Incidente del volo United Airlines 663


Falso allarme terrorismo 2010

IL Incidente del volo United Airlines 663 era un “minore”. incidente internazionale” nel 2010 coinvolgendo a Qatar diplomatico sulla gamba di a United Airlines volo da Aeroporto nazionale Ronald Reagan di Washington (Washington, DC) a Aeroporto internazionale di Denver (Denver, Colorado).(1) Il diplomatico ha suggerito una mezz’aria terrorismo allertato dopo aver fumato nel gabinetto dell’aereo, cosa che ha portato il governo del Qatar a richiamarlo due giorni dopo. Lo United non utilizza più il volo 663 come rotta DCA-DEN-LAS. Dall’aprile 2023, UA663 è ora utilizzato su DenverAlbuquerque percorso, volato da una varietà di tipi di aeromobili.(2)

incidente del 2010(modificare)

Il volo 663 era un volo tra Aeroporto nazionale Ronald Reagan In Washington DC E Aeroporto internazionale di Denverproseguendo con Aeroporto internazionale di Las Vegas utilizzando un aereo diverso da quello che operava nel settore Washington-Denver.(3) Il 7 aprile 2010 si è verificato un disordine che ha coinvolto un passeggero in viaggio da Washington, DC a Denver.(3)(4) I funzionari hanno identificato il passeggero come Mohammed al-Madadi, a diplomatico dal Ambasciata del Qatar a Washington, DC(5)(6) I funzionari presero in custodia al-Madadi e l’aereo atterrò sano e salvo a Denver.(7) IL Comando di difesa aerospaziale nordamericana ne ho strapazzati due F-16 caccia per intercettare e scortare l’aereo a Denver.(8) I funzionari hanno affermato che l’incidente è stato un malinteso dopo che al-Madadi ha tentato di fumare la pipa nel gabinetto, poi ha fatto “un’osservazione sfortunata” dopo essere stato affrontato da due membri della polizia. Servizio federale di maresciallo dell’aeronautica.(9)(10) Funzionari delle forze dell’ordine hanno detto che al-Madadi ha menzionato “accendersi le scarpe”, preso come riferimento al bomber delle scarpe Richard Reid.(11)

Ambasciatore del Qatar negli Stati Uniti Ali Bin Fahad Al-Hajri ha rilasciato una dichiarazione sul sito web dell’Ambasciata:

La stampa di oggi riguardante un incidente a bordo di un volo commerciale da Washington, DC a Denver, CO indica che un diplomatico del Qatar è stato arrestato per comportamento sospetto. Rispettiamo la necessità di speciali precauzioni di sicurezza relative ai viaggi aerei, ma questo diplomatico era in viaggio a Denver per affari ufficiali dell’ambasciata su mie istruzioni e certamente non era coinvolto in alcuna attività minacciosa. I fatti riveleranno che si è trattato di un errore e invitiamo tutte le parti interessate a evitare giudizi o speculazioni avventate.(12)(13)

L’Associated Press ha riferito che al-Madadi era in viaggio per affari ufficiali per fargli visita Ali Saleh Kahlah al-Marriun incarcerato Al Qaeda cospiratore trattenuto a Penitenziario degli Stati Uniti, Firenze.(14)(15) Dipartimento di Sicurezza Nazionale segretario Janet Napolitano ha elogiato gli ufficiali di volo, che erano stati schierati in numero maggiore in seguito al tentativo di bombardamento in volo da parte di Umar Farouk Abdulmutallab il 25 dicembre 2009.(16)

Crimine sarebbero applicabili tariffe per i non diplomatici.(17) Funzionari statunitensi hanno detto che al-Madadi non dovrà affrontare accuse penali a causa di ciò immunità diplomatica.(18) Il sospettato è stato rilasciato dopo aver interrogato le forze dell’ordine.(19) Dipartimento di Stato degli Stati Uniti funzionari hanno affermato che al-Madadi è stato rimosso dal paese dal Qatar, anziché essere dichiarato persona non grata dal governo statunitense ed espulso dagli Stati Uniti.(20)(21)(22) Al-Madadi ha lasciato gli Stati Uniti il ​​9 aprile 2010.(23) Ministro aggiunto degli Affari esteri del Qatar Ahmed bin Abdullah Al Mahmood ha detto che al-Madadi sarebbe stato disciplinato.(24)(25)

Analisi e dibattito(modificare)

L’incidente ha scatenato il dibattito internazionale su come gestire una questione di questa natura.(26)(27)(28)(29) Negli Stati Uniti, alcuni analisti hanno obiettato che al Qatar non sarebbe stato chiesto di rimborsare i contribuenti, i passeggeri disturbati e la compagnia aerea per i costi dell’incidente.(30) Sebbene il fumo fosse vietato a bordo degli aerei di linea commerciali statunitensi nel 1990, le cause intentate dal Amministrazione federale dell’aviazione raramente portano a qualcosa di più di una multa.(31) Per questo motivo, il Washington Post ha riferito che alcuni diplomatici hanno ritenuto che l’incidente fosse un caso di profilazione razziale di arabi e musulmani.(1) UN giornale di Wall Street L’editoriale ha affermato che le nuove tecniche di profilazione basate sul comportamento godono di “un ampio sostegno pubblico”.(32) Un editoriale di Scripps News concorda, affermando che “il successo finora nell’impedire una ripresa del 11/9 potrebbe semplicemente dipendere dalla reazione di più alto livello e poi risolvere il tutto in un secondo momento.”(33) Un passeggero, autore Michele Lindha sostenuto in Financial Times che “avrebbe dovuto esserci un dibattito sulla reazione eccessiva ai falsi allarmi. Sono arrabbiato come chiunque altro nei confronti del diplomatico del Qatar che è sfuggito al processo grazie all’immunità diplomatica. Ma l’incidente è stato il risultato dell’interazione tossica tra la sua arroganza e stupidità e una compagnia aerea sistema di sicurezza che è irrazionale nel suo complesso.”(34)

In Qatar l’incidente ha provocato critiche al ministero degli Esteri. Un editoriale di Ahmad Al Sulaiti sul quotidiano Al-Watan ha definito l’evento “imbarazzante”, aggiungendo: “Anche se non intendo dare lezioni al ministero degli Esteri, vorrei che (il ministro) Al Mahmood mi dicesse se i nostri diplomatici sono adeguatamente formati prima di essere inviati alle nostre ambasciate all’estero e se acquisire competenze dai nostri ambasciatori veterani.”(35) Al Mahmood ha risposto che l’incidente è stato “un errore di valutazione individuale che non dovrebbe essere generalizzato”.(35)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B DeYoung, Karen e Spencer S. Hsu (9 aprile 2010). Il diplomatico sul volo di Denver verrà rimandato in Qatar, dicono gli Stati Uniti. Washington Post
  2. ^ “UA663 (UAL663) Monitoraggio e cronologia dei voli United”.
  3. ^ UN B Cardon, Felisa e Jeffrey Leib (7 aprile 2010). Possibile incidente con una bomba nella scarpa sul volo diretto a Denver. Denver Post
  4. ^ Rapporto informativo (8 aprile 2010). ‘Sigaretta’ dietro l’allarme aereo americano. Al Jazeera
  5. ^ Hsu, Spencer S. e Clarence Williams (8 aprile 2010). Un diplomatico del Qatar, apparentemente fumando nel bagno di bordo, provoca allarme per la sicurezza sul volo DC. Washington Post
  6. ^ O’Connor, Anahad (7 aprile 2010). Gli ufficiali dell’aeronautica intervengono in un incidente aereo. New York Times
  7. ^ Spillius, Alex (8 aprile 2010). Diplomatico del Qatar interrogato dopo l’incidente su un volo americano. Il telegrafo
  8. ^ Wald, Matthew L. e Charlie Savage (8 aprile 2010). Il passeggero dell’aereo viene trattenuto a seguito di uno scontro. New York Times
  9. ^ Pelofsky, Jeremy (8 aprile 2010). Uomo in custodia dopo disordini su un volo americano. Reuters
  10. ^ Stampa associata (7 aprile 2010). Ufficiale: L’incidente è stato un malinteso. Washington Post
  11. ^ Moreno, Ivan e Devlin Barrett (8 aprile 2010). Fonte AP: uomo in volo che cerca di intrufolarsi nel fumo. Stampa associata
  12. ^ Ali Bin Fahad Al-Hajri (7 aprile 2010). Dichiarazione dell’ambasciatore del Qatar. Archiviato 2005-04-15 al Macchina del ritorno tramite qatarembassy.net
  13. ^ Hampton, Olivia (8 aprile 2010). Diplomatico del Qatar trattenuto per paura di una bomba aerea statunitense; funzionari. Sydney Morning Herald
  14. ^ Shane, Scott (8 aprile 2010). L’inviato del Qatar avrebbe dovuto incontrare in prigione un esponente di Al Qaeda. New York Times
  15. ^ Inverno, Michael (8 aprile 2010). AP: L’inviato del Qatar, spaventato dall’aereo, stava andando a visitare l’agente di al-Qaeda incarcerato. Stati Uniti oggi
  16. ^ Crabtree, Susan (8 aprile 2010). Napolitano ringrazia gli marescialli dell’aria per essere intervenuti sul volo interrotto dal diplomatico. La collina
  17. ^ Serrano, Richard e Nicholas Riccardi (8 aprile 2010). L’inviato del Qatar sottomesso dopo che è stato rilevato del fumo sull’aereo di linea. Los Angeles Times
  18. ^ Moreno, Ivan e Devlin Barrett (8 aprile 2010). Fonte AP: L’uomo sul volo non verrà addebitato. Stampa associata
  19. ^ Shane, Scott e Anahad O’Connor (8 aprile 2010). Rilasciato il diplomatico del Qatar che ha interrotto il volo. New York Times
  20. ^ Salinger, Rick (8 aprile 2010). Un diplomatico si è recato per vedere un agente di Al-Qaeda imprigionato. KCNC-TV
  21. ^ Meikle, James (8 aprile 2010). Il fumo del diplomatico del Qatar spaventa gli aerei americani. Il guardiano
  22. ^ Lee, Matteo (8 aprile 2010). Funzionari: diplomatico spaventato dall’aereo probabilmente rimandato a casa. Stampa associata
  23. ^ Associated Press (10 aprile 2010). Il diplomatico del Qatar lascia gli Stati Uniti.
  24. ^ Bianco, Andrew (15 aprile 2010). Il diplomatico sarà punito come una “bomba nelle scarpe” – ministro. Affari arabi
  25. ^ AFP (14 aprile 2010). Il Qatar disciplina i passeggeri dei voli statunitensi. Sydney Morning Herald
  26. ^ Rapporto informativo (8 aprile 2010). Il diplomatico del Qatar che ha causato timori sulla sicurezza dovrebbe essere espulso, dicono i critici. Fox News
  27. ^ Wachter, Paul (8 aprile 2010). Cosa serve per perdere l’immunità diplomatica? Archiviato 2010-04-11 al Macchina del ritorno Notizie AOL
  28. ^ Mayerowitz, Scott (8 aprile 2010). Gli idioti che causano il ritardo del tuo volo. Notizie dell’ABC
  29. ^ Williams, Mary Elizabeth (10 aprile 2010). Questa settimana in modo pazzesco: Il diplomatico fumante. Salon.com
  30. ^ Redazione (12 aprile 2010). Idiota volante del Qatar. New York Post
  31. ^ Hughes, John e Jeff Green (9 aprile 2010). Il fumo a bordo attira centinaia di anni dopo il divieto statunitense. Bloomberg.com
  32. ^ Crovitz, L. Gordon (12 aprile 2010). La lezione dello scherzoso “bombardiere di scarpe”. giornale di Wall Street
  33. ^ Thomasson, Dan K. (12 aprile 2010). Thomasson: Ne vale la pena. ScrippsNews
  34. ^ Lind, Michael (19 aprile 2010). L’isteria che fa il gioco di Bin Laden. Financial Times
  35. ^ UN B Toumi, Habib (14 aprile 2010). Il Qatar prenderà provvedimenti disciplinari contro il diplomatico “errante”. Notizie del Golfo

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto