Isola di osservazione USNS – Wikipedia


Nave mercantile di classe Mariner

Isola di osservazione della USNS

USNS Isola di osservazione (T-AGM-23) intorno al 2006.

Storia
stati Uniti
Nome Isola di osservazione
Omonimo Un’isola nella parte meridionale del Lago OkeechobeeFlorida(2)
Premiato 1 giugno 1951
Costruttore Società di costruzione navale di New York(1)
Numero del cantiere 494(1)
Disteso 15 settembre 1952
Lanciato 15 agosto 1953
Sponsorizzata da Sig.ra. Samuel C. Waugh(2)
Acquisita 24 febbraio 1954
Commissionato 15 dicembre 1958
Dismesso 1 gennaio 1972
In servizio 1 luglio 1977
Fuori servizio 25 marzo 2014
Colpito 31 marzo 2014
Porto di partenza Nessuno
Identificazione
Destino Demolita il 9 maggio 2018
Caratteristiche generali
Classe e tipo AMG53
Dislocamento ca. 17.015 tonnellate (17.288 T)
Lunghezza 564 piedi (172 m)
Trave 76 piedi (23 m)
Bozza 28,58333 piedi (8,71220 m)
Potenza installata Due caldaie; 1 turbina GE; 19.250 cv (14,35 MW)
Propulsione Vite singola
Velocit 20 nodi (37 chilometri all’ora)
Capacit
  • Ufficiali: 92
  • Arruolati: 465
Complemento
  • 65 civili
  • 20 membri del personale della Marina
  • 35 tecnici
Sensori e
sistemi di lavorazione
AN/SPQ-11 Cobra Judy(3)
Appunti MARAD C4-S-1 A(1)

USNS Isola di osservazione (T-AGM-23) è stato costruito come il Nave mercantile di classe Mariner Marinaio dell’Empire State per il Commissione marittima degli Stati Unitivarata il 15 agosto 1953 e operata dalla United States Lines con consegna il 24 febbraio 1954, effettuando viaggi per la Servizio di trasporto marittimo militare (MSTS) fino all’entrata in riserva a Mobile, Alabama, il 9 novembre 1954.(2)(4)

Il titolo fu trasferito alla Marina degli Stati Uniti il ​​10 settembre 1956 e, dopo la conversione, la nave fu ribattezzata Isola di osservazione.(2)(4) Al momento della messa in servizio la nave fu classificata come “miscellanea ausiliaria sperimentale” (EAG), USS Isola di osservazione (EAG-154) a supporto dello sviluppo dei missili balistici della flotta.(2)(5) Isola di osservazione fu la piattaforma per il primo lancio in mare del Missile Polaris nel 1959.(2) Il 1 aprile 1968 Isola di osservazione è stata rinominata come USS ausiliaria varia Isola di osservazione (AG-154).(2)(5) È stata la piattaforma per il primo lancio in mare del Missile Poseidone nel 1969.(6)(7)

Isola di osservazione fu dismesso e messo in riserva dal 1972 al 1977 nel Flotta della riserva della baia di Suisun fino al ritiro e poi restituito nel 1978.(4)(8) La nave fu definitivamente ritirata nell’aprile 1979 e messa in servizio con il successore della MSTS, la Comando del trasporto marittimo militare (MSC).(4)

La nave fu classificata nel 1979 come nave con strumentazione per raggio missilistico USNS Isola di osservazione (T-AGM-23).(4) Isola di osservazione operò in tutto il mondo e monitorò il rispetto dei trattati sulle armi strategiche e sostenne i programmi di test sulle armi militari statunitensi. Isola di osservazione portato il Aeronautica degli Stati Uniti AN/SPQ-11 Cobra Judy array passivo scansionato elettronicamente sistema radar per la raccolta dati sui test missilistici. La nave è stata gestita da MSC per il Centro di applicazioni tecniche dell’aeronautica militare A Base aeronautica di Patrick.(3)(8)

La nave ha servito la MSC fino alla sua disattivazione il 25 marzo 2014, dopo che la sua missione è stata rilevata da MSC USNS Howard O. Lorenzen.(3)

COME Marinaio dell’Empire State(modificare)

Marinaio dell’Empire State nel porto, 1954 circa.

Marinaio dell’Empire State è stato stabilito come a Digitare C4 / Nave da carico veloce di classe Mariner, 15 settembre 1952, a bordo della Società di costruzione navale di New York, Camden, New Jersey; lanciato come Marinaio dell’Empire State 15 agosto 1953; sponsorizzato dalla Sig. Samuel C. Waugh; e consegnato all’Amministrazione Marittima e al Linee degli Stati Uniti per il funzionamento ai sensi dell’accordo generale di agenzia del 24 febbraio 1954.(2)

Marinaio dell’Empire StateIl Capitano VR Arkin, Comandante, fece tre viaggi per Servizio di trasporto marittimo militare. I primi due l’hanno portata a Bremerhaven E Liverpool. La terza, iniziata nel maggio 1954, la portò lungo le coste est e ovest, nonché verso il Zona del Canale di Panama, Guam, Corea e Giappone. È tornata a Mobile, Alabama nel settembre 1954, ed entrò nel Flotta di riserva della difesa nazionale 9 novembre 1954.(2)

Marinaio dell’Empire State trasferito alla Marina il 10 settembre 1956 con altre tre navi della classe Mariner.(2)

Storia del servizio della Marina degli Stati Uniti(modificare)

Isola di osservazione lanciando un missile di prova Polaris da 28 piedi.

La sua conversione nella prima nave da guerra dotata di un sistema missilistico balistico della flotta completamente integrato fu autorizzata il 15 ottobre 1957 e il completamento parziale del progetto fu completato a Cantiere navale di Norfolk, Portsmouth, Virginia. prima di essere commissionata il 5 dicembre 1958 come Isola di osservazione (EAG-154).(2)

Durante la conversione, non sono state apportate modifiche importanti allo scafo o all’ingegneria oltre all’installazione di un sistema di stabilizzazione del rollio. Tuttavia, furono apportate ampie modifiche alla sovrastruttura e alle aree di stiva in modo da ospitare il sistema d’arma dei missili balistici della flotta (FBM). L’Observation Island lasciò il suo porto di Norfolk il 3 gennaio 1959, subì uno shakedown a Guantánamo Bay e poi operò sulla Atlantic Missile Range al largo Capo Canaveralconducendo lanci di missili fittizi e test di comunicazione.(2)

Nel marzo 1959, Isola di osservazione restituito al cantiere navale navale di Norfolk per l’installazione di apparecchiature aggiuntive, incluso il sistema di navigazione inerziale della nave (SINS). Nel mese di giugno si diresse verso il suo nuovo porto di partenza, Porto Canaveral, Floridae fece i preparativi per il primo lancio in mare di un missile Polaris. Designato UGM-27, il missile è stato lanciato con successo Isola di osservazione 27 agosto 1959.(2)

A seguito di questo traguardo, Isola di osservazione tornò al cantiere navale navale di Norfolk per l’installazione di un sistema di controllo del fuoco che le consentisse di lanciare versioni guidate più sofisticate dei missili Polaris di nuova generazione. Ha ricevuto anche un nuovo lanciatore, il prototipo di sviluppo di quelli installati nei sottomarini missilistici balistici.(2)

Questo lavoro è stato completato nel gennaio 1960 e Isola di osservazione è tornato a Port Canaveral per continuare le operazioni di lancio di prova Polaris. Dopo un totale di sei lanci, la nave iniziò a supportare i lanci Polaris dai sottomarini. Forniva servizi di raccolta dati ottici ed elettronici e fungeva da stazione di rilancio delle comunicazioni tra i sottomarini sommersi e il supervisore delle operazioni a distanza al Capo. Il primo lancio riuscito di un missile Polaris completamente guidato da un sottomarino sommerso ebbe luogo il 20 luglio 1960 da USS George Washington (SSBN-598). Fino a ottobre Isola di osservazione supportato anche i lanci da USS Patrizio Enrico (SSBN-599).(2)

Isola di osservazione della USS e USS Robert E. Lee (SSBN-601) negli anni ’60.

A seguito di ulteriori modifiche apportate al cantiere navale di Norfolk nell’autunno del 1960, Isola di osservazione è tornato a Port Canaveral a dicembre per continuare il lavoro di supporto della flotta sui missili balistici e il test e la valutazione dei sistemi. Ha ricevuto il Encomio dell’Unità della Marina 15 dicembre; lanciò il nuovo A-2 Polaris il 1° marzo 1961; e ha supportato il primo lancio sommerso dell’A-2 da USS Ethan Allen (SSBN-608) 23 ottobre 1961.(2)

Alla fine del 1961 Isola di osservazione servì come nave da ricognizione sulla Atlantic Missile Range e nel gennaio 1962 fece nuovamente scalo al cantiere navale di Norfolk, questa volta per modifiche preparatorie al lancio del nuovo A-3 Polaris. Ritornata a Port Canaveral a marzo, diede supporto ai sottomarini lanciamissili balistici durante l’autunno successivo, quando navigò per due mesi di operazioni sulla Pacific Missile Range.(2)

Isola di osservazione tornò a Port Canaveral nel Natale del 1962 e fino al giugno 1963 ampliò il suo ruolo di rilevamento oceanografico nella catena atlantica. Ha condotto con successo i primi lanci in mare dell’A-3 Polaris il 17 e 21 giugno. Presidente John F. Kennedy salì a bordo il 16 novembre 1963 per osservare un lancio Polaris, sei giorni prima il suo assassinio.(2)(9)

Isola di osservazione fu ribattezzata AG-154 il 1 aprile 1968. Iniziò un’ampia conversione di dieci mesi il 24 giugno presso il cantiere navale di Norfolk in preparazione al supporto del programma missilistico Poseidon C-3. L’estate del 1969 la trovò di nuovo a Port Canaveral, pronta a riprendere i lanci missilistici sperimentali, a fornire assistenza nell’addestramento degli equipaggi dei sottomarini, ad assistere nelle operazioni di shakedown dei sottomarini con missili balistici a Cape Kennedy e a supportare altre importanti fasi dello sviluppo e dispiegamento del sistema d’arma missilistico balistico della flotta.(2)

Mentre l’Isola di Osservazione era di stanza Porto Canaveraladiacente a NASA A Capo KennedyFlorida, la settimana Apollo 11 fu varata dal Capo, la nave fece la storia anche iniziando la sua missione per ottenere il primo lancio riuscito in mare del Missile Poseidone.(6)(7) L’onorificenza fu guadagnata dall’equipaggio del 1969 e fu assegnata nel 1971 mentre la nave era di stanza a Pearl Harbor, Hawaii per vari compiti di rilevamento della gamma. Il successo della missione fece guadagnare alla nave e all’equipaggio il premio Encomio per Unità Meritoria dal Segretario della Marina.(6)(7)

La Marina Encomio per Unità Meritoria può essere assegnato a un’unità che ha svolto un servizio di carattere paragonabile a quello che meriterebbe a Stella di bronzo in una situazione di combattimento, o un premio equivalente in una situazione di non combattimento a un individuo.

Isola di osservazione fu dismesso dalla Marina americana il 1 gennaio 1972(10) e trasferito all’Amministrazione Marittima.(3)

Servizio di comando del trasporto marittimo militare(modificare)

Vista di poppa dell’USNS Isola di osservazione mostrando la posizione del Cobra Judy vettore.

18 agosto 1977 Isola di osservazione è stato trasferito al Comando del trasporto marittimo militare su richiesta del Aeronautica degli Stati Uniti da utilizzare come nave da localizzazione designata USNS Isola di osservazione (T-Assemblea 23).(3) La nave subì numerose modifiche tra cui l’installazione del AN/SPQ-11 Cobra Judy array passivo scansionato elettronicamente radar utilizzato per la verifica dei trattati sulle armi strategiche.(3) Nei 31 anni successivi, la nave trascorse in media 260 giorni all’anno in mare a sostegno di questa missione di monitoraggio.(3)

Nel 2008, l’USNS Isola di osservazione faceva parte Operazione Gelo Bruciatoil programma del governo statunitense che utilizzava a Missile standard RIM-161 3 missile antibalistico per abbattere il satellite, USA-193.(11)

USNS Howard O. Lorenzen (T-AGM-25)(12) è stato consegnato nel gennaio 2012 e ha sostituito l’USNS Isola di osservazioneche doveva essere ritirato dal servizio il 1° aprile 2014 e demolito.(3)(13)(14) Isola di osservazione è stato disattivato il 25 marzo 2014(3) ed è stata cancellata dal registro delle navi navali il 31 marzo 2014.(10) Isola di osservazione è stato consegnato all’Amministrazione Marittima e rimorchiato USNS Pinza (T-ARS-53) A Flotta della riserva di Beaumont, Beaumont, Texas.(10)(3)

Isola di osservazione ha ricevuto le seguenti onorificenze:(12)

Guarda anche(modificare)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto