La strada rossa: cos’è, moderno concetto 

La strada rossa è un moderno concetto in lingua inglese del giusto percorso di vita, ispirato da alcune delle credenze che si trovano in una varietà di insegnamenti spirituali dei nativi americani. Il termine è usato principalmente nelle comunità panindiane e New Age , e raramente tra le popolazioni indigene tradizionali, che hanno termini nelle loro lingue per i loro modi spirituali. Gli insegnamenti spirituali dei nativi americani sono diversi. Con oltre 500 tribù riconosciute a livello federalesolo negli Stati Uniti, mentre alcune pratiche e credenze regionali potrebbero essere simili, le culture sono altamente individualizzate. Le cerimonie individuali e le credenze particolari tendono ad essere uniche per le persone di queste diverse bande, tribù e nazioni.

Alce nero

Nel suo libro Black Elk Speaks , John G. Neihardt , un non nativo, ha esplorato le credenze spirituali mentre dice che gli sono state raccontate da Black Elk (1863-1950), un Oglala Lakota Verso la fine della sua vita, Black Elk si convertì al cattolicesimo , diventando un catechista , ma continuò anche a praticare le cerimonie Lakota. Suo nipote, George Looks Twice, disse: “Si sentiva a suo agio nel pregare con questa pipa e il suo rosario, e partecipava regolarmente alla messa e alle cerimonie Lakota”. Alla fine del XX secolo, il lavoro di Neihardt fu criticato in quanto divergente e travisante dalle credenze e dalle cerimonie Lakota.

Neihardt ha detto che Black Elk credeva di avere l’obbligo di “aiutare a riportare il mio popolo nel sacro cerchio, affinché potesse di nuovo percorrere la strada rossa in modo sacro gradito ai poteri dell’universo che sono un potere”. Tuttavia, Black Elk definì “la strada rossa” come parte del più ampio concetto di Ruota di medicina , non necessariamente la stessa definizione che altri stanno usando: “Black Elk, in The Sacred Pipe , parla della Red Road come del nord -croce sud della Ruota della Medicina, e la croce est-ovest come la strada nera o blu”.

“Ascoltatemi, quattro quarti del mondo: sono un parente! Dammi la forza di camminare sulla morbida terra, un parente di tutto ciò che è! Dammi gli occhi per vedere e la forza per capire, affinché io possa essere come Solo con il tuo potere posso affrontare i venti.

Grande Spirito , Grande Spirito, nonno mio, su tutta la terra le facce degli esseri viventi sono tutte uguali. Con tenerezza questi sono emersi dal terreno. Guarda questi volti di bambini senza numero e con bambini in braccio, affinché possano affrontare il vento e percorrere la buona strada verso il giorno della quiete.
Questa è la mia preghiera; Ascoltami adesso!”

– “La preghiera dell’alce nero per tutta la vita”

Trattamento delle dipendenze

In alcuni moderni programmi di trattamento delle dipendenze, l’idea della Strada Rossa può far parte del processo di recupero. Alcuni di questi programmi sono principalmente per le popolazioni native, ma adottano un approccio pan-indiano o New Age , attraverso “la capanna del sudore , la strada rossa e la ruota della medicina del recupero “. I programmi “Red Road to Recovery” non sono sempre gestiti da o per i nativi, ma possono essere gruppi di aderenti New Age prevalentemente non nativi.

Altri programmi di recupero per i nativi americani e i popoli delle Prime Nazioni, come le linee guida della Substance Abuse and Mental Health Services Administration (SAMHSA) e di altre agenzie governative che affrontano il recupero, la salute mentale e i diritti degli indigeni, piuttosto che adottare un approccio pan-indiano, sottolineano che, “sebbene le pratiche regionali e i dialetti linguistici possano essere simili, ogni tribù è unica e si dovrebbe usare cautela per evitare generalizzazioni” e che, tra “più di 2 milioni di persone in 300-500 diversi gruppi tribali indiani d’America, ciascuno con il proprio cultura e risposte a situazioni specifiche… Le credenze e le pratiche variano ampiamente da tribù a tribù.”

Utilizzo mainstream

La frase “The Red Road” è stata ripresa da molti aderenti non nativi del New Age e degli stili di vita hippie , sulla base della loro interpretazione della spiritualità dei nativi americani. I critici hanno accusato tali seguaci di appropriazione culturale e travisamento.


https://en.wikipedia.org/wiki/The_red_road

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *