Filatelia: collezionismo di francobolli…

La Filatelia


Filatelia

Filatelia è il termine con cui si identifica il collezionismo di francobolli. Tale termine è stato coniato nel XIX secolo unendo i termini greci filos (“amante”) e atelia (“franchigia”), dove franchigia è un termine usato per indicare la tassa dovuta per il recapito della posta. Il termine origina il sostantivo “filatelista” e l’aggettivo “filatelico”. Con filatelista si intende dunque la persona che si interessa di filatelia, mentre gli oggetti utili al filatelista sono detti filatelici.

Aerofilia

L’aerofilia o aerofilatelia è il collezionismo di oggetti postali trasportati per via aerea. Da non confondersi con il collezionismo di storia postale o con la filatelia, l’aerofilia si sviluppa parallelamente come collezionismo autonomo pur avendo molti punti in comune sia con la storia postale, là dove ha come oggetti di interesse i documenti viaggiati per posta aerea, che con la filatelia, dove il punto di incontro è lo studio dei francobolli. Caratteristica saliente dell’aerofilia è l’interesse per le conoscenze storiche e tecniche dell’aeronautica.

Aerogramma

Un aerogramma o lettera aerea è un foglio sottile e leggero realizzato per scrivere lettere che verranno spedite tramite posta aerea, nel quale la lettera e la busta sono un tutt’uno. La maggior parte delle poste di stato proibivano l’inserimento di altri fogli in queste buste speciali che venivano spedite all’estero a prezzi predefiniti e vantaggiosi.

American Philatelic Society Hall of Fame

Il premio American Philatelic Society Hall of Fame è una onorificenza conferita dalla Società Filatelica Americana alla memoria di filatelici deceduti che, nel corso della loro vita, hanno apportato un contribuito significativo nel campo della filatelia nazionale e o internazionale.

Amministrazione postale delle Nazioni Unite

L’Amministrazione postale delle Nazioni Unite (APNU) si occupa, all’interno dell’ONU, dell’emissione filatelica e del servizio postale.

Annullo numerale a punti

Annullo numerale a punti è un annullo usato dalle Poste Italiane dal 1866 al 1877 per obliterare i francobolli presenti in una affrancatura.

Annullo postale

L’annullo postale è una traccia indelebile apposta su un francobollo o cartolina postale preaffrancata per impedirne il riutilizzo, ed eventualmente per datare l’operazione di accettazione della missiva o pacco. Generalmente l’annullo postale viene effettuato con un timbro inchiostrato che lascia un’impronta indelebile e penetrante nello spessore della carta.

Artistamp

Si intendono per Artistamp le composizioni grafiche che ricordano, imitano, reinterpretano o deridono – in effigie – le affrancature emesse dai Servizi postali delle nazioni.

Avviso di ricevimento

L’avviso di ricevimento è un servizio postale accessorio offerto dalle amministrazioni postali pubbliche e/o private per certificare la consegna di un oggetto spedito per posta.

Biglietto postale

Il biglietto postale è un foglio piegato una o più volte in modi diversi secondo l’ente emittente, gommato lungo i bordi in modo tale da poter essere chiuso saldamente e perforato lungo gli stessi per poter essere successivamente riaperto agevolmente. Presenta su un lato un’impronta di carta valore del tipo francobollo utile a soddisfare l’esigenza di affrancatura per spedizione di oggetto postale. Solitamente il lato con l’impronta è fornito di righe per l’indicazione del destinatario, più raramente anche per il mittente. All’interno del biglietto postale è possibile annotare il messaggio da inviare.

Bolli giubileo

bolli del Giubileo furono annulli speciali tematici in occasione del Grande Giubileo del 2000.

Buono di risposta internazionale

Il buono di risposta internazionale è un intero postale che può essere scambiato con un’affrancatura per l’estero in un Paese differente da quello in cui è stato emesso, a condizione che i due Paesi abbiano stretto una convenzione in materia. Di conseguenza, il suo uso è il pagare la risposta a un corrispondente di uno Stato estero, qualora non si possiedano francobolli valevoli in quello Stato.

Busta primo giorno

La busta primo giorno o first day cover è, in filatelia, una busta che presenta uno o più francobolli applicati ed annullati con un timbro datato nel giorno di emissione. Negli ultimi decenni è invalsa la consuetudine, da parte delle amministrazioni postali, di utilizzare un timbro particolare, detto annullo speciale, che richiami il tema dell’emissione, spesso usato in una località legata in qualche modo all’emissione. La busta normalmente riporta scritte e immagini in tema con il soggetto dell’emissione, ma tecnicamente questo non è un obbligo per definire una busta primo giorno, visto che, mentre l’annullo viene curato dall’amministrazione postale emittente il francobollo, la busta può essere realizzata da qualunque soggetto pubblico o privato.

Cartolina postale

Una cartolina postale è un intero postale usato per la corrispondenza tramite posta.

Codice di avviamento postale

Il codice di avviamento postale italiano è un codice postale utilizzato dalle società operanti nel campo dei servizi postali per distinguere e designare il luogo fisico di destinazione della corrispondenza. È stato introdotto in Italia nel 1967, e attivato ufficialmente il 1º luglio. Si tratta di un codice numerico.

Codice postale

Il codice postale, noto in Italia anche come codice di avviamento postale (CAP), nella Svizzera italiana come numero postale di avviamento (NPA) e nella Repubblica di San Marino come codice postale interno (CPI), è una serie di lettere o cifre che si aggiunge all’indirizzo indicato sulla missiva al fine di facilitare l’individuazione del luogo di destinazione della corrispondenza.

Codici postali del Regno Unito

I codici postali usati nel Regno Unito sono conosciuti come codici postali (Postcodes). Essi sono alfanumerici e furono introdotti dalla Royal Mail durante un periodo di 15 anni dall’11 ottobre 1959 al 1974. Un codice postale completo è noto come “postcode unit” ed usualmente corrisponde ad un numero limitato di indirizzi di un punto di smistamento più grande.

Codici postali dell’Albania

I codici postali usati in Albania sono conosciuti come Kodet postare.

Codici postali della Russia

codici postali della Russia seguono le suddivisioni amministrative del paese. Tale sistema a sei cifre, introdotto nel 1971 sotto il regime sovietico, non subì modifiche in seguito alla dissoluzione dell’URSS. Le prime tre cifre del codice postale si riferiscono al soggetto federale; le ultime tre all’ufficio postale all’interno di esso. L’ufficio postale principale di un soggetto federale viene indicato con tre zeri consecutivi. A Mosca i grandi centri di smistamento postale presentano un codice postale terminante con tre zeri, così come l’azienda unitaria statale federale Počta Rossii, il cui codice è 131000. Ciò significa che a Mosca vi sono diversi codici postali terminanti con tre zeri.

Collezione filatelica

Le collezioni filateliche sono molto varie, hanno scopi, metodologie di conservazione e di classificazione differenti. Si può affermare che ogni collezione personale ha caratteristiche proprie. Tuttavia le collezioni che partecipano a concorsi organizzati dalle varie associazioni devono uniformarsi ai regolamenti che le classificano in aree ben delineate.

De La Rue

De La Rue è una società tipografica britannica, fondata da Thomas de la Rue e situata a Basingstoke, Hampshire. Semplicemente nota come “De La Rue” il nome di fondazione è “Thomas De La Rue & Company Limited”. È attiva nella stampa di francobolli, banconote, passaporti ed altro.

Erinnofilia

L’erinnofilia è il collezionismo di bolli chiudilettera del tutto simili ai francobolli tranne per il fatto che non hanno, di solito, valore né postale né fiscale.

Filatelia tematica

La filatelia tematica è un componente della filatelia in cui le collezioni sono ordinate secondo un tema, un soggetto o un motivo di emissione. Per evitare fraintendimenti sulle definizioni di filatelia tematica la Federazione internazionale di filatelia ha patrocinato l’iniziativa di regolamentarne la materia. Fatto salvo il diritto di collezionare secondo un proprio gusto personale, in base al regolamento approvato dalla Federazione le collezioni vengono suddivise in tre categorie: tematiche, per scopo di emissione ed a soggetto. La tematica propriamente detta sviluppa un tema accompagnato da testi esplicativi, la collezione per scopo di emissione è un insieme filatelico che ha come filo conduttore la scopo di emissione dei francobolli e la collezione a soggetto ha come scopo la raccolta dei francobolli con lo stesso soggetto rappresentato sulla vignetta.

Francobolli e storia postale del Kirghizistan

La storia postale del Kirghizistan è iniziata quando la nazione ha dichiarato l’indipendenza nell’agosto 1991. Sotto l’Unione Sovietica, il servizio postale del Kirghizistan SSR era parte integrante del sistema sovietico. La repubblica veniva periodicamente riconosciuta in serie di francobolli in onore delle diverse parti dell’URSS. Il Kirghizistan è uno stato membro dell’Unione Postale Universale (UPU) dal 1993 con i suoi due operatori postali designati: “Kyrgyz Pochtasy” AS e ” Kyrgyz Express Post ” SARL.

Francobolli ed erinnofili dell’Istituto Poligrafico italiano

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato italiano ha emesso, nel corso degli anni, oltre che i valori postali per tutti gli usi, anche alcune particolari emissioni a scopo filatelico e commemorativo a carattere erinnofilo, cioè privo di valore postale. Sono numerosi infatti gli erinnofili e i foglietti commemorativi emessi a tema che tutt’oggi vengono realizzati.

Francobollo natalizio

Christmas seals o francobolli natalizi sono particolari etichette adesive posizionate sulle buste durante il periodo natalizio per raccogliere fondi e diffondere la conoscenza della ricerca sulla tubercolosi.

Luff Award

Il Luff Award è un premio assegnato per meriti in ambito della Filatelia dalla Società Filatelica Americana a filatelici in vita.

Marca da bollo

La marca da bollo è un tipo particolare di carta-valori, simile a un francobollo, usato come pagamento per la convalida di atti e documenti pubblici.

Marcofilia

La marcofilia è il collezionismo, lo studio e la catalogazione degli annulli e dei timbri postali. Questo settore della filatelia talvolta prosegue di pari passo con la storia postale o con l’aerofilia avendo come interesse comune a questi rami del collezionismo i bolli apposti sulla corrispondenza. La funzione dell’annullo consiste nell’apporre una traccia indelebile sui francobolli per impedirne l’eventuale riuso mentre il timbro contiene le informazioni fondamentali relative alla spedizione di un oggetto tramite posta. La traccia lasciata durante l’operazione di annullamento e timbratura viene eseguita normalmente con appositi inchiostri indelebili e penetranti in modo da impedire eventuali contraffazioni.

Medaglia Lindenberg

La medaglia Lindenberg è un premio conferito a chi ha fornito un “importante servizio alla filatelia” in virtù delle loro ricerche e contributi alla letteratura filatelica. Da alcuni è considerato come il premio Nobel della filatelia.

Museo dei Tasso e della storia postale

Il Museo dei Tasso e della storia postale è un museo di storia postale situato nel borgo medievale di Cornello dei Tasso nel comune di Camerata Cornello, in provincia di Bergamo. Cornello fu il luogo d’origine della famiglia Tasso, nota in tutto il mondo per l’opera letteraria di Torquato Tasso e per l’abilità imprenditoriale di alcuni suoi esponenti, che fondarono e gestirono per secoli il servizio postale europeo.

Museo filatelico e numismatico

Il Museo Filatelico e Numismatico è l’ultima collezione entrata a far parte dei Musei Vaticani. Esso è stato inaugurato il 25 settembre 2007.

Perito filatelico

Il perito filatelico rappresenta un’importante figura di professionista della filatelia. Tali professionisti svolgono principalmente un’attività di verifica e di controllo di tutti gli oggetti di interesse della filatelia al fine di accertarne l’autenticità. Per tale scopo, rilascia appositi certificati fotografici riportanti l’immagine dell’oggetto esaminato. In genere i certificati vengono poi firmati ed autenticati con il timbro a secco personale del perito che lo rilascia.

Posta aerea

La posta aerea è la corrispondenza che per poter essere recapitata in tempi più brevi rispetto alla posta ordinaria viene trasportata attraverso vettori aerei. Tale trasporto consente il recapito con notevole anticipo rispetto ai normali tempi di consegna.

Posta assicurata

La posta assicurata è un servizio offerto dalle Poste per trasportare un documento postale con un’assicurazione pagata dal mittente.

Posta pneumatica

La posta pneumatica, anche nota come sistema di tubi pneumatici o tubi di Lamson, è un meccanismo di recapito di oggetti, in cui alcuni contenitori cilindrici vengono propulsi attraverso una rete di tubi tramite l’aria compressa oppure il vuoto generato da pompe. Finora questo sistema è stato applicato nel trasporto di oggetti di piccole dimensioni.

Posta raccomandata

Posta raccomandata è il nome attribuito alle spedizioni postali che usufruiscono del servizio accessorio di raccomandazione.

Riforma postale

Con riforma postale generalmente si intende il complesso di leggi ideato da Rowland Hill ed adottato dal Regno Unito nel 1839. Tale riforma segnò il superamento del precedente servizio postale attraverso l’introduzione del francobollo come marca comprovante un pagamento anticipato per il servizio da svolgersi. Tale introduzione consentì un notevole abbassamento delle tariffe di trasporto che diffuse l’uso massivo della posta.

Czesław Słania

Czesław Słania è stato un prolifico incisore polacco di francobolli.

Sovrastampa

La sovrastampa è una tecnica impiegata in litografia per evitare che alcuni elementi dell’impaginato creino un sottile segno bianco attorno ad essi. La sovrastampa viene, per esempio, usata spesso nel testo nero che deve essere stampato sopra un fondo colorato. Senza la sovrastampa, quando viene stampato il colore del fondo, si lascerebbe una zona bianca per “fare spazio” al testo; usando invece la sovrastampa il fondo verrebbe stampato come se fosse uniforme, eliminando il bianco che si creerebbe dietro il testo nero, ovvero la “foratura”, lasciando dietro il testo nero il colore del fondino, inalterandolo. In questo modo se in fase di stampa non si sarà precisi al decimo di millimetro non si incorrerà nel problema “fuori registro”, cioè il bordino sottilissimo bianco a fianco ad alcuni elementi, in questo caso al testo.

Stati e amministrazioni postali

Questa voce elenca tutti gli Stati e le amministrazioni postali che hanno emesso francobolli a partire da un dato momento dopo il 1840, anno dell’invenzione del francobollo. Le amministrazioni elencate comprendono sia gli Stati sovrani attualmente esistenti o esistiti in passato, che altre entità come organizzazioni internazionali, occupazioni militari, colonie, ecc.

Storia della posta

La storia della posta è iniziata nel momento in cui l’uomo ha sentito la necessità di scambiare informazioni a distanza. Tali informazioni potevano essere inoltrate attraverso l’uso di suoni o segnali di natura luminosa interpretabili a distanza. Con l’avvento della scrittura l’informazione prese a viaggiare attraverso l’oggetto che la conteneva sotto forma di segno chiamato più propriamente Glifo.
Lo sviluppo delle prime civiltà rese necessario un sistema affidabile che consentisse alle informazioni il trasferimento anche su lunghi percorsi: nacquero così i primi sistemi postali. Tali sistemi sfruttarono poi, di volta in volta, tutte le scoperte umane che consentivano il trasporto dell’informazione nel minor tempo possibile

Storia postale

La storia postale è lo studio comparato dell’organizzazione dei servizi postali, pubblici e privati, dall’antichità ad oggi. Motivo del collezionismo di storia postale è un oggetto inoltrato attraverso un servizio postale. La classificazione di tale oggetto avviene tramite lo studio dell’affrancatura, degli annulli e bolli impressi, delle targhette di servizio e del percorso effettuato. Questa classificazione consente di suddividere la storia postale in varie categorie di collezionismo: storia postale di un’epoca, storia postale di un territorio, storia postale di un evento bellico, storia postale di un servizio postale e storia postale di un’emissione.

Storia postale del Regno Unito

La storia postale inglese comincia nel dodicesimo secolo con Re Enrico I d’Inghilterra, che nomina i primi messaggeri per trasportare le lettere reali. Dal 1100 al 1135 le lettere trasportate da questi messaggeri sono circa 4.500. Enrico III d’Inghilterra fornisce i messaggeri di apposite uniformi e Edoardo I d’Inghilterra istituisce le “case di invio”, immobili dove i messaggeri possono cambiare i cavalli. Il regno di Edoardo II d’Inghilterra è caratterizzato dall’ideazione delle prime marcature postali; notazioni scritte a mano che incitano alla consegna rapida. Enrico VIII d’Inghilterra nel 1516 istituisce la “Royal Mail”, nominando Brian Tuke come amministratore generale. Elisabetta I d’Inghilterra nomina “Postmaster general” Thomas Randolph e Carlo I d’Inghilterra nomina Thomas Witherings. Quest’ultimo nel 1635 mette a disposizione del pubblico la Royal Mail. A partire da questo momento e fino alle riforme postali del 1839 – 1840 era comune che fosse il destinatario a pagare il costo dell’inoltro anche se era sempre possibile pagare anticipatamente la tassa. Nel 1661, Carlo II d’Inghilterra nomina Henry Bishop come “Postmaster General”. Per rispondere ai reclami del pubblico per i troppo frequenti ritardi delle lettere, Bishop introduce il timbro postale un piccolo cerchio con il mese ed il giorno all’interno. La prima applicazione avviene a Londra, nell’ufficio postale generale e nella sezione straniera. Presto viene adottato in Scozia ed in Irlanda (Dublino). Negli anni successivi il sistema postale viene ampliato da sei strade e da una rete che copre l’intera nazione; gli uffici postali vengono tutti dotati di proprio timbro postale.

Storia postale della Cina

La complicata storia postale cinese è strettamente legata ai vari avvenimenti storici che hanno visto il graduale declino della Cina imperiale, gli anni della guerra civile e il periodo dell’occupazione giapponese tra gli anni trenta e gli anni quaranta.

Tagli delli 4 soldi per lettera

Tagli delli 4 soldi per lettera – Fogli AQe furono dei fogli-lettera, istituiti nel 1608 e rimasti in vigore fino alla caduta della Repubblica di Venezia nel 1797, che servivano a pagare una tassa di 4 soldi a favore del Magistrato alle Acque per finanziare le opere di bonifica e drenaggio dei fiumi Brenta, Muson e Bottenigo. La tassa di 4 soldi di più dell’ordinario, cioè oltre a porto e al dazio, era dovuta per ogni lettera che sarà fatta a qualsivoglia Magistratto, Officio, Collegio et Consiglio di questa Città tanto a San Marco quanto a Rialto, ed era incassata dai Nodari de’ Magistrati che utilizzavano tali fogli per spedire le lettere ufficiali. Il foglio o “taglio” poteva essere usato per scrivervi direttamente la lettera o anche come sovracoperta, per includerla.

Tipografia di Stato ungherese

La Tipografia di Stato ungherese, ufficialmente ANY Biztonsági Nyomda Nyrt. e in precedenza Állami Nyomda, è una delle tipografie di sicurezza con l’incasso annuo più consistente in Ungheria e in tutta la regione centro-orientale dell’Europa.

Trattato di Berna

Il trattato di Berna firmato il 9 ottobre 1874 istituì l’Unione postale generale . Il trattato, che deve il nome alla città svizzera di Berna dove venne firmato, fu il risultato di una conferenza internazionale convocata dal governo svizzero il 15 settembre 1874 alla quale parteciparono i rappresentanti di 22 nazioni. I piani per la conferenza erano stati redatti da Heinrich von Stephan Ufficiale postale tedesco. Lo scopo del trattato fu quello di unificare i diversi servizi postali ed i relativi regolamenti in modo che la posta internazionale potesse essere scambiata liberamente.

Unione postale universale

L’Unione postale universale, conosciuta anche con l’acronimo UPU, è un’agenzia specializzata dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, con sede a Berna, che coordina le politiche postali dei paesi membri, e di conseguenza l’intero sistema postale mondiale.


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: