Gerarchia delle scienze: cos’è, la scienza si sviluppa nel tempo

La gerarchia delle scienze è una teoria formulata da Auguste Comte nel XIX secolo. Questa teoria afferma che la scienza si sviluppa nel tempo a partire dalla disciplina scientifica più semplice e generale, l’astronomia , che è la prima a raggiungere lo “stadio positivo” (uno dei tre nella legge dei tre stadi di Comte ). Man mano che si sale nella “gerarchia”, questa teoria afferma inoltre che le scienze diventano più complesse e meno generali e che raggiungeranno lo stadio positivo più tardi. Si dice che le discipline più in alto nella gerarchia dipendono maggiormente dagli sviluppi dei loro predecessori; la disciplina più alta nella gerarchia sono le scienze socialiSecondo questa teoria, ci sono livelli di consenso più elevati e tassi di avanzamento più rapidi in fisica e in altre scienze naturali rispetto a quelli delle scienze sociali.

La scala dell’Universo mappata ai rami della scienza e che mostra come un sistema è costruito sopra il successivo attraverso la gerarchia delle scienze.

Indice dei contenuti

Prova

La ricerca ha dimostrato che, dopo aver controllato il numero di ipotesi testate, i risultati positivi sono 2,3 volte più probabili nelle scienze sociali che nelle scienze fisiche. È stato anche riscontrato che il grado di consenso scientifico è più alto nelle scienze fisiche, più basso nelle scienze sociali e intermedio nelle scienze biologiche Dean Simonton sostiene che una misura composita dello status scientifico delle discipline colloca la psicologia molto più vicino alla biologia che alla sociologia.


https://en.wikipedia.org/wiki/Hierarchy_of_the_sciences

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *