Fosfato monocalcico – Wikipedia


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

Fosfato monocalcico
Nomi
Nome IUPAC

Bis di calcio (diidrogeno fosfato)

Altri nomi

Fosfato acido di calcio
Fosfato acido di calcio
Diortofosfato di calcio
Bifosfato di calcio
Superfosfato di calcio
Fosfato di calcio monobasico
Ortofosfato monocalcico
Acido fosforico, sale di calcio (2:1)

Identificatori
ChemSpider
Scheda informativa dell’ECHA 100.028.943 Modificalo su Wikidata
Numero E E341(i) (antiossidanti, …)
UNII
  • InChI=1S/Ca.2H3O4P/c;2*1-5(2,3)4/h;2*(H3,1,2,3,4)/q+2;;/p-2 ☒N
    Chiave: YYRMJZQKEFZXMX-UHFFFAOYSA-L ☒N
  • InChI=1/Ca.2H3O4P/c;2*1-5(2,3)4/h;2*(H3,1,2,3,4)/q+2;;/p-2

    Chiave: YYRMJZQKEFZXMX-NUQVWONBAY

  • OP(=O)(O)(O-).OP(=O)(O)(O-).(Ca+2)

Proprietà
CaH4P2O8
Massa molare 234,05 g/mol
Aspetto polvere bianca
Densit 2.220 g/cm3
Punto di fusione 109 °C (228 °F; 382 K)
Punto di ebollizione 203 ° C (397 ° F; 476 K) (si decompone)
2 g/100ml
1.5176
Struttura
Triclinico
Pericoli
NFPA704 (diamante di fuoco)
Diamante quadricolore NFPA 704

Health 1: Exposure would cause irritation but only minor residual injury. E.g. turpentine Flammability 0: Will not burn. E.g. water Instability 0: Normally stable, even under fire exposure conditions, and is not reactive with water. E.g. liquid nitrogen Special hazards (white): no code
punto d’infiammabilit Non infiammabile
Composti correlati
Pirofosfato di calcio
Fosfato di magnesio
Fosfato bicalcico
Fosfato tricalcico
Fosfato di stronzio
Salvo diversa indicazione, i dati sono forniti per i materiali nei rispettivi stato standard (a 25 °C (77 °F), 100 kPa).

Composto chimico

Fosfato monocalcico è un composto inorganico con il formula chimica Ca(H2P.O4)2 (“AMCP” o “CMP-A” per fosfato monocalcico anidro). Si trova comunemente come monoidrato (“MCP” o “MCP-M”), Ca(H2P.O4)2·H2O. Entrambi i sali sono solidi incolori. Sono usati principalmente come superfosfato fertilizzanti e sono anche popolari agenti lievitanti.(1)

Preparazione(modificare)

Il materiale di purezza relativamente elevata, come richiesto per la cottura, viene prodotto trattando l’idrossido di calcio acido fosforico:

Ca(OH)2 + 2 ore3P.O4 →Ca(H2P.O4)2 + 2 ore2O

Campioni di Ca(H2P.O4)2 tendono a convertirsi in fosfato bicalcico:

Ca(H2P.O4)2 → Ca(HPO4) + H3P.O4

Applicazioni(modificare)

Utilizzare nei fertilizzanti(modificare)

Superfosfato i fertilizzanti sono prodotti dal trattamento di “roccia fosfatica” con acidi (“acidulazione”). Utilizzo acido fosforico, fluoroapatite viene convertito in Ca(H2P.O4)2:

Circa5(P.O4)3F + 7 H3P.O4 → 5Ca(H2P.O4)2 +HF

Questo solido si chiama triplo superfosfato. Ogni anno vengono prodotti diversi milioni di tonnellate per l’uso come fertilizzanti. Utilizzando acido solforico, fluoroapatite viene convertito in una miscela di Ca(H2P.O4)2 e CaSO4. Questo solido si chiama singolo perfosfato.

L’HF residuo reagisce tipicamente con i minerali silicati mescolati con i minerali fosfatici per produrre acido esafluorosilicico (H2SiF6). La maggior parte dell’acido esafluorosilicico viene convertita in fluoruro di alluminio E criolite per la lavorazione dell’alluminio.(1) Questi materiali sono fondamentali per la conversione del minerale di alluminio in alluminio metallo.

Quando acido solforico viene utilizzato, il prodotto contiene fosfogesso (CaSO4·2H2O) ed è chiamato perfosfato singolo. (2)

Utilizzare come agente lievitante(modificare)

Il fosfato monobasico di calcio viene utilizzato nell’industria alimentare come a agente lievitante, cioè far lievitare i prodotti da forno. Perché è acido, se combinato con un ingrediente di carbonato alcalino, comunemente bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) o bicarbonato di potassioreagisce per produrre diossido di carbonio e un sale. La pressione verso l’esterno del gas di anidride carbonica provoca l’effetto ascendente. Se combinato in un prodotto già pronto lievito in polveregli ingredienti acidi e alcalini sono inclusi nelle giuste proporzioni in modo tale da neutralizzarsi esattamente a vicenda e non influenzare in modo significativo il risultato complessivo pH del prodotto. AMCP e MCP agiscono rapidamente, rilasciando la maggior parte dell’anidride carbonica entro pochi minuti dalla miscelazione. È comunemente usato in pancake miscele. Nei lieviti in polvere a doppia azione, l’MCP è spesso combinato con l’acido ad azione lenta pirofosfato acido di sodio (SAPP).(3)

Guarda anche(modificare)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B Schrödter, Klaus; Bettermann, Gerhard; Staffel, Tommaso; Wahl, Federico; Klein, Tommaso; Hofmann, Thomas (2008). “Acido fosforico e fosfati”. Enciclopedia della chimica industriale di Ullmann. Weinheim: Wiley-VCH. doi:10.1002/14356007.a19_465.pub3.
  2. ^ Kongshaug, Gunnar; Brentnall, Bernard A.; Chaney, Keith; Gregersen, Jan-Helge; Stokka, Per; Persson, Bjorn; Kolmeijer, Nick W.; Conradsen, Arne; Legard (2014). “Fertilizzanti fosfatici”. Enciclopedia della chimica industriale di Ullmann. Weinheim: Wiley-VCH. pagine 1–49. doi:10.1002/14356007.a19_421.pub2.
  3. ^ John Brodie, John Godber “Processi di panificazione, agenti lievitanti chimici” in Enciclopedia Kirk-Othmer della tecnologia chimica 2001, John Wiley & Figli. doi:10.1002/0471238961.0308051303082114.a01.pub2

Ulteriori letture(modificare)

  • Havlin, JL, JD Beaton, SL Tisdale e WL Nelson. 2005. Fertilità del suolo e fertilizzanti. 7a ed. Pearson Prentice Hall, NJ, ISBN 0130278246




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto