrarono in servizio con il Marina Militare Austro-Ungarica E Marina danese prima della prima guerra mondiale, ma l’uso su larga scala iniziò con la vendita al Servizio aereo navale reale (RNAS) che inizialmente ha ordinato 20 tipi B da Norman-Thompson prima di ricevere ulteriori tipi C dalla Francia. Il francese Aeronautica MarittimaE Marina Militare Italiana seguirono gli ordini per i tipi B e C nel 1915. Gli idrovolanti FBA furono utilizzati per pattugliamenti navali e spesso incontrarono le loro controparti opposte della marina tedesca e austro-ungarica, il che portò alcuni a essere convertiti in monoposto armati di mitragliatrice. Tre Type B furono i primi aerei operati dalla Marina portoghese.

Varianti(modificare)

Digitare un
(1913) – alimentato da un motore da 37 kW (50 CV) Gnomo Omegaprimo aereo del 1913.
Digitare un
(produzione) – alimentato da un motore da 60 kW (80 CV) Gnomo Monosoupape 7 Tipo Avelivolo di produzione ampliata.
Tipo B
alimentato da un motore da 75 kW (100 CV) Gnomo Monosoupape 9 Tipo B-2. Oltre 150 costruiti. I 20 Tipo B costruiti da Norman-Thompson per l’RNAS avevano superfici di volo diverse.
Tipo C
alimentato da un motore da 97 kW (130 CV) Clegetto 9B. 78 costruiti.
Tipo 11 HE.2
idrovolante elementare a due posti.
Tipo 14 HE.2
Idrovolante biposto da addestramento per la Marina francese. 20 costruiti.
Logistica di Amazon 100 canali
Nomenclatura della Marina francese per il Tipo B
Logistica di Amazon 130 canali
Nomenclatura della Marina francese per il Tipo C

Operatori(modificare)

FBA Tipo C della Marina Imperiale Russa spiaggiata
Ex FBA Type B della Marina portoghese, al Museo Marittimo, Lisbona
Austria-Ungheria
Brasile
Danimarca
Francia
Italia
Portogallo
Russia
Regno Unito

Sopravvissuto(modificare)

Un solo esemplare di tipo B sopravvive nel Museo di Marinha a Lisbona. Questo aereo è stato riassemblato da parti del Marina portogheseI primi due aerei.

Specifiche (tipo C)(modificare)

Disegno FBA di tipo C

Dati da Aerei francesi della Prima Guerra Mondiale,(4) e L’enciclopedia degli aerei militari Rand McNally, 1914-1980(5)

Caratteristiche generali

  • Equipaggio: Due, pilota e osservatore
  • Lunghezza: 9,14 m (30 piedi 0 pollici)
  • Apertura alare: 13,71 m (45 piedi 0 pollici)
  • Altezza: 3,05 m (10 piedi 0 pollici)
  • Superficie alare: 32 m2 (340 piedi quadrati)
  • Peso vuoto: 640 kg (1.411 libbre)
  • Peso lordo: 907 kg (2.000 libbre)
  • Centrale elettrica:Clegetto 9B Motore a pistoni rotanti a 9 cilindri raffreddato ad aria, 97 kW (130 CV)
  • Eliche: Elica di spinta a 2 pale a passo fisso

Prestazione

  • Velocità massima: 110 chilometri all’ora (68 mph, 59 nodi)
  • Allineare: 320 km (200 mi, 170 miglia nautiche)
  • Resistenza: 2,75 ore
  • Tempo per raggiungere l’altitudine: 2.000 m (6.600 piedi) in 25 minuti

Armamento

  • Pistole: 1 mitragliatrice da 7,7 mm (0,30 pollici).
  • Bombe: 2 bombe da 11 kg (24 libbre).

Riferimenti(modificare)

Citazioni(modificare)

  1. ^ Taylor, 1989, p.381
  2. ^ Thetford, 1982, p.461
  3. ^ Mulder, 2015
  4. ^ Davilla, 2002, 259
  5. ^ Enzo, 1983, p.88

Bibliografia(modificare)

  • Davilla, dottor James J.; Soltan, Arthur M. (2002). Aerei francesi della prima guerra mondiale. Pressa Macchine Volanti. P. 259. ISBN 1891268090.
  • Durkota, Alan; Darcey, Tommaso; Kulikov, Victor (1995). Il servizio aereo imperiale russo: piloti e aerei famosi della prima guerra mondiale. Mountain View, CA: Macchine volanti Press. ISBN 0963711024.
  • Enzo, Angelucci (1983). L’enciclopedia Rand McNally degli aerei militari, 1914-1980. San Diego: stampa militare. P. 88. ISBN 0517410214.
  • Morareau, Lucien (2002). Les Aeronefs de l’Aviation Maritime. Parigi, Francia: ARDHAN (Association pour la Recherche de Documentation sur l’Histoire de l’Aeronautique Navale. pp. 44–47. ISBN 2-913344-04-6.
  • Taylor, Michael JH (1989). L’enciclopedia dell’aviazione di Jane. Londra: Casa Portland. P. 381. ISBN 0517691868.
  • Mulder, RobJM (2015). “L’AEREO BRITANNICO SULL’ELTA DEL 1919”. Compagnie aeree europee. COMPAGNIE AEREE EUROPEE / ROB MULDER. Estratto 10 febbraio 2017.
  • Thetford, Owen (1982). Aerei della marina britannica dal 1912 (5a ed.). Putnam. P. 461. ISBN 0370300211.
  • “L’aviazione franco-britannica Co Ltd”. Volo. vol. V (n. 52), n. 261. 27 dicembre 1913. p. 1405. Estratto 10 dicembre 2018.




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto