Esperimento UA7 – Wikipedia


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

IL Zona sotterranea 7 (UA7) sperimentare era un fisica delle alte energie esperimento al Collider Protone-Antiprotone (SpPS), una modifica del Sincrotrone superprotonico (SPS), al CERN. Lo scopo dell’esperimento era misurare la invariante sezione trasversale Di fotoni e neutro pioni0) emesso vicino a zero gradi, utilizzando silicio doccia rilevatori.(1)(2) La raccolta dei dati dell’esperimento è durata dal 1985 al 1986 e l’analisi finale è stata completata nel 1996.(1)

La configurazione del rilevatore a doccia di silicio per UA7 utilizza lo stesso sistema del Esperimento UA4. L’UA7 aggiunge tre cilindri compatti calorimetri installato su antiprotone lato in uscita, un calorimetro da 4″ ad a Vaso romano su una sezione della linea di luce SPS e calorimetri da 4″ e 3″ di diametro appena fuori dal tubo del fascio.(3) I calorimetri da 3″ e 4″ erano composti da tungsteno piastre intervallate da 9 e 16 strati di silicio wafer rispettivamente, con lo stesso diametro.(3)(4) Ogni piastra in silicio ha un elettrodo sulle sue superfici anteriore e posteriore.(5) La direzione delle strisce sulla superficie anteriore e posteriore è perpendicolare tra loro, con le strisce su uno degli strati orientate a 45° rispetto agli altri.(2)(5) Le coordinate del rilevato eventi sono determinati da segnali dagli elettrodi che vengono inviati ad un amplificatore.(5)

pT medio in funzione di ylab, che mostra i dati di UA7

IL grilletto l’impulso è creato da scintillatori al piatto romano e scintillatori veloci ad uno specifico intervallo angolare. La condizione è stata creata dal sistema di trigger UA4, è simile a quella utilizzata dal UA1 E UA5 esperimenti.(3)(4)(5) L’impulso di trigger ha quattro categorie: trigger a braccio singolo, trigger a doppio braccio, trigger colariemter a braccio singolo e trigger calorimetrico a doppio braccio.(4) Queste categorie identificano e selezionano gli eventi di interesse in base ai segnali rilevati in diverse parti del rilevatore.

I risultati dell’esperimento UA7 hanno prodotto la sezione trasversale differenziale per fotoni a diversi livelli centro di massa energie. I dati dell’esperimento rifiutano la precedente affermazione secondo cui il ridimensionamento di Feynman nella regione di frammentazione (regione centrale) viene violato in determinati momenti trasversali. Ciò implicherebbe che la composizione sia pesante raggio cosmico i componenti devono essere abbondanti a intervalli di energia elevati (1015 – 1016 eV).(4) Tuttavia, l’analisi successiva al completamento dell’esperimento suggerisce che c’erano prove di rottura di scala nella regione anteriore all’interno dei dati raccolti.(6)

Guarda anche(modificare)

link esterno(modificare)

Riferimenti(modificare)

  1. ^ UN B “Libro grigio”. greybook.cern.ch. Estratto 2023-08-07.
  2. ^ UN B Bourotte, J.; Haguenauer, M.; Parè, E.; Innocente, V.; Lanzano, S.; Kasahara, K.; Muraki, Y.; Yuda, T.; Nakamoto, A.; Murakami, H.; Doke, T.; Kashiwagi, T.; Kikuchi, J.; Masuda, K. (01-01-1989). “Risoluzione dell’energia e della posizione del calorimetro al silicio utilizzato nell’esperimento UA7”. Strumenti e metodi nucleari nella ricerca fisica Sezione A: acceleratori, spettrometri, rilevatori e apparecchiature associate. 274 (1): 129–133. doi:10.1016/0168-9002(89)90370-7. ISSN 0168-9002.
  3. ^ UN B C Parè, E; Doke, T; Haguenauer, Maurizio; Innocente, Vincenzo; Kasahara, K; Kashiwagi, T; Kikuchi, J; Lanzano, S; Masuda, K; et al. (22 dicembre 1989). “Produzione inclusiva di π0 nella regione di frammentazione del collisore SppS” (PDF). Fis. Lett. B. 242 (1990): 531–535.
  4. ^ UN B C D Haguenauer, Maurizio; Parè, E; Innocente, Vincenzo; Lanzano, S; et al. (agosto 1987). “Osservazione del ridimensionamento di Feynman nella regione di frammentazione a SQRT(S)=630 GEV” (PDF). 20a Conferenza Internazionale sui Raggi Cosmici: 23–26.
  5. ^ UN B C D Innocente, V; Lanzano, S; Dake, T; Kasahara, K; Kashiwagi, T; et al. (18 gennaio 1985). “Misurazione mediante rilevatori a pioggia di silicio della sezione trasversale invariante di π0 emessi vicino al grado zero” (PDF). SPSC/PS 195 Rev.
  6. ^ Ohsawa, Akinori (novembre 1994). “Violazione della legge di scala di Feynman nella regione avanzata”. Progresso della fisica teorica. 92 (5): 1005–1018. doi:10.1143/PTP.92.1005. ISSN 0033-068X.




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto