Lockheed Martin FB-22 – Wikipedia


Aereo bombardiere proposto per l’aeronautica americana derivato dall’F-22 Raptor

IL Lockheed Martin FB-22 era una proposta furtiva aerei bombardieri commercializzato al Aeronautica degli Stati Uniti. Il suo design è stato derivato da F-22 Raptor. Lockheed Martin ha proposto il suo progetto non richiesto come “bombardiere regionale” per integrare gli Stati Uniti che invecchiano bombardiere strategico flotta. Lockheed Martin sembrò sospendere il lavoro sul concetto dopo il 2006 Revisione quadriennale della difesache ne richiedeva una nuova bombardiere strategico entro il 2018.

Design e sviluppo(modificare)

Nel 2001, Lockheed Martin iniziò gli studi sulla fattibilità dell’FB-22 mentre la società cercava di sfruttare il design e le capacità dell’F-22 Raptor. Esperienza raccolta da Operazione Enduring Freedom in Afghanistan ha dimostrato il valore di un bombardiere che potrebbe rimanere in teatro in assenza di missili terra-aria. L’F-22, sebbene progettato come un caccia da superiorità aereaincarnato un certo grado di attacco aria-terra capacità.(1)

Uno degli obiettivi principali degli studi interni era sfruttare le capacità aria-terra dell’F-22 mantenendo i costi al minimo. A tal fine, l’azienda ha ideato diversi concetti che hanno visto significative riprogettazioni strutturali rispetto alla fusoliera e alle ali, pur mantenendo gran parte dell’avionica dell’F-22. Con un primo progetto, Lockheed Martin allungò e allargò la fusoliera per aumentare il carico interno delle armi; in seguito si è scoperto che ciò avrebbe comportato una penalità sui costi del 25-30% in peso, materiali e sviluppo. Invece, l’azienda ha lasciato intatta la fusoliera mentre ha ampliato ulteriormente l’ala forma delta.(2)(3) L’ala, che era circa tre volte quella dell’F-22, consentiva di immagazzinare una quantità molto maggiore di armi e carburante. Varie cifre indicano che il carico utile dell’FB-22 è compreso tra 30 e 35 Bombe di piccolo diametro; questo è paragonato al carico utile dell’F-22 di otto di tali armi da 250 libbre (110 kg). A differenza dell’F-22, l’FB-22 è stato progettato per essere in grado di trasportare bombe fino a 5.000 libbre (2.300 kg). Con la furtività, il carico massimo di combattimento dell’aereo doveva essere di 15.000 libbre (6.800 kg); senza azione furtiva, 30.000 libbre (13.600 kg).(1)(2)

L’autonomia è stata quasi triplicata da 600 miglia (970 km) a più di 1.600 miglia (2.600 km), che avrebbero potuto essere estese con serbatoi di carburante esterni. Ciò collocava l’aereo nella categoria dei bombardieri regionali, paragonabile a quella dell’ F-111poiché era destinato a sostituire il F-15E Strike Eagle e assumere alcune delle missioni del B-1 e B-2.(1)(4) Secondo Rivista dell’Aeronautica Militarela combinazione di portata e carico utile dell’FB-22 avrebbe conferito al concetto un’efficacia paragonabile a quella del B-2 armato con bombe da 2.000 libbre (910 kg).(5) Il progetto avrebbe potuto anche essere adattato per utilizzare un motore più potente, come il F-35 Fulmine II‘S Pratt & Whitney F135o il General Electric/Rolls-Royce F136.(6) Sebbene un primo concetto di FB-22 non prevedesse piani di coda, il progetto incorporava doppi piani di coda e probabilmente avrebbe avuto ugelli del motore fissi in contrapposizione agli ugelli di vettorizzazione della spinta dell’F-22.(7) L’FB-22 doveva avere una velocità massima di Mach 1,92.(3) Poiché l’aereo doveva enfatizzare la capacità aria-terra mantenendo allo stesso tempo caratteristiche invisibili, l’FB-22 sarebbe mancato combattimento tra cani capacità.(5)

Un aspetto emerso durante le prime fasi del processo di progettazione è stata la considerazione che Boeing sarebbe stata responsabile dell’assemblaggio finale dell’aereo. A quel tempo, Lockheed Martin stava costruendo la parte centrale della fusoliera nel suo stabilimento Fort Worth, Texasdurante l’assemblaggio dell’F-22 in Marietta, Georgia. Tuttavia, poiché la Boeing era responsabile della produzione di parti della fusoliera e, soprattutto, delle ali, oltre all’integrazione dell’avionica, si è ritenuto prudente affidare l’assemblaggio finale alla Boeing.(4)

A parte le ali, l’aereo avrebbe mantenuto gran parte del design dell’F-22. Ciò includeva l’80% dei avionica, software e controlli di volo. Questa comunanza avrebbe anche ridotto significativamente i costi di integrazione del software.(1)

Nel febbraio 2003, durante una seduta con il Comitato della Camera per i servizi armati, Segretario dell’Aeronautica Militare James Roche ha detto che prevedeva che una forza di 150 FB-22 avrebbe equipaggiato il servizio.(8) Nel 2004, Lockheed Martin ha presentato ufficialmente l’FB-22 all’Air Force per soddisfare la sua esigenza di un potenziale bombardiere strategico come soluzione provvisoria per diventare operativa entro il 2018.(9)(10) A causa del lavoro già svolto sull’F-22, si stima che il costo di sviluppo dell’FB-22 sia pari al 25% dello sviluppo di un nuovo bombardiere.(2) con uno sviluppo previsto pari a 5-7 miliardi di dollari (dollari del 2002), compreso il costo della cellula di 1 miliardo di dollari (dollari del 2003).(4)(11) Successivamente è stato rivelato che erano state presentate sei diverse versioni del bombardiere, poiché obiettivi, carico utile e portata dovevano ancora essere definiti.(2) Inoltre, come bombardiere stealth, l’FB-22 è stato progettato per trasportare armi all’esterno mantenendo la furtività con l’assistenza di capsule staccabili e sfaccettate soprannominate “vano armi alari”; in precedenza, un aereo poteva rimanere invisibile solo se trasportava le sue armi all’interno.(2) Tuttavia, l’FB-22 nella sua forma prevista sembra essere stato cancellato sulla scia del 2006 Revisione quadriennale della difesa e i successivi sviluppi in quanto il Dipartimento della Difesa favorì un bombardiere con una portata molto maggiore.(12)(13)(14)

Specifiche (proposte)(modificare)

Dati da Mugnaio,(7) Tirpak(2)

  • Equipaggio: 2 (pilota, copilota)
  • Peso massimo al decollo: 120.000 libbre (54.431 kg)

Prestazione

  • Velocità massima: Mach 1.92
  • Allineare: 2.100 mi (3.300 km, 1.800 nmi) (raggio di combattimento)(2)
  • limiti g: 6 G

Armamento

Guarda anche(modificare)

Sviluppo correlato

Velivolo di ruolo, configurazione ed epoca comparabili

Elenchi correlati

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B C D Wolfe, Frank (26 aprile 2002). “Roche: il concetto FB-22 sfrutta l’avionica e il lavoro radar sull’F-22”. Difesa quotidiana. vol. 20, n. 214. Archiviato da l’originale il 4 gennaio 2013.
  2. ^ UN B C D e F G Tirpak, John A. (gennaio 2005). “Il Raptor come bombardiere” (PDF). Aeronautica Militare (rivista). 88 (1): 28–33. ISSN 0730-6784. OCLC 5169825. Estratto 8 marzo 2017.
  3. ^ UN B Trimble, Stephen (4-10 gennaio 2005). “Lockheed perfeziona il concetto di FB-22” . Volo internazionale. 167 (4966): 12.
  4. ^ UN B C Whittle, Richard (30 luglio 2002). “L’aeronautica prende in considerazione il bombardiere F-22; Lockheed sarebbe il primo appaltatore”. Notizie economiche della Knight Ridder Tribune. Archiviato da l’originale il 26 febbraio 2017.
  5. ^ UN B Tirpak, John A. (ottobre 2002). “Il lungo braccio dell’aeronautica militare” (PDF). Rivista dell’Aeronautica Militare. 85 (10): 28–34. ISSN 0730-6784. OCLC 5169825. Estratto 8 marzo 2017.
  6. ^ Dolcezza, Bill (12 giugno 2002). “Bombardiere più intelligente”. Scienza popolare. Estratto 13 luglio 2011.
  7. ^ UN B Miller 2005, pagine 76-77.
  8. ^ Cortes, Lorenzo (28 febbraio 2003). “I leader dell’aeronautica affrontano il potenziale per 150 FB-22”. Difesa quotidiana. Archiviato da l’originale il 5 maggio 2016. Estratto 3 maggio 2015.
  9. ^ Doyle, Andrea; La Franchi, Pietro; Morrison, Murdo; Sobie, Brendan (2–8 marzo 2004). “FB-22 proposto all’aeronautica americana” . Volo internazionale. 165 (4923): 21.
  10. ^ Hebert, Adam J (novembre 2004). “Attacco a lungo raggio in fretta” (PDF). Aeronautica Militare (rivista). 87 (11): 26–31. ISSN 0730-6784. OCLC 5169825. Estratto 11 marzo 2017.
  11. ^ Cortes, Lorenzo (10 marzo 2003). “Chiarimento sui problemi dell’aeronautica militare su FB-22, data di consegna possibile per l’anno fiscale ’11”. Difesa quotidiana. Archiviato da l’originale l’8 marzo 2016. Estratto 1 maggio 2015.
  12. ^ “Rapporto quadriennale di revisione della difesa” (PDF). Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, 6 febbraio 2006. Estratto 13 luglio 2011.
  13. ^ Hebert, Adam J (ottobre 2006). “Il bombardiere del 2018 e i suoi amici” (PDF). Rivista dell’Aeronautica Militare. 89 (10): 24–29.
  14. ^ “Il ritorno del bombardiere, il futuro dell’attacco a lungo raggio” (PDF). Associazione dell’aeronautica militare, febbraio 2007. P. 28. Archiviato da l’originale (PDF) il 29 giugno 2011. Estratto 13 luglio 2011.
  • Miller, Jay. Lockheed Martin F/A-22 Raptor, caccia invisibile. Aerofax, 2005. ISBN 1-85780-158-X.

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto