Cocktail ufficiali IBA

Cocktail ufficiali IBA: tutto sull’argomento

Indice dei contenuti

Cocktail ufficiali IBA

Un cocktail ufficiale IBA è uno dei molti cocktail selezionati dalla International Bartenders Association (IBA) per l’annuale World Cocktail Competition (WCC) di bartending.

Alexander (cocktail)

Alexander è un cocktail ufficiale IBA a base di cognac, crème de cacao scura e panna.

Americano (cocktail)

L’Americano è un cocktail a base di bitter e Vermut rosso. È un cocktail ufficiale IBA.

Angel Face (cocktail)

L’Angel Face è un cocktail all-day a base di gin, apricot brandy e calvados. È un cocktail ufficiale IBA.

Aviation (cocktail)

L’Aviation è un cocktail a base di gin e maraschino. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Barracuda (cocktail)

Il Barracuda è un cocktail a base di rum ambrato, Liquore Galliano e Prosecco. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Bee’s Kness

Il Bee’s Knees è un cocktail a base di gin. Dal 2020 è incluso nella lista dei cocktail ufficialmente riconosciuti dall’IBA.

Bellini (cocktail)

Il Bellini è un cocktail ufficiale IBA appartenente alla categoria degli sparkling, che significa “frizzante”, a base di vino bianco frizzante, usualmente del prosecco o dello spumante brut, e polpa fresca schiacciata di pesca bianca. È internazionalmente uno dei più noti cocktail italiani.

Between the Sheets

Il Between the sheets è un cocktail alcolico. Ha fatto parte della lista dei cocktail ufficiali riconosciuti dall’IBA del 1961 fino al 1985, ed è stato reintrod

Black Russian

Il Black Russian è un cocktail dolce a base di vodka, servito dopo cena. Fa parte della lista dei cocktail riconosciuti dall’IBA, che include anche la variante White Russian, realizzata con l’aggiunta di panna.

Bloody Mary

Il Bloody Mary è un cocktail a base di vodka, succo di pomodoro e spezie piccanti od aromi come la salsa Worcestershire, il tabasco, il consommé, il cren, il sedano, il sale, il pepe nero, il pepe

Boulevardier

Il Boulevardier è un cocktail nato nel 1927, come variante del Negroni. La sua ricetta prevede l’utilizzo di bourbon whisky al posto del gin, con bitter Campari e vermouth rosso.

Bramble

Il Bramble è un cocktail a base di gin creato negli anni 1980 da Dick Bradsell. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Caipirinha

La caipirinha è un cocktail tipicamente brasiliano, a base di cachaça, lime, acqua, zucchero di canna raffinato e ghiaccio. In Brasile è servita nella maggior parte dei ristoranti e bar ed è considerata una bevanda caratteristica del paese.

Casino (cocktail)

Il Casino è un all day cocktail a base di gin, maraschino e orange bitters. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Clover Club

Il Clover Club è un all day cocktail a base di gin e sciroppo di lampone. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Cocktail champagne

Il cocktail champagne è un cocktail alcolico incluso nella lista dei cocktail ufficialmente riconosciuti dall’IBA dal 1961. Nacque negli anni ’30, sembra, da una gara tra giornalisti, della quale risultò vincitore un tale Dougherty.

Cosmopolitan (cocktail)

Il Cosmopolitan è un cocktail alcolico internazionale a base di vodka riconosciuto ufficialmente dalla International Bartenders Association.

Cuba libre

Il Cuba libre è un cocktail ufficiale IBA, appartenente alla categoria dei long drinks a base di rum bianco, cola e lime. Simile al rum & cola, i due termini vengono spesso utilizzati in modo intercambiabile, sebbene indichino due cocktail differenti.

Daiquiri

Il daiquiri è un cocktail da aperitivo di tipo sour di origini caraibiche a base di rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero, servito in coppetta da cocktail.

Dark ‘n’ Stormy

Il Dark ‘n’ Stormy è un cocktail preparato con rum scuro e ginger beer, a cui a volte viene aggiunto succo di

Dirty Martini

Il Dirty Martini è un cocktail a base di vodka, vermut secco e olive in salamoia. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Espresso Martini

L’Espresso Martini è un cocktail a base di vodka e servito in una coppa Martini, da cui il nome, con l’aggiunta di caffè espresso e liquore di caffè. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Storia

Secondo l’ipotesi più accreditata, il cocktail è stato inventato da Dick Bradsell durante gli anni 1980, mentre lavorava al Freds Club di Londra. In un’intervista, Bradsell ha raccontato di aver preparato il cocktail per la prima volta per una cliente che gli aveva chiesto: «Puoi farmi qualcosa che mi faccia svegliare un po’ e che poi mi fotta il cervello?»

Composizione

Ingredienti

La ricetta ufficiale IBA del 2021 prevede i seguenti ingredienti:

  • 5 cl di vodka
  • 3 cl di Kahlúa
  • 1 cl zucchero liquido (secondo i gusti personali)
  • 1 caffè espresso

Preparazione

Raffreddare la coppetta da cocktail riempiendola con dei cubetti di ghiaccio. Shakerare gli ingredienti, dopodiché versare il cocktail nella coppetta, dopo aver rimosso il ghiaccio. Decorare ponendo tre chicchi di caffè in superficie.

French 75

Il French 75 è un cocktail a base di gin, champagne e succo di limone. È un cocktail ufficiale IBA.

Composizione

  • 6 cl di champagne
  • 3 cl di gin
  • 1,5 cl di succo di limone
  • 0,75 cl di sciroppo di zucchero

Preparazione

Nello shaker versare 3 cl di gin, 1,5 cl di succo di limone e due gocce di sciroppo di zucchero. Agitare e filtrare in una flûte. Completare aggiungendo 6 cl di champagne. Mescolare delicatamente.

French Connection (cocktail)

Il French connection è un cocktail ufficiale IBA.

Composizione

  • 3.5 cl di cognac
  • 3.5 cl di amaretto

Preparazione

Si prepara direttamente in un bicchiere tipo old fashioned con ghiaccio. Una volta versati gli ingredienti, mescolare delicatamente.

French Martini

Il French Martini è un cocktail a base di vodka e succo di lampone. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Storia

Il French Martini è nato verso la fine degli anni 1980 in uno dei bar di New York del ristoratore Keith McNally. Il nome Martini, benché il cocktail non contenesse vermut, negli anni 1980-1990 veniva utilizzato per indicare qualunque cocktail venisse servito in una coppetta; l’indicazione French (in italiano, “francese”) deriva invece dal fatto che il cocktail viene generalmente preparato con Chambord, un liquore di lampone nero realizzato in Francia a partire dal 1685.

Composizione

Ingredienti

La ricetta IBA del 2011 prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti:

  • 4,5 cl di vodka
  • 1,5 cl di liquore di lampone
  • 1,5 cl di succo d’ananas fresco

Preparazione

Riempire una coppetta da cocktail con cubetti di ghiaccio per raffreddarla, quindi riempire uno shaker di ghiaccio e versare tutti gli ingredienti al suo interno. Shakerare il tutto, dopodiché versare il cocktail nella coppetta utilizzando lo strainer. Strizzare una buccia di limone per aromatizzare il cocktail con gli oli essenziali.

Gin Fizz

15-09-26-RalfR-WLC-0032.jpg

Il Gin Fizz è un cocktail, un long drink a base di gin e soda. È alcolico generalmente al 15%. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Storia

Le origini del Gin Fizz si perdono lontane nei secoli: secondo alcuni la sua ricetta risale addirittura al 1750. Si tratta di una variante del Gin Tonic. Quest’ultimo pare sia stato inventato da alcuni ufficiali della Marina inglese, che nel 1750, dopo le campagne coloniali, presero l’abitudine di utilizzare il gin per combattere la febbre: da qui nacque il grande cocktail Gin tonic. Infatti a quei tempi le navigazioni erano lunghe e in stiva si consumavano prodotti non freschi, soprattutto senza una delle vitamine più importanti: la C, utile a prevenire lo scorbuto. Da qui l’idea di preparare un elixir dove ci fosse anche il limone. Fu l’ammiraglio Nelson ad avere l’idea di miscelare questi ingredienti (si aggiungeva all’epoca, nella ricetta originale, la pianta della china). In questo modo l’alcool riusciva a conservare la vitamina C. Il successo della bevanda tra le truppe fu totale, soprattutto nella lotta allo scorbuto. Ancora oggi i marinai britannici sono soprannominati Limey (probabilmente derivato da lime juicer (“succo di lime”) per l’usanza della Royal Navy di distribuire succo di lime per prevenire questa malattia. Al ritorno in patria, i marinai inglesi conservarono l’abitudine di consumare il gin in questo modo, ma modificarono la ricetta aumentando gli ingredienti e aggiungendo la soda water: ecco nato il Gin Fizz.

Composizione

  • 4 cl di gin
  • a colmare con soda
  • 3 cl succo di limone
  • 1,5 cl sciroppo di zucchero

Preparazione

Prendere un bicchiere di tipo highball e riempirlo di cubetti di ghiaccio. Prendere uno shaker e riempirlo a sua volta di cubetti di ghiaccio. Aggiungere in un bicchiere 1 cl (1/3 oz) di sciroppo semplice, 4,5 cl (1,5 oz) di gin e 3 cl (1 oz) di succo di limone fresco. Rimuovere l’acqua in eccesso dallo shaker, versarvi gli ingredienti e agitare. Rimuovere il ghiaccio dall’highball e versarvi la soluzione ottenuta. Completare aggiungendo 8 cl di soda. Guarnire con scorza di limone da riporre all’interno dell’highball e con una rondella di limone sul bicchiere. Servire senza cannuccia.

Variante: Ramos Gin Fizz

  • 4,5 cl di gin
  • 1,5 cl di succo di limone fresco
  • 1,5 cl di succo di lime fresco
  • 3 cl di sciroppo semplice
  • 6 cl di panna (heavy cream)
  • 3 gocce di acqua di fiori d’arancio
  • 2 gocce di estratto di vaniglia
  • 1 albume d’uovo
  • soda

Prendere un collins, aggiungere 4,5 cl (1,5 oz) di gin, 1,5 cl di succo di limone fresco e 1,5 cl di succo di lime fresco e 3 cl (1 oz) di sciroppo semplice. Aggiungere quindi tre gocce di acqua di fiori d’arancio, quindi un paio di gocce di estratto di vaniglia. Aggiungere 6 cl (2 oz) di panna (heavy cream) e l’albume di un uovo. Mettere tutto in uno shaker senza ghiaccio ed agitare per almeno 3 minuti, poi ripetere l’operazione riempiendolo di ghiaccio. In teoria si dovrebbe agitare per un totale di ben 12 minuti. Versare nel bicchiere collins senza ghiaccio. Aggiungere quindi soda sino all’orlo del bicchiere. Servire con cannuccia.

Golden dream

Godlen-Dream Mixed Drink Cocktail (2360538105).jpg

Il Golden dream è un cocktail ufficiale IBA.

Composizione

  • 2.0 cl di Liquore Galliano
  • 2.0 cl di triple sec
  • 2.0 cl di succo d’ arancia
  • 1.0 cl di panna fresca

Preparazione

Introdurre tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio. Shakerare energicamente per pochi secondi e servire in un bicchiere di tipo cocktail.

Grasshopper (cocktail)

Il Grasshopper è un after dinner cocktail a base di Crème de menthe, Crème de cacao e Crème fraîche, servito in coppetta da cocktail. È un cocktail riconosciuto ufficialmente dall’IBA dal 1961.

Composizione

Ingredienti

  • 3,0 cl di Crème de menthe
  • 3,0 cl di Crème de cacao (bianco)
  • 3,0 cl di Crème fraîche

Preparazione

Versare gli ingredienti in uno shaker ricolmo di ghiaccio. Shakerare energicamente per diversi secondi e servire attraverso uno strainer in una coppetta da cocktail ben fredda.

Hanky Panky (cocktail)

Hanky Panky è un cocktail a base di gin e vermut. Dal 2020 fa parte della lista dei cocktail riconosciuti ufficialmente dall’IBA.

Storia

Questo cocktail venne inventato nel 1903 da Ada Coleman, prima barlady della storia e una delle più famose del XX secolo. Ada Coleman lavorò dal 1903 al 1926 nello storico Hotel Savoy di Londra, il primo albergo di lusso aperto in Inghilterra, e fu l’unica donna ad aggiudicarsi il titolo di Head Bartender nella storia dell’hotel.

Come riportato nel 1925 dalla rivista The People, Ada Coleman inventò questo drink per Charles Hawtrey, famoso attore dell’epoca e frequentatore dell’hotel, il quale al termine di una serata di lavoro le chiese una bevanda energizzante.

Composizione

  • 4,5 cl di gin
  • 4,5 cl di vermut rosso
  • 0,75 cl di Fernet Branca

Preparazione

Il cocktail si prepara versando gli ingredienti in un mixing glass con alcuni cubetti di ghiaccio. Dopo aver mescolato delicatamente, filtrare con lo strainer in una coppetta da cocktail precedentemente raffreddata. Decorare con una scorza d’arancia.

Hemingway Special

L’Hemingway Special (anche noto come Hemingway Daiquiri o Papa doble) è un any time cocktail basato su una variante del Daiquiri nata nel locale Floridita, a L’Avana, e la cui base alcolica è il rum bianco.

Fu uno dei tanti cocktail apprezzati da Ernest Hemingway durante la sua permanenza a L’Avana. È un cocktail ufficiale IBA.

Storia

Durante la sua permanenza a Cuba, Ernest Hemingway provò il cocktail di punta del Floridita, il Floridita Daiquiri, e disse: «È buono, ma lo preferisco senza zucchero e rum doppio». Il bartender del Floridita, Constantino Ribalaigua, creò quindi per lui un cocktail che oggi è noto come Hemingway Daiquiri o Papa Doble. La ricetta venne in seguito ulteriormente modificata, aggiungendo succo di pompelmo, e creando la variante oggi nota col nome di Hemingway Special.

Composizione

Ingredienti

  • 6 cl di rum bianco
  • 1,5 cl di maraschino
  • 4 cl di succo di pompelmo
  • 1,5 cl di succo di lime

Preparazione

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio e shakerare. Versare in una doppia coppetta da cocktail con uno strainer.

Horse’s Neck

L’Horse’s Neck è un cocktail a base di brandy e ginger ale. È un cocktail certificato dall’Associazione internazionale Bartenders, nella categoria Contemporary Classics come long drink.

Irish coffee

L’Irish coffee, o caffè irlandese, è un caffè caldo, zuccherato, corretto con Whiskey irlandese e con uno strato di panna sulla superficie.

John Collins (cocktail)

Il John Collins è un cocktail la cui esistenza è testimoniata fin dal 1869, ma che potrebbe essere nato anche prima. Si ritiene che sia stato creato da un omonimo capocameriere che lavorava al Limmer’s Old House di Conduit Street, nel quartiere di Mayfair a Londra, un popolare locale

Kir (cocktail)

Il kir è un cocktail di tipo aperitivo, a base di vino bianco, generalmente alcolico al 16%. È un cocktail certificato dall’IBA.

Last Word

Il Last Word è un cocktail a base di gin. Dal 2020 è incluso nella lista dei cocktail ufficiali riconosciuti dall’IBA.

Lemon Drop Martini

Il Lemon Drop Martini, anche noto semplicemente come Lemon Drop, è un cocktail a base di vodka preparato con succo di limone, triple sec e sciroppo di zucchero. È stato descritto come una variante del Vodka Martini. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Long Island Iced Tea

Il Long Island Iced Tea è un cocktail a base di vodka, gin, rum bianco, tequila e triple sec presente nella lista IBA.

Mai Tai

Il Mai Tai è un cocktail alcolico a base di rum chiaro e scuro, curaçao, sciroppo d’orzata e succo di lime, associato alla cultura Polinesiana.

Manhattan (cocktail)

Il Manhattan è uno dei più famosi cocktail a base di whisky, servito come aperitivo. Si narra che l’inventore di questo aperitivo fosse un barman del Manhattan Club di New York, che lo avrebbe preparato per la prima volta nel 1874.

Margarita (cocktail)

Il margarita è un cocktail composto da tequila, liquore all’arancia e succo di lime; spesso viene servito con sale sul bordo del bicchiere. È il più comune cocktail messicano a base di tequila, appartiene ai sour e in genere viene servito come aperitivo (pre-dinner).

Martinez (cocktail)

Il Martinez è un cocktail a base di gin e vermut. Dal 2020 è incluso nella lista dei cocktail ufficialmente riconosciuti dall’IBA. È considerato il precursore del Dry Martini.

Martini (cocktail)

Il Martini o Martini Dry è un cocktail pre-dinner e post-dinner a base di gin e vermut dry. È un cocktail ufficiale della International Bartenders Association, con il nome Dry Martini.

Mary Pickford (cocktail)

Il Mary Pickford è un cocktail riconosciuto dall’IBA, appartenente alla categoria anytime.

Mimosa (cocktail)

Il Mimosa è una variante dei cocktail Bellini, Rossini e Tintoretto e fa parte della categoria dei medium drink. Si differenzia dal Buck’s fizz per la percentuale maggiore di prosecco rispetto alla spremuta d’arancia.

Mint Julep

Il mint julep è un cocktail originario del Sud degli Stati Uniti a base di menta e whisky di tipo Bourbon, servito con abbondante ghiaccio tritato. Mint significa appunto menta e julep è un termine che deriva dal persiano gulab e significa acqua (ab) di rose (gul) e per estensione indica uno sciroppo acquoso dolce e profumato, in italiano giulebbo o giulebbe, alla menta. Quin

Mojito

Il mojito è un famoso cocktail di origine cubana composto da rum bianco, zucchero di canna, succo di lime, foglie di menta e acqua minerale frizzante o acqua di soda o acqua di Seltz. È un cocktail ufficiale IBA.

Monkey Gland

Il Monkey Gland è un all day cocktail a base di gin, succo d’arancia, granatina e assenzio. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Moscow mule

Il Moscow mule è un long drink riconosciuto ufficialm

Negroni

Il Negroni è un cocktail da aperitivo alcolico dal tipico colore rosso chiaro, a base di vermut rosso, bitter Campari e gin.

Old Fashioned

L’Old Fashioned è un cocktail da aperitivo a base di bourbon in cui vengono dissolti zucchero, angostura bitter ed essenza di scorza d’arancia. Il nome sta per old fashioned whiskey cocktail. È un cocktail ufficiale IBA.

Paradise (cocktail)

Il Paradise è un all day cocktail a base di gin e apricot brandy e succo d’arancia. Fa parte della lista dei cocktail riconosciuti ufficialmente dall’IBA.

Piña Colada

Il Piña Colada è un cocktail molto dolce a base di rum chiaro, latte di cocco e succo d’ananas, originario di Porto Rico. Fa parte della lista dei cocktail ufficiali riconosciuti dall’IBA dal 1986.

Pisco sour

Il Pisco Sour è un sour a base di pisco la cui invenzione è attribuita a Victor Morris, immigrato americano di Salt Lake City che si trasferì in Perù nel 1913. Dopo un iniziale periodo passato a lavorare per la Cerro de Pasco Railroad, Victor aprì il Morris Bar in centro a Lima che divenne in pochissimo tempo luogo di ritrovo dell’upper-class Peruviana e degli immigrati di madrelingua inglese.

Planter’s Punch

Il Planter’s Punch è un cocktail a base di rum. Fa parte della lista dei cocktail riconosciuta ufficialmente dall’IBA.

Porto flip

Il Porto flip è un cocktail ufficiale della International Bartenders Association, (IBA) a base di vino Porto.

Ramos Gin Fizz

Il Ramos Gin Fizz è un cocktail a base di gin preparato con succo di limone, albume d’uovo, zucchero, crema di latte, acqua di fiori d’arancio e acqua gassata. Viene servito in un bicchiere di tipo Collins 12 o 14 once. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Russian Spring Punch

Il Russian Spring Punch è un cocktail a base di vodka e liquore, cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Rusty Nail (cocktail)

Il Rusty Nail è un cocktail ufficiale IBA a base di Drambuie e Scotch whisky. Appartiene alla famiglia dei Duo e Trio cocktail.

Sazerac

Il Sazerac è un cocktail ufficiale IBA facente parte della categoria “The Unforgettables”.

Sea Breeze (cocktail)

Il Sea Breeze è un cocktail alcolico riconosciuto ufficialmente dalla International Bartenders Association. Fa parte della categoria Popular ed è un long dri

Sex on the Beach

Il Sex on the beach è un cocktail alcolico internazionale riconosciuto ufficialmente dalla International Bartenders Association a base di vodka. Fa parte della famiglia dei Cape Codder.

Sidecar (cocktail)

Il Sidecar è un cocktail classico di tipo sour, tradizionalmente preparato con cognac, liquore all’arancia, e succo di limone. È un cocktail ufficiale IBA dal 1961.

Singapore Sling

Il Singapore Sling è un cocktail ufficiale International Bartenders Association. Venne creato nel 1915 da Ngiam Tong Boon, barman dell’hotel Raffles di Singapore.

Spritz

Lo spritz è un long drink aperitivo alcolico veneto a base di vino bianco, spesso prosecco, un bitter amaricante e seltz. Dal 2011 è un cocktail ufficiale della IBA.

Storia

L’origine dello spritz è ricondotta all’usanza delle truppe dell’Impero austriaco di stanza nel Regno Lombardo-Veneto di allungare i vini locali, di elevata gradazione alcolica, con seltz o acqua frizzante. Da qui l’origine del nome, che si vuole derivare dal verbo tedesco austriaco spritzen, che significa “spruzzare”, cioè compiere il gesto di allungare il vino con l’acqua frizzante. Di tale usanza, diffusasi in breve tra la popolazione locale e conservatasi pressoché inalterata anche in Friuli-Venezia Giulia e in Trentino, rimane eco anche presso gli anziani di altre località del Nord.

Come cocktail lo spritz nasce presumibilmente tra gli anni venti e trenta del Novecento tra Venezia e Padova, quando si pensò di unire a tale usanza l’Aperol (prodotto padovano nato nel 1919) o il Select (prodotto dai fratelli veneziani Pilla). Diviene popolare prima a Venezia e a Padova e, a partire dagli anni settanta, in tutto il Veneto, mentre dal 2011 è ufficializzato dalla IBA prima con la denominazione di “spritz veneziano”, poi semplicemente come “spritz”. Lo spritz veneziano originale è fatto col Select, l’unico bitter che era disponibile a Venezia all’epoca della diffusione dello spritz.

La sua notorietà a livello nazionale è avvenuta tramite la pubblicità dell’Aperol che a inizio 2008 ha avviato una campagna pubblicitaria, favorendone così la diffusione anche nel resto d’Italia e all’estero.

Composizione

Ingredienti

Uno spritz veneziano al Select

Diversi tipi di spritz

Lo spritz si prepara con un vino bianco frizzante (solitamente prosecco), un bitter come Aperol, Campari o Select (che conferisce al cocktail un colore rosso/arancio) e una spruzzata di acqua frizzante o seltz. Altri liquori usati possono essere il Cynar o la China Martini.

La ricetta veneziana prevede:

  • 7,5 cl di prosecco;
  • 5 cl di Select;
  • 2,5 cl di soda/seltz;
  • un’oliva verde.

La ricetta veneta prevede:

  • 1/3 di vino bianco frizzante;
  • 1/3 di bitter;
  • 1/3 di acqua frizzante.

La ricetta ufficiale IBA prevede:

  • 9 cl di prosecco;
  • 6 cl di Aperol;
  • q.b. di soda/seltz.

Preparazione

Per preparare lo spritz si versa in un bicchiere old-fashioned contenente del ghiaccio, in ordine: aperol, prosecco e infine soda, guarnendo quindi con mezza fetta d’arancia. Dal 2015, nel retroetichetta della bottiglia dell’Aperol, viene indicato il bicchiere da vino con stelo ideale per la preparazione dell’Aperol Spritz.

Varianti

Esiste lo Spritz preparato con il Campari al posto dell’Aperol, mentre gli altri ingredienti rimangono invariati. Tale variante, talvolta con l’aggiunta di succo d’arancia, è anche chiamata “bicicletta”

Un’altra versione è lo “spritz bianco”, preparato con solo prosecco ed acqua frizzante, senza l’aggiunta di bitter.

Nei locali veneti si trova anche lo spritz misto (al posto della quantità di Aperol viene messo sia il Campari che il Cynar).

Stinger (cocktail)

Lo Stinger è un cocktail alcolico a base di cognac e crème de menthe. Fa parte della lista dei cocktail ufficialmente riconosciuti dall’IBA a partire dal 1961.

Suffering Bastard

Il Suffering Bastard è un cocktail a base di cognac e gin. Dal 2020 fa parte della lista dei cocktail ufficial

Tequila Sunrise

Il Tequila Sunrise è un cocktail alcolico internazionale riconosciuto ufficialmente dalla International Bartenders Association a base di Tequila.

Tom Collins (cocktail)

Il Tom Collins è un cocktail che fa parte della famiglia dei Collins, un long drink a base di “Old Tom Gin”, succo di limone, zucchero e soda che viene servito con ghiaccio in bicchieri lunghi. A differenza del John Collins non è un cocktail u

Tuxedo (cocktail)

Il Tuxedo è un all day cocktail a base di gin, dry vermut, maraschino, assenzio e orange bitter. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Vesper (cocktail)

Vesper o Vesper Martini è un cocktail composto da gin, vodka e Kina Lillet, un vino aromatizzato non più prodotto e sostituito dal similare Lillet Blanc, attualmente disponibile. Fa parte della categoria dei pre-dinner cocktail.

Vieux Carré (cocktail)

Il Vieux Carré è un cocktail a base di rye whisky, cognac e vermut. Dal 2020 è incluso nella lista dei cocktail ufficialmente riconosciuti dall’IBA.

Whiskey Sour

Il Whiskey Sour è un cocktail pre-pasto a base di bourbon whiskey con succo di limone, zucchero e albume d’uovo. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

White lady

Il White lady è un cocktail di tipo all day sour a base di gin e triple sec, con tecnica Shake & Strain. È un cocktail ufficiale dell’IBA.

Yellow Bird (cocktail)

Lo Yellow Bird è un cocktail caraibico a base di rum bianco, Galliano e triple sec. È un cocktail ufficiale IBA dal 2011.

Zombie (cocktail)

Lo Zombie è un cocktail esotico a base di Rum appartenente alla categoria dei Tiki. Un cocktail inventato nel 1934 da Ernest Raymond Beaumont Gannt più conosciuto come Donn Beach.


Tratto da Wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Cocktail_ufficiali_IBA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: