Filipp Makharadze – Wikipedia

Rivoluzionario georgiano sovietico e funzionario del governo (1868-1941)

Filipp Yeseyevich Makharadze (georgiano: ფილიპე მახარაძე, russo: Филипп Махарадзе; 9 marzo 1868 – 10 dicembre 1941) era un georgiano bolscevico rivoluzionario e funzionario di governo.

Nato nel villaggio di Shemokmedi (Guria, Georgia), ha studiato al Seminario Teologico di Tbilisi e successivamente diplomato presso l’Istituto Veterinario di Varsavia (Polonia). Si unì al movimento socialdemocratico nel 1891 e partecipò ad attività in Georgia e Azerbaigian. Nel 1903 entrò a far parte del Comitato misto caucasico del Partito laburista socialdemocratico russo e ha svolto un ruolo attivo nel Rivoluzione del 1905 nel Caucaso; sarebbe stato coinvolto nell’assassinio di un importante personaggio pubblico georgiano Ilia Chavchavadze nel 1907. Nel 1907-1915 guidò vari bolscevico gruppi dentro Transcaucasia e, dopo la Rivoluzione di febbraio, ha co-fondato il Soviet dei Deputati Operai di Tbilisi. Nell’aprile 1917 fu eletto delegato alla 7a Conferenza RSDRP(B) e prestò servizio nel Comitato bolscevico della regione caucasica. Nel 1919-1920 guidò i gruppi bolscevichi che resistevano al menscevico governo di Georgia indipendente. Dopo l’acquisizione sovietica della Georgia, divenne presidente del Comitato rivoluzionario georgiano nel febbraio 1921 e poi diresse il Comitato esecutivo centrale georgiano. Nel 1922 Makharadze fu coinvolto nel Affare georgiano e contrastato Sergo Ordzhonikidze‘s rispetto alla Georgia.

Nel decennio successivo, Makharadze guidò il SFSR transcaucasica Gosplan, il Consiglio georgiano dei commissari del popolo e il Comitato esecutivo centrale della SFSR transcaucasica. Nel 1938 divenne il Presidente del Presidium del Soviet Supremo della RSS Georgiana e in seguito è salito alla carica di vice presidio presidente del Soviet supremo dell’URSS. Ha partecipato dal 12° al 18° Congresso del partito Comunista e ha diretto l’Istituto di marxismo-leninismo.

Durante la sua carriera politica, Makharadze è anche autore di numerose opere, comprese monografie su Aleksandr Puskin e Massimo Gorkije libri sulla storia del movimento rivoluzionario bolscevico in Transcaucasia (1927), sui sovietici e la lotta per il potere sovietico in Georgia (1928), sulla storia della Georgia nel XIX secolo (1932) e sulla storia della movimento operaio e contadino in Georgia (1932).

Guarda anche[edit]



Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: