Diritto: cos’è, insieme di regole

La legge (Diritto) è un insieme di regole create eapplicabile da istituzioni sociali o governative per regolare il comportamento,con la sua definizione precisa oggetto di dibattito di lunga data.

Iustitia (Giustizia) è una personificazione simbolica del potere coercitivo di un tribunale: una spada che rappresenta l'autorità statale, una bilancia che rappresenta uno standard oggettivo e una benda che indica che la giustizia dovrebbe essere imparziale
Iustitia (Giustizia) è una personificazione simbolica del potere coercitivo di un tribunale: una spada che rappresenta l’autorità statale, una bilancia che rappresenta uno standard oggettivo e una benda che indica che la giustizia dovrebbe essere imparziale

È stata variamente descritta come unascienza e come l’arte della giustizia.

Le leggi applicate dallo Stato possono essere emanate da un gruppolegislativo o da un singolo legislatore, dando luogo astatuti; dall’esecutivo mediantedecreti eregolamenti; o stabilito dai giudici attraversoprecedenti, di solito nelle giurisdizionidi diritto comune.

I privati ​​possono crearecontratti giuridicamente vincolanti , compresi accordi arbitrali che adottanomodalità alternativa di risoluzione delle controversie rispetto al contenzioso giudiziario standard.

La creazione delle leggi stesse può essere influenzata da unacostituzione , scritta o tacita, e daidiritti in essa codificati.

Il diritto modella in vari modila politica,l’economia,la storia ela societ e funge anche da mediatore dei rapporti tra le persone.

I sistemi giuridici variano trale giurisdizioni, con le loro differenze analizzate neldiritto comparato. Nelle giurisdizionidi diritto civile, un legislatore o altro organo centralecodifica e consolida la legge.

Nei sistemidi diritto comune, i giudici possono renderevincolante la giurisprudenza attraversoi precedenti,anche se a volte ciò può essere annullato da un tribunale superiore o dal legislatore.

Storicamente,la legge religiosa ha influenzato le questioni secolari ed è, a partire dal 21° secolo, ancora in uso in alcune comunità religiose.

La legge della Sharia basata sui principiislamici è utilizzata come sistema giuridico principale in diversi paesi, tra cuiIran eArabia Saudita.

L’ambito del diritto può essere suddiviso in due ambiti:il diritto pubblico riguarda il governo e la società, compresoil diritto costituzionale,

il diritto amministrativo eil diritto penale; mentreil diritto privato si occupa delle controversie legali tra le parti in settori qualii contratti,la propriet,gli illeciti civili,i delitti eil diritto commerciale.

Questa distinzione è più forte nei paesidi diritto civile, in particolare quelli con un sistema separato ditribunali amministrativi;al contrario, il divario tra diritto pubblico e privato è meno pronunciato nelle giurisdizionidi diritto comune.

Il diritto fornisce una fonte di indagine accademica sullastoria del diritto,sulla filosofia ,sull’analisi economica esulla sociologia.Il diritto solleva anche questioni importanti e complesse riguardanti l’uguaglianza, l’equità ela giustizia.

Etimologia

Etimologia

La parolalegge, attestatanell’inglese antico comelagu , deriva dalla parolaantico isolanolăg . La forma singolarelag significavaqualcosa di stabilito o fissato mentre il suo plurale significavalegge.

Filosofia del diritto

La filosofia del diritto è comunemente conosciuta come giurisprudenza. La giurisprudenza normativa chiede “cosa dovrebbe essere il diritto?”, mentre la giurisprudenza analitica chiede “cos’è il diritto?”

Wiki it

Wiki en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto