Copa America 2011 – Wikipedia


Competizione internazionale di calcio

IL Campionato Sudamericano Copa America 2011meglio conosciuto come il Coppa America 2011 o il Coppa America 2011 Argentinaè stata la 43a edizione del Coppa Americail principale internazionale calcio torneo per squadre nazionali del Sud America. Il concorso è stato organizzato da CONMEBOL, l’organo di governo del calcio sudamericano, e si è svolto in Argentina dal 1 al 24 luglio. Si è svolto il sorteggio del torneo La Plata l’11 novembre 2010.

Uruguay ha vinto il torneo dopo aver sconfitto Paraguay 3-0 nel finaleregalando loro il quindicesimo titolo record di Copa América e il primo da allora 1995. Il Paraguay, secondo classificato nel torneo, si è guadagnato la Copa Bolivia; La prestazione del Paraguay è stata degna di nota, in quanto è riuscito a raggiungere la finale senza vincere una sola partita nel torneo; il loro successo nelle fasi finali è stato ottenuto grazie ai calci di rigore. Brasile erano i campioni in carica ma sono stati eliminati dal Paraguay nei quarti di finale dopo aver fallito la realizzazione di un rigore.(1)(2) In qualità di campione del torneo, l’Uruguay si è guadagnato il diritto di rappresentare la CONMEBOL nella Coppa delle Confederazioni FIFA 2013svoltasi a Brasile. Nonostante abbia perso contro Perù 4-1 nel partita per il terzo posto, Venezuela hanno avuto la loro migliore prestazione di sempre nel torneo.

Nazioni concorrenti(modificare)

Partita di apertura: Argentina v. Bolivia.

Entrambi Giappone E Messico sono stati invitati a unirsi alle nazioni CONMEBOL nel torneo.(3) A seguito di una proposta di dell’UEFA per quanto riguarda le squadre nazionali che gareggiano in tornei organizzati da confederazioni diverse dalla propria, il 23 novembre 2009 è stato riferito che i due paesi potrebbero non essere in grado di prendere parte alla Copa América 2011.(4) Tuttavia, il 31 marzo 2010, CONCACAF ha confermato che al Messico sarà consentito inviare la propria squadra olimpica Under 23 del 2012, integrata con cinque giocatori maggiorenni.(5) Oltre al fatto che il Messico ha inviato una squadra più debole rispetto a quelle inviate nelle precedenti partecipazioni, otto dei giocatori messicani originariamente chiamati a giocare la Copa America 2011 sono stati sospesi per indisciplina una settimana prima dell’inizio della competizione.

La partecipazione del Giappone era in dubbio dopo l’ Terremoto e tsunami di Tōhoku del 2011,(6) ma il Federcalcio giapponese ha confermato il 16 marzo 2011 che avrebbero partecipato.(7) Tuttavia, la FA giapponese si è successivamente ritirata dal torneo il 4 aprile 2011 citando un conflitto di programmazione con la riprogrammazione J.Lega partite.(8)(9) Al termine dell’incontro con la dirigenza della Federcalcio argentinala FA giapponese ha deciso di rinviare la decisione finale fino al 15 aprile.(10)(11) La FA giapponese ha successivamente annunciato il 14 aprile che avrebbe gareggiato nella competizione utilizzando principalmente giocatori con sede in Europa.(12) La FA giapponese ha ritirato nuovamente la propria squadra il 16 maggio citando le difficoltà con i club europei nel rilasciare i giocatori giapponesi.(13)(14) Il giorno successivo, CONMEBOL ha inviato una lettera di invito formale al Federcalcio costaricana invitante Costa Rica in sostituzione.(15) La Costa Rica ha accettato l’invito più tardi quel giorno.(16)(17)

Le seguenti dodici squadre, mostrate con il pre-torneo Classifiche mondiali FIFAha giocato nel torneo:

Un totale di otto città hanno ospitato il torneo. Si è giocata la partita di apertura Stadio Ciudad de La Platae si è giocata la finale Stadio Monumentale Antonio Vespucio Liberti.(18)

Il sorteggio del concorso ha avuto luogo l’11 novembre 2010 alle ore 17:00 (UTC−03:00) nel Teatro Argentino de La Plata In La Plataed è stato trasmesso in Argentina da Canale Siete.(19)(20)(21) Il 18 ottobre 2010, il comitato esecutivo della CONMEBOL ha deciso di mettere le squadre in urna per il sorteggio.(22)

Ogni associazione ha presentato un elenco di ventitré giocatori per competere nel torneo cinque giorni prima della prima partita. Il 14 giugno 2011, CONMEBOL ha consentito l’iscrizione di ventitré giocatori al torneo, un giocatore in più rispetto ai ventidue precedenti consentiti. Di questi ventitré giocatori, tre devono essere portieri.(23)

Ufficiali di gara(modificare)

L’elenco dei ventiquattro arbitri e due arbitri extra selezionati per il torneo sono stati annunciati il ​​6 giugno 2011 dalla Commissione arbitri della CONMEBOL. Sono stati scelti due arbitri per ciascuna associazione partecipante:(24)(25)

Assistenti aggiuntivi: Argentina Diego Bonfa, Hernan Maidana

Appunti

Fase a gironi(modificare)

Il primo turno, o fase a gironi, ha visto le dodici squadre divise in tre gironi da quattro squadre.(27) Ogni girone era un girone all’italiana di tre partite, in cui ciascuna squadra giocava una partita contro ciascuna delle altre squadre dello stesso girone. Alle squadre venivano assegnati tre punti per la vittoria, un punto per il pareggio e nessuno per la sconfitta. Si qualificarono ai quarti di finale le prime e le seconde classificate di ogni girone e le due terze migliori classificate.(28)

Criteri di spareggio

Le squadre sono state classificate in base ai seguenti criteri:(29)

1. Maggior numero di punti in tutte le partite del girone
2. Differenza reti in tutte le partite del girone
3. Maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone
4. Risultati testa a testa
5. Rigori (dovevano essere assegnati prima dell’ultima partita del girone da due squadre che si affrontavano e pareggiavano ai punti 1–4. Utilizzati solo come decisivi, se poi avevano pareggiato la partita finale.)
6. Estrazione a sorte da parte del Comitato Organizzatore CONMEBOL

Tutti gli orari sono in locale, Ora dell’Argentina (UTC−03:00).

Gruppo A(modificare)

Gruppo B(modificare)

Gruppo C(modificare)

Squadra Pld W D l GF GA GD Pt
Chile 3 2 1 0 4 2 +2 7
Uruguay 3 1 2 0 3 2 +1 5
Perù 3 1 1 1 2 2 0 4
Messico 3 0 0 3 1 4 −3 0

Classifica delle squadre terze classificate(modificare)

Al termine della prima fase è stato effettuato un confronto tra le terze classificate di ciascun girone. Le due migliori terze classificate accedono ai quarti di finale.

Fase a eliminazione diretta(modificare)

Diversamente dai tornei precedenti, nella fase a eliminazione diretta, 30 minuti di tempo extra venivano giocate se una partita finiva in parità dopo il regolamento (in precedenza la partita andava direttamente a calcio di rigore).(30) Questa è stata la prima volta nella storia del torneo in cui la fase a eliminazione diretta non includeva squadre invitate, poiché sia ​​il Messico che il Costa Rica sono stati eliminati durante la fase a gironi. Il Paraguay è arrivato in finale nonostante non avesse vinto una sola partita nella competizione.

Staffa(modificare)

Quarti di finale(modificare)




Semifinali(modificare)


Spareggio per il terzo posto(modificare)

Finale(modificare)

Campioni della Copa America 2011

Uruguay

15° titolo

Marcatori(modificare)

Con cinque gol, Paolo Guerrero del Perù è stato il capocannoniere del torneo. In totale, 54 gol sono stati segnati da 39 giocatori diversi, di cui solo uno è stato accreditato come autogol.

Paolo Guerrero, capocannoniere
5 gol
4 gol
3 gol
2 gol
1 gol
Autogol

Statistiche(modificare)

Disciplina(modificare)

Vincitori(modificare)

Campioni della Copa America 2011

Uruguay

Premi(modificare)

Giocatore dell’Uruguay Luis Suarezpremiato come MVP del torneo.
Giocatori uruguaiani festeggiano il loro quindicesimo titolo di Copa América.

Premio migliore in campo(modificare)

Squadra del Torneo(modificare)

(31)

Marketing(modificare)

(modificare)

Sponsor platino globale:

Sponsor globale d’oro:

Sponsor Argento Globale:

Fornitore ufficiale:

Partner di beneficenza:

Fornitore locale:

Web hosting:

Sigla(modificare)

“Creo in America” ​​(Inglese: I Believe in America) del cantante argentino Diego Torres era la sigla ufficiale del torneo.(45) Torres ha eseguito la canzone durante le cerimonie di apertura. Una sigla secondaria per il torneo è “Pronti 2 Via” di Martin Solveig caratterizzato Kele.(46)

Riferimenti(modificare)

link esterno(modificare)




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto