Erotismo

Erotismo: cos’è, tutto sull’argomento

Erotismo

L’erotismo (dalla lingua greca ἔρως-eros, la divinità maschile Eros dell’amore) è l’insieme delle varie manifestazioni del

desiderio sessuale che attrae verso qualcuno o qualcosa e il tipo di relazione che si instaura tra i soggetti coinvolti.

Secondo Platone citando l’opera (Simposio), nel momento in cui ne sentiamo la mancanza, l’oggetto erotico ci attira verso di sé con la forza di una calamita.

Si può pertanto provare attrazione erotica, spirituale e fisica insieme o separatamente, per una persona, ma anche per la sua rappresentazione (vedi ad es. la leggenda della statua di Pigmalione).

Afrodisiaco

Un afrodisiaco (dal nome della dea greca Afrodite) è una qualsiasi sostanza assunta allo scopo, per lo più presunto, di esaltare la libido o migliorare le prestazioni sessuali (vincere blocchi e riluttanze, aumentare il desiderio, assicurare migliori prestazioni, ecc.).

Può essere un elettuario, una pillola o un unguento d’origine vegetale e animale ma può anche consistere in alimenti o bevande eccitanti, tonici o corroboranti (vedi cucina afrodisiaca).

Per esempio, è credenza diffusa che le carni rosse siano afrodisiache (e in effetti il colesterolo è un lontano precursore, tramite l’idropiandrosterone, del testosterone, ormone che influisce sulla libido).

Arte erotica femminile

L’Arte erotica femminile consiste di ogni materiale erotico che soddisfi specificamente le donne eterosessuali. Quando l’arte erotica è rivolta alle lesbiche, viene definita arte erotica lesbica.

L’arte erotica femminile si presenta in un gran numero di canali, tra cui siti web, libri, racconti, film, fotografia, riviste e materiale audio.

Il contenuto può riguardare molti aspetti della sessualità, dalle relazioni al feticismo; l’idea principale sta nel presentare il sesso dalla prospettiva di una donna, o ricomprendere fantasie sessuali femminili.

Beefcake

Beefcake è un termine inglese che indica il corpo maschile palestrato, nudo o semi-nudo.

Il termine può essere usato in senso spregiativo oppure inteso come palestrato nella sua accezione positiva; e anche in senso denigratorio: manzo, pompato, palestrato nella sua accezione negativa o irriverente.

La parola veniva usata maggiormente tra gli anni cinquanta e settanta del XX secolo e definiva modelli intenti a esibire il proprio corpo muscoloso ritratto in costumi ridottissimi, proprio come accadeva con le pin-up.

Calendario sexy

Il calendario sexy è un calendario annuale cartaceo, le cui pagine riportano, oltre alle date, foto di persone in pose ammiccanti, nude o in abiti particolarmente succinti.

Candaulesimo

Il termine candaulesimo indica la pratica o fantasia umana di tipo sessuale con la quale il soggetto prova soddisfacimento erotico nell’esporre le nudità del partner al voyeurismo altrui.

Non è da confondere con la triolagnia o cuckoldismo con cui può intrecciarsi.

Il candaulesimo si differenzia da altre pratiche esibizioniste in quanto non mira a procurare sentimenti di vergogna o di umiliazione, non fa uso di minaccia o

intimidazione e non ha per scopo la vendetta a scapito della persona esibita; al contrario, viene tratto piacere dalle reazioni d’ammirazione o di desiderio che può provocare l’esibizione del partner.

La pratica può portare a trarre soddisfazione sessuale dal vedere il partner mettere in pratica atti sessuali con una terza persona.

Il nome deriva da una vicenda narrata da Erodoto nelle sue Storie a proposito di Candaule, re di Lidia dell’VIII secolo a.C., che fece vedere di nascosto sua moglie nuda alla guardia del corpo Gige.

Concorso di magliette bagnate

Il concorso di magliette bagnate è una competizione di bellezza/erotismo femminile le cui partecipanti indossano generalmente una T-shirt senza reggiseno.

Cucina afrodisiaca

Con il termine cucina afrodisiaca s’intende l’attività di scelta e preparazione di tutti i cibi che sono ritenuti avere proprietà afrodisiache.

Dieux du Stade

Dieux du Stade è il titolo di un calendario pubblicato dal 2001 che contiene fotografie di nudo o semi-nudo maschile, avente come modelli i rugbisti dello Stade Français.

Il calendario, stampato in Italia, è realizzato sia in bianco e nero che a colori e comprende fotografie erotiche ed omoerotiche tra giocatori. Parte del ricavato delle vendite viene devoluto in beneficenza.

Fantasia sessuale

Le fantasie sessuali o erotiche sono tutte quelle immagini mentali o modelli di pensiero, consci o inconsci, che possono comparire nell’immaginazione

durante il rapporto sessuale o che ci si crea appositamente (tramite un pensiero o un ricordo) per produrre una situazione di eccitazione sessuale.

Tutto ciò che può dar luogo ad un’eccitazione può dar luogo anche ad una fantasia.

La fantasia sessuale risiede interamente nella mente di una persona, può essere attivata autonomamente attraverso vari mezzi, ad esempio da un

testo di letteratura erotica, dalla visione di un film pornografico o da altri tipi d’immagini, come fotografie e rappresentazioni di arte erotica.

Le fantasie sessuali sono un fenomeno quasi universale; tuttavia, a causa della natura estremamente trasgressiva e considerata come un tabù di alcune di queste, ci si

auto-impedisce la loro messa in pratica: alcune persone trovano più consono cercar di realizzare le proprie fantasie attraverso un gioco di ruolo sessuale.

Una fantasia può essere un’esperienza positiva o negativa, o addirittura le due cose contemporaneamente; può rappresentare la risposta ad un’esperienza vissuta nel passato e può giungere ad influenzare nel futuro il proprio comportamento sessuale.

Il termine può anche descrivere un genere letterario, cinematografico o artistico; tali opere possono venire apprezzate per la loro qualità estetica.

Ad esempio, le rappresentazioni di sadomasochismo nella fiction e il genere Women in prison sono due tipi di immaginari che possono ricondurre a fantasie sessuali.

Al di fuori del caso specifico dato dalla pornografia, anche film non porno possono includere sequenze di fantasie sessuali: è il caso di Gli strani amori di quelle signoreAmarcord e American Beauty.

In molti casi, l’uso di scene di fantasia consente l’inserimento all’interno di un’opera di materiale indicante lo stato mentale erotizzato del personaggio.

Fotografia boudoir

La fotografia boudoir è un genere fotografico tipicamente scattato in uno studio fotografico o in una suite di lusso, per creare una serie di

immagini sensuali o sessualmente suggestive di donne, ed occasionalmente di uomini o coppie, in ambienti interni di stile boudoir.

Koka Sastra

Il Koka Sastra (oppure Ratirahasya, traduzione: “Segreti d’amore”) è un libro sulle arti amatorie indiane, uno dei più significativi del genere, scritto da Kokkoka nel 12-13 d.C.

Rati è la moglie del dio dell’amore Kama (o Kamadeva). Rati in lingua indiana significa “copulare”. In questa cultura, il ruolo della donna rispetto all’uomo nell’atto sessuale è dominante.

Questo popolare testo nei secoli è stato tradotto in svariate lingue; arabo, persiano, turco ma anche italiano, tedesco ed inglese.

A differenza del Kamasutra, questo testo tratta anche dei quattro tipi di donna (Padmini, Chitrini, Shankini e Hastini) o l’elenco dei giorni e delle ore in cui le varie categorie di donna sono ricettive all’amore.

Così come per il Kama Sutra, esistono numerosi commenti di questo testo.

Questi sono i Janavashya di Kalla Rasa (XV secolo d.C.), l’Ananga Ranga del poeta Kalyāṇamalla (XV o XVI secolo d.C.), Panchasayaka di Jyotirisha (XIII o XIV secolo d.C.), Ratiratnapradipika di Praudha Devaraja, Maharaja di Vijayanagar (XV secolo d.C.).

Lolita (termine)

Lolita è un termine usato per indicare una ragazza molto giovane che, con i suoi atteggiamenti sensuali, suscita desideri in uomini adulti oppure, più

genericamente, una donna che si comporta o si veste come un’adolescente o una ragazza più giovane in generale.

Il termine indica quindi donne in cui una puerilità mentale-psicologica si associa ad una maturità fisico-sessuale

Nuru (massaggio)

Nuru è una tecnica giapponese di massaggio erotico proveniente dalla città di Kawasaki.

Il massaggio viene effettuato da una massaggiatrice nuda che strofina il suo corpo contro quello del cliente, anch’egli nudo, dopo che entrambi si sono ricoperti di una apposita lozione i

Ombelico

L’ombelico è ciò che rimane della recisione praticata al cordone ombelicale al momento della nascita: la sua forma e dimensione viene determinata dal successivo processo di cicatrizzazione

Passione (psicologia)

La passione è un sentimento di intenso entusiasmo o desiderio irresistibile per qualcuno o qualcosa.

La passione può variare dall’entusiasmo o dall’ammirazione per un’idea, una proposta o una causa; al godimento entusiastico di un interesse o di un’attività; a forte attrazione, eccitazione o

Pigofilia

La pigofilia è una parafilia che genera solitamente negli uomini eccitazione o piacere sessuale attraverso il contatto o alla semplice vista delle natiche di una persona.

È associata inoltre alla pratica dello spanking, ovvero nel dare dei colpi sui glutei

Playboy TV

Playboy TV è un canale televisivo a pagamento, diffuso nella televisione via cavo e nella televisione satellitare in Brasile, Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Irlanda, Francia, Grecia, Svezia e Norvegia. Playboy è il proprietario di questo canale.

Pompoir

Il pompoir è una pratica sessuale millenaria e di origine orientale, derivante direttamente dal Tantra, in cui una donna stimola il pene dell’uomo che la sta penetrando attraverso la contrazione e il rilassamento dei muscoli circumvaginali.

Poiché, mentre entrambi i partner restano fermi, la donna accarezza il pene eretto dell’uomo con pulsazioni ritmiche e ondeggianti dei muscoli

pelvici, la pratica del pompoir risulta più efficace se eseguita durante una posizione che vede la donna sopra l’uomo.

Pubblicità erotica

La pubblicità erotica è una forma di pubblicità che fa leva sul sex-appeal per attrarre l’attenzione dei destinatari. L’espediente dell’erotismo può essere congruente col prodotto reclamizzato oppure può non avere alcuna relazione con esso.

La percezione della pubblicità erotica, e l’impatto che questa può esercitare sulla sensibilità dei destinatari, tuttavia, varia in relazione al tipo di persona, al tipo di cultura, e al periodo storico.

Revenge porn

Revenge porn o revenge pornography, sono espressioni della lingua inglese che indicano la condivisione pubblica di immagini o video intimi tramite Internet, senza il consenso dei protagonisti degli stessi.

Va comunque sottolineato che, nonostante l’affermarsi di tale espressione, non sempre il fenomeno della diffusione non consensuale di immagini intime si

ricollega a specifiche finalità di vendetta, essendo molto più ampia la gamma delle possibili motivazioni della condotta, riferibile al più ampio fenomeno della “pornografia non consensuale” o Non Consensual Pornography (NCP).

Scambismo

Il termine scambismo designa una classe piuttosto ampia di comportamenti sessuali, che taluni dei praticanti definiscono anche col termine più generico trasgressione e con l’aggettivo trasgressivo.

Il denominatore comune di tale gamma di comportamenti può essere considerato un’attenuazione più o meno forte della monogamia della coppia, i cui membri, o

uno di essi, possono trarre eccitazione o soddisfacimento da voyeurismo (guardare), esibizionismo (essere guardati) o da vari atti sessuali condotti con una o più persone o coppie.

Tali pratiche investono quindi la vita di coppie e di individui di ogni genere. I praticanti normalmente combinano incontri coppia-coppia, coppia-maschio o coppia-femmina al di

fuori delle loro consuete relazioni amicali e sociali, ricorrendo a vari centri di aggregazione mediatici o fisici (per esempio alcuni club privé).

Seduzione

In psicologia e sociologia, e nel linguaggio comune, per seduzione si intende il processo con cui una persona ne induce un’altra, deliberatamente o inconsapevolmente, a intraprendere una relazione di natura sentimentale o sessuale.

Il termine deriva dal latino se-ducere e significa letteralmente “portare a sé”, “condurre fuori dal retto cammino”. Coerentemente con la sua etimologia, il termine può conservare una valenza negativa, ma viene anche usato in senso neutro o positivo (affascinare).

Dal significato originale del termine derivano numerosi usi metaforici o traslati, largamente diffusi anche nel linguaggio comune.

Zona erogena

Una zona erogena è un’area del corpo umano, spesso un organo o parte di esso, la cui stimolazione esterna è legata all’eccitazione e al piacere sessuale.

Letteralmente erogeno significa “che genera amore”, e si riferisce appunto alla proprietà della zona in questione in grado di procurare piacere sessuale.


Tratto da Wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Erotismo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: