Immagine corporea (neuroscienze): cos’è, costrutto complesso

L’immagine corporea è un costrutto complesso, spesso utilizzato nel contesto clinico per descrivere la percezione cognitiva di un paziente del proprio corpo. Il concetto medico è iniziato con il lavoro del neuropsichiatra e psicoanalista austriaco Paul Schilder , descritto nel suo libro The Image and Appearance of the Human Body pubblicato per la prima volta nel 1935. Il termine “immagine corporea” è stato introdotto ufficialmente dallo stesso Schilder e dal sua definizione molto usata è: “l’immagine corporea è l’immagine del nostro corpo che ci formiamo nella mente, cioè il modo in cui il corpo appare a noi stessi”.Nella ricerca con il termine “immagine corporea” ci si riferisce attualmente ad una rappresentazione mentale cosciente del proprio corpo, che coinvolge affetti, atteggiamenti, componenti percettive e cognizioni. Al contrario, il termine “ schema corporeo ” era inizialmente utilizzato per descrivere una rappresentazione mentale corporea inconscia fondamentale per l’azione. Keizer e colleghi (2013) suggeriscono la seguente definizione: “[lo schema corporeo è] una rappresentazione inconscia, sensomotoria, del corpo che viene invocata in azione. Alla luce dei recenti sviluppi scientifici riguardanti l’ integrazione multisensorialedelle sensazioni corporee, la distinzione tra immagine corporea e schema corporeo appare semplicistica e probabilmente non più utile ai fini della ricerca scientifica e clinica.

Indice dei contenuti

Significato clinico

In ambito clinico, i disturbi dell’immagine corporea sono relativamente frequenti e coinvolgono sia disturbi psichiatrici che neurologici. Disturbi nella percezione del proprio corpo sono presenti in disturbi psichiatrici come:

  • anoressia nervosa
  • bulimia nervosa
  • disturbo da alimentazione incontrollata
  • disturbo dello spettro psicotico
  • disturbo da dismorfismo corporeo
  • disforia dell’integrità corporea (non inclusa nel DSM-5 ).
  • Delirio di Cotard

I disturbi dell’immagine corporea sono comuni nei disturbi alimentari e sono indicati come “ disturbi dell’immagine corporea “.

Disturbi dell’immagine corporea sono presenti anche in condizioni neurologiche come:

  • somatoparafrenia
  • negligenza unilaterale
  • Sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

https://en.wikipedia.org/wiki/Body_image_(neuroscience)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *