Dipinti nel Louvre

Dipinti nel Louvre: tutto sull’argomento

Indice dei contenuti

I Dipinti nel Louvre


Adorazione dei Magi (Signorelli)

L’Adorazione dei Magi è un dipinto a olio su tavola trasportato su tela di Luca Signorelli e aiuti, databile al 1495 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

L’Adorazione dei Magi è un dipinto a olio su tavola trasportato su tela di Luca Signorelli e aiuti, databile al 1495 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Adorazione dei pastori (Georges de La Tour)

L’Adorazione dei pastori è un dipinto del pittore francese Georges de La Tour realizzato nel 1644 e conservato al Museo del Louvre a Parigi in Francia.

L’Adorazione dei pastori è un dipinto del pittore francese Georges de La Tour realizzato nel 1644 e conservato al Museo del Louvre a Parigi in Francia.

Adorazione dei pastori (Luca Giordano)

 

L’Adorazione dei pastori è un dipinto a olio su tela di Luca Giordano, databile al 1688 circa e conservato presso il museo del Louvre di Parigi.

L’albero dei corvi

 

L’albero dei corvi è un dipinto a olio del 1822 del pittore romantico Caspar David Friedrich. È attualmente conservato presso il Museo del Louvre, a Parigi.

Alienata con monomania del gioco

 

L’Alienata con la monomania del gioco è un dipinto a olio su tela realizzato da Jean-Louis-Théodore Géricault tra il 1822 e il 1823. Attualmente si trova presso il Museo del Louvre di Parigi.

Allegoria coniugale

 

L’Allegoria coniugale è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1528 circa e conservato nel Louvre a Parigi.

Allegoria del Vizio

 

L’Allegoria del Vizio è un dipinto a olio su tela di Correggio, databile al 1531 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Si tratta di una delle ultime tele commissionate da Isabella d’Este per il suo studiolo, in coppia con l’Allegoria della Virtù.

Allegoria della Virtù

 

L’Allegoria della Virtù è un dipinto a tempera su tela di Correggio, databile al 1531 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Si tratta di una delle ultime tele commissionate da Isabella d’Este per il suo studiolo, in coppia con l’Allegoria del Vizio.

Altare di Boulbon

 

L’Altare di Boulbon o Retablo di Boulbon è un dipinto anonimo del terzo quarto del XV secolo e conservato dal 1904 al Museo del Louvre a Parigi in Francia.

Amore e Psiche (Gérard)

 

Amore e Psiche è un dipinto a olio di François Gérard esposto per la prima volta al Salon (mostra) del 1798. Attualmente viene conservato al museo del Louvre.

Angelo (Raffaello Parigi)

 

Angelo è un dipinto a olio su tavola di Raffaello, databile al 1500-1501 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. Si tratta di uno dei frammenti della Pala Baronci.

Annunciazione 598

 

L’Annunciazione è un dipinto a tempera su tavola, attribuito a Lorenzo di Credi o a Leonardo da Vinci, databile tra il 1475 e il 1478 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Apollo e Dafne (Tiepolo)

 

Apollo e Dafne è un dipinto di Giambattista Tiepolo realizzato a olio su tela nel 1743-44 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. L’artista realizzò anche un’altra tela avente il medesimo soggetto, intitolata Apollo che insegue Dafne e conservata alla National Gallery of Art di Washington dopo aver fatto parte della collezione Kress Collection.

Apollo e Dafni

 

Apollo e Dafni è un dipinto a olio su tavola del Perugino, databile al 1483 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Apoteosi di Omero (Ingres)

 

L’Apoteosi di Omero è un dipinto a olio su tela di Jean-Auguste-Dominique Ingres, realizzato nel 1827 e conservato nel museo del Louvre di Parigi.

Apparizione della Vergine a san Giacomo il Maggiore

 

L’Apparizione della Vergine a san Giacomo il Maggiore è un dipinto a olio su tela di Nicolas Poussin, databile al 1629-30 e conservato nel Louvre a Parigi.

Astronomo (Vermeer)

 

Astronomo è un dipinto a olio su tela di Jan Vermeer, datato 1668 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. È firmato e datato sull’armadio: “IV Meer MDCLXVIII”.

Autoritratto (Tintoretto Parigi)

 

L’Autoritratto è un dipinto del pittore veneziano Tintoretto realizzato circa nel 1588 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi in Francia.

Autoritratto con fiore d’eringio

 

L’Autoritratto con fiore d’eringio è un dipinto a olio su pergamena trasportata su tela di Albrecht Dürer, datato 1493 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Escludendo i disegni l’opera è il primo autoritratto come opera autonoma in pittura della storia dell’arte occidentale.

Autoritratto con un amico

 

L’Autoritratto con un amico è un dipinto a olio su tela di Raffaello Sanzio, databile al 1518-1520 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Bacco (Leonardo)

 

Il Bacco su un precedente san Giovanni Battista è un dipinto a olio su tavola trasportata su tela attribuito a Leonardo da Vinci e bottega, databile al 1510-1515 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Bacco e Arianna (Museo del Louvre, Pittoni)

 

Bacco e Arianna è un dipinto realizzato indicativamente nel 1723 dal pittore italiano Giambattista Pittoni, della collezione del Museo del Louvre di Parigi.

La bagnante di Valpinçon

 

La bagnante di Valpinçon, noto anche come La grande bagnante, è un dipinto di Jean-Auguste-Dominique Ingres, probabilmente fra i più noti del pittore, realizzato nel 1808.

Le bagnanti (Fragonard)

 

Le bagnanti è un dipinto di Jean-Honoré Fragonard risalente al 1765, custodito al Louvre.

Il bagno turco (Ingres)

 

Il bagno turco è un dipinto del pittore Jean-Auguste-Dominique Ingres, probabilmente fra i più noti dell’artista, realizzato nel 1862. Definito uno dei dipinti più “intensamente personali” di Ingres, nonché una “sintesi di tutte le esperienze che (Ingres) aveva iniziato sessant’anni prima”. Il bagno turco viene spesso considerato fra le sue opere più mature.

La barca di Dante

 

La barca di Dante è un dipinto ad olio su tela del pittore francese Eugène Delacroix, realizzato nel 1822 e conservato al Musée du Louvre di Parigi.

Battaglia di San Romano

 

La Battaglia di San Romano è un trittico di Paolo Uccello, commissionato da Lionardo di Bartolomeo Bartolini Salimbeni, a tecnica mista su tavola, databile al 1438 circa.

Belle Ferronnière

 

Il Ritratto di Dama è un dipinto a olio su tavola di Leonardo da Vinci, databile al 1490-1495 circa ed è conservato nel Musée du Louvre di Parigi, attualmente in prestito al museo Louvre Abu Dhabi ad Abu Dhabi.

Belle Jardinière

 

La Belle Jardinière è un dipinto a olio su tavola di Raffaello Sanzio, firmato e datato 1507 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Betsabea con la lettera di David

 

Betsabea con la lettera di David è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1654 dal pittore Rembrandt Harmenszoon Van Rijn: si trova al Musée du Louvre di Parigi.

Bue macellato

 

Il Bue macellato è un dipinto a olio su tavola realizzato nel 1655 dal pittore Rembrandt Harmenszoon Van Rijn.

Buona ventura (Caravaggio Parigi)

 

Buona ventura è un dipinto a olio su tela realizzato tra il 1596 ed il 1597 dal pittore italiano Caravaggio. È conservato nel Louvre di Parigi.

Carità (Andrea del Sarto)

 

La Carità è un dipinto a olio su tavola trasferita su tela di Andrea del Sarto, firmato, datato 1518 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Case sul mare

 

Case sul mare è un pastello del pittore francese Edgar Degas, realizzato nel 1869 e conservato al Musée d’Orsay di Parigi.

La cattedrale di Chartres

 

La cattedrale di Chartres è un dipinto a olio su tela di Jean-Baptiste Camille Corot, realizzato nel 1830 e conservato al museo del Louvre di Parigi.

Combattimento di Minerva contro Marte

 

Il Combattimento di Minerva contro Marte è un dipinto di Jacques-Louis David, datato 1771, il quale fa riferimento al loro scontro circa le sorti della città di Troia.

Concerto campestre

 

Il Concerto campestre è un dipinto a olio su tela di Giorgione o Tiziano, databile al 1510 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Consegna delle chiavi (Pittoni)

 

Consegna delle chiavi, è un dipinto realizzato indicativamente nel 1730 dal pittore italiano Giambattista Pittoni.

Continenza di Scipione (Pittoni)

 

Continenza di Scipione è un dipinto realizzato indicativamente nel 1733 dal pittore italiano Giambattista Pittoni. Questo dipinto nasce come pendant di una versione del Sacrificio di Polissena dello stesso autore, la cosiddetta Polissena di fronte alla Tomba di Achille. Fortunatamente entrambi i dipinti sono esposti assieme al Museo del Louvre di Parigi.

Corazziere ferito che abbandona il campo di battaglia

 

Il Corazziere ferito che abbandona il campo di battaglia è un dipinto a olio su tela realizzato da Jean-Louis-Théodore Géricault, esposto Museo del Louvre di Parigi.

Cortile di fattoria a Auvers

 

Cortile di fattoria a Auvers è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1879 circa da Paul Cézanne.

Cristo benedicente (Giovanni Bellini Parigi)

 

Il Cristo benedicente è un dipinto tempera su tavola di Giovanni Bellini, databile al 1460 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Cristo morto sostenuto da due angeli (Marco Palmezzano)

 

Il Cristo morto sostenuto da due angeli è un dipinto a olio e tempera su tavola di Marco Palmezzano, datato 1510 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Cristo portacroce (Lotto)

 

Il Cristo portacroce è un dipinto a olio su tela di Lorenzo Lotto, datato 1526 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. L’opera è firmata e datata “Laur. Lotus / 1526”, sulla base del trono.

Crocifissione (Mantegna)

 

La Crocifissione è un dipinto, tempera su tavola, di Andrea Mantegna, datato 1457-1459 e conservato nel Musée du Louvre di Parigi. Il pannello faceva originariamente parte della predella della Pala di San Zeno, con la Resurrezione e l’Orazione nell’orto nel Musée des Beaux-Arts di Tours.

Crocifissione con i dolenti e san Domenico

 

Il Calvario è un affresco staccato di Beato Angelico, già nel convento di San Domenico a Fiesole ed oggi conservato nel Louvre di Parigi. Risale al 1435 circa e misura 435×260 cm.

Crocifisso del Louvre

 

Il Crocifisso del Louvre è una croce sagomata e dipinta a tempera e oro su tavola attribuito a Giotto e collaboratori, databile al 1315 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Crocifisso del Louvre del Maestro di San Francesco

 

Il Crocifisso del Louvre è una croce sagomata dipinta a tempera e oro su tavola attribuita al Maestro di San Francesco, databile al 1260 circa e conservata nel Museo del Louvre di Parigi.

Decapitazione dei santi Cosma e Damiano

 

La Decapitazione dei santi Cosma e Damiano è un dipinto, tempera su tavola, di Beato Angelico, conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Faceva parte della predella con le Storie dei santi Cosma e Damiano della Pala di San Marco, oggi divisa tra più musei. Il pannello in questione era il settimo della serie, il sesto sul lato frontale da sinistra.

Deposizione di Cristo (Tiziano Parigi)

 

La Deposizione di Cristo è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1520 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Diana al bagno

 

Diana al bagno è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1742 dal pittore francese François Boucher.

Dio Padre benedicente tra due angeli

 

Dio Padre benedicente tra due angeli è un affresco staccato dell’atelier di Raffaello, databile al 1515-1520 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Dittico di Melun

 

Il Dittico di Melun è un dipinto su tavola attribuito a Jean Fouquet, databile al 1450-1455 circa e oggi smembrato. Lo scomparto sinistro, con Etienne Chevalier presentato da santo Stefano (93×85 cm) si trova nella Gemäldegalerie di Berlino, mentre lo scomparto destro con la Madonna del latte in trono col Bambino (91,8×83,3 cm) si trova al Koninklijk Museum voor Schone Kunsten di Anversa. Ne faceva parte anche un medaglione a smalto con l’Autoritratto di Jean Fouquet, oggi al Louvre.

Donna allo specchio

 

La Donna allo specchio è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1512-1515 circa e conservato nel Louvre di Parigi. Il celebre dipinto è stato esposto temporaneamente a Milano, nella Sala Alessi di Palazzo Marino, dal 3 dicembre 2010 al 6 gennaio 2011.

Donne bretoni alla fonte

 

Il dipinto Donne bretoni alla fonte è opera del pittore Jean-Baptiste Camille Corot.

Donne di Algeri nei loro appartamenti

 

Donne di Algeri nei loro appartamenti è un dipinto a olio su tela del pittore francese Eugène Delacroix, eseguito nel 1834 e conservato al museo del Louvre di Parigi.

Dossale di Badia Ardenga

 

Il Dossale di Badia Ardenga è un dipinto frammentario e smembrato a tempera e oro su tavola di Guido da Siena e Dietisalvi di Speme, databile al 1280 circa in cinque diversi musei europei e statunitensi (Princeton).

Ecce Homo (Cossiers)

 

L’Ecce Homo, noto anche come Pilato presenta Cristo è un dipinto del pittore fiammingo Jan Cossiers realizzato circa nel 1620 e conservato al Museo del Louvre a Parigi in Francia. Entrò al Louvre nel 1994.

Edipo e la Sfinge (Ingres)

 

Edipo e la Sfinge è uno dei lavori giovanili del pittore francese Jean Auguste Dominique Ingres. Realizzato in stile neoclassico, rappresenta il momento in cui Edipo rivela la soluzione da lui proposta dell’enigma impostogli dal mostro; se non vi fosse difatti riuscito essa lo avrebbe divorato.

Ercole e Onfale

 

Ercole e Onfale è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1603 da Pieter Paul Rubens, conservato nel Musée du Louvre di Parigi.

Esposizione del corpo di san Bonaventura

 

Esposizione del corpo di san Bonaventura è un dipinto del pittore spagnolo Francisco de Zurbarán, realizzato nel 1629 e conservato al Museo del Louvre a Parigi.

Et in Arcadia ego

 

Et in Arcadia ego è un’iscrizione riportata in alcuni importanti dipinti del Seicento, fra cui uno del Guercino, realizzato fra il 1618 ed il 1622.

La figlia di Jephte

 

La figlia di Jephte è un dipinto di Giuseppe Bazzani. Eseguito probabilmente negli anni cinquanta del Settecento, è conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Filosofo in meditazione

 

Filosofo in meditazione, conosciuto anche come Studioso in meditazione, è un dipinto del pittore olandese Rembrandt realizzato nel 1632 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi in Francia.

Galleria di vedute di Roma antica

 

La Galleria di vedute di Roma antica è un dipinto di Giovanni Paolo Pannini.

Galleria di vedute di Roma moderna

 

La Galleria di vedute di Roma moderna è un dipinto di Giovanni Paolo Pannini.

Gilles (Watteau)

 

Gilles è un olio su tela (184×149) di Antoine Watteau, completato tra il 1718 ed il 1719. È custodito al museo del Louvre di Parigi.

Gioconda

 

La Gioconda, nota anche come Monna Lisa, è un dipinto a olio su tavola di legno di pioppo realizzato da Leonardo da Vinci,, databile al 1503-1504 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Giovane introdotto tra le Arti Liberali

 

Giovane introdotto tra le Arti Liberali è un affresco staccato (237×269 cm) di Sandro Botticelli, databile al 1486 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Con Venere e le tre Grazie offrono doni a una giovane forma il ciclo di villa Lemmi Tornabuoni, residenza suburbana presso Firenze, del quale fa parte anche un affresco frammentario ancora in sede.

Giovane uomo nudo seduto in riva al mare

 

Il giovane uomo nudo seduto in riva al mare è un dipinto d’Hippolyte Flandrin eseguito fra il 1835 e l’anno successivo.

Il giuramento degli Orazi

 

Il giuramento degli Orazi è un dipinto a olio su tela del pittore francese Jacques-Louis David, realizzato nel 1784 e conservato nel Musée du Louvre di Parigi; è considerato un manifesto importante del neoclassicismo

La grande odalisca

 

La grande odalisca è un dipinto a olio su tela di Jean-Auguste-Dominique Ingres, realizzato nel 1814 e conservato dal 1899 nel museo del Louvre di Parigi.

Hélène Fourment con due dei suoi figli

 

Hélène Fourment con due dei suoi figli è un dipinto realizzato nel 1636 circa dal pittore Pieter Paul Rubens.

Incoronazione della Vergine (Angelico Louvre)

 

L’Incoronazione della Vergine di Beato Angelico è una tempera su tavola conservata al Musée du Louvre di Parigi e databile al 1434-1435. Dello stesso autore esiste anche un’altra Incoronazione della Vergine agli Uffizi, databile al 1432 circa. Fu oggetto delle spoliazioni napoleoniche nel Granducato di Toscana.

L’incoronazione di Napoleone

 

L’incoronazione di Napoleone è un dipinto a olio su tela realizzato tra il 1805 e il 1807 dal pittore Jacques-Louis David. È conservato nel Musée du Louvre di Parigi. Una copia è conservata anche alla Reggia di Versailles, un’altra copia è conservata nella Oldway Mansion di Paignton nel Devon. Il dipinto rappresenta l’incoronazione di Napoleone Bonaparte e di Giuseppina di Beauharnais il 2 dicembre 1804.

Incoronazione di spine (Tiziano Parigi)

 

L’Incoronazione di spine è un dipinto a olio su tela, misurante 303×180 cm, eseguito dal pittore italiano Tiziano Vecellio tra il 1542 e il 1543. È conservato nella stanza 6 dei dipinti italiani, all’interno del Musée du Louvre di Parigi. Sullo stesso soggetto fra il 1572-76, l’autore dipinse un’altra tela che è attualmente conservata all’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera.

L’indifferente (dipinto)

 

L’indifferente è un dipinto di Antoine Watteau, eseguito nel 1717 con la tecnica dell’olio su tela.

Ingresso dei crociati a Costantinopoli

 

Ingresso dei crociati a Costantinopoli è un dipinto ad olio su tela eseguito da Eugène Delacroix nel 1840: misura cm 410 x 498.

Isabella d’Este nel regno di Armonia

 

Isabella d’Este nel regno di Armonia è un dipinto a tempera e olio su tela (164,5×197,5 cm) di Lorenzo Costa il Vecchio, databile al 1505-1506 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. Fu originariamente dipinto per lo studiolo di Isabella d’Este nel Castello di San Giorgio a Mantova. L’opera è firmata in basso a destra.

Trittico di Jean Braque

 

The Braque Triptych interior.jpg

Il Trittico di Jean Braque è una pala d’altare dipinta ad olio su tavola da Rogier van der Weyden intorno al 1452. L’opera è composta da tre pannelli e una volta aperta rivela, da sinistra a destra, San Giovanni Battista, la Madonna con Gesù e San Giovanni Evangelista, e Maria Maddalena. Sulla parte esterna delle ante, visibile una volta chiuse, è rappresentata una vanitas composta da un teschio e una croce.

Kermesse fiamminga

 

Kermesse fiamminga è un dipinto a olio su tavola realizzato tra il 1635 ed il 1638 dal pittore Pieter Paul Rubens. È conservato nel Musée du Louvre di Parigi.

La Libertà che guida il popolo

 

La Libertà che guida il popolo è un dipinto a olio su tela del pittore francese Eugène Delacroix, realizzato nel 1830 e conservato nel museo del Louvre a Parigi.

Libro d’Ore di Étienne Chevalier

 

Il Libro d’Ore di Etienne Chevalier è un codice miniato di Jean Fouquet, databile al 1452-1460 e in più musei : Museo Condé di Chantilly, British Library di Londra, Metropolitan Museum di New York, Bibliothèque nationale de France di Parigi, Departement des Arts graphiques del Louvre di Parigi, Museo Marmottan di Parigi e Upton House di Bearsted. L’opera è considerata tra i capolavori di Fouquet e della miniatura del XV secolo in generale. Ogni pagina, in pergamena, misura 16,5×12 cm.

I littori riportano a Bruto i corpi dei suoi figli

 

I littori riportano a Bruto i corpi dei suoi figli è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1789 dal pittore Jacques-Louis David. È conservato nel Musée du Louvre di Parigi. L’opera segna accanto alla Morte di Socrate e Il giuramento degli Orazi, l’apice del neoclassicismo francese.

Loth e le figlie

 

Loth e le figlie è un dipinto anonimo esposto al museo del Louvre finito nel 1520 circa che raffigura una storia biblica nella sua totalità: la fuga della famiglia di Lot dalla città che Dio per punizione distrugge e gli avvenimenti che ne conseguono.

Lotta tra Amore e Castità

 

La Lotta tra Amore e Castità è un dipinto tempera su tela di Pietro Perugino, datato 1503 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. Fu originariamente dipinta per lo studiolo di Isabella d’Este nel Castello di San Giorgio a Mantova.

Madame Récamier

 

Madame Récamier è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1800 dal pittore Jacques-Louis David. È conservato nel Musée du Louvre di Parigi.

Maddalena penitente (Georges de La Tour)

 

The Penitent Magdalen MET DT7252.jpg

Il soggetto pittorico della Maddalena penitente è un tema ripreso più volte da Georges de La Tour, con il suo classico stile notturno e l’usuale ricerca di effetti.

Mademoiselle Caroline Rivière

 

Mademoiselle Caroline Rivière è un dipinto ad olio su tela del pittore francese neoclassico Jean-Auguste-Dominique Ingres, realizzato nel 1806 ed esposto al Museo del Louvre a Parigi. È l’unico dipinto di Ingres raffigurante un’adolescente.

Madonna col Bambino (Cima da Conegliano Louvre)

 

La Madonna col Bambino del Museo del Louvre è un dipinto ad olio su tavola di Cima da Conegliano, databile 1504-1507.

Madonna col Bambino e due donatori (van Dyck)

 

Madonna col Bambino e due donatori è un dipinto a olio su tela (250×191) di Antoon van Dyck, databile al 1630 e conservato nel Museo del Louvre.

Madonna col Bambino e san Sebastiano

 

La Madonna con Bambino e san Sebastiano è un quadro realizzato in olio su tela opera di Giovanni Cariani realizzato intorno al 1530 e conservato al Museo del Louvre.

Madonna col Bambino e santi (Tiziano Louvre)

 

La Madonna col Bambino e santi è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1520 circa e conservato nel Louvre di Parigi.

Madonna col Bambino in trono tra i santi Giovanni Battista e Maria Maddalena

 

La Sacra Conversazione è un dipinto a olio su tavola (170x110cm) di Cima da Conegliano, databile al 1511-1513. Conservato nella Museo del Louvre di Parigi, proviene dalla chiesa del convento di San Domenico nella città di Parma. Nel 1811, i napoleonici spedirono la Madonna in trono con santi di Cima di Conegliano come trofeo della conquista del Ducato di Parma al Musee Napoleon. Rimase al Louvre dopo il congresso di Vienna.

Madonna col Bambino tra i santi Giovanni Battista e Caterina d’Alessandria

 

La Madonna col Bambino tra i santi Giovanni Battista e Caterina d’Alessandria è un dipinto a olio su tavola di Pietro Perugino, databile al 1500 circa e conservata nel Louvre a Parigi.

Madonna col Bambino tra i santi Jacopo e Domenico con committenti

 

La Madonna col Bambino tra i santi Jacopo e Domenico con committenti, detta anche Madonna di Jacques Floreins, è un dipinto del pittore primitivo fiammingo Hans Memling, realizzato intorno al 1488-1490 con olio su pannello di legno, misura 130,3 cm × 160 cm. Parte dell’eredità della contessa Duchâtel (1878), è attualmente esposto al Museo del Louvre a Parigi.

Madonna col Bambino, sant’Anna e quattro santi

 

La Madonna col Bambino, sant’Anna e quattro santi è un dipinto a olio su tavola di Pontormo, databile al 1528-1529 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Madonna degli Angeli

 

La Madonna degli Angeli è un dipinto a olio su tavola di Andrea del Sarto, databile al 1516 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Dell’opera esiste una seconda versione, ritenuta autografa, nell’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera.

Madonna del cancelliere Rolin

 

La Madonna del Cancelliere Rolin è un dipinto olio su tavola di Jan van Eyck, databile al 1435 circa e conservata nel Museo del Louvre a Parigi.

Madonna del Coniglio

 

La Madonna del Coniglio è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1530 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. È firmato “Ticianus f.”

Madonna del Diadema blu

 

La Madonna del Diadema blu è un dipinto a olio su tavola di Raffaello Sanzio e Giovan Francesco Penni, databile al 1510-1511 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Madonna del Latte (Zoppo)

 

La Madonna del Latte è un dipinto, originariamente su tavola trasferito su tela, di Marco Zoppo, databile al 1453-1455 circa. Appartenuta a lord Wimborne è ora conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Madonna dell’Umiltà adorata da un principe della casata Estense

 

La Madonna dell’Umiltà adorata da un principe della casata Estense è un dipinto, tempera su tavola, di Jacopo Bellini, databile al 1440-1445 circa e conservato nel Louvre di Parigi.

Madonna della Colomba

 

La Madonna col Bambino è un dipinto a olio su tavola di pioppo di Piero di Cosimo, databile tra il 1490 e l’inizio del XVI secolo e conservato nel Louvre di Parigi.

Madonna della Vittoria

 

La Madonna della Vittoria è una grande pala d’altare tempera su tavola di Andrea Mantegna, realizzata nel 1496 come ex voto di Francesco II Gonzaga dopo la vittoria di Fornovo, ed è conservata al Museo del Louvre a Parigi. Fu oggetto delle spoliazioni napoleoniche avvenute a Mantova.

Maestà del Louvre

 

La Maestà del Louvre è un’opera a tempera e oro su tavola di Cimabue, databile attorno al 1289 e conservata al Louvre di Parigi.

Il massacro di Scio

 

Il massacro di Scio è un dipinto a olio su tela del pittore francese Eugène Delacroix, realizzato nel 1824 e conservato al museo del Louvre di Parigi.

Massacro ordinato dai Triumviri

 

Massacro ordinato dai Triumviri è un dipinto di Antoine Caron.

Matrimonio mistico di santa Caterina d’Alessandria (Parmigianino Parigi)

 

Il Matrimonio mistico di santa Caterina d’Alessandria è un dipinto a olio su tavola del Parmigianino, databile al 1529 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Matrimonio mistico di santa Caterina d’Alessandria alla presenza di san Sebastiano

 

Il Matrimonio mistico di santa Caterina d’Alessandria alla presenza di san Sebastiano è un dipinto a olio su tavola di Correggio, databile al 1527 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Matrimonio mistico di santa Caterina da Siena (Fra Bartolomeo)

 

Il Matrimonio mistico di santa Caterina da Siena è un dipinto a olio su tavola (257×218 cm) di Fra Bartolomeo, datata al 1511 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. L’opera è firmata “Orate Pro Pictore MDXI Bartholom Floren”.

Merlettaia (Vermeer)

 

La Merlettaia è un dipinto a olio su tela riportata su tavola (23,9×20,5 cm) di Jan Vermeer, databile al 1669-1670 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. È firmato «IV Meer» in alto a destra, con lettere leggermente sbiadite.

Minerva (Fra Bartolomeo)

 

Minerva è un dipinto a olio su tavola di Fra Bartolomeo, databile al 1490-1495 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Fa coppia con una Porzia entro una nicchia del tutto analoga, nella Galleria degli Uffizi.

Morte della Vergine (Caravaggio)

 

La Morte della Vergine è un dipinto a olio su tela realizzato tra il 1604 e il 1606 dal pittore italiano Michelangelo Merisi detto Caravaggio. È conservato nel Musée du Louvre di Parigi.

La morte di Sardanapalo

 

La morte di Sardanapalo è un dipinto a olio su tela del pittore francese Eugène Delacroix, realizzato nel 1827 e conservato nel museo del Louvre a Parigi.

Morte di Seneca

 

La Morte di Seneca è un dipinto a olio su tela (155×188 cm) di Luca Giordano, databile al 1684 e conservato nel museo del Louvre di Parigi.

Natività del Battista (Signorelli)

 

La Natività del Battista è un dipinto a tempera e su tavola di Luca Signorelli, databile al 1485-1490 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Natività della Vergine (Murillo)

 

La Natività della Vergine è un dipinto del pittore spagnolo Bartolomé Esteban Murillo realizzato nel 1661 e conservato nel Museo del Louvre in Francia. Il dipinto, originariamente, fu composto per la cappella della Concezione della Cattedrale di Siviglia.

Nave dei folli (Bosch)

 

La Nave dei folli è un dipinto a olio su tavola (57,9×32,6 cm) di Hieronymus Bosch, databile al 1494 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Nozze di Cana (Veronese)

 

Le Nozze di Cana è un dipinto di Paolo Caliari detto il Veronese del 1563, custodito al Louvre di Parigi.

Pala Barbadori

 

La Pala Barbadori è un’opera, tempera su tavola di Filippo Lippi, datata al 1438. È conservata al Museo del Louvre di Parigi a seguito delle spoliazioni napoleoniche nel Granducato di Toscana, mentre i tre scomparti della predella vennero portate agli Uffizi di Firenze.

Parnaso (Mantegna)

 

Il cosiddetto Parnaso è un dipinto tempera su tela di Andrea Mantegna, risalente al 1497 e conservato oggi al Louvre di Parigi.

Partenza del Bucintoro per san Nicolò di Lido il giorno dell’Ascensione

 

La Partenza del Bucintoro per san Nicolò di Lido il giorno dell’Ascensione è un dipinto olio su tela di Francesco Guardi conservato presso Museo del Louvre e fa parte della serie Solennità dogali composta da 12 dipinti.

Pellegrinaggio a Citera

 

Pellegrinaggio a Citera è un’opera del 1717 di Antoine Watteau, saggio di ammissione per l’ingresso all’Accademia reale di Pittura; oggi è custodita al Louvre di Parigi.

Peste di Azoth

 

La peste di Azoth è un dipinto di Nicolas Poussin risalente al 1631, custodito al Louvre.

Piccola Sacra Famiglia

 

La Piccola Sacra Famiglia è un dipinto a olio su tavola di Raffaello e aiuti, databile al 1518-1519 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. L’opera è firmata e datata sull’orlo della veste della Vergine: “RAPHAEL VRBINAS S[anti] PINGEBAT MDXVIII”.

Pietà (Rosso Fiorentino)

 

La Pietà è un dipinto a olio su tavola trasferita su tela di Rosso Fiorentino, databile al 1537-1540 circa e conservato nel Louvre di Parigi. Si tratta dell’unica opera sicuramente originale tra quelle eseguite dal Rosso alla corte di Francesco I di Francia.

Pietà con san Francesco e Maria Maddalena

 

La Pietà con san Francesco e Maria Maddalena è un dipinto di Annibale Carracci.

Pietà di Villeneuve-lès-Avignon

 

La Pietà di Villeneuve-lès-Avignon o Pietà d’Avignone è un dipinto attribuito al pittore francese Enguerrand Quarton realizzato circa nel 1444-1466 e conservato al Museo del Louvre a Parigi in Francia.

Polissena di fronte alla Tomba di Achille

 

Il Sacrificio di Polissena è il soggetto di numerosi dipinti Giambattista Pittoni. La scena rappresenta Neottolemo, figlio di Achille, che ordina l’immolazione della giovane principessa troiana sulla tomba del padre.

Polittico dell’Assunta

 

Il polittico dell’Assunta era un polittico a olio su tavola del Moretto, databile al 1529-1530. Conservato originariamente nella basilica di Santa Maria degli Angeli di Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia, viene smembrato nel 1805 e i pannelli sono oggi dispersi in diverse sedi: quattro sono nella Pinacoteca di Brera a Milano, due al Museo del Louvre di Parigi e due in collezione privata a Brescia. La cornice lignea, invece, è ancora custodita nella chiesa.

Polittico di Sant’Agostino (Perugino)

 

Il Polittico di Sant’Agostino è un dipinto a olio su tavola di Pietro Perugino, databile a due fasi, una dal 1502 al 1512 circa e una dal 1513 al 1523 circa, conservato nella maggior parte degli scomparti alla Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia.

Polittico Orsini

 

Il Polittico Orsini è un piccolo altarolo portatile dotato di quattro scomparti dipinti fronte-retro. Dipinto da Simone Martini intorno al 1333-1337, raffigura l’AnnunciazioneScene della Passione di Gesù Cristo e gli stemmi della famiglia del committente. Tutti gli scomparti sono circa 29,5×21,5 cm. Oggi si trova disperso in musei di Anversa, Parigi e Berlino.

Predica di santo Stefano

 

La Predica di santo Stefano è un dipinto olio su tela di Vittore Carpaccio, firmato e datato 1514 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Si tratta di uno dei cinque teleri eseguiti per la Scuola di Santo Stefano di Venezia.

Presentazione al Tempio (Gentile da Fabriano)

 

La Presentazione al Tempio è un dipinto a tempera su tavola di Gentile da Fabriano, datato 1423 e conservato nel Musée du Louvre a Parigi. Si tratta dello scomparto destro della predella della pala dell’Adorazione dei Magi, commissionata da Palla Strozzi per la cappella Strozzi di Santa Trinita a Firenze ed oggi conservata agli Uffizi. Agli Uffizi lo scomparto mancante è oggi sostituito da una copia. In origine conservata alle Gallerie dell’Accademia di Firenze, durante il periodo dell’occupazione francese, Vivant Denon la individuò tra le opere da mandare al Musee Napoleon a Parigi, oggetto di spoliazioni napoleoniche, ma non venne restituita con il Congresso di Vienna.

Quattro evangelisti (Jacob Jordaens)

 

I quattro evangelisti è un dipinto a olio su tela realizzato da Jacob Jordaens, (133×118 cm), datato al 1625 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Regno di Como

 

Il Regno di Como è un dipinto a tempera e olio su tela di Lorenzo Costa il Vecchio, databile al 1511 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. Fu originariamente dipinto per lo studiolo di Isabella d’Este nel Castello di San Giorgio a Mantova.

Resurrezione di Cristo (Annibale Carracci)

 

La Resurrezione di Cristo è un dipinto di Annibale Carracci, conservato nel Musée du Louvre di Parigi. L’opera è talora menzionata in letteratura come Resurrezione Angelelli, dal nome della famiglia bolognese che ne fu a lungo proprietaria.

Ritratto d’uomo (Il condottiero)

 

Il Ritratto d’uomo, detto anche Il condottiero, è un’opera del pittore Antonello da Messina dipinta nel 1475, durante il soggiorno dell’artista a Venezia.

Ritratto d’uomo (Tiziano Parigi)

 

Il Ritratto d’uomo è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1523 circa e conservato nel Louvre a Parigi.

Ritratto di Alof de Wignacourt

 

Ritratto di Alof de Wignacourt è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1608 dal pittore italiano Caravaggio. È conservato nel Musée du Louvre di Parigi.

Ritratto di Baldassarre Castiglione

 

Il Ritratto di Baldassarre Castiglione è un dipinto a olio su tela di Raffaello, databile al 1514-1515 ed esposto al Museo del Louvre di Parigi.

Ritratto di Carlo I a caccia

 

Il Ritratto di Carlo I a caccia è probabilmente il più celebre ritratto del re d’Inghilterra Carlo I eseguito da Antoon van Dyck, all’epoca ritrattista di corte. Il sovrano, in sontuosi abiti da caccia è colto a tre quarti quasi all’improvviso.

Ritratto di Carlo Ludovico e Rupert, principi palatini

 

Questo dipinto raffigura i principi palatini Carlo I Luigi del Palatinato e Rupert del Palatinato, figli di Federico V del Palatinato e nipoti del re d’Inghilterra Carlo I. Nel 1637, anno dell’esecuzione del dipinto, i fratelli si trovavano presso la corte di Londra, alla ricerca di aiuti per la guerra che aveva portato alla fuga del padre dal suo regno e che li costringeva all’esilio.

Ritratto di Carlo VII

 

Il Ritratto di Carlo VII è un dipinto su tavola di Jean Fouquet, databile al 1444-1450 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Sulla cornice si legge: LE TRES VICTORIEUX ROY DE FRANCE / CHARLES SEPTIESME TE CE NOM.

Ritratto di Dona Isabel de Requesens

 

Il Ritratto di Dona Isabel de Requesens è un dipinto a olio su tavola trasportata su tela di Raffaello e aiuti, databile al 1518 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

 

Ritratto di Gaston de Foix

 

Il Ritratto di Gaston de Foix è un dipinto a olio su tela (104×116,6 cm) di Giovanni Gerolamo Savoldo, databile al 1529 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Ritratto di Guillaume Jouvenel des Ursins

 

Il Ritratto di Guillaume Jouvenel des Ursins è un dipinto su tavola di Jean Fouquet, databile al 1460 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Ritratto di Luigi XIV

 

Ritratto di Luigi XIV venne dipinto nel 1701 dal pittore di corte Hyacinthe Rigaud. Il dipinto venne commissionato a Rigaud dallo stesso Luigi XIV per soddisfare una richiesta di suo nipote, Filippo V di Spagna, di avere un ritratto del sovrano francese. Dopo l’esecuzione del quadro, ad ogni modo, Luigi XIV lo trovò così bello da tenerlo per sé a Versailles e da far realizzare una copia per il nipote. Divenne il ritratto ufficiale di Luigi XIV e la sua immagine si diffuse rapidamente non solo in Francia, ma anche in tutte quelle parti del mondo con le quali il regno francese fosse entrato in rapporti.

Ritratto di monsieur Bertin

 

Il Ritratto di monsieur Bertin è un dipinto di Jean-Auguste-Dominique Ingres realizzato nel 1832 e situato nel Museo del Louvre dal 1897.

Ritratto di principessa estense

 

Ritratto di principessa estense è un dipinto, tempera su tavola, attribuito a Pisanello, databile tra il 1435 e il 1445 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Ritratto di Sigismondo Pandolfo Malatesta

 

Il Ritratto di Sigismondo Pandolfo Malatesta è un dipinto, olio e tempera su tavola (44,5×34,5 cm) attribuito a Piero della Francesca, forse realizzato durante il suo soggiorno a Rimini del 1451 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Ritratto di un gioielliere

 

Il Ritratto di un gioielliere è un dipinto a olio su tavola di Pontormo, databile al 1517-1518 circa e conservato nel Louvre di Parigi.

Ritratto di vecchio con nipote

 

Il Ritratto di vecchio con nipote è un dipinto a tempera su tavola di Domenico Ghirlandaio, databile al 1490 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. Si tratta dell’unico dipinto conosciuto di un importante maestro rinascimentale che presenti il soggetto nonno-nipote.

Ritratto equestre di Francisco de Moncada

 

Il ritratto, opera di Antoon Van Dyck, rappresenta Francisco de Moncada, nobile spagnolo che fu per un anno Governatore dei Paesi Bassi spagnoli. Il pittore fiammingo era da poco rientrato nelle Fiandre, da Londra, lo realizzò nel 1634, allorché ricevette la contemporanea commessa per due quadri: uno, appunto, quello equestre in oggetto, che è conservato presso il Museo del Louvre di Parigi; il secondo, invece, è il Ritratto di Francisco de Moncada, e si trova al Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Ritratto non finito del generale Bonaparte

 

Il ritratto non finito del generale Bonaparte è un’opera dipinta da Jacques Louis David nel 1798 che doveva rappresentare Napoleone Bonaparte presso Rivoli con in mano il Trattato di Campoformio. Il ritratto, dipinto dal vivo, non venne mai portato a compimento. Vivant Denon tagliò in seguito la tela per conservare la parte dipinta del viso e del busto. Il quadro è oggi esposto al museo del Louvre.

Ruggero libera Angelica

 

Ruggero libera Angelica è un dipinto di Jean-Auguste-Dominique Ingres, realizzato nel 1819 con la tecnica della pittura a olio.

Le Sabine

 

Le Sabine è un dipinto a olio su tela conservato nel Musée du Louvre di Parigi e realizzato a partire dal 1794 dal pittore Jacques-Louis David.

Sacra Famiglia con la famiglia del Battista

 

La Sacra Famiglia con la famiglia del Battista è un dipinto a olio su tela di Lorenzo Lotto, databile al 1536 circa e conservato nel Louvre a Parigi.

Sacra Famiglia di Francesco I

 

La Sacra Famiglia di Francesco I è un dipinto a olio su tavola trasportato su tela di Raffaello e aiuti, datato 1518 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. L’opera è firmata e datata sull’orlo della veste della Vergine: “RAPHAEL VRBINAS S[anti] PINGEBAT MDXVIII”.

Sacrificio di Polissena

 

Il Sacrificio di Polissena è il soggetto di numerosi dipinti Giambattista Pittoni. La scena rappresenta Neottolemo, figlio di Achille, che ordina l’immolazione della giovane principessa troiana sulla tomba del padre.

San Giacomo della Marca (Carlo Crivelli)

 

Carlo Crivelli St James of the Marches 1477.jpg

San Giacomo della Marca è un dipinto a tempera e oro su tavola di Carlo Crivelli, conservato nel Louvre di Parigi. È firmato e datata OPVS CAROLI CRIVELLI VENETI 1477.

San Giorgio e il drago (Raffaello Parigi)

 

San Giorgio e il drago è un dipinto a olio su tavola di Raffaello Sanzio, databile al 1505 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

San Giovanni Battista (Leonardo)

 

San Giovanni Battista è un dipinto a olio su tavola di noce di Leonardo da Vinci, databile al 1508-1513 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

San Giovannino nel deserto

 

Il San Giovannino nel deserto è un dipinto a olio su tavola trasportata su tela di Raffaello e aiuti, databile al 1516-1517 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

San Girolamo penitente (Lotto Parigi)

 

San Girolamo penitente è un dipinto a olio su tavola di Lorenzo Lotto, databile al 1506 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. L’opera è firmata (“Lotus”) e datata, ma l’ultima cifra (“150.”) è illeggibile.

San Girolamo penitente (Tiziano Louvre)

 

San Girolamo penitente è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1531 circa e conservato nel Louvre a Parigi.

San Giuseppe falegname (Georges de La Tour)

 

San Giuseppe falegname o San Giuseppe carpentiere è un dipinto del pittore francese Georges de La Tour realizzato intorno al 1642 e conservato al Museo del Louvre a Parigi in Francia. Il dipinto fu donato nel 1948 da Percy Moore Turner per il Museo del Louvre.

San Michele e il drago

 

San Michele e il drago è un dipinto a olio su tavola di Raffaello Sanzio, databile al 1505 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

San Michele sconfigge Satana

 

San Michele sconfigge Satana è un dipinto a olio su tavola trasportato su tela di Raffaello e aiuti, datato 1518 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi L’opera è firmata e datata sull’orlo della veste di san Michele: “RAPHAEL VRBINAS PINGEBAT M.D.XVIII”.

San Sebastiano (Mantegna Parigi)

 

San Sebastiano è un dipinto, tempera su tela, di Andrea Mantegna, databile al 1481 circa e conservata nel Museo del Louvre a Parigi.

San Sebastiano (Perugino Louvre)

 

San Sebastiano è un dipinto a olio su tavola di quercia di Pietro Perugino, databile al 1495 circa e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Sant’Anna, la Vergine e il Bambino con l’agnellino

 

Sant’Anna con la Vergine e il Bambino è un dipinto a olio su tavola di Leonardo da Vinci, databile al 1510-1513 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Santa Margherita (Raffaello)

 

Santa Margherita è un dipinto a olio su tavola trasportata su tela di Raffaello e aiuti, databile al 1518 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Una seconda versione, databile allo stesso periodo, è conservata nel Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Sposalizio della Vergine (Luca Giordano)

 

Lo Sposalizio della Vergine è un dipinto a olio su tela di Luca Giordano, databile al 1688 e conservato presso il museo del Louvre di Parigi.

Quattro stagioni (Arcimboldo)

 

Quattro stagioni è una serie di quattro dipinti realizzata dal pittore Giuseppe Arcimboldo.

Stigmate di san Francesco (Giotto)

 

Stigmate di san Francesco è un dipinto tempera e oro su tavola di Giotto, eseguito per la chiesa di San Francesco di Pisa e conservato nel Louvre di Parigi. È firmata “Opus Jocti Florentini”.

Storie di Virginia (Filippino Lippi)

 

Le Storie di Virginia è un dipinto a tempera su tavola di Filippino Lippi, databile al 1478-1480 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Gli storpi

 

Gli Storpi è un dipinto a olio su tavola (18×21,5 cm) di Pieter Bruegel il Vecchio, datato 1568 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. È firmato “BRVEGEL M.D.LXVIII“.

Lo storpio (Ribera)

 

Lo storpio o il piede storpio è un dipinto di Jusepe de Ribera realizzato a olio su tela 164 × 92 cm. È conservata al Museo del Louvre di Parigi.

Testa di Giovanni Battista

 

La Testa di Giovanni Battista è un dipinto a olio su tavola di Andrea Solario, databile al 1507 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

Tondo della Vergine col Bambino tra due sante e due angeli

 

Il Tondo della Vergine col Bambino tra due sante e due angeli è un dipinto a olio su tavola del Perugino e di Andrea d’Assisi detto l’Ingegno, databile al 1490-1492 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

Tre Grazie (Cranach il Vecchio)

 

Le Tre Grazie è un dipinto a tempera su tavola di Lucas Cranach il Vecchio, databile al 1531 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi. È basato su un soggetto classico della pittura, le Grazie, più volte utilizzato dallo stesso Cranach.

Trinità e storie di san Dionigi

 

Trinità e storie di San Dionigi è un dipinto a tempera e oro su tavola di Henri Bellechose, databile al 1416 e conservato a Louvre di Parigi.

Trionfo della Virtù

 

Il Trionfo della Virtù è un dipinto tempera su tela di Andrea Mantegna, completato nel 1502 e conservato oggi al Louvre di Parigi.

Trittico dell’Annunciazione (Braccesco)

 

Il Trittico dell’Annunciazione è un’opera, tecnica mista su tavola, attribuita a Carlo Braccesco, databile al 1490-1500 e conservata nel Museo del Louvre. Misura 158×107 cm.

Trittico dell’Annunciazione (Rogier van der Weyden)

 

Il Trittico dell’Annunciazione è un’opera di Rogier van der Weyden, olio su tavola, databile al 1434 circa. È composto da un pannello centrale con l’Annunciazione, al Museo del Louvre, e da due scomparti laterali con Committente inginocchiato e Visitazione alla Galleria Sabauda di Torino, a seguito delle spoliazioni napoleoniche del regno di Sardegna.

Uomo dal guanto

 

L’Uomo dal guanto è un dipinto a olio su tela di Tiziano, databile al 1523 circa e conservato nel Louvre a Parigi.

Venere e Amore spiati da un satiro

 

Venere e Amore spiati da un satiro a olio su tela di Correggio, databile al 1527-1528 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Anticamente era stata interpretata anche come Giove e Antiope

Venere e le tre Grazie offrono doni a una giovane

 

Venere e le tre Grazie offrono doni a una giovane è un affresco staccato di Sandro Botticelli, databile al 1486 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi. Con il Giovane introdotto tra le Arti Liberali forma il ciclo di villa Lemmi Tornabuoni, residenza suburbana presso Firenze, del quale fa parte anche un affresco frammentario ancora in sede.

Venere e Marte (Pittoni)

 

Venere e Marte è un dipinto realizzato indicativamente nel 1723 dal pittore italiano Giambattista Pittoni, della collezione del Museo del Louvre di Parigi.

Vergine delle rocce

 

Il titolo La Vergine delle rocce, o in maniera più formale La Vergine, Gesù Bambino, San Giovanni Battista e un angelo, designa indistintamente le due versioni di una tavola dipinta da Leonardo da Vinci e destinata ad occupare la parte centrale di una pala d’altare dedicato all’Immacolata Concezione. La prima versione, conservata al Museo del Louvre di Parigi, venne creata tra il 1483 ed il 1486 ma venne rifiutata dal committente dell’opera; la seconda, dipinta in due tempi tra il 1491 ed il 1499 e tra il 1506 ed il 1508, è esposta alla National Gallery di Londra. Se è vero che l’opera di Leonardo conservata al Louvre è la prima delle due, l’attribuzione di quella di Londra è contestata: secondo alcuni essa sarebbe stata realizzata da Giovanni Ambrogio de Predis, sotto la direzione di Leonardo. I due dipinti sono sostanzialmente uguali nel concetto generale, ma differenti in alcuni dettagli della composizione e per le loro tecniche di esecuzione.

Vergine delle Rocce (Parigi)

 

La prima versione della Vergine delle Rocce è un dipinto a olio su tavola trasportato su tela di Leonardo da Vinci, databile al 1483-1486 e conservato nel Musée du Louvre di Parigi, mentre la seconda versione è conservata alla National Gallery di Londra.

Visitazione (Ghirlandaio)

 

La Visitazione è un dipinto a tempera su tavola di Domenico Ghirlandaio, datato 1491 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.

La zattera della Medusa

 

La zattera della Medusa è un dipinto a olio su tela di Théodore Géricault, realizzato nel 1818-19 e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.

La zingara (dipinto)

 

La zingara è un dipinto a olio su tela del pittore olandese Frans Hals, eseguito nel 1628 ed ora nel Museo del Louvre. È una tronie, uno studio di espressioni facciali e di costumi insoliti, piuttosto che un ritratto su commissione. Lo sfoggio della scollatura non era una caratteristica comune del costume visibile in pubblico al tempo e nel luogo di Hals.


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: