Il sistema avanzato del traffico aereo australiano


Il sistema avanzato del traffico aereo australiano (TAAATS) (pronunciato tatuaggiO crostate), è il sistema hardware e software utilizzato da Servizi aerei Australia per i servizi di controllo del traffico aereo. È un sistema informatico e senza supporti cartacei, che funge da aiuto ai civili controllori del traffico aereo. Non controlla l’aereo, ma fornisce all’utente una visualizzazione delle informazioni sulla posizione dell’aereo e le informazioni associate. Gestisce inoltre le comunicazioni e altri scambi di informazioni.

L’Australian Advanced Air Traffic System, o TAAATS, è uno dei due sistemi in Australia, l’altro è il Sistema di traffico aereo della difesa australiano (ADATS), utilizzato dai militari. TAAATS utilizza il Talete Eurocat sistema e viene utilizzato in due ABETI, Melbourne e Brisbane. Viene utilizzato anche nelle unità di controllo terminale (TCU) ad Adelaide, Perth e Sydney.

È stato sviluppato e implementato alla fine degli anni ’90 e messo in servizio nel marzo 2000.(1)(fonte inaffidabile?) L’introduzione di TAAATS ha aumentato la produttività dei controllori.(2) Il sistema verrà sostituito da OneSky che sarà il primo sistema integrato di gestione del traffico aereo civile-militare per qualsiasi paese. OneSKY dovrebbe essere operativo entro il 2021.(3)

La console TAAATS(modificare)

Ci sono diverse strutture che utilizzano TAAATS in Australia. I due principali centri di controllo dell’area a Brisbane e Melbourne hanno entrambi circa 42 console operative o “suite” e ciascuna suite ha quattro schermi di computer:

  • Visualizzazione della situazione aerea (ASD): questa schermata principale visualizza una mappa del settore che mostra la posizione di tutti gli aeromobili nello spazio aereo del controllore, come riportato da una delle numerose fonti di dati: elaborazione dei dati radar, elaborazione dei dati di volo e sorveglianza dipendente automatica.
  • Sistema di visualizzazione e distribuzione dei dati di riferimento aeronautici (ARDDDS): un display che fornisce accesso a un’ampia gamma di informazioni, inclusi dati sulle prestazioni dell’aeromobile, radar meteorologicocodici di aeroporti/aiuti alla navigazione/punti di tracciamento, designatori ICAO delle compagnie aeree, carte di rotta di arrivo standard (STAR) e di partenza strumentale standard (SID) e rappresentazione della configurazione dello spazio aereo per i settori TMA.
  • Pannello VSCS (Voice Switching and Communications Select): uno schermo sensibile al tocco consente ai controllori di scegliere la frequenza radio di cui hanno bisogno per parlare con i piloti e il personale di terra, o l’interfono per parlare con altri controllori.
  • Display ausiliario: il controller può richiamare un’ampia gamma di informazioni come previsioni del tempo, piani di volo, finestre a strisce, mappe secondarie e altro materiale per le informazioni proprie e dei piloti.

Come funziona TAAATS(modificare)

Ci sono due regioni di informazioni sui voli (FIR) separati da una linea approssimativamente diagonale che va da nord-ovest vicino al confine con l’Indonesia a sud-est vicino a Sydney. Esistono due centri di servizio del traffico aereo (ATSC), uno a Brisbane e un altro a Melbourne, ciascuno responsabile della fornitura di servizi di controllo del traffico aereo nelle proprie FIR. Il Brisbane Centre è responsabile della FIR a nord-est della linea e il Melbourne Centre per la FIR a sud-ovest. Con l’implementazione di OneSKY, la Brisbane FIR verrà fusa nella Melbourne FIR e il Melbourne Centre sarà quindi responsabile dell’intero spazio aereo in rotta dell’Australia. Il Brisbane Centre fisico rimarrà, ma le sue strutture saranno utilizzate solo per il controllo del traffico aereo nell’area locale attorno a Brisbane, come avviene attualmente con le Terminal Control Unit (TCU) situate ad Adelaide, Perth e Sydney, che un tempo erano responsabili i propri FIR secondo la struttura precedente.

Le TCU di Adelaide, Perth e Sydney sono responsabili della fornitura di servizi di controllo del traffico aereo nelle loro aree terminali (TMA), che coprono lateralmente un raggio di 36 miglia nautiche (67 km) intorno ad Adelaide e Perth e un raggio di 45 miglia nautiche (83 km) nel caso di Sydney; e coprire verticalmente dalla superficie fino a 18.000 piedi (5.500 m) nel caso di Perth, 24.000 piedi (7.300 m) nel caso di Adelaide e 28.000 piedi (8.500 m) nel caso di Sydney.

I centri fisici di Brisbane e Melbourne contengono 42 postazioni di lavoro individuali divise in gruppi responsabili di diversi settori all’interno di ciascuno dei loro FIR. Nel sistema sono state integrate numerose misure di sicurezza per ridurre il rischio di malfunzionamento. Ad esempio, quasi tutti i sistemi elettronici sono stati duplicati: le apparecchiature di riserva sono pronte per entrare immediatamente in funzione in caso di guasto dell’apparecchiatura principale.

Sia i centri di Brisbane che quelli di Melbourne contengono un simulatore per l’addestramento di nuovi controllori del traffico aereo, ma questi simulatori possono essere convertiti in suite di controllo operativo per l’altro centro di controllo entro 48 ore in caso di guasto devastante.

TAAATS incorpora ADS-B da più di 70 stazioni situate in vari siti in tutto il paese.(4) Il sistema ha introdotto nuove funzionalità per il controllo del traffico aereo in Australia, tra cui avvisi di conflitto e monitoraggio della conformit.(1)

Struttura precedente(modificare)

Lo spazio aereo australiano era precedentemente diviso in sei FIR, basati approssimativamente su Stato confini. Quindi, ad esempio, quando un aereo volava da Perth a Sydney, i piloti comunicavano con il controllo del traffico aereo nel seguente ordine:

  • La torre a Aeroporto di Perth ha dato istruzioni per il rullaggio in pista e la programmazione del decollo;
  • Un controllore di partenza a Perth ha dato istruzioni per la salita da Perth;
  • Un controllore di rotta a Perth ha monitorato i progressi dell’aereo mentre si dirigeva verso est attraverso lo Stato;
  • Un controllore di rotta ad Adelaide ha seguito l’aereo mentre attraversava l’Australia meridionale;
  • Un controllore di rotta a Sydney ha seguito l’aereo una volta entrato nel New South Wales;
  • Un controllore di avvicinamento a Sydney ha fornito le istruzioni di volo per un avvicinamento sicuro a Sydney; e infine,
  • La torre a Aeroporto di Sydney impartito istruzioni di atterraggio e rullaggio.

Carta scritta a mano strisce di avanzamento del volo venivano usati per tracciare i voli.(2)

Contingenza(modificare)

Ogni simulatore del centro contiene 10 console che possono essere configurate per prendere il posto del centro gemello nell’improbabile caso in cui un intero centro venga messo offline da una catastrofe. In caso di guasti alla console individuale, le funzioni di controllo possono essere rapidamente trasferite ad una suite di riserva con pochi clic del mouse sulla console del supervisore.

Guarda anche(modificare)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto