Logica: cos’è, studio del ragionamento corretto

La logica è lo studio delragionamento corretto.

Comprende sia la logicaformale che quellainformale. La logica formale è la scienza delle inferenzededuttivamente valido odelle verità logiche.

La logica studia forme valide di inferenza come il modus ponens.
La logica studia forme valide di inferenza come il modus ponens.

Studia come le conclusioni derivano dallepremessa grazie alla sola struttura degli argomenti, indipendentemente dal loro argomento e contenuto.

La logica informale è associata aglierrori informali,al pensiero critico ealla teoria dell’argomentazione . Esamina gli argomenti espressi nellinguaggio naturale mentre la logica formale utilizzail linguaggio formale.

Quando utilizzato come sostantivo numerabile, il termine “una logica” si riferisce a unsistema logico formale che articola unsistema di dimostrazione.

La logica gioca un ruolo centrale in molti campi, comela filosofia,la matematica,l’informatica ela linguistica.

La logica studia gli argomenti, che consistono in un insieme di premesse insieme a una conclusione.

Un esempio è l’argomentazione che parte dalle premesse “è domenica” e “se è domenica non devo lavorare” fino alla conclusione “non devo lavorare”.

Le premesse e le conclusioni esprimonoproposizioni o affermazioni che possono essere vere o false. Una caratteristica importante delle proposizioni è la loro struttura interna.

Ad esempio, le proposizioni complesse sono costituite da proposizioni più semplici collegate daun vocabolario logico come(e) o(se poi). Anche le proposizioni semplici hanno parti, come “domenica” o “lavoro” nell’esempio.

La verità di una proposizione dipende solitamente dal significato di tutte le sue parti.

Tuttavia, questo non è il caso delle proposizioni logicamente vere. Sono veri solo per la loro struttura logica indipendente dai significati specifici delle singole parti.

Gli argomenti possono essere corretti o errati. Un argomento è corretto se le sue premesse supportano la sua conclusione.

Gli argomenti deduttivi hanno la forma più forte di sostegno: se le loro premesse sono vere, allora anche la loro conclusione deve essere vera.

Questo non è il caso degli argomentiampliativi, che giungono a informazioni veramente nuove non presenti nelle premesse.

Molti argomenti nel discorso quotidiano e nelle scienze sono argomenti ampliativi. Si dividono in argomentazioniinduttivo erapitivo.

Gli argomenti induttivi sono generalizzazioni statistiche, come dedurre che tutti i corvi siano neri sulla base di molte osservazioni individuali di corvi neri.

Gli argomenti abduttivi sonodeduzioni alla migliore spiegazione, ad esempio, quando un medico conclude che un paziente ha una certa malattia che spiega i sintomi di cui soffre.

Gli argomenti che non raggiungono gli standard di un ragionamento corretto spesso incorporanoerrori. I sistemi logici sono quadri teorici per valutare la correttezza degli argomenti.

La logica è stata studiata findall’antichit. I primi approcci includonola logica aristotelica,la logica stoica,il Nyaya eil Mohismo.

La logica aristotelica si concentra sul ragionamento sotto forma disillogismi.

Era considerato il principale sistema logico nel mondo occidentale finché non fu sostituito dalla logica formale moderna, che affonda le sue radici nel lavoro di matematici della fine del XIX secolo comeGottlob Frege.

Oggi il sistema più utilizzato èla logica classica. Consiste nellalogica proposizionale enella logica del primo ordine. La logica proposizionale considera solo le relazioni logiche tra proposizioni complete.

La logica del primo ordine tiene conto anche delle parti interne delle proposizioni, comepredicati equantificatori.

Le logiche estese accettano le intuizioni di base dietro la logica classica e le estendono ad altri campi, comela metafisica,l’etica el’epistemologia.

Le logiche devianti, d’altro canto, rifiutano alcune intuizioni classiche e forniscono spiegazioni alternative delle leggi fondamentali della logica.

Definizione di logica

La parola “logica” deriva dalla parola greca “logos”, che ha una varietà di traduzioni, comeragione ,discorso olinguaggio.

La logica è tradizionalmente definita come lo studio delleleggi del pensiero odel ragionamento corretto,ed è solitamente intesa in termini diinferenze oargomentazioni. Il ragionamento è l’attività di trarre inferenze.

Gli argomenti sono l’espressione esteriore delle inferenze.Un argomento è un insieme di premesse accompagnate da una conclusione.

La logica è interessata a sapere se gli argomenti sono corretti, cioè se le loro premesse supportano la conclusione.

Queste caratterizzazioni generali si applicano alla logica nel senso più ampio, cioè sia alla logicaformale che a quella informale poiché entrambe riguardano la valutazione della correttezza degli argomenti.

La logica formale è il campo tradizionalmente dominante e alcuni logici restringono la logica alla logica formale. Continua a leggere su wiki…

2 commenti su “Logica: cos’è, studio del ragionamento corretto”

  1. Your writing has a way of resonating with me on a deep level. I appreciate the honesty and authenticity you bring to every post. Thank you for sharing your journey with us.

  2. Your blog is a true hidden gem on the internet. Your thoughtful analysis and engaging writing style set you apart from the crowd. Keep up the excellent work!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto