Dotto biliare comune – Wikipedia

[ad_1]

Dotto gastrointestinale

Il Dotto biliare comunea volte abbreviato come CBD,[2] è un condotto nel tratto gastrointestinale di organismi che hanno una cistifellea. È formato dalla confluenza del dotto epatico comune e dotto cistico e termina unendosi a dotto pancreaticoformando il ampolla di Vater. Il flusso di bile dal ampolla di Vater nel duodeno è sotto il controllo del sfintere di Oddi.[citation needed]

Quando lo sfintere di Oddi è chiuso, appena sintetizzato bile dal fegato è costretto ad essere immagazzinato nella cistifellea. Quando è aperto, viene conservato e concentrato bile (ora mescolato con secrezioni pancreatiche) esce nel duodeno e partecipa digestione. Questa conduzione della bile è la funzione principale del dotto biliare comune. L’ormone colecistochininaquando stimolato da un pasto grasso, promuove la secrezione biliare mediante l’aumento della produzione di bile epatica, la contrazione della cistifellea e il rilassamento dello sfintere di Oddi.

Significato clinico[edit]

Diversi problemi possono insorgere all’interno del dotto biliare comune, solitamente legati alla sua ostruzione. Le opinioni variano leggermente sul calibro massimo di un normale CBD, ma 6 mm è un limite superiore accettato del normale [3] con un ulteriore diametro di 1 mm consentito per ogni decennio in 60 anni.

Normalmente si dilata leggermente dopo colecistectomiacon limite superiore (95% intervallo di previsione) essendo di circa 10 mm dopo alcuni mesi.[4]

SU ecografia addominaleil dotto biliare comune è più facilmente visibile nel porta hepatis (dove il CBD si trova anteriormente al vena porta e arteria epatica). L’assenza di Doppler segnale lo distingue dal vena porta e arteria epatica.

Se ostruito da a calcolo biliareuna condizione chiamata coledocolitiasi può risultare.[5] In questo stato ostruito, il dotto è particolarmente vulnerabile a un’infezione chiamata colangite ascendente. Una forma di trattamento è a colecistenterostomia. Deformità rare del dotto biliare comune sono dilatazioni cistiche (4 cm), coledococele (dilatazione cistica dell’ampolla di Vater (3-8 cm)) e atresia biliare.

Storia[edit]

Ostruzione del dotto biliare comune e relativi ittero è stato documentato almeno dal tempo di Erasistrato.[6]

Immagini aggiuntive[edit]

Guarda anche[edit]

  • Coledocoduodenostomia – una procedura chirurgica per creare una connessione tra il dotto biliare comune (CBD) e una porzione alternativa del duodeno.

Riferimenti[edit]

  1. ^ Standring S, Borley NR, eds. (2008). L’anatomia di Gray: le basi anatomiche della pratica clinica. Brown JL, Moore LA (40a ed.). Londra: Churchill Livingstone. pp. 1163, 1177, 1185–6. ISBN 978-0-8089-2371-8.
  2. ^ Agabegi, Steven S.; Agabegi, Elizabeth D. (23 agosto 2012). Passaggio alla medicina. Lippincott Williams & Wilkins. p. 136. ISBN 9781609133603.
  3. ^ Ah, Lorenzo. “Dotto biliare comune | Articolo di riferimento radiologico | Radiopaedia.org”. Radiopedia. Recuperato 30-08-2021.
  4. ^ Feng, B; Canzone, Q (1995). “Il dotto biliare comune si dilata dopo la colecistectomia? Valutazione ecografica in 234 pazienti”. Giornale americano di Roentgenology. 165 (4): 859–861. doi:10.2214/ajr.165.4.7676981. ISSN 0361-803X. PMID 7676981.
  5. ^ Humes, H. David (2001). Elementi essenziali di medicina interna di Kelley. Lippincott Williams & Wilkins. p. 229. ISBN 978-0781719377.
  6. ^ Bateson, Malcolm C., ed. (1986). Malattia di calcoli biliari e la sua gestione. Dordrecht: Springer Paesi Bassi. p. Epidemiologia (capitolo). ISBN 9400941730.
  • Miederer, S.; Lindstaedt, H.; Siedek, M.; Franken, Th. (1978). “Endoskopische transpapilläre Spaltung einer Choledochocele” [Endoscopic transpapillary Splitting of a choledochocele]. Deutsche Medizinische Wochenschrift (in tedesco). 103 (5): 216–219. doi:10.1055/s-0028-1104409. PMID 631041.

link esterno[edit]


[ad_2]
Source link

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: