Dipinti in Francia: La Caccia alla tigre, Madonna di…

I Dipinti in Francia


Caccia alla tigre (Rubens)

La Caccia alla tigre è un grande dipinto a olio su tela di 256×324 cm, realizzato nel 1616 dal pittore fiammingo Pieter Paul Rubens. Esso costituisce una delle quattro opere di caccia commissionate da Massimiliano I, elettore e duca di Baviera, per decorare il Castello Vecchio di Schleißheim. Tale ciclo di opere è stato diviso durante le guerre napoleoniche. Attualmente è conservato nel Museo delle Belle Arti di Rennes.

Madonna di Cambrai

La Madonna di Cambrai, anche detta Notre-Dame de Grâce, è una piccola copia italo-bizantina di un’icona della Madonna Eleusa prodotta intorno al 1340 da un anonimo, forse della scuola senese.

Il mercato del cotone a New Orleans

Il mercato del cotone a New Orleans è una dipinto del pittore francese Edgar Degas, realizzato nel 1873 e conservato al Musée des Beaux-Arts di Pau.

La morte di Giacinto

La morte di Giacinto è un olio su tela di Jean Broc del 1801. Risulta essere l’opera più famosa del pittore francese discepolo di Jacques-Louis David ed è ispirata dalla storia raccontata da Publio Ovidio Nasone nelle sue Metamorfosi. Si tratta di una rappresentazione della morte del bellissimo adolescente Giacinto cullato tra le braccia del suo amante, il dio greco Apollo: di fronte a loro, a terra, il disco che ha causato la morte del ragazzo e che è stato lanciato dal dio stesso.

Polittico del Giudizio universale

Il Polittico del Giudizio universale è un’opera di Rogier van der Weyden, olio su tavola (215×560 cm), databile al 1443-1451. È composto da nove pannelli, una parte mobili per chiudere la parte centrale, e conservato nell’Hôtel-Dieu di Beaune.

Prestigiatore (Bosch)

Il Prestigiatore è un dipinto a olio su tavola attribuito a Hieronymus Bosch e/o alla bottega, databile al 1502 circa e conservato nel Musée Municipal di Saint-Germain-en-Laye.

San Matteo e l’angelo (Rembrandt)

San Matteo e l’angelo è un dipinto del pittore olandese Rembrandt realizzato nel 1661 e conservato al Louvre-Lens a Lens in Francia.

Ulisse riconosciuto da Euriclea

Ulisse riconosciuto da Euriclea, in francese Ulysse reconnu par sa nourrice à son retour de Troie, è un dipinto ad olio su tela realizzato dall’artista francese William-Adolphe Bouguereau nel 1849. Di dimensioni 134 x 167 cm, è conservato al Musée des Beaux Arts di La Rochelle.

Le vagliatrici di grano

Le vagliatrici di grano è un quadro di Gustave Courbet del 1854. Nel quadro Courbet ritrae la povertà di chi, con magri guadagni, lavora la terra. Eppure la calma rassegnazione delle donne non ci induce a compassione; al contrario, l’impegno espresso dona loro dignità e suscita ammirazione. L’ampio gesto della donna al centro condensa su di sé l’attenzione dell’osservatore e le fa assumere un’importanza paragonabile a quella di una figura rinascimentale. La gamma dei colori è limitata, ma non priva di toni forti, come il rosso nella figura centrale. Il nostro sguardo si sofferma così, in particolare, su alcuni elementi visivi. Spesso le donne erano così povere che dovevano portarsi al lavoro i figli. Come si può notare sulla destra, un bambino, dovendo restare molte ore a non fare niente, incuriosito apre un armadietto per vedere cosa c’è dentro. Le vagliatrici di grano fu uno dei quaranta quadri esposti al tendone “Pavillon du réalisme” allestito da Courbet.


Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: